Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Lingue Italiano
× Materiale A stampa
× Livello Monografie
× Risorse Catalogo
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles

Trovati 419081 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Gli uomini di domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brosche, Heidemarie

Gli uomini di domani : manuale di sopravvivenza felice per mamme di figli maschi / Heidemarie Brosche

Trento : Erickson, 2021

Abstract: «Ancora un maschio? Che sfortuna...» «Con tutti questi figli maschi, quando mettete su una squadra di calcio?» Come si fa ad essere madri felici di più figli maschi? Si può essere madri complete e realizzate senza vestitini rosa e bambole in casa? Con la lucidità e solidità di un'esperienza autobiografica vissuta con molta consapevolezza ma anche con tanti dubbi, l'autrice, nella vita professionale un'insegnante, racconta con tono leggero ed empatico, a tratti sinceramente autoironico, la propria vita di madre di tre figli maschi. Senza negare le oggettive difficoltà della vita quotidiana, l'autrice accompagna il lettore anche attraverso le piacevoli sorprese, le inaspettate gioie, il superamento dei pregiudizi e dei benevoli ma evitabili compatimenti che l'avere solo figli maschi comporta.

Una tacita promessa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zoltak, Sidney J.

Una tacita promessa : il mio viaggio di lotta, sopravvivenza e memoria / Sidney J. Zoltak

Cremona : Cremonalibri, 2020

Abstract: Autobiografia di Sidney Zoltak (1931-), ebreo di origini polacche, sopravvissuto alla Shoa. Bambino di otto anni allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, scampato alle persecuzioni con la propria famiglia, rifugiato in Italia dal 1945 al 1948. Trasferitosi in Canada con la madre, oggi si dedica all'educazione giovanile sull'Olocausto.

Cari genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Panizon, Franco

Cari genitori : lettera aperta di un pediatra alle mamme e ai papà del futuro / Franco Panizon

Roma : Un pediatra per amico, 2017

Un treno carico di diritti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giuffrida, Franco

Un treno carico di diritti / Franco Giuffrida

[Roma] : Eir, 2015

Lune di rame
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbero, Fulvia Viola

Lune di rame : Dive Madonne Streghe Bloggers / Fulvia Viola Barbero

Saluzzo : Fusta, 2015

Abstract: Un viaggio di fantasia attraverso il tempo, ispirato a un'icona universale che rintocca nei secoli con la sua voce appassionata. Un itinerario di indagine romanzata che parte dal c'era una volta e si conclude nei siti internet, tra mito leggenda e storia. Scandito in un'alternanza di leggerezza e seriosità. Intrapreso alla ricerca del talismano perfetto per consegnare al futuro l'amore scritto con la lettera maiuscola.

Come vento cucito alla terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tuti, Ilaria

Come vento cucito alla terra / romanzo di Ilaria Tuti

Milano : Longanesi, 2022

Abstract: Londra, settembre 1914. «Le mie mani non tremano mai. Sono una chirurga, ma alle donne non è consentito operare. Men che meno a me: madre ma non moglie, sono di origine italiana e pago anche il prezzo dell'indecisione della mia terra natia in questa guerra che già miete vite su vite. Quando una notte ricevo una visita inattesa, comprendo di non rispondere soltanto a me stessa. Il destino di mia figlia, e forse delle ambizioni di tante altre donne, dipende anche da me. Flora e Louisa sono medici, e più di chiunque altro hanno il coraggio e l'immaginazione necessari per spingere il sogno di emancipazione e uguaglianza oltre ogni confine. L'invito che mi rivolgono è un sortilegio, e come tutti i sortilegi è fatto anche d'ombra. Partire con loro per aprire a Parigi il primo ospedale di guerra interamente gestito da donne è un'impresa folle e necessaria. È per me un'autentica trasformazione, ma ogni trasformazione porta con sé almeno un tradimento. Di noi stessi, di chi ci ama, di cosa siamo chiamati a essere. A Parigi, lontana dalla mia bambina, osteggiata dal senso comune, spesso respinta con diffidenza dagli stessi soldati che mi impegno a curare, guardo di nuovo le mie mani. Non tremano, ma io, dentro di me, sono vento.» Questa è la storia dimenticata delle prime donne chirurgo, una manciata di pioniere a cui era preclusa la pratica in sala operatoria, che decisero di aprire in Francia un ospedale di guerra completamente gestito da loro. Ma è anche la storia dei soldati feriti e rimasti invalidi, che varcarono la soglia di quel mondo femminile convinti di non avere speranza e invece vi trovarono un'occasione di riabilitazione e riscatto. Ci sono vicende incredibili, rimaste nascoste nelle pieghe del tempo. Sono soprattutto storie di donne. Ilaria Tuti riporta alla luce la straordinaria ed epica impresa di due di loro.

Il grande silenzio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moro, Flavio

Il grande silenzio / di Flavio Moro

[S.l. : s.n.], 2022 (Gandino : Tipografia Radici)

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Ogni tanto il suono delle sirene si sovrappone a quello delle campane. Il paese è piccolo e il silenzio è grande, sembra che l'ambulanza si sia fermata nel vicolo qui vicino e invece si trova nella strada principale che passa mezzo chilometro più in là..." -Fra drammi e speranze individuali, un memoir che raccoglie, da una prospettiva particolare, le vicende di un piccolo paese e quelle di un'intera valle sconvolta dalla pandemia del 2020: la Val Seriana.

Sickert
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zambianchi, Claudio

Sickert / Claudio Zambianchi

Milano : Giunti, 2022

Abstract: La fama di Walter Sickert deve più alla giallista Patricia Cornwell – che dopo anni di indagini lo indica convintamente come il maggiore indiziato di essere Jack lo Squartatore – che agli storici dell’arte. Eppure la sua figura artistica emerge con forti tratti di originalità nel panorama europeo di inizio Novecento. Ha la fortuna di essere allievo di Whistler, di Degas, di Pissarro; studia, viaggia, lavora fra Londra, Parigi, la Normandia, Venezia. Frequenta gli impressionisti francesi e i postimpressionisti del gruppo di Camden Town, e matura uno stile che si orienta sempre più verso un modernismo realista attratto dalla vita dei bassifondi, dallo squallore delle periferie, popolate di nudi disadorni e avvolti in atmosfere cupe. Tutti ingredienti che non hanno fatto che accreditare l’ipotesi cornwelliana: Sickert ha qualcosa a che fare con la serie di omicidi di prostitute dell’estate londinese del 1888?

L'opposto di me stessa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mason, Meg

L'opposto di me stessa / Meg Mason ; traduzione di Chiara Ujka

Milano : HarperCollins, 2022

Abstract: "Mi chiamo Martha Friel e non passa giorno senza che mi venga costantemente ripetuto che sono bella, intelligente, una scrittrice brillante. Mio marito, Patrick, mi venera da quando ci siamo conosciuti da piccoli. Un dono, come dice sempre mia madre, che non tutti hanno la fortuna di possedere, tanto più una come me. Insomma, io, Martha Friel, non posso lamentarmi, sono davvero molto, molto fortunata. E allora, perché oggi la mia vita è in pezzi? Perché, alla soglia dei quarant'anni, sono senza amici (certo, a parte mia sorella Ingrid), praticamente senza un lavoro serio e sempre, sempre triste? Forse, come dicono tutti, sono solo troppo sensibile, una donna per cui vivere è più faticoso che per gli altri. Oppure, questo è il mio sospetto, c'è qualcosa di molto sbagliato in me. Qualcosa che mi è esploso nel cervello quando avevo solo diciassette anni e che no, nessun dottore o terapista è mai stato in grado di spiegarmi. Adesso sono costretta a tornare a vivere dai miei, una coppia di artisti bizzarra e disfunzionale, e non c'è nemmeno Ingrid ad aiutarmi come quando eravamo piccole. Ma forse, dico forse, questa è la mia occasione. Forse posso ancora ritrovare un senso e capire se devo rassegnarmi a essere il solito caso disperato o se posso scrivere un finale migliore per me stessa. Posso farcela. O forse no..."

Blackout
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bindi, Gabriele

Blackout / di Gabriele Bindi

Firenze : Terra nuova, 2022

Abstract: Il blackout è l'inevitabile collasso di una civiltà sempre al limite delle proprie risorse, minacciata da sconvolgimenti climatici, crisi energetiche, e turbolenze politiche. Senza luce non avremmo cibo, acqua, telecomunicazioni, denaro e mezzi di trasporto. Ma il blackout è anche il collasso di una società che ha scommesso tutto sul digitale, illusa nell'eterno benessere e spaventata dalla perdita di controllo. La via della transizione tra nuova fiducia nelle rinnovabili e un ritrovato rapporto con il buio.

Chanel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baxter-Wright, Emma

Chanel / Emma Baxter-Wright

Cornaredo : Il castello, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Responsabile di alcuni dei capi più innovativi che il mondo abbia mai visto - come il tubino nero, la giacca bouclé e le scarpe bicolore - Coco Chanel è stata una rivoluzionaria del suo tempo. Usando come base il guardaroba classico maschile ha dato forma a un codice di abbigliamento democratico che ha portato libertà, uguaglianza e un classicismo discreto. Questo libro celebra la vita e il lavoro di questa stilista influente, tracciando la sua ascesa al successo, da un umile background, attraverso il fenomeno globale del marchio e alla sua espansione verso profumi, gioielli e accessori che continua ancora oggi. Coco Chanel, ovvero la rivoluzione dell'abbigliamento femminile!

Dante, Giotto, Cangrande e il fascino segreto delle stelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zucchetta, Alberto

Dante, Giotto, Cangrande e il fascino segreto delle stelle : studio tra simbologia e matematica della stella scaligera in oro del 14. secolo / Alberto Zucchetta ; introduzione di Vittorio Sgarbi

Verona : Gingko, 2021

Abstract: “Il mondo immaginario del favoloso e internazionale Medioevo veronese” — la definizione è di Licisco Magagnato — seduce Alberto Zucchetta, che, inoltrandosi nell’esplorazione di quel periodo fascinoso, si sofferma sui gioielli conservati nel Museo di Castelvecchio a Verona. La misteriosa “stella” aurea tempestata di perle e di pietre preziose gli rivela la complessità e la profondità sacrali e spirituali ennetico-religiose, impalcate dalla tradizione del gioiello, che ritroverà nella nostalgia di infinito sprigionata dalle geometrie matematiche delle sette sfere ed esagramma compenetrati nel cerchio dell’altra magica “stella”, ricamata da Giotto sul fondale del trono della “Madonna di Ognissanti”, e ne traspone la scrupolosa ricostruzione grafica nell’oro e nelle pietre di uno straordinario gioiello; o in quella del San Giorgio dipinto da Tomaso da Modena nella cappella della Santa Croce del Castello di Karlstein che, del pari, resuscita ed attualizza in un manufatto impressionante.

Verba volant
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dell'Aira, Paola Veronica

Verba volant : brevi lezioni di architettura non scritte / Paola Veronica Dell'Aira

Macerata : Quodlibet, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Insegno sempre il metodo per primo, anzi le mie lezioni sono in prevalenza di carattere metodologico. Prima il metodo, assolutamente. Consegnando gli strumenti a chi mi ascolta, mi sento subito in pace con me stessa. 'Il metodo non può essere separato dal suo oggetto' diceva Werner Karl Heisenberg. Ma che il metodo non è regola, lo sanno e lo dicono tutti. In architettura occorre inalare a fondo la realtà, metabolizzare ciò di cui si compone, estrarne la sostanza. L'esprit de géométrie e la création poétique nell'opera di Le Corbusier è di lezione. Bruno Munari criticamente scrive: 'Ci sono persone che di fronte al fatto di dover osservare delle regole per fare un progetto, si sentono bloccate nella loro creatività'. Edgard Morin invece ci insegna che 'i progressi maggiori delle scienze contemporanee si sono verificati reintegrando l'osservatore nell'osservazione'. Oggettivo e soggettivo, pertanto, ben stretti a braccetto, con il primo che nulla conta in assenza del secondo. Prima si impugna bene il manico e poi si tira di fioretto. Il Modulor di Le Corbusier tende l'insidia: ecco il segreto del ben progettare! Ma è lui stesso a metterci in guardia: attenzione, Messieurs les Architectes, il Modulor è come un pianoforte ben accordato: a voi suonarlo".

Il romanzo diasporico in Gran Bretagna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dolce, Maria Renata

Il romanzo diasporico in Gran Bretagna : storie condivise per una cultura di partnership / Maria Renata Dolce

Udine : Forum, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume indaga il genere del romanzo diasporico prodotto in Gran Bretagna quale specchio e risposta alle radicali trasformazioni determinate nel paese dai flussi migratori provenienti dalle ex colonie dell'Impero, con la conseguente definizione di nuove identità ibridate e fluide che interrogano il concetto di alterità scardinando frontiere culturali e ideologiche. Le storie dei protagonisti dei romanzi, ripercorse nella prima sezione del libro seguendone la sequenza cronologica a partire dalla metà degli anni Cinquanta del Novecento sino al presente, rivelano la condizione di marginalità e dislocazione dei soggetti diasporici e, a un tempo, la loro determinazione a riscattare uno spazio di piena appartenenza. Nella seconda sezione del volume vengono presi in esame tre romanzi particolarmente rappresentativi del genere, Small Island di Andrea Levy, Crossing the River di Caryl Phillips e Indigo di Marina Warner, che, nel narrare l'intreccio fecondo di territori e popoli, di Storia e storie, offrono un significativo contributo allo sviluppo di una cultura di partnership.

Domiciliarità e/o residenzialità per il benessere degli anziani non autosufficienti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Domiciliarità e/o residenzialità per il benessere degli anziani non autosufficienti / a cura di Guido Lazzarini ... [et. al.]

Venezia : Marcianum press, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'Italia ha il numero più elevato di persone anziane in Europa, dall'ultimo rapporto 2020 dell'ISTAT si evince che gli ultraottantenni con gravi limitazioni di autonomia nelle attività quotidiane fondamentali e in quelle strumentali sono circa 2,3 milioni. È evidente che le politiche sociali devono con urgenza ripensare l'organizzazione dei servizi per gli anziani e le famiglie, creando ambienti in grado di corrispondere ai bisogni della quotidianità, ma soprattutto ai bisogni affettivo-relazionali degli anziani, al rispetto dei valori dell'età avanzata, mettendo sullo stesso piano le relazioni empatiche e le relazioni di cura. Con il documento "Domiciliarità e/o Residenzialità per il benessere degli anziani non autosufficienti", l'Associazione culturale InCreaSe intende offrire una riflessione multidisciplinare a partire dall'ipotesi che "domiciliarità e/o residenzialità" sono due soluzioni di un percorso di vita che devono considerarsi intercambiabili a seconda delle esigenze della persona e/o dei caregiver.

Lo spirito del cavallo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

DeAngelo, Debra

Lo spirito del cavallo : il legame magico tra uomo e cavallo / Debra DeAngelo ; traduzione di Pasquale Faccia

Roma : Edizioni mediterranee, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: DeAngelo ci insegna a sviluppare un legame profondo con il cavallo e a sfruttarne l'incredibile potere spirituale. Il suo libro esplora i miti e la storia del cavallo e l'antica relazione di simbiosi che l'essere umano ha con lui. Offre spunti per attività da fare con il nostro amico a quattro zampe, consigli pratici di equitazione, tecniche ed esercizi concreti per rafforzare la connessione energetica con i cavalli. Attraverso storie personali commoventi e illuminanti intuizioni, Debra DeAngelo svela gli incredibili modi in cui i cavalli ci possono guarire, darci stabilità e insegnarci a essere migliori in tutto ciò che facciamo.

La mente estesa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paul, Annie Murphy

La mente estesa : la straordinaria abilità di pensare al di fuori del cervello / Annie Murphy Paul ; traduzione di Massimo Simone e Raffaella Voi

Macerata : Roi, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Siamo convinti che la nostra mente sia la sede esclusiva dell'intelligenza, ma un numero sempre più nutrito di ricerche scientifiche ci dice che non è affatto così. Ci sono una serie di elementi (le percezioni fisiche, lo spazio in cui lavoriamo e la mente delle persone che ci circondano, per esempio) che contribuiscono alle nostre funzioni cognitive e ci permettono di concentrarci più intensamente, comprendere i concetti più in profondità ed essere più creativi. Annie Murphy Paul, giornalista e divulgatrice scientifica, presenta per la prima volta tutte insieme le scoperte di neuroscienziati, cognitivisti, psicologi, educatori, manager e leader in quello che si preannuncia come uno dei campi più sorprendenti della ricerca scientifica, in grado di rivoluzionare la nostra attuale concezione di intelligenza. "La mente estesa" presenta un modo radicalmente nuovo di guardare al funzionamento della nostra mente e riporta le storie affascinanti di artisti, scienziati e autori che hanno già brillantemente fatto ricorso all'intelligenza estesa per risolvere problemi, fare nuove scoperte e creare lavori unici.

Sanremo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Donvito, Nico

Sanremo : il festival : dall'Italia del boom al rock dei Maneskin / Nico Donvito ; prefazione di Amadeus

Santena : D'idee, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Per molti il Festival è l'evento televisivo che catalizza davanti allo schermo per una settimana all'anno, uno spettacolo colorato, uno psicodramma tragicomico collettivo, un carrozzone fiorito stracolmo di cantanti, presentatori e vallette. Sanremo è un vero e proprio fenomeno di costume, la favola musicale più bella di sempre, lo specchio canterino del nostro Paese. L'obiettivo di questo volume è quello di cercare di raccontare questi anni di storia italiana, perché il Festival non è soltanto Domenico Modugno che allarga le braccia, il finto pancione di Loredana Bertè o Bugo che lascia Morgan da solo sul palco, ma tanto altro ancora da scoprire, custodire e tramandare. Sanremo è Sanremo, anche se nessuno di noi è mai riuscito a spiegarne il perché. Questo libro vuole essere un ulteriore determinato e appassionato tentativo. Prefazione di Amadeus.

Il lettering tra grafica e arte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Salvetti, Deborah

Il lettering tra grafica e arte / Deborah Salvetti

Milano : Postmedia books, 2022

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Lettering, grafica, arte, design, scultura, architettura.. sono campi chiaramente distinti e distinguibili oppure l'orizzonte è più sottile di quello che il senso comune sembrerebbe suggerire? Questo testo cerca di mettere a confronto questi ambiti, attraverso una serie ragionata di esempi dalle Avanguardie Storiche ai giorni nostri, per provare a capire quanto di diverso esiste, ma soprattutto cosa hanno in comune queste discipline creative. Il percorso non è propriamente in ordine cronologico, ma piuttosto suddiviso in tre parti, ognuna con una sorta di opera o autore di riferimento da cui far scaturire il discorso: le prime sperimentazioni tipo-grafiche di inizio Novecento; le architetture tipografiche di Fortunato Depero ed il lettering monumentale di Robert Indiana; l'ambito dell'Arte Concettuale e della Public Art, in cui gli spettatori possono essere, più o meno consapevolmente, parte attiva. E forse sorprenderà scoprire che non sempre i casi che più di altri sfidano e sfiorano il confine sono quelli cronologicamente più vicini a noi.

South working
0 0 0
Materiale linguistico moderno

South working : per un futuro sostenibile del lavoro agile in Italia / a cura di Mario Mirabile ed Elena Militello ; prefazione di Carlo Borgomeo

Roma : Donzelli, 2022

Interventi

Abstract: Relegato fino poco tempo fa a un ambito sperimentale, il lavoro da remoto ha avuto un'improvvisa e massiccia diffusione a seguito della pandemia per contrastare l'aumento dei contagi da Covid-19 e permettere il proseguimento dell'attività economica. L'impatto della diffusione dello smart working sul mercato del lavoro, seppur con caratteristiche del tutto emergenziali, è stato dirompente e ha consentito modalità di svolgimento della prestazione lavorativa un tempo inimmaginabili. Per la prima volta la rottura dell'unità di spazio, tempo e azione apre prospettive nuove: il lavoro può essere svolto anche lontano dalla sede del datore di lavoro. È qui che si innesta il fenomeno del South working come prospettiva dalla quale valutare le implicazioni di quello che è probabilmente l'effetto più importante e duraturo della pandemia dal punto di vista socio-spaziale: la diffusione del lavoro a distanza. Per decenni sempre più giovani sono emigrati dalle aree marginalizzate, dal Sud e dalle aree interne, in cerca di opportunità di studio o di lavoro nei grandi centri urbani del Centro-nord, ma oggi la componente digitale e tecnologica permette un approccio diverso al lavoro a distanza.