Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Genere Saggi
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Lingue Italiano
× Materiale A stampa
× Livello Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles

Trovati 285846 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Gli uomini di domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brosche, Heidemarie

Gli uomini di domani : manuale di sopravvivenza felice per mamme di figli maschi / Heidemarie Brosche

Trento : Erickson, 2021

Abstract: «Ancora un maschio? Che sfortuna...» «Con tutti questi figli maschi, quando mettete su una squadra di calcio?» Come si fa ad essere madri felici di più figli maschi? Si può essere madri complete e realizzate senza vestitini rosa e bambole in casa? Con la lucidità e solidità di un'esperienza autobiografica vissuta con molta consapevolezza ma anche con tanti dubbi, l'autrice, nella vita professionale un'insegnante, racconta con tono leggero ed empatico, a tratti sinceramente autoironico, la propria vita di madre di tre figli maschi. Senza negare le oggettive difficoltà della vita quotidiana, l'autrice accompagna il lettore anche attraverso le piacevoli sorprese, le inaspettate gioie, il superamento dei pregiudizi e dei benevoli ma evitabili compatimenti che l'avere solo figli maschi comporta.

Cari genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Panizon, Franco

Cari genitori : lettera aperta di un pediatra alle mamme e ai papà del futuro / Franco Panizon

Roma : Un pediatra per amico, 2017

Un treno carico di diritti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giuffrida, Franco

Un treno carico di diritti / Franco Giuffrida

[Roma] : Eir, 2015

Il mito di Cosa nostra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nicaso, Antonio - Scalia, Rosario Giovanni

Il mito di Cosa nostra : la vera storia del Padrino e di come ha cambiato noi e la mafia / Antonio Nicaso, Rosario Giovanni Scalia

Milano : Solferino, 2022

Abstract: New York, 1920. Quartiere di Hell's Kitchen, un nome che evoca bolge dantesche e descrive perfettamente una realtà di miseria, speranza e razzismo. È lì che inizia la storia di Mario Puzo, figlio dell'immigrazione italiana e autore de "Il padrino", un libro dal successo planetario destinato a fondare il mito di Cosa nostra con cui facciamo i conti tuttora. Il film che Francis Ford Coppola trae dal romanzo entra con prepotenza nell'immaginario collettivo del pubblico mondiale - dagli spot pubblicitari ai videogame, dal turismo alla musica, dai cartoni animati alle serie tv - e influenza persino atteggiamenti e comportamenti delle organizzazioni mafiose. A cinquant'anni dal lancio cinematografico, Antonio Nicaso e Rosario Scalia fanno i conti con quella leggenda: ripercorrono la genesi rocambolesca della «tragedia shakespeariana» attraverso le storie incrociate dei suoi principali artefici; ricostruiscono i boicottaggi della mafia e i compromessi fatti per girare a New York, ma anche i capricci di Marlon Brando e l'ira di Frank Sinatra; ne setacciano i molti simboli e allusioni; e ne propongono la lettura come saga di emarginazione, ascesa e integrazione di un'intera comunità, quella italo-americana. Un'opera rigorosa e affascinante che mira a decostruire l'ampia mitologia che ha fornito nel tempo un'autenticazione di nobiltà al crimine organizzato. Una chiave di lettura fondamentale per capire la mafia di oggi.

Nini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Diop, Oumar

Nini : identità linguistica sospesa tra disturbo e difficoltà di apprendimento : alcuni casi di alunni e alunne senegalesi provenienti da contesti migratori / Diop Oumar

Bergamo : Sestante, 2022

Ho un fuoco nel cassetto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cavallo, Francesca

Ho un fuoco nel cassetto / Francesca Cavallo

Milano : Salani, 2022

Abstract: La libertà è come il fuoco: una volta che parte, non lo sai mica dove andrà. Donna, queer, meridionale: tre parole che costruiscono una prigione invisibile fatta di aspettative, di stereotipi e luoghi comuni. Una prigione da cui Francesca Cavallo è riuscita a evadere, guidata da una curiosità audace e dal desiderio bruciante di essere padrona del proprio destino. Cresciuta in un paesino pugliese, figlia di un venditore di auto e di una casalinga, si è ritrovata - in pochi anni - a fondare un'azienda multimilionaria in California e a scrivere un bestseller che ha ispirato le "bambine ribelli" di tutto il mondo. In mezzo, insieme a tanto lavoro e al coraggio delle sue idee, ci sono momenti di disperazione, di rabbia, di solitudine; c'è lo scontro con un mondo del lavoro che fa di tutto per tenere fuori le donne e le minoranze; c'è, soprattutto, la costante spinta a discutere i sistemi esistenti e a mettere al centro della vita i propri valori, i sogni, le speranze, per un rinnovamento individuale ma anche collettivo. La sua storia personalissima non è solo il viaggio di un'artista, di un'imprenditrice e di una donna. È un appello universale e appassionato a non avere paura di uscire dai binari, di oltrepassare i confini, di "dar fuoco alle polveri" per demolire i muri che ci impediscono di realizzarci, per costruire un mondo più libero.

L'altro virus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'altro virus : il Covid mentale conta più del fisico : i rischi del contagio di massa; gli effetti sulle traiettorie delle potenze

Roma : GEDI, 2022

Abstract: La rivista Limes nasce nel 1993 e si impone rapidamente come prodotto di alto valore culturale. Frutto di varie e trasversali componenti intellettuali, e impreziosita da ricche cartine tematiche, Limes è un punto di riferimento imprescindibile per chi ha interesse per la geopolitica nazionale ed internazionale.

Islanda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Islanda / Alexis Averbuck ... [et al.]

11. ed.

Torino : EDT, 2022

Abstract: "Quasi un parco a tema geologico, l'Islanda è stata per anni un segreto ben custodito dagli amanti dei viaggi d'avventura. Ma non è necessario essere amanti del rischio per sperimentare i vulcani, i ghiacciai, le cascate. Le sue meraviglie sono disseminate ovunque." In questa guida: L'aurora boreale. La Hringvegur. Osservazione degli animali. Piscine termali.

Herbaria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dardi, Domitilla

Herbaria : piante, erbari moderni e florilegi / Domitilla Dardi

Milano : 24 ore cultura, 2022

Abstract: Un volume finemente illustrato, sospeso tra arte e scienza. Alla scoperta di un mondo immaginifico, per lasciarsi ispirare da forme e colori pagina dopo pagina. Questa passeggiata nel mondo straordinario degli erbari mette in risalto come le raccolte di erbe e la trasmissione dei loro poteri siano stati nel tempo un'occasione di invenzioni grafiche, artistiche e letterarie. Non solo strumenti di trasmissione della cultura scientifica, gli erbari hanno raccontato nel tempo il rapporto dell'uomo con la natura, spesso ridefinendone i confini e spingendosi, in alcuni casi, in territori di fantasia e visionarietà. Gli erbari e i florilegi qui raccolti e raccontati sono frutto della visione di artisti, scienziati, architetti, letterati, grafici e illustratori e vanno dal medioevo ai giorni nostri; perché il desiderio di ordinare la natura e leggerla con i propri occhi è uno degli istinti più potenti e pervasivi della storia dell'uomo.

Io, mio padre e le formiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Postorino, Rosella

Io, mio padre e le formiche : lettera ai ragazzi sui desideri e sul domani / Rossella Postorino

Milano : Salani, 2022

Abstract: «Il 15 giugno di tre anni fa, in una piazza del Campo affollatissima, da un palco lessi il mio discorso d'augurio ai neolaureati dell'Università di Siena, in qualità di ex studentessa dell'ateneo. Quando nel 1996 ero partita con mio padre per immatricolarmi, e in macchina avevamo cantato insieme Lucio Dalla, mai avrei immaginato che sarei tornata lì, anni dopo, per raccontare la mia storia a migliaia di ragazzi sulla soglia del futuro». In quell'occasione Rosella Postorino ha detto loro quale privilegio fosse stato per lei la possibilità di studiare, e di permettersi di sognare di fare la scrittrice. Li ha pregati di rifuggire dalla semplificazione, di provare a indossare i panni degli altri, di sentirsi sempre in difetto di conoscenza, ma soprattutto di non aver paura di inseguire i propri talenti. Quasi tre anni dopo, quel discorso si amplia, si arricchisce: idealmente si rivolge di nuovo a quei ragazzi, e in modo indiretto agli adulti che vivono accanto a loro. Parla di fragilità e di forza, della ricerca maldestra della felicità, e anche dell'amore. Delle domande cui, forse, non c'è risposta. Ma che non dovremmo mai smettere di farci. Un libro ispirato e d'ispirazione che raccoglie riflessioni profonde sui temi più importanti della vita di chiunque, non solo dei ragazzi chiamati ad affrontare un rito di passaggio. Una lettera a cuore aperto, sincera, personale, eppure universale, scritta con l'intenzione di essere un incoraggiamento, o una carezza.

Mamma cucino da solo per picnic e merende!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casprini, Katia - Guidotti, Roberta

Mamma cucino da solo per picnic e merende! : ricette per preparare in autonomia secondo il metodo Montessori / Katia Casprini, Roberta Guidotti

Cornaredo : Red, 2022

Abstract: Ecco il terzo volume della serie che saluta con allegria l'arrivo della stagione primaverile. Un progetto che prende forma dall'esperienza sul campo di due mamme, Katia e Roberta, in cucina con i propri figli della fascia di età 2-6, e nasce dalla necessità di renderli autonomi nella preparazione completa di ricette dolci e salate senza però saper leggere, quindi senza poter utilizzare né la bilancia, né istruzioni scritte. Le ricette possono essere realizzate dai bambini in completa autonomia poiché non prevedono la capacità di leggere e l'uso della bilancia. Cucinando da soli, i bambini svilupperanno i cinque sensi, acquisteranno autonomia e incominceranno a instaurare con il cibo un rapporto sano e sereno.

Musei a Bergamo e provincia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Musei a Bergamo e provincia / [testi a cura dei responsabili dei musei]

Bergamo : Provincia di Bergamo ; Milano : Regione Lombardia, 2022

Sickert
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zambianchi, Claudio

Sickert / Claudio Zambianchi

Milano : Giunti, 2022

Abstract: La fama di Walter Sickert deve più alla giallista Patricia Cornwell – che dopo anni di indagini lo indica convintamente come il maggiore indiziato di essere Jack lo Squartatore – che agli storici dell’arte. Eppure la sua figura artistica emerge con forti tratti di originalità nel panorama europeo di inizio Novecento. Ha la fortuna di essere allievo di Whistler, di Degas, di Pissarro; studia, viaggia, lavora fra Londra, Parigi, la Normandia, Venezia. Frequenta gli impressionisti francesi e i postimpressionisti del gruppo di Camden Town, e matura uno stile che si orienta sempre più verso un modernismo realista attratto dalla vita dei bassifondi, dallo squallore delle periferie, popolate di nudi disadorni e avvolti in atmosfere cupe. Tutti ingredienti che non hanno fatto che accreditare l’ipotesi cornwelliana: Sickert ha qualcosa a che fare con la serie di omicidi di prostitute dell’estate londinese del 1888?

Marlene Dumas
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vettese, Angela

Marlene Dumas / Angela Vettese

[S.l.] : Giunti, 2022

Abstract: Marlene Dumas (Città del Capo 1953) è tra le più influenti artiste contemporanee. Nata in Sudafrica, si è formata e poi definitivamente trasferita in Olanda. Si esprime con la pittura e il disegno, con molta parsimonia di segni e colore. Sembra muoversi nell’ambito dell’espressionismo, anche se in modo decisamente personale. I temi toccati dalla sua arte spaziano dalla sessualità alla violenza, dal razzismo all’Africa, esprimono il desiderio e la sofferenza, in una dimensione ambigua e provocatoria. L’ambito dei suoi soggetti è circoscritto alla figura umana, trattata in termini essenziali, spesso nuda e violentata, con linee pulite e sobrie che raggiungono però effetti emotivi fortemente coinvolgenti. Una grande mostra presenta la sua opera, in questi mesi, a Venezia.

Tiziano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gentili, Augusto

Tiziano : le donne / Augusto Gentili

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Dossier art ; 396

Beuys
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dantini, Michele

Beuys / Michele Dantini

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: Il dossier di questo mese è dedicato a Joseph Beuys (Krefeld 1921 - Düsseldorf 1986). L’intera sua vita può essere considerata una performance: scultore, pittore, performer, l’artista tedesco è difficile da inquadrare non solo in un movimento, ma anche in una categoria artistica; le sue azioni creative furono influenzate dall’episodio-chiave dell’incontro con i tartari e dell’iniziazione alla cultura “sciamanica”. Da questa comunità Beuys apprese l’importanza (anche terapeutica) del grasso che, insieme alle coperte di feltro, divenne elemento costante nella sua arte.

Selvino Aviatico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tiraboschi, Luca

Selvino Aviatico : un altopiano per tutte le stagioni / Luca Tiraboschi ; a cura di Gruppo Floristico Massara

[S.l.] : Lyasis, 2022

Abstract: L'Altopiano di Selvino-Aviatico, recentemente riscoperto da molti lombardi, ha portato a una diversa consapevolezza dell'importanza della salute, del nostro tempo e degli stili di vita da cui dipende anche la cura del pianeta in cui viviamo. La guida propone venti itinerari corredati di splendide e inedite foto e di un testo aggiornatissimo, poiché tutti i sentieri proposti sono stati ripercorsi dagli autori più volte negli ultimi mesi. Autori che nel loro peregrinare tra albe e tramonti, hanno incontrato una flora e una fauna in buona salute - forse addirittura ottima - e che confermano la grande potenzialità di questo territorio, a due passi da Bergamo e dalla pianura lombarda. La quota di media montagna in cui si sviluppano gli itinerari ne favorisce un'ampia frequentazione, dai sentieri più facili adatti ai neofiti a quelli più impegnativi

David Hockney
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hockney, David

David Hockney : l'arrivo della primavera, Normandia, 2020 / [a cura di William Boyd, Edith Devaney] ; tradotto dall'inglese da Silvia Bre

Milano : L'ippocampo, 2022

Abstract: La vasta produzione di David Hockney, iniziata oltre sessant'anni fa, è marcata dalla sua insaziabile curiosità nei confronti delle tecniche e dei processi artistici innovativi. Pioniere nell'utilizzo dell'iPad, l'artista esibisce un ineguagliabile virtuosismo nella pittura su tablet. Dai ramoscelli spogli in pieno inverno ai rami carichi di fiori impalpabili, nei quattro acri del suo giardino in Normandia Hockney è riuscito a catturare il miracolo della rinascita primaverile. La coincidenza con la prima ondata della pandemia di Covid nel 2020 conferisce un significato speciale a queste immagini, luminose e dense di colori. Un'introduzione del celebre romanziere William Boyd e una conversazione tra l'artista e Edith Devaney completano questo pregiato volume, indispensabile per gli appassionati dell'arte così personale di David Hockney. « Con L'arrivo della primavera, Normandia assistiamo all'apoteosi di un periodo della pittura definibile come pittura su schermo. La padronanza da parte di Hockney del potenziale tecnico a sua disposizione è definitivamente acquisita e ormai assoluta. » William Boyd.

The queen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morton, Andrew

The queen : Elisabetta, settant'anni da regina / Andrew Morton ; traduzione di Chiara Beltrami, Stefano Mogni, Vincenzo Perna

Milano : Rizzoli, 2022

Abstract: Per anni implorò la madre perché le regalasse un fratellino. Sperava che le venisse risparmiato il destino da futura regina britannica. Il suo sogno era vivere in campagna, circondata da bambini, cani e cavalli. Ma Elisabetta, giovane principessa, non si sottrasse al dovere e giurò davanti al proprio popolo che avrebbe dedicato l'intera vita al servizio del Regno Unito e del Commonwealth. A soli 25 anni, diventando regina dopo la prematura scomparsa del padre, re Giorgio VI, cominciò così il suo percorso da record: il regno più lungo e con il maggior numero di viaggi, strette di mano e discorsi rispetto a quello di qualunque altro monarca della Storia. A Elisabetta la strada per il trono si era aperta sotto l'egida della lettera D. Come Divorzio. Nel 1936 suo zio David, re Edoardo VIII, aveva deciso di sposare una donna americana pluridivorziata, Wallis Simpson, e - trattandosi di una scelta proibita per un sovrano - aveva dovuto abdicare. Dopo quello shock nazionale, la lettera D ha continuato a improntare il regno di Elisabetta che, nel tempo, ha assistito al divorzio della sorella Margaret, di tre dei figli e di un nipote. E ha vissuto abbastanza a lungo per vedere, come in una sorta di ciclo storico, un'altra divorziata americana, Meghan Markle, camminare lungo la navata al braccio di suo nipote Harry. Se il regno di Elisabetta è stato segnato dai divorzi, la sua vita privata è stata forgiata da un marito irascibile, da una madre stravagante, da un erede lamentoso e da un disonorevole secondogenito. Nell'inverno della sua esistenza, la regina ha dovuto fare da mediatrice nella guerra fra i nipoti William e Harry, che in passato erano stati inseparabili. Giunta oggi al Giubileo di Platino, come prima monarca britannica a regnare per settant'anni, durante la pandemia si è dimostrata il volto rassicurante della speranza e dell'ottimismo. La nonna della Nazione.

Diciotto castagne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Curnis, Mario

Diciotto castagne : la montagna, il bosco, la felicità / Mario Curnis ; con Angelo Ponta

Milano : Rizzoli, 2022

Abstract: Mario Curnis è stato in parete con quattro generazioni di scalatori, i più grandi. Ha affrontato le Alpi, le Ande, l'Himalaya e più volte l'Everest. Ma non è stato solo un alpinista. Ha conosciuto fin da bambino la fame, le privazioni e la fatica del lavoro, poi via via ha incontrato il successo e il fallimento, la malattia, la depressione e la rinascita, sempre con al fianco la moglie Rosanna, con la quale vive in una baita lontano da tutto. Loro, insieme, hanno piantato mille alberi e spostato le montagne. Quella di Mario Curnis è una storia di riscatto, dignità, coerenza, ribellioni, rischi, rivincite e resurrezioni. Di come si possa cadere, combattere e rialzarsi. Ma è anche un'attualissima lezione di semplicità e di armonia con l'ambiente. E il racconto di come si possa, con pochi mezzi, rinunciando al superfluo, ottenere il risultato più difficile: la felicità. Perché la felicità non costa nulla ed è accanto a noi, posata sul ramo di un albero o nascosta sotto la neve. La sua è una storia unica e irripetibile, ma che parla delle vite di tutti. La sua memoria non descrive il fascino di un mondo che non c'è più, ma quello di un mondo come potrebbe essere. Questo volume non è una biografia. Procede per ricordi, associazioni, sfoghi. La vita di Curnis emerge piano dalle pagine, un tassello dopo l'altro. A fare da filo conduttore, tra flashback, aneddoti e frammenti di diario, è la saggezza del suo sguardo da "capo indiano", l'indipendenza di giudizio con la quale analizza e interpreta le sue vicende, l'alpinismo di ieri e di oggi, la sobrietà, l'ascolto della natura, la vita e la morte, la solitudine e l'amicizia, il lavoro e la passione. La felicità, sempre.