Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Target di lettura Adulti, generale
× Lingue Italiano
× Materiale A stampa
× Livello Monografie
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles

Trovati 418993 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Gli uomini di domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brosche, Heidemarie

Gli uomini di domani : manuale di sopravvivenza felice per mamme di figli maschi / Heidemarie Brosche

Trento : Erickson, 2021

Abstract: «Ancora un maschio? Che sfortuna...» «Con tutti questi figli maschi, quando mettete su una squadra di calcio?» Come si fa ad essere madri felici di più figli maschi? Si può essere madri complete e realizzate senza vestitini rosa e bambole in casa? Con la lucidità e solidità di un'esperienza autobiografica vissuta con molta consapevolezza ma anche con tanti dubbi, l'autrice, nella vita professionale un'insegnante, racconta con tono leggero ed empatico, a tratti sinceramente autoironico, la propria vita di madre di tre figli maschi. Senza negare le oggettive difficoltà della vita quotidiana, l'autrice accompagna il lettore anche attraverso le piacevoli sorprese, le inaspettate gioie, il superamento dei pregiudizi e dei benevoli ma evitabili compatimenti che l'avere solo figli maschi comporta.

Una tacita promessa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zoltak, Sidney J.

Una tacita promessa : il mio viaggio di lotta, sopravvivenza e memoria / Sidney J. Zoltak

Cremona : Cremonalibri, 2020

Abstract: Autobiografia di Sidney Zoltak (1931-), ebreo di origini polacche, sopravvissuto alla Shoa. Bambino di otto anni allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, scampato alle persecuzioni con la propria famiglia, rifugiato in Italia dal 1945 al 1948. Trasferitosi in Canada con la madre, oggi si dedica all'educazione giovanile sull'Olocausto.

Cari genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Panizon, Franco

Cari genitori : lettera aperta di un pediatra alle mamme e ai papà del futuro / Franco Panizon

Roma : Un pediatra per amico, 2017

Un treno carico di diritti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giuffrida, Franco

Un treno carico di diritti / Franco Giuffrida

[Roma] : Eir, 2015

Lune di rame
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbero, Fulvia Viola

Lune di rame : Dive Madonne Streghe Bloggers / Fulvia Viola Barbero

Saluzzo : Fusta, 2015

Abstract: Un viaggio di fantasia attraverso il tempo, ispirato a un'icona universale che rintocca nei secoli con la sua voce appassionata. Un itinerario di indagine romanzata che parte dal c'era una volta e si conclude nei siti internet, tra mito leggenda e storia. Scandito in un'alternanza di leggerezza e seriosità. Intrapreso alla ricerca del talismano perfetto per consegnare al futuro l'amore scritto con la lettera maiuscola.

Come uccidere la tua migliore amica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Elliott, Lexie

Come uccidere la tua migliore amica / Lexie Elliott ; traduzione di Gloria Pastorino

Milano : Piemme, 2022

Abstract: Lissa, Bron e Georgie sono amiche da anni, da quando al liceo erano le migliori atlete della squadra di nuoto. E anche se poi ognuna ha preso la propria strada, quella passione è rimasta, soprattutto per Lissa, che gestisce con il marito un hotel su un'incantevole isola del sud-est asiatico, e non può fare a meno della nuotata quotidiana, e di quel senso incredibile di libertà che prova a ogni bracciata. È per questo che, quando improvvisamente Lissa scompare, sembra incredibile che possa essere annegata, anche se il corpo, con ancora indosso un costume rosso, finito nella rete di un pescatore, sembra non lasciare dubbi. Tra la gente del posto, però, si comincia a mormorare di vecchie leggende, strane storie che riguardano Kanu Cove, la baia dove Lissa è stata vista l'ultima volta. «Kanu prende. Kanu prende chi vuole essere preso...» E quando Bron e Georgie arrivano sull'isola per dare l'ultimo saluto a Lissa, qualcosa - qualcosa che è rimasto nascosto sotto la superficie cristallina del mare - comincia a venire a galla. Perché insieme a Lissa, l'oceano sembra essersi portato via molti segreti. E, si sa, tra migliori amiche i segreti sono di un solo tipo: quelli pericolosi. Dopo il successo de La ragazza francese, ambientato nell'idillica Provenza, torna Lexie Elliott, maestra del thriller e dell'ambientazione: non c'è suspense migliore di quella che non ti aspetti, soprattutto in un luogo paradisiaco più adatto a una vacanza che a un funerale.

Una trappola d'aria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Festa, Giuseppe <1972- >

Una trappola d'aria / romanzo di Giuseppe Festa

Milano : Longanesi, 2022

Abstract: Isole Lofoten, Norvegia, 1995. Marcus Morgen ha una pistola in mano. È ora di farla finita. In fondo, che cosa gli è rimasto? Ha perso sua madre troppo presto. Ha perso l'amore della sua vita. Ha perso una gamba e nello stesso incidente ha perso anche il suo amato lavoro di ispettore della polizia criminale di Oslo. Lì, in quell'arcipelago remoto, tra montagne antiche e fiordi artici, Marcus non ha nessun obiettivo, nessuna piccola speranza che lo convinca a vivere un solo giorno in più. Sta per premere il grilletto quando Ailo, collega e amico, irrompe in casa sua: c'è stato un omicidio e le modalità con cui è stato commesso sono tanto inusuali quanto crudeli. La mente brillante di Marcus si rimette in moto. E presto l'intuito gli suggerisce che quella morte non è un caso isolato. Che quella è soltanto la prima vittima. Ma non appena la sua ipotesi trova conferma e nelle isole avvengono nuovi omicidi, comprende di dover dare la caccia non a un semplice assassino seriale, bensì a un autentico enigma vivente. Un latore di morte che sembra emanazione della natura selvaggia. E che giustizia chi la ferisce. Per identificare e fermare quelle mani assassine, Marcus ha bisogno di qualcuno che conosca l'arcipelago alla perfezione: Valentina Santi, ricercatrice italiana esperta di animali marini che si trova sulle Lofoten per studiare le balene. Tuttavia, per porre fine alla scia di sangue, non basta seguire degli indizi. Marcus e Valentina devono fare i conti con il proprio passato e soprattutto con quello di un assassino che è stato anche una vittima, un predestinato del male.  

Il grande silenzio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moro, Flavio

Il grande silenzio / di Flavio Moro

[S.l. : s.n.], 2022 (Gandino : Tipografia Radici)

Abstract: "Ogni tanto il suono delle sirene si sovrappone a quello delle campane. Il paese è piccolo e il silenzio è grande, sembra che l'ambulanza si sia fermata nel vicolo qui vicino e invece si trova nella strada principale che passa mezzo chilometro più in là..." -Fra drammi e speranze individuali, un memoir che raccoglie, da una prospettiva particolare, le vicende di un piccolo paese e quelle di un'intera valle sconvolta dalla pandemia del 2020: la Val Seriana.

Sickert
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zambianchi, Claudio

Sickert / Claudio Zambianchi

Milano : Giunti, 2022

Abstract: La fama di Walter Sickert deve più alla giallista Patricia Cornwell – che dopo anni di indagini lo indica convintamente come il maggiore indiziato di essere Jack lo Squartatore – che agli storici dell’arte. Eppure la sua figura artistica emerge con forti tratti di originalità nel panorama europeo di inizio Novecento. Ha la fortuna di essere allievo di Whistler, di Degas, di Pissarro; studia, viaggia, lavora fra Londra, Parigi, la Normandia, Venezia. Frequenta gli impressionisti francesi e i postimpressionisti del gruppo di Camden Town, e matura uno stile che si orienta sempre più verso un modernismo realista attratto dalla vita dei bassifondi, dallo squallore delle periferie, popolate di nudi disadorni e avvolti in atmosfere cupe. Tutti ingredienti che non hanno fatto che accreditare l’ipotesi cornwelliana: Sickert ha qualcosa a che fare con la serie di omicidi di prostitute dell’estate londinese del 1888?

Marlene Dumas
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vettese, Angela

Marlene Dumas / Angela Vettese

[S.l.] : Giunti, 2022

Abstract: Marlene Dumas (Città del Capo 1953) è tra le più influenti artiste contemporanee. Nata in Sudafrica, si è formata e poi definitivamente trasferita in Olanda. Si esprime con la pittura e il disegno, con molta parsimonia di segni e colore. Sembra muoversi nell’ambito dell’espressionismo, anche se in modo decisamente personale. I temi toccati dalla sua arte spaziano dalla sessualità alla violenza, dal razzismo all’Africa, esprimono il desiderio e la sofferenza, in una dimensione ambigua e provocatoria. L’ambito dei suoi soggetti è circoscritto alla figura umana, trattata in termini essenziali, spesso nuda e violentata, con linee pulite e sobrie che raggiungono però effetti emotivi fortemente coinvolgenti. Una grande mostra presenta la sua opera, in questi mesi, a Venezia.

Tiziano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gentili, Augusto

Tiziano : le donne / Augusto Gentili

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Dossier art ; 396

La fine della pace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La fine della pace : Il 24 febbraio è cominciato un altro secolo. Solo tregue nello scontro fra imperi. Perché la Russia s'è impantanata in Ucraina

Roma : GEDI, 2022

Abstract: La guerra in Ucraina ridisegna le relazioni tra le grandi potenze e innesca uno scontro a tutto campo destinato a protrarsi nel tempo. Ci attendono tregue armate e un futuro tutto da decifrare. Soprattutto per il nostro paese e per il Vecchio Continente, teatro del conflitto e testimone di un lungo periodo di pace che inizia a sfumare. Mentre una Russia in difficoltà nel pantano ucraino guarda alla Cina per sopravvivere. L'editoriale dal titolo L'ultima parola ai popoli muti apre il volume, a cui segue una corposa prima parte (La guerra d'Ucraina fra strategia e tattica) dedicata alle sorti del conflitto e alle voci dei contendenti, ucraine, russe ma anche cinesi, americane ed europee. La seconda parte del numero (Le Europe fra incoscienza e riarmo) è centrata sulla postura del nostro continente tra il riarmo annunciato della Germania e le inquietudini francesi. Chiude il numero la terza parte (L'Italia fuori gioco) dedicata al nostro paese tra affanni e prospettive sul fronte domestico e continentale.

La sua verità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Feeney, Alice

La sua verità : romanzo / Alice Feeney ; traduzione di Grazia Brundu

[S.l.] : Nord, 2022

Abstract: Ogni storia ha due facce. Quindi qualcuno mente. Sempre. Il cadavere di una donna ritrovato in un bosco, con molteplici ferite d'arma da taglio e un braccialetto dell'amicizia legato attorno alla lingua. È la classica notizia di cronaca nera destinata a monopolizzare l'attenzione del pubblico, e l'esperta giornalista Anna Andrews dovrebbe essere entusiasta di seguire quel caso. Invece preferirebbe essere ovunque, piuttosto che lì. Perché il delitto è avvenuto nella cittadina in cui è nata e cresciuta e da cui è scappata a sedici anni senza guardarsi più indietro. E adesso, in quel bosco, c'è la ragione per cui ha dovuto abbandonare tutto, la causa di tutte le sue sofferenze, un ricordo del suo passato che avrebbe preferito tenere sepolto. Se i pensieri potessero uccidere, dovrebbero arrestarla subito... Quando arriva sul luogo del delitto, il detective Jack Harper è convinto di sapere già cosa si troverà davanti. Invece gli basta lanciare un'occhiata alla vittima per rendersi conto che questo omicidio è diverso da qualsiasi altro su cui gli sia mai capitato d'indagare. Perché lui, quella donna, la conosceva bene. Da qualche mese, infatti, loro due avevano una relazione, ed erano stati insieme proprio quella notte. Jack è probabilmente l'ultima persona ad averla vista viva. Se i suoi colleghi lo scoprissero, lui diventerebbe l'indiziato numero uno... Ogni storia ha almeno due versioni. La versione di lui e la versione di lei. La versione di Anna e la versione di Jack. Entrambi determinati a proteggere a ogni costo i loro segreti...

Come vento cucito alla terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tuti, Ilaria

Come vento cucito alla terra / romanzo di Ilaria Tuti

Milano : Longanesi, 2022

Abstract: Londra, settembre 1914. «Le mie mani non tremano mai. Sono una chirurga, ma alle donne non è consentito operare. Men che meno a me: madre ma non moglie, sono di origine italiana e pago anche il prezzo dell'indecisione della mia terra natia in questa guerra che già miete vite su vite. Quando una notte ricevo una visita inattesa, comprendo di non rispondere soltanto a me stessa. Il destino di mia figlia, e forse delle ambizioni di tante altre donne, dipende anche da me. Flora e Louisa sono medici, e più di chiunque altro hanno il coraggio e l'immaginazione necessari per spingere il sogno di emancipazione e uguaglianza oltre ogni confine. L'invito che mi rivolgono è un sortilegio, e come tutti i sortilegi è fatto anche d'ombra. Partire con loro per aprire a Parigi il primo ospedale di guerra interamente gestito da donne è un'impresa folle e necessaria. È per me un'autentica trasformazione, ma ogni trasformazione porta con sé almeno un tradimento. Di noi stessi, di chi ci ama, di cosa siamo chiamati a essere. A Parigi, lontana dalla mia bambina, osteggiata dal senso comune, spesso respinta con diffidenza dagli stessi soldati che mi impegno a curare, guardo di nuovo le mie mani. Non tremano, ma io, dentro di me, sono vento.» Questa è la storia dimenticata delle prime donne chirurgo, una manciata di pioniere a cui era preclusa la pratica in sala operatoria, che decisero di aprire in Francia un ospedale di guerra completamente gestito da loro. Ma è anche la storia dei soldati feriti e rimasti invalidi, che varcarono la soglia di quel mondo femminile convinti di non avere speranza e invece vi trovarono un'occasione di riabilitazione e riscatto. Ci sono vicende incredibili, rimaste nascoste nelle pieghe del tempo. Sono soprattutto storie di donne. Ilaria Tuti riporta alla luce la straordinaria ed epica impresa di due di loro.

L'opposto di me stessa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mason, Meg

L'opposto di me stessa / Meg Mason ; traduzione di Chiara Ujka

Milano : HarperCollins, 2022

Abstract: "Mi chiamo Martha Friel e non passa giorno senza che mi venga costantemente ripetuto che sono bella, intelligente, una scrittrice brillante. Mio marito, Patrick, mi venera da quando ci siamo conosciuti da piccoli. Un dono, come dice sempre mia madre, che non tutti hanno la fortuna di possedere, tanto più una come me. Insomma, io, Martha Friel, non posso lamentarmi, sono davvero molto, molto fortunata. E allora, perché oggi la mia vita è in pezzi? Perché, alla soglia dei quarant'anni, sono senza amici (certo, a parte mia sorella Ingrid), praticamente senza un lavoro serio e sempre, sempre triste? Forse, come dicono tutti, sono solo troppo sensibile, una donna per cui vivere è più faticoso che per gli altri. Oppure, questo è il mio sospetto, c'è qualcosa di molto sbagliato in me. Qualcosa che mi è esploso nel cervello quando avevo solo diciassette anni e che no, nessun dottore o terapista è mai stato in grado di spiegarmi. Adesso sono costretta a tornare a vivere dai miei, una coppia di artisti bizzarra e disfunzionale, e non c'è nemmeno Ingrid ad aiutarmi come quando eravamo piccole. Ma forse, dico forse, questa è la mia occasione. Forse posso ancora ritrovare un senso e capire se devo rassegnarmi a essere il solito caso disperato o se posso scrivere un finale migliore per me stessa. Posso farcela. O forse no..."

Blackout
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bindi, Gabriele

Blackout / di Gabriele Bindi

Firenze : Terra nuova, 2022

Abstract: Il blackout è l'inevitabile collasso di una civiltà sempre al limite delle proprie risorse, minacciata da sconvolgimenti climatici, crisi energetiche, e turbolenze politiche. Senza luce non avremmo cibo, acqua, telecomunicazioni, denaro e mezzi di trasporto. Ma il blackout è anche il collasso di una società che ha scommesso tutto sul digitale, illusa nell'eterno benessere e spaventata dalla perdita di controllo. La via della transizione tra nuova fiducia nelle rinnovabili e un ritrovato rapporto con il buio.

Chanel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baxter-Wright, Emma

Chanel / Emma Baxter-Wright

Cornaredo : Il castello, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Responsabile di alcuni dei capi più innovativi che il mondo abbia mai visto - come il tubino nero, la giacca bouclé e le scarpe bicolore - Coco Chanel è stata una rivoluzionaria del suo tempo. Usando come base il guardaroba classico maschile ha dato forma a un codice di abbigliamento democratico che ha portato libertà, uguaglianza e un classicismo discreto. Questo libro celebra la vita e il lavoro di questa stilista influente, tracciando la sua ascesa al successo, da un umile background, attraverso il fenomeno globale del marchio e alla sua espansione verso profumi, gioielli e accessori che continua ancora oggi. Coco Chanel, ovvero la rivoluzione dell'abbigliamento femminile!

Dante, Giotto, Cangrande e il fascino segreto delle stelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zucchetta, Alberto

Dante, Giotto, Cangrande e il fascino segreto delle stelle : studio tra simbologia e matematica della stella scaligera in oro del 14. secolo / Alberto Zucchetta ; introduzione di Vittorio Sgarbi

Verona : Gingko, 2021

Abstract: “Il mondo immaginario del favoloso e internazionale Medioevo veronese” — la definizione è di Licisco Magagnato — seduce Alberto Zucchetta, che, inoltrandosi nell’esplorazione di quel periodo fascinoso, si sofferma sui gioielli conservati nel Museo di Castelvecchio a Verona. La misteriosa “stella” aurea tempestata di perle e di pietre preziose gli rivela la complessità e la profondità sacrali e spirituali ennetico-religiose, impalcate dalla tradizione del gioiello, che ritroverà nella nostalgia di infinito sprigionata dalle geometrie matematiche delle sette sfere ed esagramma compenetrati nel cerchio dell’altra magica “stella”, ricamata da Giotto sul fondale del trono della “Madonna di Ognissanti”, e ne traspone la scrupolosa ricostruzione grafica nell’oro e nelle pietre di uno straordinario gioiello; o in quella del San Giorgio dipinto da Tomaso da Modena nella cappella della Santa Croce del Castello di Karlstein che, del pari, resuscita ed attualizza in un manufatto impressionante.

Verba volant
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dell'Aira, Paola Veronica

Verba volant : brevi lezioni di architettura non scritte / Paola Veronica Dell'Aira

Macerata : Quodlibet, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Insegno sempre il metodo per primo, anzi le mie lezioni sono in prevalenza di carattere metodologico. Prima il metodo, assolutamente. Consegnando gli strumenti a chi mi ascolta, mi sento subito in pace con me stessa. 'Il metodo non può essere separato dal suo oggetto' diceva Werner Karl Heisenberg. Ma che il metodo non è regola, lo sanno e lo dicono tutti. In architettura occorre inalare a fondo la realtà, metabolizzare ciò di cui si compone, estrarne la sostanza. L'esprit de géométrie e la création poétique nell'opera di Le Corbusier è di lezione. Bruno Munari criticamente scrive: 'Ci sono persone che di fronte al fatto di dover osservare delle regole per fare un progetto, si sentono bloccate nella loro creatività'. Edgard Morin invece ci insegna che 'i progressi maggiori delle scienze contemporanee si sono verificati reintegrando l'osservatore nell'osservazione'. Oggettivo e soggettivo, pertanto, ben stretti a braccetto, con il primo che nulla conta in assenza del secondo. Prima si impugna bene il manico e poi si tira di fioretto. Il Modulor di Le Corbusier tende l'insidia: ecco il segreto del ben progettare! Ma è lui stesso a metterci in guardia: attenzione, Messieurs les Architectes, il Modulor è come un pianoforte ben accordato: a voi suonarlo".

Il romanzo diasporico in Gran Bretagna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dolce, Maria Renata

Il romanzo diasporico in Gran Bretagna : storie condivise per una cultura di partnership / Maria Renata Dolce

Udine : Forum, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume indaga il genere del romanzo diasporico prodotto in Gran Bretagna quale specchio e risposta alle radicali trasformazioni determinate nel paese dai flussi migratori provenienti dalle ex colonie dell'Impero, con la conseguente definizione di nuove identità ibridate e fluide che interrogano il concetto di alterità scardinando frontiere culturali e ideologiche. Le storie dei protagonisti dei romanzi, ripercorse nella prima sezione del libro seguendone la sequenza cronologica a partire dalla metà degli anni Cinquanta del Novecento sino al presente, rivelano la condizione di marginalità e dislocazione dei soggetti diasporici e, a un tempo, la loro determinazione a riscattare uno spazio di piena appartenenza. Nella seconda sezione del volume vengono presi in esame tre romanzi particolarmente rappresentativi del genere, Small Island di Andrea Levy, Crossing the River di Caryl Phillips e Indigo di Marina Warner, che, nel narrare l'intreccio fecondo di territori e popoli, di Storia e storie, offrono un significativo contributo allo sviluppo di una cultura di partnership.