Jobs-Gates. Astri binari. Una prospettiva kabbalistica
0 0 0
Risorsa locale

Dea

Jobs-Gates. Astri binari. Una prospettiva kabbalistica

Abstract: Ogni epoca storica vede ciclicamente sorgere due stelle orbitanti ad un medesimo fenomeno che si manifesta in un sistema binario: Francesco d'Assisi e Rumi, Freud e Jung, Einstein e Bohr, Gandhi e Sri Aurobindo, ed oggi Steve Jobs e Bill Gates. I due poli dell'era digitale, Jobs e Gates, rappresentano rispettivamente le due colonne dell'Albero della Vita e i due emisferi cerebrali: il primo l'emisfero olistico, unificatore e visuale destro, il secondo l'emisfero sinistro, razionale, selettivo e separatore. Le aziende da loro create, Apple e Microsoft, e i loro rispettivi computer Mac e Pc, non rappresentano solo due sistemi operativi diversi, ma sono la materializzazione di due visioni del mondo profondamente diverse. Questo libro invita a passare da una lettura lineare della storia ad una visione trasversale che mette in connessione luoghi, eventi, personaggi, in particolare a quelli vissuti in una medesima epoca. Così lo studio comparato dei due padri dell'attuale Rivoluzione Digitale ci consente di afferrare il cambiamento epocale che viviamo in tutta la sua ampiezza e complessità.


Titolo e contributi: Jobs-Gates. Astri binari. Una prospettiva kabbalistica

Pubblicazione: Verdechiaro, 20/04/2021

EAN: 9788866234098

Data:20-04-2021

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: PDF con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 20-04-2021

Ogni epoca storica vede ciclicamente sorgere due stelle orbitanti ad un medesimo fenomeno che si manifesta in un sistema binario: Francesco d'Assisi e Rumi, Freud e Jung, Einstein e Bohr, Gandhi e Sri Aurobindo, ed oggi Steve Jobs e Bill Gates. I due poli dell'era digitale, Jobs e Gates, rappresentano rispettivamente le due colonne dell'Albero della Vita e i due emisferi cerebrali: il primo l'emisfero olistico, unificatore e visuale destro, il secondo l'emisfero sinistro, razionale, selettivo e separatore. Le aziende da loro create, Apple e Microsoft, e i loro rispettivi computer Mac e Pc, non rappresentano solo due sistemi operativi diversi, ma sono la materializzazione di due visioni del mondo profondamente diverse. Questo libro invita a passare da una lettura lineare della storia ad una visione trasversale che mette in connessione luoghi, eventi, personaggi, in particolare a quelli vissuti in una medesima epoca. Così lo studio comparato dei due padri dell'attuale Rivoluzione Digitale ci consente di afferrare il cambiamento epocale che viviamo in tutta la sua ampiezza e complessità.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.