Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Data 2010
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles

Trovati 15099 documenti.

Parchi e CAI
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parchi e CAI : oltre le convenzioni : atti Corso nazionale aggiornamento TAM, 2009-2. : Pietracamela-Prati di Tivo (CE), 25-26-27 settembre 2009, Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, CAI Abruzzo, Federparchi

Milano : Club alpino italiano, Commissione centrale per la tutela dell'ambiente montano, 2010

Il modulo anfi.oro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il modulo anfi.oro : la salvaguardia degli anfibi nel Parco delle Orobie bergamasche / a cura della Stazione sperimentale regionale per lo studio e la conservazione degli anfibi in Lombardia-Lago di Endine (Bergamo)

Bergamo : Parco delle Orobie, 2010

L'arte di non dire la verità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Soboczynski, Adam

L'arte di non dire la verità / Adam Soboczynski ; traduzione di Stefano Zangrando

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: L'imperativo dei nostri tempi, nella vita pubblica come sul lavoro o nella quotidianità più ordinaria, sembra essere quello dell'autenticità. Eppure, in realtà la nostra vita è sempre più governata dalla dissimulazione, dalla capacità di non dire il vero o di nasconderlo a nostro vantaggio. Che si tratti di una donna innamorata da respingere con delicatezza, di un colloquio d'assunzione in cui si è interpellati sulle proprie debolezze o di un rapporto non proprio innocente tra un professore e una sua collega, a farla da padrona è sempre la finzione, il mascheramento delle nostre vere passioni e intenzioni. L'arte di non dire la verità richiede arguzia ed è senz'altro difficile da padroneggiare. Ma non impossibile da apprendere: Soboczynski ce ne offre dovizia d'esempi.

Hanno tutti ragione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sorrentino, Paolo

Hanno tutti ragione / Paolo Sorrentino

Milano : Feltrinellli, 2010

Abstract: Tony Pagoda è un cantante di night con tanto passato alle spalle (Se a Sinatra la voce l'ha mandata il Signore, allora a me, più modestamente, l'ha mandata san Gennaro). La sua è stata la scena di un'Italia florida e sgangheratamente felice, fra Napoli, Capri e il mondo. È stato tutto molto facile. Il talento. I soldi. Le donne. E insieme, una pratica dell'esistenza che ha coinciso con la formazione di una formidabile (e particolare) cognizione del mondo. Quando la vita comincia a complicarsi (la moglie chiede il divorzio), quando la scena si restringe (la sua band si esibisce in piazze minori), per Tony viene il tempo di cambiare. Una sterzata netta. Andarsene. Sparire. Cercare il silenzio. Alla fine di una breve tournée brasiliana, Tony Pagoda decide di restare là, prima a Rio, poi a Manaus, ossessionato dagli scarafaggi ma coronato da una nuova libertà. Senza perdere lo sguardo di eterna sorpresa per il mondo e la schiettezza di chi, questo mondo, lo conosce fin troppo bene, Tony si lascia invadere dai dubbi e dalle insicurezze che fino a quel momento, nel suo ordinato e personalissimo catalogo di quelli che passano per uomini, aveva attribuito agli smidollati. E scopre che tutte le risposte possono essere trovate in un infuocato tramonto.

Metro 2033
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Glukhovskij, Dmitrij

Metro 2033 / Dmitry Glukhovsky

[Terni] : Multiplayer.it, 2010

Abstract: L'anno è il 2033. Il mondo è ridotto ad un cumulo di macerie. L'umanità è vicina all'estinzione. Le città mezze distrutte sono diventate inagibili a causa delle radiazioni. Al di fuori dei loro confini, si dice, solo deserti e foreste bruciate. I sopravvissuti ancora narrano la passata grandezza dell'umanità. Ma gli ultimi barlumi della civiltà fanno già parte di una memoria lontana, a cavallo tra realtà e mito. L'uomo è stato sostituito da altre forme di vita, mutate dalle radiazioni e più idonee a vivere nella nuova arida terra. Il tempo dell'uomo è finito. Poche migliaia di esseri umani sopravvivono ignorando il destino degli altri. Vivono nella metropolitana di Mosca, la più grande del mondo. È l'ultimo rifugio dell'umanità. Le stazioni sono diventate dei piccoli stati, la gente riunita sotto idee, religioni, filtri dell'acqua o semplicemente per difendersi. È un mondo senza domani, senza spazio per sogni, piani e speranze. I sentimenti hanno lasciato spazio all'istinto di sopravvivenza, ad ogni costo. VDNKh è la stazione più a nord, una volta la più bella e più grande. Oggi la più sicura. Ma oggi una nuova minaccia si affaccia all'orizzonte. Artyom, un giovane abitante di VDNKh, è il prescelto per addentrarsi nel cuore della metro, fino alla leggendaria Polis, per avvisare tutti dell'imminente pericolo e ottenere aiuto. È lui ad avere le chiavi del futuro nelle sue mani, dell'intera metro e probabilmente dell'intera umanità.

Il guardiano degli innocenti
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Sapkowski, Andrzej

Il guardiano degli innocenti / Andrzej Sapkowski ; traduzione di Raffaella Belletti

Milano : Nord, 2010

Abstract: Geralt è uno strigo, un individuo più forte e resistente di qualsiasi essere umano, e si guadagna da vivere uccidendo quelle creature che sgomentano anche i più audaci: demoni, orchi, elfi malvagi... Strappato alla sua famiglia quand'era soltanto un bambino, Geralt è stato sottoposto a un durissimo addestramento, durante il quale gli sono state somministrate erbe e pozioni che lo hanno mutato profondamente. Non esiste guerriero capace di batterlo e le stesse persone che lo assoldano hanno paura di lui. Lo considerano un male necessario, un mercenario da pagare per i suoi servigi e di cui sbarazzarsi il più in fretta possibile. Anche Geralt, però, ha imparato a non fidarsi degli uomini: molti di loro nascondono decisioni spietate sotto la menzogna del bene comune o diffondono ignobili superstizioni per giustificare i loro misfatti. Spesso si rivelano peggiori dei mostri ai quali lui dà la caccia. Proprio come i cavalieri che adesso sono sulle sue tracce: hanno scoperto che Geralt è gravemente ferito e non vogliono perdere l'occasione di eliminarlo una volta per tutte.

Bianca come il latte, rossa come il sangue
4 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Avenia, Alessandro

Bianca come il latte, rossa come il sangue : romanzo / Alessandro D'Avenia

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Leo è un sedicenne come tanti: ama le chiacchiere con gli amici, il calcetto, le scorribande in motorino e vive in perfetta simbiosi con il suo iPod. Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori una specie protetta che speri si estingua definitivamente. Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c'è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l'assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell'amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l'ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena. Quando scopre che Beatrice è ammalata e che la malattia ha a che fare con quel bianco che tanto lo spaventa, Leo dovrà scavare a fondo dentro di sé, sanguinare e rinascere, per capire che i sogni non possono morire e trovare il coraggio di credere in qualcosa di più grande.

C
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Deitel, Harvey M. - Deitel, Paul J.

C : corso completo di programmazione / Harvey M. Deitel, Paul J. Deitel

4. ed.

Milano : Apogeo, 2010

Abstract: I manuali Deitel, utilizzati in tutto il mondo in ambito universitario e di alta formazione professionale, si basano su una formula didattica collaudata ed efficace: una formula i cui ingredienti sono la completezza dei contenuti, la gradualità dell'esposizione, il continuo riferimento a programmi completamente eseguibili e l'attenzione alle problematiche reali che sorgono nell'attività di sviluppo del software. Le edizioni italiane di questo libro sono state accolte con grande favore sia in ambito universitario sia tra i professionisti, e sono un vero e proprio punto di riferimento per l'insegnamento della programmazione in linguaggio C. Il testo, che non presuppone nel lettore particolari conoscenze informatiche, introduce con gradualità ai concetti fondamentali della programmazione (strutture di controllo, funzioni, array, puntatori, gestione dell'input/output, strutture dati), offrendo al tempo stesso una panoramica ampia e articolata del linguaggio C. La quarta edizione presenta nuovi esercizi incentrati sui temi della sostenibilità, dell'ambiente, della salute che introducono al problem solving tramite la programmazione e la ricerca in Internet.

Photoshop CS5
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Edimatica

Photoshop CS5 : lavorare con creatività su fotografie e immagini digitali / Edimatica

Milano : Apogeo, 2010

Abstract: La versione CS5 di Photoshop, il software leader per l'elaborazione delle immagini digitali, introduce importanti modifiche e innovazioni negli strumenti di editing e per la produttività di grafici, creativi e fotografi professionisti. Questo libro è dedicato a chi si avvicina al software per la prima volta, ma anche a chi già usa Photoshop e vuole aggiornarsi velocemente sulle ultime novità.

Matematica di base
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tommei, Giacomo

Matematica di base / Giacomo Tommei

Milano : Apogeo, 2010

Abstract: L'acquisizione di solide basi matematiche è fondamentale per la buona riuscita degli studi universitari in tutte le facoltà scientifiche ed economiche. Questo libro è un utile strumento per gli studenti che avvertono la necessità di rivedere nozioni matematiche elementari, affrontate alla scuola superiore ma ormai dimenticate o non bene assimilate. Nel testo, agile e sintetico, trovano posto, oltre ai necessari cenni di teoria, numerosi esempi ed esercizi svolti; alcuni argomenti vengono introdotti proprio attraverso la risoluzione di esercizi, per far ragionare autonomamente lo studente e stimolarne la curiosità. Un vero e proprio corso propedeutico che punta a trasmettere al lettore un modo di pensare matematico.

Georgia O'Keeffe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Drohojowska-Philp, Hunter

Georgia O'Keeffe : pioniera della pittura americana / Hunter Drohojowska-Philp ; traduzione di Michele Piumini

[Milano] : Johan & Levi, 2010

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Georgia O'Keeffe (Sun Prairie, 1887- Santa Fe, 1986) è una delle artiste statunitensi più innovative degli anni in cui la pittura si affranca dal realismo. Pioniera di un'arte nonoggettiva che miscela chiarezza di visione e urgenza emotiva, sviluppa un punto di vista personale sull'astrattismo ed elabora un metodo compositivo che trova la più fortunata espressione in quei celebri ritratti di fiori dall'intensa carica sensuale. Il libro intreccia cammino personale e artistico, e accanto alle vicende della protagonista si accalcano personaggi del calibro di Steichen, Strand, Demuth, Dove, Marin, Hartley: uno spezzone altamente rappresentativo dell'espressione artistica del secolo breve d'oltreoceano. Avversa alle etichette, ha un rapporto travagliato con la critica maschile: quando la elogiano per lo sfrontato cromatismo, risponde con tonalità sommesse; se invece le ampie volute vengono lette in chiave sessualmente allusiva, replica abbandonando i soggetti più carichi di sentimentalismo per tornare a un repertorio realistico, magari "saccheggiato" ai colleghi maschi.

La mappa di pietra
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Rollins, James

La mappa di pietra : romanzo / James Rollins ; traduzione di Beatrice Verri

6. ed.

Milano : TEA, 2010

Abstract: Un gruppo di individui, vestiti da monaci, fa irruzione nella cattedrale di Colonia durante la celebrazione di una messa solenne, uccide tutti i presenti e s'impadronisce delle reliquie custodite in un sarcofago sotto l'altare: le ossa dei re Magi. Per il segretario di Stato vaticano non ci sono dubbi: quella strage è un attacco al cuore della Cristianità e i suoi responsabili vanno fermati prima che altri spaventosi sacrilegi siano compiuti. Ma nessuna forza di polizia ufficiale può risolvere un caso tanto cruento e apparentemente incomprensibile, e infatti il Vaticano incarica delle indagini monsignor Veroni, agente del servizio segreto della Santa Sede, e sua nipote Sara, tenente dei carabinieri esperta nei furti di oggetti sacri...

Dall'educazione alla pedagogia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertagna, Giuseppe

Dall'educazione alla pedagogia : avvio al lessico pedagogico e alla teoria dell'educazione / Giuseppe Bertagna

Brescia : La scuola, c2010

Abstract: In pedagogia la tendenza ad utilizzare alcuni termini con accezioni epistemologiche diverse o addirittura contrastanti è altamente diffusa. In questo contesto, parlare di pedagogia critica significa analizzare le differenze di questo complesso vocabolario non solo all'interno dell'ambito pedagogico, ma anche rispetto alle altre scienze dell'educazione.

Giustizia e pace come pedagogia pastorale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Romero, Oscar

Giustizia e pace come pedagogia pastorale / Oscar Arnulfo Romero ; a cura di Massimo De Giuseppe

Brescia : La scuola, 2010

Abstract: Per la prima volta in Italia viene pubblicata l'ultima Lettera pastorale scritta da Oscar Romero, arcivescovo di San Salvador, ucciso nel 1980 da un commando di estrema destra. Questo scritto permette di incontrare, forse in una nuova prospettiva, un vescovo profondamente postconciliare e centroamericano, ispirato dalla fedeltà al Magistero e dalla necessità di incarnarne i valori di un paese sempre più diviso e insanguinato. Emerge anche dalle pagine la coraggiosa costruzione di una pedagogia pastorale attenta ai più deboli, orientata alla conciliazione e finalizzata a ricercare comunitariamente un contributo salvifico alla drammatica realtà del Salvador.

Via GeoAlpina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Via GeoAlpina : itinerari italiani : un'escursione nello spazio e nel tempo

[S. l. : s. n.], stampa 2010 (Roma : Tipolitografia CSR)

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; traduzione di Paola Ojetti

4. ed.

Roma : Newton Compton, 2010

Abstract: Romeo e Giulietta è la più grande e disperata storia d'amore che sia stata mai raccontata. Il simbolo, per eccellenza, di una concezione totale, assoluta e profondamente romantica di un sentimento che si oppone coraggiosamente ma invano agli ostacoli sociali e culturali di un'epoca, all'odio e alla lotta di due famiglie divise da antica inimicizia. Questa tragedia, tra le più belle di Shakespeare, non soltanto costituisce una vetta altissima della vasta produzione del drammaturgo inglese, ma è entrata con forza a far parte del nostro patrimonio letterario. Un gioco d'amore che si trasforma per un fato avverso in morte, un dramma moderno e struggente che racconta le scelte estreme a cui un sentimento puro, incontrollato e incorruttibile può arrivare.

Dal big bang ai buchi neri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hawking, Stephen

Dal big bang ai buchi neri : breve storia del tempo / Stephen W. Hawking

11. ed.

Milano : BUR, 2010

Abstract: Che cosa sappiamo sull'universo, e come lo sappiamo? Da dove è venuto, e dove sta andando? L'universo ebbe un inizio e, in tal caso cosa c'era prima? Il tempo avrà mai una fine? Con questi quesiti Stephen Hawking ci introduce in una straordinaria avventura: un'emozionante cavalcata nel tempo. L'espansione dell'universo, il principio di indeterminazione, le particelle elementari e le forze della natura, l'origine e la sorte dell'universo, l'unificazione della fisica sono le grandi tappe di questo viaggio indimenticabile. Ma oltre a riassumere le conoscenze tradizionali Hawking illustra le ultime teorie sulla fisica dei buchi neri, il principio antropico, la teoria dell'universo inflazionario, l'universo contenuto in una bolla.

Alèxandros
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manfredi, Valerio Massimo

Alèxandros : la trilogia / Valerio Massimo Manfredi

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Conquistò un impero enorme, toccando i confini del mondo allora conosciuto. Ma chi era davvero Alessandro, il giovane re macedone considerato un dio dai suoi contemporanei? Questa trilogia ci porta nel cuore della sua avventura: dall'infanzia, segnata dall'assassinio del padre Filippo, al patto di sangue con i più fedeli compagni; dai presagi sul suo grande destino fino alla conquista dell'Asia, un'impresa impensabile per un greco del IV secolo a.C. Lo vediamo marciare, combattere, amare. Lo accompagniamo nello svolgersi di una vita irripetibile e favolosa. E siamo con lui quando il suo sogno sembra infrangersi di fronte al termine del viaggio, al confine estremo della terra.

C'è spazio per tutti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Odifreddi, Piergiorgio

C'è spazio per tutti : il grande racconto della geometria / Piergiorgio Odifreddi

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Come tutte le scienze, anche la geometria affonda le sue radici nella notte dei tempi. Ricostruirne la storia significa ripercorrere il cammino stesso della civiltà umana, e individuare le tracce lasciate da questa disciplina nelle opere d'arte di tutte le epoche e di tutti i popoli. A cominciare per esempio dalle piramidi, che ci rivelano le conoscenze degli Egizi nel campo dei poligoni e dei solidi. O dallo Sri Yantra, un antico e misterioso oggetto di culto indiano che nasce da una complessa intersezione di triangoli. Fino all'arte contemporanea, dove scopriamo la struttura nascosta nei singolari dipinti di Salvador Dalì, o ci soffermiamo sull'arte astratta di Kandinsky e Mondrian, le cui opere sembrano essere state pensate appositamente per illustrare un testo di geometria. Con il suo consueto stile, sempre leggero e divertente, Piergiorgio Odifreddi trasforma quello che è stato e continua a essere uno dei peggiori incubi scolastici per gli studenti di ogni generazione in un viaggio attraente, ricco di sorprese e di curiosità. Una straordinaria occasione per riscoprire in una nuova luce vecchie conoscenze come Pitagora, Euclide e Archimede, per abbandonare timori e stereotipi, e partire con entusiasmo alla conquista dello spazio geometrico.

Il sussurro delle ombre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sendker, Jan-Philipp

Il sussurro delle ombre / Jan-Philipp Sendker ; traduzione di Francesco Porzio

Vicenza : N. Pozza, 2010

Abstract: Sono anni che Paul Leibovitz non riesce a scacciare dalla mente l'immagine del suo bambino ucciso da una fulminea malattia: un ragazzo mingherlino, gambe e braccia sottili. Un bambino così leggero che riusciva a prenderlo e sollevarlo con una mano sola. Non voglio più dimenticare, ha detto dopo la morte del bambino Paul a Meredith, sua moglie. E Meredith se n'è andata, incapace di accettare un dolore così grande e smisurato. Per custodire lontano dal chiasso del mondo il ricordo di suo figlio, Paul si è allora ritirato a Lamma, un'isola vicina a Hong Kong, seimila anime protette dalla vasta distesa del mare. A Lamma riceve ogni tanto la bella Christine Wu, alla quale però ha reso subito chiaro che lui non può amarla, visto che non vuole più deludere né essere deluso. Chi, però, può seriamente mettere alla porta la vita? Un giorno incontra per caso Elizabeth Owen, una donna americana accompagnata dal marito. Pallida, la pelle quasi trasparente, gli occhi iniettati di rosso, Elizabeth racconta che suo figlio, partito per Shenzhen, dove aveva appuntamento con un certo Victor Tang, partner commerciale degli Owen in Cina, non dà più notizie di sé da tempo. In compagnia di David Zhang, un poliziotto buddhista della squadra omicidi di Shenzhen dalla rettitudine esemplare, che non solo non prende soldi illecitamente da bar, ristoranti e negozi, ma rifiuta addirittura le regalie in occasione del capodanno cinese, Paul si ritrova coinvolto in un'inchiesta scottante.