Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Lingue Italiano
× Livello Monografie
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Genere Saggi
× Soggetto Fotografie
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Aspetti socio-culturali

Trovati 2132 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Vite
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barba, Pamela

Vite : storie di migrazione / Pamela Barba

Milano ; Udine : Mimesis, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Vite" è formato da una combinazione compiuta delle storie scritte e raccontate con gli scatti prodotti: si rende generale, si astrae e si esprime la realtà - la costrizione infernale delle migrazioni, qui con esito resiliente - globale e strutturale, comune a milioni di persone in ogni parte del mondo. Foto e testo costituiscono e diventano viaggio e percorso: un cammino fatto di storie che devono diventare memoria - di violenza, ma anche di riscatto -, alla ricerca di nuove prospettive e nuove frontiere oltre le frontiere e i confini, fisici e mentali. In definitiva, l'autrice ci propone un viaggio, regalandoci un percorso da compiere attraverso i suoi occhi capaci di meraviglia, con uno sguardo straordinario sulla realtà, sul mondo e, soprattutto, sugli altri e, appunto, su noi stessi.

Fotografare gli spiriti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doyle, Arthur Conan

Fotografare gli spiriti / Arthur Conan Doyle ; a cura di Alessandro Giammei

Venezia : Marsilio, 2022

Abstract: Obiettivo di questo libro, prodotto del sensazionalismo editoriale del 1922, era mostrare la verità e l'utilità della fotografia spiritica. Doyle, membro ordinario della Physical Society (ma anche della Society for Psychical Research), indaga con altri uomini e donne di scienza e di lettere su ciò che non è visibile agli occhi. La domanda intorno alla quale ruota questa difesa della fotografia di fantasmi è se con una macchina fotografica sia possibile o no restituire un volto a chi è morto - e, in ultima analisi, se si possa dimostrare l'immortalità dell'anima. Doyle procede come il suo Sherlock Holmes: raccoglie indizi, fa eccezioni, ricostruisce storie per ricostruire vite. L'occasione è data da un'accusa del parapsicologo britannico Harry Price a William Hope, fondatore del Crewe Circle di cui Doyle è appassionato simpatizzante: Price sostiene che Hope sia un impostore, che non fotografi i fantasmi ma manipoli le lastre fotografiche. Doyle, attraverso un confronto tra le fotografie in vita e in morte e grazie a una rete di ferrate e inappuntabili ipotesi, difende Hope. Della versione di Price ci è rimasto poco, di quella allucinante e romanzesca di Doyle tutto. Perché la letteratura dice la verità.

Pier Paolo Pasolini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pier Paolo Pasolini : non mi lascio commuovere dalle fotografie : [Genova, 30 novembre 2021-27 marzo 2022] / a cura di Marco Minuz, Roberto Carnero

Cinisello Balsamo : Silvana, 2022

Abstract: Pier Paolo Pasolini (1922-1975) è stato probabilmente l'intellettuale più intransigente, acuto e scomodo del secondo Novecento italiano. Nelle vesti di poeta, scrittore, giornalista, opinionista, attivista e regista ha dispiegato il suo pensiero in una moltitudine di opere e documenti che lo rendono una delle figure cardine del dibattito culturale nazionale e internazionale del secondo dopoguerra. Il suo antico volto ci parla di una personalità per certi versi riservata, schiva, distante, ma per altri aspetti appassionatamente tesa a immergersi nel magma della realtà, facendosene coinvolgere e travolgere, fino all'estremo. Il volume rappresenta un tentativo per provare a cogliere la complessità che ha animato la sua vita. Non un progetto per abbagliare, ma per cercare di costruire intimità fra quello che ci ha lasciato e quello che noi siamo.

Terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghisletti, Ilaria

Terra : un mondo da preservare / [testi di Ilaria Ghisletti ; introduzione di Elena Rossi]

[S.l.] : National Geographic, 2022

Abstract: Una nuova serie di volumi illustrati: quattrocento pagine che combinano sapientemente fotografie mozzafiato, immagini suggestive e citazioni profonde e ispirate, in un attraente formato quadrato. In questo primo titolo, dedicato alla Terra, una straordinaria carrellata di fotografie mozzafiato ci conduce tra i deserti, le foreste, le montagne, i vulcani, le praterie e persino i ghiacci, alla scoperta dei molteplici volti del nostro pianeta. Scatti di eccezionale potenza espressiva si alternano a spunti di riflessione e informazioni importanti sulle grandi questioni ecologiche del nostro tempo. Splendide fotografie si alternano a citazioni e spunti di riflessione. La salvaguardia dell'ambiente è da sempre uno dei temi cardine di National Geographic.

Masterworks of industrial photography
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Masterworks of industrial photography : exhibitions 2019 Mast Foundation = Capolavori della fotografia industriale : mostre 2019 Fondazione Mast

Milano : Electa, 2021

Abstract: Il volume documenta le mostre di fotografia industriale realizzate a cura della Fondazione Mast nel 2019 e rappresenta un momento unico, forse irripetibile, di un percorso di studio e di riflessione che MAST continua a perseguire mantenendo la sua posizione di laboratorio di pensiero intorno al binomio che congiunge l'industria al lavoro. La prima mostra presenta una selezione di fotografie a colori realizzate da Thomas Struth a partire dal 2007 in siti industriali e centri di ricerca di tutto il mondo all'avanguardia nella sperimentazione e nell'innovazione tecnologica. Artista tra i più noti della scena internazionale, Struth, nelle 25 immagini di grande formato, ci mostra luoghi solitamente inaccessibili, offrendoci uno spaccato del mondo che si cela dietro la tecnologia avanzata. Laboratori di ricerca spaziale, impianti nucleari, sale operatorie, piattaforme di perforazione sono fotografati con minuziosa attenzione, distaccata curiosità e una spiccata sensibilità estetica. L'artista punta l'attenzione sulle macchine in quanto strumenti di trasformazione della società contemporanea e ci mostra una serie di sperimentazioni scientifiche e ipertecnologiche, di nuovi sviluppi, ricerche, misurazioni e interventi che in un momento imprecisato, nel presente o nel futuro, in modo diretto oppure mediato, faranno irruzione nella nostra vita e ne muteranno il corso. Attraverso queste opere siamo in grado di percepire tutta la complessità, la portata, la forza dei processi, ma anche di intuire il potere, la politica della conoscenza e del commercio che essi celano. Segue la mostra Anthropocene, un progetto artistico che indaga l'indelebile impronta umana sulla Terra attraverso le straordinarie immagini di Edward Burtynsky, Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier. Combinando fotografia, cinema, realtà aumentata e ricerca scientifica, i tre artisti danno vita a un'esplorazione multimediale di grande impatto visivo che documenta i cambiamenti determinati dall'attività umana sul pianeta e ne testimonia gli effetti sui processi naturali. Anthropocene ha costituito l'occasione di esercitare un'importante sensibilizzazione su un argomento che oggi risulta quanto mai vitale. Le due mostre formano un dittico che si giustifica proprio nella diversità dei metodi di lavoro e nella complementarietà dei temi affrontati. Alla base di entrambi si trova la capacità dello strumento fotografico, arrivato a livelli sofisticatissimi di elaborazione, di creare immagini che diventano oggetti di un pensiero contemporaneo capace di suscitare domande e di scuotere le coscienze.

Il fiume Oglio, sorgente di vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morstabilini, Cesare

Il fiume Oglio, sorgente di vita : dall'Adamello al Po : una valle, un lago e tanta pianura, tra passato e presente / Cesare Mor Stabilini ; testi di Giuseppe Barbieri e Cesare Mor Stabilini

Ameritalian, 2017

Abstract: A comporre questo racconto siamo in due, io e Cesare, eterni innamorati del fiume che metaforicamente è il fiume del nostro sentire. Da tanto tempo sentivamo il bisogno di comunicare questo nostro amore ancestrale e, certamente, ora che anche questa fatica intellettuale si è concretizzata, ecco la fusione di Cesare, Giuseppe e del loro tanto amato fiume Oglio.

Il bosco delle maschere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colombo, Marco

Il bosco delle maschere : la vita segreta del tasso / Marco Colombo

[Gallarate] : Pubblinova Edizioni Negri, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Roma letteraria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roma letteraria / a cura di = curated by Francesca Molè, Roberto Carotenuto ; fotografie di = photographs by Guido Accardo ... [et al.]

Roma : Gangemi Editore, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Fotografie analogiche e digitali di Guido Accardo, Alessandro Arsí, Leonardo Casale, Francesca Cedrone, Fiammetta Cerreti, Tullia Chiarini, Patrizia De Pace, Francesca Duca, Elena Dushkina, Lara Garofalo, Luca Gigliarelli Fiumi, Lorenzo Imprescia, Maria Grazia Marazzi, Micaela Marnetto, Raffaella Piermarini, Manuela Pinetti, Rivka Spizzichino, Carmine Santagata, Giacomo Santini, Alessandro Saulli, Viviana Urbani, Vincenzo Vasco

World press photo 2021
0 0 0
Materiale linguistico moderno

World press photo 2021

Milano : Skira, 2021

Abstract: Il catalogo della nuova edizione del più famoso premio internazionale di fotogiornalismo. Dal 1955 il concorso annuale World Press Photo rappresenta l'eccellenza del giornalismo visivo. 4.315 fotografi da 130 paesi per un totale di 74.470 immagini pervenute (con un incremento rispetto alle edizioni precedenti) raccontano uno degli anni più duri della nostra storia, che ha visto l'intero pianeta lottare contro un nemico comune. Ma no solo. Come ogni anno le foto che verranno selezionate rappresenteranno il meglio del giornalismo visivo, esplorando ogni angolo della contemporaneità e raccontandone tutti gli aspetti. La foto dell'anno è stata scattata da Mads Nissen a São Paulo e ritrae una paziente malata di covid-19 che riceve il suo primo abbraccio dopo cinque mesi. Suddivise in otto categorie, le immagini raccontano la profondità e la complessità del lavoro fotogiornalistico, mettendo il lettore a diretto contatto con fotografie sensazionali, a volte scioccanti, che raccontano il nostro mondo.

Fotografie da cartolina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fotografie da cartolina : Bergamo e provincia 1940-1970

Busto Arsizio : Nomos, 2021

Abstract: È il terzo volume della collana che il Museo delle storie di Bergamo dedica alla fotografia storica. Ogni numero offre una chiave di accesso diversa al prezioso patrimonio di immagini dell'Archivio fotografico Sestini: più di un milione di scatti che documentano la storia, di Bergamo e d'Italia, dall'invenzione della fotografia fino agli anni Novanta del XX secolo. Questo numero è la guida per ripercorrere in chiave locale la storia della cartolina nel Novecento: tra gli anni Quaranta e Settanta, essa riflette l'evoluzione della comunicazione degli italiani, il cambiamento dei costumi e dell'uso del tempo libero in corrispondenza all'affermarsi di nuove mete turistiche. Con la crescita del benessere, la cartolina mette in viaggio il racconto per immagini della modernità, con i suoi simboli d'epoca: un albergo, un impianto sciistico, una pompa di benzina in mezzo a una piazza animata da negozi e servizi. Tanto nei paesaggi urbani che nei panorami di provincia realizzati per le cartoline si leggono in filigrana le vicende di un Paese che cambia e si racconta, lasciando, sullo sfondo di slogan che oggi fanno sorridere, una memoria viva delle trasformazioni del territorio.

I giganti del mare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I giganti del mare : viaggio nel Novecento: l'Italia dei transatlantici / [Gaia Pasquale]

Busto Arsizio : Nomos, 2020

Abstract: L'Italia dei transatlantici è il secondo volume della collana che il Museo delle storie di Bergamo dedica alla fotografia storica. Ogni numero offre una chiave di accesso diversa al prezioso patrimonio di immagini dell'Archivio fotografico Sestini: più di un milione di scatti che documentano la storia, di Bergamo e d'Italia, dall'invenzione della fotografia fino agli anni Novanta del XX secolo. In questo numero le fotografie di un'agenzia di viaggi di inizio Novecento raccontano l'epopea del transatlantico italiano: un mondo che nell'arco di mezzo secolo, dagli anni Venti agli anni Settanta, ha compiuto la propria parabola fino al declino, nel secondo dopoguerra, con l'imporsi del trasporto aereo. L'archivio dell'Agenzia Lorandi permette di inserire la testimonianza di un'impresa locale entro la 'grande storia' delle rotte globali dell'Italia dei transatlantici. Da Genova a New York: Augustus, Rex e Andrea Doria sono solo alcuni degli storici 'giganti', gioielli di tecnologia e di architettura, a bordo dei quali hanno viaggiato sogni e speranze, spesso disattese, di una società di migranti divenuta clientela di turisti.

Viaggi a Oriente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quintavalle, Arturo Carlo

Viaggi a Oriente : fotografia, disegno, racconto : Egitto, Siria, Palestina, Grecia, Turchia da Napoleone alla fine dell'Impero ottomano / Arturo Carlo Quintavalle ; catalogo delle opere Claudia Cavatorta e Paolo Barbaro

Milano : Skira, 2021

Abstract: Il territorio è quello dell'antico Impero ottomano esteso all'intero Mediterraneo orientale; il tempo va dalla spedizione napoleonica in Egitto (1799) alla fine di quello stesso Impero (1922). Il libro propone il viaggio come racconto, da quello tradizionale del Grand Tour che da Roma passa alla Grecia, a quelli verso i luoghi sacri alle tre religioni monoteiste, l'ebraica, la cristiana, la musulmana. L'Occidente rappresenta sempre l'Oriente attraverso i propri narratori, da Chateaubriand a Victor Hugo, da Gérard de Nerval a Pierre Loti, e disegna, dipinge, fotografa quei luoghi secondo i propri modelli, lentamente scoprendo anche i "misteri" dell'Egitto. Nel volume, attraverso più di 700 immagini a colori e in bianco e nero, si restituisce la vicenda dei grandi fotografi esploratori e quella dei diversi studi fotografici attivi dal Cairo a Damasco, da Atene a Porto Said, ricostruendo il lavoro di molti fra i maggiori operatori del XIX secolo, francesi, inglesi, tedeschi, greci e anche italiani, le cui immagini sono oggi conservate nei più importanti musei del mondo.

Eye-D
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gabriel, Anna

Eye-D / Anna Gabriel

Rizzoli Lizard, 2021

Abstract: Gli occhi parlano. Rivelano verità profonde e stati d'animo che cerchiamo di nascondere agli osservatori più indiscreti. Per questo Anna Gabriel ha deciso di concentrare il suo lavoro di fotografa proprio sullo sguardo. E per farlo non ha scelto anonimi passanti, ma star della musica e dello spettacolo. Johnny Depp, Sting, Susan Sarandon, Willem Defoe, Eddie Vedder, Annie Lennox, Lou Reed, Michael Stipe e molti altri: persone che abbiamo imparato a conoscere guardandole su un palco o sul grande schermo e che in questi scatti penetranti mostrano tutto quello che sono abituate a nascondere. Un libro di disarmante bellezza che mette a nudo e umanizza la celebrità spogliandola di ogni artificio.

Wes Anderson, quasi per caso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Koval, Wally

Wes Anderson, quasi per caso / Wally Koval ; con la collaborazione di Amanda Koval ; prefazione di Wes Anderson ; ricerche e revisione a cura di Domenica Alioto ; traduzione di andrea Libero Carbone

Milano : Il saggiatore, 2021

Abstract: Vecchi fari a strisce rosse e bianche, casinò in legno ai piedi del Monte Bianco, hotel dai colori pastello, stazioni ferroviarie attraversate da treni a vapore, binocoli a gettone sul molo di un lago: abbiamo imparato che l'arte imita la realtà, ma in ogni angolo del pianeta appaiono edifici che sembrano usciti quasi per caso da un film di Wes Anderson. Questo libro è una raccolta di storie e luoghi «andersoniani» davvero esistenti e visitabili in tutta la loro simmetrica bellezza. Un invito alla scoperta e allo smarrimento, a guardare il mondo dal punto di vista del più romantico e agrodolce dei registi contemporanei.

L'alba dentro l'imbrunire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'alba dentro l'imbrunire : una storia illustrata di Franco Battiato / a cura di Francesco Messina e Stefano Senardi

Milano : Rizzoli Lizard, 2021

Abstract: Franco Battiato raccontato attraverso le parole e le fotografie di chi ha lavorato e vissuto al suo fianco. Un libro per conoscere meglio non solo la sua musica, dalla sala di registrazione ai concerti, ma anche le sue letture, il cinema, la pittura, i viaggi e soprattutto ciò che lui stesso - in un suo celebre brano - ha definito "un'altra vita": la sua ricerca spirituale, un cammino che per tutta la sua esistenza ha seguito e praticato. Contributi di: Alice, Ernesto Assante, Antonio Ballista, Davide Benetti, Riccardo Bertoncelli, Guidalberto Bormolini, Paolo Buonvino, Roberto Cacciapaglia, Juri Camisasca, Caterina Caselli Sugar, Giordano Casiraghi, Gino Castaldo, Francesco Cattini, Maria Grazia Coccia, Ombretta Colli, Saro Cosentino, Peppo Delconte, Filippo Destrieri, Michele Di Lernia, Mino Di Martino, Michele Fedrigotti, Eugenio Finardi, Enzo Gentile, Carlo Guaitoli, Gavin Harrison, Eugenio Lio, Luca Madonia, Marco Mangiarotti, Roberto Masotti, Vincenzo Mollica, Morgan, Lorenzo Palmeri, Giacomo Pellicciotti, Pino Pinaxa Pischetola, Angelo Privitera, Giuseppe Puglisi, Alberto Radius, David Rodhes, Paolo Scarnecchia, Elisabetta Sgarbi, Massimo Stordi, Bruno Tibaldi, Vincenzo Trione, Marinella Venegoni, Luca Volpatti, Franco Zanetti, Piero Zuccaro. Fotografie di: Isabella Balena, Carmelo Bongiorno, Giovanni Canitano, Piero Cattaruzzi, Leandro Emede, Massimo Gardone, Paolo Gualdi, Silvia Lelli, Roberto Masotti, Francesco Messina, Chiara Mirelli, Alessio Pizzicannella, Oliviero Toscani, Fulvio Ventura, Theo Volpatti.

Photo Levi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Belpoliti, Marco

Photo Levi / Marco Belpoliti

Torino : Acquario, 2021

Abstract: Attraverso queste foto in cui è ritratto Primo Levi, Marco Belpoliti ci introduce nell'immenso e variegato mondo di Primo Levi. Belpoliti passa sotto la sua lente ogni dettaglio, gesto, espressione, atmosfera per raccontarci aspetti meno noti di Primo Levi, autore che lui ha scandagliato per decenni studiandone la scrittura e curandone l'Opera completa. La lettura di questi ritratti avviene attraverso la lente di un antropologo, sulle orme di Primo Levi, che ha saputo cogliere l'uomo attraverso gesti e segni minori persino nel Lager e in tutti i suoi scritti. La lucidità dell'osservazione lascia qui trapelare anche l'emozione e la passione per un autore e ci racconta la via tortuosa attraverso cui il chimico e il testimone Primo Levi è diventato scrittore. Questa piccola raccolta di immagini ci mostra la scintilla che ha portato Belpoliti a dedicarsi per decenni allo studio di Primo Levi, a leggerlo e rileggerlo, a curarne le opere per "testimoniarne" la grandezza e la varietà della scrittura, la sua statura di autore.

Patrimonio abbandonato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robroek, Roman

Patrimonio abbandonato / Roman Robroek

[S.l.] : Jonglez, 2021

Abstract: I resti dell'Abkhazia, un paese che non esiste, una centrale elettrica abbandonata coronata da un incredibile tetto in vetro Art Déco unico nel suo genere, la Green Line di Cipro, la città fantasma creata dalla catastrofe di Chernobyl, un cinema Art Nouveau a Bruxelles, delle insolite fortificazioni dell'Italia del XVIII secolo, la città di Tskaltubo e le sue fonti della giovinezza, una delle più antiche terme della Romania...

Ricordi di Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montagut, Marin

Ricordi di Parigi : botteghe e atelier di una volta / Marin Montagut ; fotografie di Ludovic Balay, Pierre Musellec e Romain Ricard ; illustrazioni di Marin Montagut

[S.l.] : L'ippocampo, 2021

Abstract: L’artista e designer Marin Montagut accompagna il lettore a visitare la quintessenza di Parigi, i venti luoghi da lui preferiti che traboccano di idee e poesia. Il lettore scoprirà atelier e botteghe sparsi qua e là nella capitale, i cui artigiani producono oggetti e arredi di squisita fattura grazie a un savoir faire che affonda le sue radici lontano nel tempo. Questi scrigni, talvolta nascosti, offrono una preziosa fonte di ispirazione per designer, artisti e creatori di ogni genere. Degas disegnava le sue graziose ballerine usando i pigmenti fabbricati dalla Maison du Pastel secondo una formula tenuta segreta che risale al lontano 1720. Fin dal 1832 generazioni di stilisti continuano a scegliere tra le migliaia di passamanerie per cappelli, bottoni, nastri e tessuti proposti da Ultramod, mentre prestigiosi clienti quali il Metropolitan Museum ordinano nappine personalizzate alla Passementerie Verrier, aperta già nel 1753. Venti luoghi pittoreschi e senza tempo ci fanno assaporare in questo libro la feconda tradizione artigianale della Ville Lumière.

Galaxy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Galaxy : uno straordinario viaggio nell'universo / [testi: Joan A. Català ... et al.]

Milano : National geographic, 2021

Abstract: RICCO DI MAGNIFICHE FOTOGRAFIE, questo libro consente una profonda immersione nel passato, nel presente e nel futuro della nostra galassia: la Via Lattea. lmbarcatevi in questo appassionante viaggio per assistere alla nascita, alla vita e alla morte delle stelle, e per conoscere la storia del Sole e del nostro sistema solare. Continuate a scoprire la nostra galassia nel più ampio sistema dell’universo conosciuto e focalizzate l’attenzione sugli esopianeti, la nuova frontiera per la ricerca della vita. Mappe dettagliate e immagini spettacolari, ottenute a seguito delle più recenti missioni spaziali, gettano luce sulle ultime ricerche e scoperte scientifiche. La prefazione del celebre astronauta Chris Hadfield vi introduce a questo straordinario viaggio nell'universo.

Un paese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zavattini, Cesare - Strand, Paul

Un paese / testo di Cesare Zavattini ; fotografie di Paul Strand

Torino : Einaudi, 2021

Abstract: In pieno neorealismo, quando al cinema vengono proiettati i film di De Sica, Visconti e Rossellini, dall'incontro tra un grande fotografo e un grande scrittore e sceneggiatore nasce questo classico della «letteratura per immagini», reso unico dalla bellezza delle fotografie del maestro modernista Paul Strand e dall'approccio geniale di Zavattini ai testi di accompagnamento, che a distanza di mezzo secolo continuano ad affascinare il lettore e immergerlo senza retorica in un mondo contadino al tramonto