Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Soggetto Legislazione
× Genere Saggi
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Lingue Italiano
× Materiale A stampa
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles

Trovati 2064 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Il preposto, il datore di lavoro e i dirigenti nella sicurezza sul lavoro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Porpora, Antonio

Il preposto, il datore di lavoro e i dirigenti nella sicurezza sul lavoro : secondo il D.Lgs 81/2008 e s.m.i. e i decreti attuativi o complementari : D.L. 146/2021 conv. L. 215/2021, D.M. 143/2021 (DURC di congruità per lavori edili), D.M. 1, 2 e 3 settembre 2021 (sicurezza antincendio), D.L. 172/2021 conv. L 3/2022, Caso di studio Covid-19 / Antonio Porpora ; con una selezione di normativa e giurisprudenza e una pratica raccolta di documenti direttamente scaricabili

9. ed.

Roma : EPC, 2022

Abstract: Che cosa fare per essere in regola con le disposizioni previste dal D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i., il provvedimento-chiave per la sicurezza nel lavoro. Quali sono le funzioni che possono essere delegate. Da quali rischi occorre proteggere le persone che lavorano e che cosa rischia chi, sia persona fisica che società, non rispetta le norme sulla prevenzione degli infortuni. Una guida pratica sempre aggiornata con le ultime disposizioni di legge destinata a tutti i preposti, datori di lavoro e dirigenti che sono quotidianamente alle prese con i problemi relativi alla sicurezza, nei quali si muovono nuovi approcci al rischio (es. estero) e nuove modalità lavorative (es. Smart working). Partendo da una premessa fondamentale: il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. ed il sistema prevenzionistico che da esso ha preso nuova forma (es. Provvedimenti attuativi del D.Lgs. 81/2008, quale il D.I. 22/01/2019 "Nuovo decreto segnaletica") non è un sistema di divieti, bensì un sistema di governo di tutte le attività lavorative per ridurre al minimo i rischi e che include il necessario corollario di controlli, vigilanza e sanzioni. Levento lesivo, sia della salute (la malattia, ivi incluso lo stress), sia della sicurezza (l'infortunio), sia della dignità (il disagio lavorativo, ad esempio), si può sempre realizzare dal momento che è strettamente connesso all'impiego delle risorse umane. Ma solo se si saranno rispettate tutte le norme destinate alla minimizzazione del rischio tali eventi saranno seriamente limitati e, ove si verificassero, non vi sarà responsabilità di preposti, datori di lavoro, dirigenti e committenti sia con riferimento alle risorse interne che ai fornitori. Di qui l'importanza di questa guida che non solo offre un quadro dettagliato e sempre aggiornato della normativa in vigore, ma spiega in che modo assolvere ai compiti previsti dalla legge per evitare le pesanti sanzioni previste in caso di inadempienza.

La legittima difesa delle donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La legittima difesa delle donne : una lettura del diritto penale oltre pregiudizi e stereotipi / a cura di Claudia Pecorella

Milano ; Udine : Mimesis, 2022

Abstract: Sono poche le donne condannate per omicidio ma tra queste ci sono donne che hanno ucciso il partner per difendersi dalla sua violenza reiterata. Nel ripercorrere la vicenda giudiziaria di alcune di esse si comprende quanto distanti siano i giudici dalla realtà vissuta dalla donna vittima di violenza: quella realtà che è stata ben descritta dalla psicologa americana Leonore Walker in sede di elaborazione della c.d. Sindrome della donna maltrattata. La mancata conoscenza del fenomeno della violenza di genere e degli effetti che essa produce sul comportamento di chi la subisce spiega la lettura riduttiva e stereotipata che viene data dell'uccisione del tiranno domestico e quindi le difficoltà che le donne incontrano - e sempre hanno incontrato - a veder riconosciuta a loro favore una situazione di legittima difesa. Non è un caso che a una pronuncia di assoluzione si pervenga solo allorquando si sia rivolta l'attenzione anche al contesto nel quale è intervenuta l'azione difensiva della donna. Non è dunque di nuove norme che abbiamo bisogno, ma di superare stereotipi e pregiudizi per leggere quelle vigenti in maniera adeguata.

Codice di comportamento dei dipendenti pubblici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Italia, Vittorio - Bassani, Mario - Ceccoli, Paola Maria

Codice di comportamento dei dipendenti pubblici / Vittorio Italia, Mario Bassani, Paola Maria Ceccoli

2. ed.

Milano : Key, 2022

Abstract: Dipendenti Pubblici stabilisce le regole del comportamento che devono essere osservate da parte dei Dipendenti pubblici, sia nella loro attività in servizio e nei rapporti con il pubblico, sia al di fuori di essa, anche nei rapporti privati. Il Codice prevede in dettaglio i divieti relativi ai regali ed altre utilità, la partecipazione ad associazioni e organizzazioni, i conflitti di interessi, l'obbligo di astenersi, gli obblighi in ordine alla prevenzione della corruzione e di trasparenza, i doveri particolari dei Dirigenti e la responsabilità per le violazioni. L'opera, integrata con le posizioni della giurisprudenza più recente, analizza i principali problemi e quesiti e fornisce le singole e ragionate conclusioni

Enti non profit
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Stefanis, Cinzia - Quercia, Antonio

Enti non profit : prontuario operativo : aggiornato con le Linee guida per la redazione del bilancio sociale e la valutazione dell'impatto sociale delle attività (D.M. agosto 2019) : disciplina civilistica, profili gestionali, trattamento fiscale, registrazioni contabili / Cinzia De Stefanis, Antonio Quercia

11. ed.

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Abstract: Il Volume, giunto alla sua XI edizione, contiene sia la disciplina degli Enti non profit (Associazioni, Fondazioni e Comitati) regolamentati dal codice civile sia quella degli Enti del Terzo Settore iscritti al RUNTS (D.Lgs. n. 117/2017) e dell'impresa sociale (D.Lgs. n. 112/2017). Strutturato in forma di prontuario analizza tutti gli aspetti civilistici e fiscali, senza tralasciare quelli relativi all'attività di controllo contabile e agli obblighi di rendicontazione. La trattazione - intervallata da numerosi schemi ed esempi che ne facilitano la consultazione - si distingue per l'efficacia dei riquadri di approfondimento (normativa, giurisprudenza, FAQ., avvertenze, prassi, tabelle riassuntive e casistica pratica), ideati per fornire al lettore ulteriori spunti di riflessione sugli argomenti esaminati. Particolare attenzione è stata rivolta all'avvio del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), partito il 24 novembre 2021, con il quale sono intervenuti per gli Enti del Terzo Settore (Ets) nuovi adempimenti in tema di bilancio e deposito dei relativi documenti. Il bilancio e gli allegati vanno depositati al RUNTS entro il 30 giugno di ogni anno. Questa nuova edizione contiene anche i principali chiarimenti ministeriali, forniti mediante normativa, circolari e note, di cui si segnalano quelle attinenti alle più rilevanti tematiche: Legge n. 234 del 2021 (Legge di bilancio per il 2022), D.M. del Ministero del lavoro 19 maggio 2021, n. 107, D.D. del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 26 ottobre 2021, n. 561, D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, convertito con Legge 25 febbraio 2022, n. 15 (Decreto Milleproroghe) Cinzia De Stefanis Giornalista economica, è Autrice di numerose pubblicazioni con le più importanti Case Editrici del settore. Antonio Quercia Dottore Commercialista e Revisore contabile in Bari. Si occupa, in particolare, di Consulenza aziendale e tributaria. Esplica incarichi di Consulente tecnico presso il Tribunale di Bari. È Autore di testi di diritto tributario e societario. Damiano Marinelli Avvocato cassazionista, Arbitro e già Docente universitario presso le Università di Siena, Firenze, Padova ed E-campus. È Presidente dell'Associazione Legali Italiani (www.associazionelegaliitaliani.it). È Autore di numerose pubblicazioni a livello nazionale 'ed internazionale, nonché Relatore in convegni e seminari. È altresì Key expert e Coordinatore in progetti internazionali (Erasmus plus, Horizon2020, FAMI, ecc.).

Brevettare la salute?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garattini, Silvio

Brevettare la salute? : una medicina senza mercato / Silvio Garattini ; conversazione con Caterina Visco

Bologna : Il mulino, 2022

Abstract: La salute è un diritto di tutti: un accesso universale alle cure è necessario e possibile L'epidemia da Covid-19 e la discussione che si è sviluppata attorno alle licenze sui vaccini, ci hanno drammaticamente mostrato che il nostro sistema economico, e in particolare l'istituto del brevetto e della proprietà intellettuale in campo medico, richiedono un prezzo alto da pagare in termini di monopoli e di disuguaglianze. È possibile immaginare un futuro in cui tutti possano godere dei frutti della scienza e della tecnologia eludendo il salato pedaggio che il mercato ci chiede? È possibile ripensare la brevettabilità di ciò che è necessario alla salute? Tra ricette immediatamente attuabili - purché la politica lo consenta - e soluzioni visionarie quasi ai limiti dell'utopia, la riflessione di un grande farmacologo su uno dei temi più urgenti del nostro tempo.

Stranieri e comunitari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Damiani, William

Stranieri e comunitari : guida per l'ufficio anagrafe / William Damiani

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Abstract: La gestione dei cittadini stranieri e comunitari costituisce da sempre uno degli aspetti più delicati dell'attività dell'ufficio anagrafe, in considerazione delle complessità derivanti da un quadro giuridico molto articolato ed in costante evoluzione. Le normali procedure anagrafiche devono necessariamente confrontarsi con la disciplina nazionale in materia di immigrazione per i cittadini di paesi terzi e con la normativa di matrice comunitaria per la libera circolazione e il soggiorno dei cittadini dell'Unione Europea. L'obiettivo dell'opera è quello di mettere a disposizione degli operatori uno strumento pratico, di facile consultazione, che riesca a delineare in modo chiaro ed esaustivo le corrette procedure da applicare nei singoli casi. Dopo i primi due capitoli dedicati alla ricostruzione del quadro normativo rispettivamente in materia di immigrazione dei cittadini extraUE e di libera circolazione dei cittadini comunitari, il volume illustra con un approccio prevalentemente pratico le diverse attività che l'ufficiale d'anagrafe è chiamato a porre in essere relativamente alle iscrizioni, mutazioni e cancellazioni anagrafiche, ponendo in risalto la diversa incidenza nel procedimento amministrativo delle condizioni di regolarità e di legalità del soggiorno. Il volume analizza inoltre le specificità dei richiedenti protezione internazionale e dei cittadini del Regno Unito dopo la Brexit. Un intero capitolo è dedicato alla complessa tematica dell'attestazione di soggiorno permanente dei cittadini comunitari. Da ultimo è affrontata la recentissima questione della protezione temporanea accordata ai profughi ucraini in fuga dal conflitto bellico. L'opera è corredata da tutta la modulistica necessaria per agevolare il lavoro degli operatori, quest'ultima disponibile anche in versione compilabile. William Damiani Funzionario comunale, esperto in materia di Anagrafe e Diritto Amministrativo.

Mai dati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lalli, Chiara - Montegiove, Sonia

Mai dati : dati aperti (sulla 194) : perché sono nostri e perché ci servono per scegliere / Chiara Lalli, Sonia Montegiove

Roma : Fandango, 2022

Abstract: Come sta la 194, la legge sull'interruzione volontaria della gravidanza? Per saperlo avremmo bisogno dei dati, ma quelli della relazione di attuazione del Ministero della salute sono chiusi, aggregati per regione e vecchi. Cioè sono poco utili e poco a fuoco. È come ricevere un invito a cena senza avere l'indirizzo preciso. Dove andiamo? A chi chiediamo indicazioni? Immaginate di voler sapere se in un ospedale si eseguono le interruzioni volontarie della gravidanza, perché non in tutti gli ospedali si può abortire, quanti ginecologi ci sono e quanti di questi sono obiettori di coscienza. È possibile? Non proprio. Che fare? O avete un amico medico, meglio se in buoni rapporti con la direzione sanitaria di quell'ospedale, oppure potete provare a telefonare o a mandare una email, ma in questo caso potrebbe volerci molto tempo e non è nemmeno detto che riuscirete a ottenere questa informazione. Perché le Asl o i singoli ospedali non sempre rispondono, anche se dovrebbero, oppure elencano scuse burocratiche e amministrative e difficoltà nel recuperare i dati. Ecco perché Mai Dati, perché i numeri delle singole strutture non ci sono o si trovano solo con molta fatica. Abbiamo bisogno di una mappa dettagliata e aggiornata, disegnata a partire da dati aperti e ufficiali. Li abbiamo chiesti, ce li hanno mandati (non tutti). Abbiamo bisogno di questi dati sui quali non dobbiamo fare ipotesi magiche o essere costrette a verifiche complicatissime. Speriamo che tutti questi (mai) dati si possano trovare presto e facilmente sui siti istituzionali. Senza bisogno di una caccia al tesoro.

Minori vittime di reati sul Web
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Minori vittime di reati sul Web : analisi multidisciplinare / a cura di Guendalina Scozzafava

Milano : Key, 2022

Abstract: L'esplosione di internet a metà degli anni novanta del secolo scorso ha mutato radicalmente la connotazione sociologica degli utenti. Dati, informazioni, immagini, disposizioni economiche corrono fulminei nella dimensione intangibile, immateriale e senza tempo dello spazio cibernetico, uno spazio comunicativo, caratterizzato dall'assenza di limiti, sviluppatosi al di là dello schermo nelle interconnessioni tra i computer e le memorie informatiche. Il libro presenta l'analisi interdisciplinare di un nuovo modello di organizzazione sociale, quale l'Internet, con importanti ricadute nel campo dell'economia, della politica e della cultura alle quali vanno agganciate delle variazioni squisitamente psicologiche. Una vera rivoluzione, che necessita di essere compresa, per poter disporre dei mezzi adeguati per affrontarla. Un processo senza ritorno che muove, e per sempre muoverà enormi interessi di tipo economico, psico-sociale e giuridico.

Accessibilità, sicurezza e persone con disabilità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Labate, Antonino

Accessibilità, sicurezza e persone con disabilità : nuove attenzioni dell'urbanistica / Antonino Labate

Milano : Key, 2022

Cendon book. Disabilità & diritto ; 5

Abstract: In questo volume approfondiremo un tema fondamentale per i diritti delle persone con disabilità: l'accessibilità e la fruizione dello spazio pubblico. Ci occuperemo dei diritti delle persone con disabilità sanciti dalla Convenzione ONU del 2006 e dai riferimenti della Costituzione Italiana sull'eguaglianza delle persone. Analizzeremo la Progettazione Universale evidenziando che con attenzioni specifiche e senza spese esorbitanti progettare per tutti si può. Studieremo gli strumenti urbanistici vigenti in Italia relativi alla mobilità ed alla sicurezza ed i Programmi delle Nazioni Unite come Habitat e New Urban Agenda che si occupano di mobilità urbana con particolare attenzione alle persone con disabilità. Guarderemo esempi di buone pratiche estere ma porremo attenzione all'iniziativa dell'Istituto Nazionale Urbanistica denominata "Città accessibili a tutti" attiva già da un triennio con grande partecipazione di enti pubblici e privati. Approfondiremo infine il tema dei rischi naturali e dei piani d'emergenza mirati anche alla gestione delle persone con disabilità. Analizzeremo documenti da forum internazionali e nazionali (anche questi nell'ambito di "Città accessibili a tutti").

La guida dei lavoratori 2022
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ricciardi, Livia - Lai, Marco - Picchio, Valeria

La guida dei lavoratori 2022 / Livia Ricciardi, Marco Lai, Valeria Picchio ; presentazione Luigi Sbarra

Roma : Lavoro, 2022

Abstract: La guida dei lavoratori 2022, puntualmente aggiornata, rappresenta uno strumento essenziale per lavoratori, operatori e professionisti del settore, occupandosi di tutti gli aspetti relativi al rapporto di lavoro (servizi per l'impiego, tipologie contrattuali, regole sugli orari di lavoro, ammortizzatori sociali, buste paga, trattamento fiscale, licenziamenti, Tfr, pensioni). Anche quest'anno molti sono i cambiamenti nella normativa lavori-stica e previdenziale/assistenziale; alcuni temporanei, legati al proseguire dell'emergenza sanitaria, altri di più lunga durata, talora in via di definizione. La guida tiene conto di questa rapida evoluzione, approfondendo tutte le novità contenute, tra l'altro, nella legge di Bilancio 2022. Tra le novità legate all'emergenza sanitaria sono trattati, tra gli altri, il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro, dell'obbligo vaccinale e del green pass. Modifiche normative di lungo periodo, slegate dall'emergenza Covid, sono rappresentate dalla riforma fiscale, con le nuove aliquote Irpef, dai nuovi incentivi all'occupazione, dal riordino degli ammortizzatori sociali (sia cassa integrazione sia Naspi) e delle politiche ~attive del lavoro, con l'introduzione del programma Gol, dallo smart working, dalle nuove norme sulle pensioni intervenute dopo la scadenza di «quota 100», dall'introduzione dell'Assegno unico per i figli a carico. Inoltre, attraverso un'area dedicata del sito della casa editrice, è possibile rimanere informati su modifiche e/o cambiamenti riguardanti tutte le tematiche trattate. Presentazione di Luigi Sbarra.

Commentario al Testo Unico dell'edilizia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lequaglie, Eugenio

Commentario al Testo Unico dell'edilizia : la guida completa al TUE / Eugenio Lequaglie

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Fondamenti per l'edilizia

Abstract: L'esigenza di disporre di un testo di supporto per l'interpretazione e l'applicazione della complessa normativa in materia edilizia e che abbia al contempo le caratteristiche di compattezza ed essenzialità, ha portato alla realizzazione di questo commentario. L'organicità del quadro normativo introdotto dal Testo Unico dell'Edilizia si è andata perdendo negli anni, a seguito delle numerose e successive stratificazioni normative, fino alle ultime disposizioni emanate che hanno apportato modifiche rilevanti nell'architettura del testo di legge. Il volume nasce dall'esperienza dell'autore, che ha realizzato un commentario vero e proprio al Testo unico dell'edilizia. L'opera esce con tutte le novità intervenute nel tempo sul testo originario, comprese le necessarie integrazioni con le diverse fonti "esterne" che sono state recentemente emanate. Non da ultimo il testo è arricchito con numerose annotazioni di giurisprudenza, raccolte e organizzate per una rapida ed efficace ricerca.

Le successioni nelle famiglie legittime, allargate e di fatto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vannoni, Fulvio A. - Vernia, Massimiliano

Le successioni nelle famiglie legittime, allargate e di fatto : come evitare agli eredi conflitti e problemi di natura patrimoniale e legale / Fulvio Vannoni, Massimiliano Vernia

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Abstract: Anche ad un imprenditore o ad una persona attenta e previdente può capitare di trascurare un aspetto importante dell'esistenza: quello della propria successione. Eppure si tratta di un aspetto talmente poco trascurabile che il nostro ordinamento ha previsto che le successioni diano il titolo ad uno dei sei libri che compongono il codice civile: il secondo. Una successione non adeguatamente organizzata può avere come conseguenza che i beni di famiglia, accumulati in tanti anni di lavoro e di sacrifici, debbano essere venduti per far fronte alle tasse di successione o, peggio, che la divisione dei beni, in assenza di precise istruzioni, possa essere causa di contrasti e litigi tra gli eredi. Anche nelle famiglie più unite, infatti, possono nascere discussioni ed attriti ed è normale che questo accada quando ci sono di mezzo interessi e diritti da dover tutelare. In questa situazione, di per sé già complicata e complessa, si innestano le problematiche inerenti le nuove realtà familiari: matrimoni multipli, coppie di fatto, coniugi separati che non arrivano al divorzio, nuclei familiari allargati con nuovi compagni o compagne che spesso hanno figli propri. Questi scenari non possono che portare problemi di natura patrimoniale e legale. Tali circostanze sono numerosissime, tutte diverse tra loro ma con tre aspetti comuni: persone da tutelare, beni da difendere e liti da evitare. Una buona soluzione è quella di occuparsi della propria successione finché si è in vita. Gestire i beni, stabilire le priorità, fare testamento e lasciare un promemoria per i vostri cari, sarà il modo migliore per salutarli e aiutarli nella loro nuova vita senza di voi. Il volume rappresenta una guida ricca di consigli pratici per la migliore gestione giuridica e patrimoniale della successione, evitando potenziali conflitti e problematiche economiche. Un capitolo del volume è dedicato alle imposte e agli adempimenti fiscali in capo agli eredi. Il volume è arricchito da un utile formulario disponibile anche online in versione personalizzabile e stampabile. Fulvio Vannoni Dottore Commercialista, Revisore Legale, già Professore di Economia ed Organizzazione Aziendale presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Massimiliano Vernia Dottore Commercialista in Modena e socio di un avviato studio di consulenza tributaria.

La via italiana alle comunità energetiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La via italiana alle comunità energetiche / a cura di Stefano Monticelli e Lucia Ruggeri

Napoli : Edizioni scientifiche italiane, 2022

Abstract: L'adozione delle direttive n. 2001 del 2108 sulle energie rinnovabili e n. 944 del 2019 sul mercato energetico costituisce un'importante innovazione del quadro regolatorio italiano in materia di prosumerismo. La condivisione dell'energia auto-prodotta e la possibilità di distribuire l'energia ricavandone degli utili determina una sorta di rivoluzione nel paradigma del mercato energetico italiano. La transizione energetica combinata con una transizione digitale causa una diversa elaborazione delle tradizionali nozioni di consumatore e professionista, ponendo all'attenzione del giurista figure come quelle del prosumer e del prosumager. Alla normativa sperimentale introdotta con con il d.l. n. 162 del 2019 (c.d. decreto Milleproroghe), si sostituisce una regolamentazione che potenzia le opportunità di creazione di comunità energetiche quali formazioni sociali in grado di perseguire finalità di tipo sociale e ambientale. I d.lg. n. 199 e n. 210 dell'8 novembre 2021 attuativi delle due direttive rendono, pertanto, possibile una connotazione in chiave no profit delle comunità energetiche rinnovabili (CER) e delle comunità energetiche dei cittadini (CEC). Il libro offre una visione generale del nuovo quadro regolatorio italiano per poi soffermarsi nella seconda parte sul progetto Comuné, un'esperienza di creazione di comunità energetiche proposta da Federconsumatori Lazio in alcuni comuni della Regione Lazio. Stefano Monticelli attualmente è presidente di Federconsumatori Lazio. Da qualche anno, segue l'evoluzione tecnica e normativa delle Comunità di Energia Rinnovabile e ha sviluppato e diretto diversi progetti di comunità sostenibili ed economia circolare. Ha maturato un'esperienza ventennale in materia di negoziazione e contrattualistica. Per dieci anni, è stato dirigente della CGIL, occupandosi di trasporti, in modo particolare, di trasporto aereo e trasporto pubblico locale.

La normativa tecnica italiana ed europea per il patrimonio culturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La normativa tecnica italiana ed europea per il patrimonio culturale / a cura di Vasco Fassina

Firenze : Nardini, 2022

Abstract: Sul fronte della normativa, a oltre quarant'anni dalla nascita della commissione "Normai", molta strada è stata percorsa per sensibilizzare la comunità scientifica e professionale che si occupa della conservazione del patrimonio culturale. Il lavoro dei primi vent'anni anni della commissione Normai è confluito nell'UNI con la creazione della commissione Beni Culturali che successivamente ha coinvolto il Comitato Europeo di Normativa per la creazione del  "TC346 Conservation of cultura I heritage". La conservazione del patrimonio culturale richiede la presenza di molteplici professionalità provenienti da differenti discipline del sapere che devono interagire fra di loro al fine di ottenere i migliori risultati per il bene culturale, affinché esso possa essere goduto anche dalle generazioni future. L'esistenza di norme tecniche e la loro applicazione permette di utilizzare le migliori pratiche finalizzate alla pianificazione e all'esecuzione degli interventi di conservazione. Inoltre, l'inserimento di queste norme nei capitolati per la progettazione e l'esecuzione dei lavori permette, al termine del restauro, di eseguire un collaudo oggettivo basato sull'applicazione di metodiche riconosciute e condivise piuttosto che il consueto collaudo basato sulla soggettività della persona preposta allo stesso. Il testo, curato da Vasco Fassina, illustra lo stato dell'arte delle norme finora pubblicate ed è stato redatto da Lorenzo Appolonia, Marco Bartolini, Charlotte Bjordal, Maria Paola Borgarino, Dario Camuffo, Sonia Cattazzo, Costanza Cucci, Gerardo De Canio, Vasco Fassina, Artur Feio, Marco Fioravanti, Paolo Gasparoli, Jana Gelbrich, Roberta Giorio, David Gregory, Kirsty High, Quoc Kho'i Tran, Nicola Macchioni, Elena Monni, Elizabeth Peacock, Anastasia Pournou, Francesco Rizzi, Ulrich Ruisinger, Antonio Sansonetti, José Saporiti, Jim Spriggs, Kristiane Straetkvern, Eleftheria Tsakanika, David Yeomans. Il curatore: Vasco Fassina è Presidente della Sottocommissione UNI Beni Culturali, autore ed editore scientifico di numerosi libri e di oltre 300 pubblicazioni, è docente nei corsi quinquennali MIUR per la qualifica di restauratore di beni culturali in scuole di restauro e Accademie. È stato docente presso l'Università Ca' Foscari e lo IUAV di Venezia e visiting professor in istituzioni di conservazione in Cina, Brasile, Argentina, USA.

Fatturazione elettronica 2022 operazioni con l'estero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pollet, Clara - Dimitri, Simone

Fatturazione elettronica 2022 operazioni con l'estero / Clara Pollet, Simone Dimitri

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Abstract: In base alle previsioni della Legge di bilancio 2021 (articolo 1, comma 1103, Legge 178/2020) è stato introdotto, a decorrere dal 1° gennaio 2022, posticipato al 1° luglio 2022 (legge n. 215/2021), l'obbligo di utilizzare il tracciato della fatturazione elettronica per comunicare le operazioni effettuate (acquisti e vendite) con controparti estere. Fino al 30 giugno 2022 i contribuenti possono scegliere, facoltativamente, se presentare telematicamente la comunicazione delle operazioni transfrontaliere (cd esterometro) o avvalersi della fatturazione elettronica estera (trasmissione file XML allo SdI). Con riferimento alle operazioni effettuate a partire dal 1° luglio 2022, i dati vanno trasmessi obbligatoriamente utilizzando il Sistema di Interscambio secondo il formato della fatturazione elettronica. Il presente volume propone un riepilogo dell'adempimento, con un'analisi normativa accostata ai diversi casi pratici di compilazione. Tutte le casistiche proposte descrivono il corretto trattamento IVA delle operazioni e la rispettiva compilazione del file XML della fatturazione elettronica, attenendosi alle nuove specifiche tecniche di trasmissione aggiornate al Provvedimento del 23 dicembre 2021 (versione 1.7 - Allegato A, in vigore dal 1° luglio 2022) e alla guida alla compilazione delle fatture e dell'esterometro dell'Agenzia delle entrate (versione 1.6 del 4 febbraio 2022).

Lavoro autonomo occasionale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ballanti, Paolo

Lavoro autonomo occasionale : guida completa al lavoro autonomo occasionale dopo la legge di bilancio 2022 : aggiornato con Legge di Bilancio 2022 (legge 30 dicembre 2021, n.234), nota 29/2022 dell'Ispettorato Nazionale Lavoro / Paolo Ballanti

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Abstract: Disciplinato dall'articolo 2222 del Codice Civile il lavoro autonomo occasionale è, per una serie di ragioni, una tipologia di rapporto da trattare con cautela. In primo luogo per le caratteristiche stesse dell'incarico che, per essere genuino, richiede la mancanza di qualsiasi professionalità e prevalenza, pena l'applicazione delle norme sul lavoro autonomo in senso stretto, prima fra tutte l'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA). La difficoltà nel determinare dove finisce "l'occasionalità" è stata in parte colmata dalla normativa previdenziale e tributaria, grazie alla quale sono state previste regole particolari per i rapporti ex articolo 2222 Codice Civile. A partire dall'obbligo di contribuzione alla Gestione Separata INPS al superamento di un determinato limite di reddito sino alla qualificazione (ai fini fiscali) dei compensi percepiti dal lavoratore in una categoria differente rispetto a quelli riconosciuti a parasubordinati, dipendenti e autonomi e professionisti. Al di là delle distinzioni operate dalla legge e dalla giurisprudenza di Cassazione, non solo rispetto al lavoro autonomo in senso stretto ma con riguardo anche ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa e all'area della subordinazione, resta sullo sfondo il rischio di una reiterazione di incarichi solo formalmente di lavoro autonomo occasionale, messi in campo con lo scopo di nascondere attività (di fatto) di lavoro subordinato. Nel presente lavoro affronteremo tutti gli aspetti critici del ricorso al lavoro autonomo occasionale, fornendo altresì soluzioni pratiche e indicazioni sui modelli dichiarativi e le comunicazioni che i committenti sono tenuti ad inviare all'INPS e all'Amministrazione Finanziaria. In particolare si segnala: Aspetti civilistici, fiscali e previdenziali, Obbligo di comunicazione preventiva, Copertura previdenziale: malattia maternità e paternità, Fac-simile lettera di incarico e nota pagamento, Aggiornamento con la Nota 29/2022 dell'Ispettorato Nazionale Lavoro.

Il testo unico del pubblico impiego commentato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Italia

Il testo unico del pubblico impiego commentato : annotato con la normativa collegata, la prassi e la giurisprudenza : D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, D.Lgs. 27 ottobre 2009, n. 150 / a cura di Nicola Niglio e Stefano Simonetti ; contributi di: Concetta Croce ... [et al.]

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Abstract: Il D.Lgs. n. 165/2001 rappresenta la legge fondamentale per il Pubblico Impiego e sta per compiere 30 anni. In questo lungo lasso di tempo il testo del decreto è stato integrato e modificato numerose volte e i continui interventi hanno reso la lettura e l'interpretazione complessa e, in alcuni casi, controversa. L'opera, attraverso il puntuale commento di ogni articolo del decreto n. 165 e del correlato decreto n. 150 del 2009, agevola il lettore nel ritrovare un ordine logico nella ricostruzione di questa lunga e difficile trasformazione delle regole (si pensi al radicale passaggio alla privatizzazione del rapporto di lavoro dei dipendenti, non più pubblici ma alle dipendenze di pubbliche amministrazioni) attraverso l'approfondimento sia dei principi ispiratori della riforma del 1993, ma anche delle ragioni che ne hanno portato, in alcuni limitati casi, ad improvvisi cambiamenti di rotta e, nella maggior parte delle volte, solo ad aggiustamenti che si sono resi necessari nel corso degli anni per una coerente attuazione delle regole sul lavoro nel contesto di trasformazione sociale ed economica del Paese. Sempre per facilitare l'esegesi della norma, ogni articolo del Testo Unico è annotato in calce con la normativa collegata, oltre alla prassi e alla giurisprudenza più significative. L'opera riesce così a restituire nella sua completezza il quadro normativo attuale che disciplina la costituzione e la gestione del rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni. Contributi di: Concetta Croce, Maria Gentile, Pierluigi Mastrogiuseppe, Stefano Viti.

Airbnb e tassazione affitti brevi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Secco, Maurizio

Airbnb e tassazione affitti brevi : guida operativa alle agevolazioni e agli obblighi fiscali : aggiornato con la Legge di bilancio 2022 / Maurizio Secco

4. ed.

Santarcangelo di Romagna : Maggioli, 2022

Professionisti & imprese

Abstract: Il fenomeno dell'economia collaborativa (c.d. Sharing Economy) si è ampiamente diffuso nel nostro Paese in maniera disordinata a causa di una disciplina normativa frammentata e confusa, specie nel settore turistico-immobiliare. Durante il crollo del turismo avvenuto in corso di pandemia, il legislatore ne ha quindi approfittato per apportare modifiche radicali che determinano il nuovo quadro di riferimento per la sperata ripresa del settore nei prossimi anni. Il manuale si pone l’obiettivo di essere una guida giuridico-fiscale per il piccolo proprietario immobiliare, affinché questi possa sfruttare l’opportunità delle locazioni brevi attraverso le piattaforme di home sharing, prima fra tutte AirBnB, mettendo a frutto i propri immobili sfitti, senza incorrere nel rischio di abusivismo o di evasione. Il testo illustra l’inquadramento amministrativo delle diverse tipologie di strutture ricettive, chiarisce quando si debba parlare di attività economica imprenditoriale e quando invece si possa intendere come mera attività occasionale, che non richiede la partita iva. Successivamente si esamina l’impatto di tale classificazione ai fini delle imposte, gli obblighi fiscali derivanti per chi gestisce tale esercizio e le agevolazioni disponibili, arrivando così a suggerire la scelta migliore per il piccolo proprietario di casa. Completa la trattazione una sezione di risposte a quesiti ed una selezione di facsimile di modulistica e contratti, anche in lingua inglese, da utilizzare per gestire i vari adempimenti dell’attività. L'edizione tiene conto delle importanti novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2021 (L.178/2020) e degli aggiornamenti alle agevolazioni apportati alla Legge di Bilancio 2022.

Diritto e immigrazioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biondi dal Monte, Francesca - Rossi, Emanuele

Diritto e immigrazioni : percorsi di diritto costituzionale / Francesca Biondi Dal Monte, Emanuele Rossi

Bologna : Il mulino, 2022

Abstract: Tenendo conto delle rapide evoluzioni della disciplina, degli obblighi internazionali e della normativa dell'Unione europea, il volume analizza la condizione giuridica degli stranieri in Italia attraverso quattro percorsi di indagine: la cornice costituzionale di riferimento e l'evoluzione delle politiche migratorie; le condizioni di ingresso, soggiorno e allontanamento degli stranieri; i diritti e i doveri degli stranieri, con specifica attenzione alle condizioni di vulnerabilità e alle politiche di accoglienza e integrazione; i profili connessi alla cittadinanza e alle diverse forme di mobilità. Un itinerario che ha come riferimento i principi costituzionali e i concetti chiave degli istituti giuridici esaminati, e che consente di mettere a fuoco le sfide che le società contemporanee si trovano ad affrontare nel garantire i diritti fondamentali della persona, a prescindere dalla nazionalità.

La legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ayroldi, Alceste

La legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali / Alceste Ayroldi

Roma : Arcana, 2022

Abstract: Il mondo dello spettacolo ha le sue regole, le sue leggi e le sue consuetudini. In particolare, questo lavoro cerca di chiarire determinati aspetti teorico-pratici che coinvolgono la quotidianità di chi si occupa di spettacolo, con un particolare riguardo alla professione di musicista. Il libro è articolato in due parti: la prima concernente l'apparato legislativo che regolamenta il settore dello spettacolo con tutti gli adempimenti e gli aspetti contrattuali. La seconda parte, invece, si sofferma su di un argomento sempre d'attualità: il diritto d'autore delle opere musicali. Dal contratto di edizione a quello con la casa discografica; la tutela del gruppo musicale; la tutela della proprietà intellettuale; le differenze tra il diritto d'autore e il copyright; il plagio musicale; le società di gestione collettiva dei diritti d'autore; i diritti connessi, nonché la contrattualistica di riferimento