Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Materiale A stampa
× Livello Monografie
× Genere Fiction
× Soggetto Finanza
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Paese Italia
× Soggetto Truffa
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Inglese
× Paese Serbia e Montenegro (ex Jugoslavia)
× Genere Saggi
× Nomi Sprecher, Jill

Trovati 4 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

L'hotel di cristallo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mandel, Emily St. John

L'hotel di cristallo / Emily St. John Mandel ; traduzione di Elena Malanga

Milano : La nave di Teseo, 2021

Abstract: Vincent fa la barista all'Hotel Caiette, un prestigioso cinque stelle nel nord dell'isola di Vancouver. Una notte, all'improvviso, uno sconosciuto incide sulla vetrata dell'atrio un messaggio inquietante: Perché non ti ingoi una scheggia di vetro? Jonathan Alkaitis, il finanziere proprietario dell'hotel, quella sera arriva troppo tardi per leggere la minaccia, e ignaro di tutto passa la serata con Vincent. Quando si salutano, le lascia una mancia di cento dollari e il suo biglietto da visita. Un anno dopo vivono insieme come marito e moglie. A Manhattan Alkaitis gestisce un giro di investimenti miliardari che non è altro che un gigantesco gioco di specchi. Quando il sistema crolla, travolge le vite di tutte le persone che gli avevano affidato i risparmi. Vincent, che finora ha recitato la parte della bella moglie, sparisce improvvisamente, per ricomparire anni dopo a bordo di una nave mercantile coinvolta negli inganni di Alkaitis. Tra fortune principesche, club di musica elettronica, hotel di lusso e prigioni federali, Emily St. John Mandel firma un thriller sull'avidità e il senso di colpa, sull'amore e la disillusione, e sugli infiniti modi in cui, sempre e ostinatamente, cerchiamo di dare un senso alla nostra vita.

La lotteria dei divi morti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Swan, Susan

La lotteria dei divi morti / Susan Swan ; traduzione di Alessandra Osti

[S.l.] : SEM, 2020

Abstract: Dale Paul è un sofisticato truffatore, un avido squalo della finanza che gestisce grossi fondi e gioca con i soldi degli altri per il proprio tornaconto. Finché l'illusione della speculazione è condivisa - quell'illusione che permette al capitalismo predatorio di avere successo - Dale Paul e i suoi amici vivono un'età dell'oro. Quando la sua più grande scommessa fallisce, molti di quelli che confidavano in lui si trovano a dormire per strada o nelle proprie auto. Il carisma e i numerosi contatti non bastano a salvarlo dalla prigione, dove ovviamente è un pesce fuor d'acqua, immerso in un'umanità variopinta e disperata. Finito al fresco Dale Paul si trova davanti a un bivio: recuperare i pessimi rapporti con la famiglia e diventare un uomo nuovo, o gettarsi a capofitto in un altro piano folle e pericoloso per diventare nuovamente ricco. Prevarrà la redenzione o la sua inveterata furbizia? Quando organizza un'impresa per fare soldi mentre è in cella, facendo scommettere i suoi compagni sulla speranza di vita di varie celebrità, mette in moto una serie di eventi che gli cambiano la vita. Dale Paul è un protagonista complesso, che incanta e diverte con la sua strana combinazione di intelligenza di strada, know-how finanziario e un totale "smarrimento" quando si parla i sentimenti. La sua innata mancanza di empatia si scontra con gli sforzi di connettersi con i membri della sua famiglia, in particolare con suo figlio. La scrittura di Susan Swan racconta l'inquietante del mondo della speculazione finanziaria riuscendo persino a fare ridere, di tanto in tanto. Un romanzo sui tempi che stiamo vivendo e sulla speranza che un cambiamento sia possibile per chiunque.

L'incarico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Becchis, Franco

L'incarico / Franco Becchis

Roma : Castelvecchi, 2018

Narrativa

Abstract: Laurent, quarantenne complice di un finto fondo di finanza sociale, incontra il suo vecchio professore, Theodor Eliade. Il suo passato cattolico e impegnato lo spinge a confessargli la propria complicità con l'ideatore del fondo, il misterioso Paul Rohmer, ricercato dall'Interpol. Ma Eliade, laico e disilluso storico della finanza, ricevendolo nella sua casa sulle colline di Firenze, rifiuterà il ruolo di giudice e si aprirà sulla propria vita, non priva di complicazioni sentimentali e finanziarie. Nell'arco di una sera Laurent racconta gli incontri per promuovere il finto fondo etico basato in un paradiso fiscale da lui rappresentato. Centinaia di milioni raccolti e perduti: Atene, Izmir, Napoli, Maputo, ma soprattutto Lisbona, dove Rohmer lo ha reclutato con il fascino delle parole e del denaro. Quelle ore offriranno ai due uomini una sensazione di maggiore consapevolezza e complicità tardiva, e a Laurent l'occasione di una riflessione sul futuro e sull'amicizia

Come vivevano i felici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Governi, Massimiliano

Come vivevano i felici / Massimiliano Governi

Firenze ; Milano : Giunti, 2013

Abstract: Corruzione, finanza, dissoluzione della famiglia, un'immersione nell'inferno del nostro presente. Come vivevano i felici riscrive liberamente la storia di Madoff dalla parte di suo figlio, che a un anno di distanza dall'arresto del padre, il 10 dicembre 2012, si uccide impiccandosi con il guinzaglio del cane. Una famiglia, una società d'investimenti finanziari disonesta, un uomo che trascina nel crollo ogni cosa che tocca e gli appartiene, un diario: stravolto, puro, senza risparmio. Con una voce ghiacciata e brillante, Come vivevano i felici è costruito attraverso visioni allucinate eppure incredibilmente puntuali, spietate, incastonate al pari di diamanti nel centro perfetto di una vicenda che va ben oltre l'incredibile.