Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Data 2010
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles
× Editore Libri Aparte <casa editrice>

Trovati 15080 documenti.

Parchi e CAI
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parchi e CAI : oltre le convenzioni : atti Corso nazionale aggiornamento TAM, 2009-2. : Pietracamela-Prati di Tivo (CE), 25-26-27 settembre 2009, Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, CAI Abruzzo, Federparchi

Milano : Club alpino italiano, Commissione centrale per la tutela dell'ambiente montano, 2010

Arte a 360°
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tresoldi, Francesco

Arte a 360° : periodo azzurro, modulazione di luce, margini dell'innovazione / Francesco Tresoldi

[S.l. : s.n., 201-?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Crocefissione di Fermo Stella in S. Bernardino a Caravaggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tresoldi, Francesco

Crocefissione di Fermo Stella in S. Bernardino a Caravaggio / Francesco Tresoldi

[S.l. : s.n., 201-?]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il cane secondo me
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mainardi, Danilo

Il cane secondo me / Danilo Mainardi ; con un'appendice di Luisa Mainardi

Milano : Cairo, 2010

Abstract: Intelligente, sensibile, affettuoso, allegro. Sono solo alcuni degli aggettivi che possono definire il cane, questo animale che accompagna l'uomo da tempo immemorabile. Ce ne sarebbero molti altri, perché i cani sono dotati di personalità multiforme e, forse, non sono ancora stati compiutamente compresi. Per questo l'etologo Danilo Mainardi ha deciso di dedicare loro un intero volume, sommando le riflessioni dello studioso ai racconti della sua vita con i cani, o meglio dei cani della sua vita. Non è infatti il classico manuale del bravo educatore, quello che vi trovate tra le mani perché, da osservatore nato, Mainardi ha sempre avuto con i suoi animali un atteggiamento poco ortodosso, nel senso che il piacere di scoprire comportamenti spontanei ha sempre prevalso sull'idea di addestramento. Certo, per comprendere quegli atteggiamenti è essenziale ripercorrere, insieme a lui, la storia naturale e culturale della specie a partire dal progenitore lupo, accolto per primo nella famiglia umana, lontanissimo capostipite delle oltre quattrocento razze canine ufficiali di oggi. Per non parlare dei cosiddetti meticci (definizione politically correct dei bastardini, o bastardoni che siano), rappresentanti di un universo affascinante ove è possibile scoprire storie che se non fossero vere parrebbero davvero incredibili. Pure divertente nonché sorprendente è la scoperta dell'etologicamente raffinata interazione che il cane sa imbastire col suo più caro nemico, il gatto.

La psichiatra
4 1 1
Materiale linguistico moderno

Dorn, Wulf

La psichiatra : romanzo / Wulf Dorn ; traduzione di Alessandra Petrelli

Milano : Corbaccio, 2010

Abstract: Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile. Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un'umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente. Tuttavia, a questo caso non era preparata: la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata. È chiusa in se stessa, mugola parole senza senso. Dice che l'Uomo Nero la sta cercando. La sua voce è raccapricciante, è la voce di una bambina in un corpo di donna: le sussurra che adesso prenderà anche lei, Ellen, perché nessuno può sfuggire all'Uomo Nero. E quando il giorno dopo la paziente scompare dall'ospedale senza lasciare traccia, per Ellen incomincia l'incubo. Nessuno l'ha vista uscire, nessuno l'aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire. Chi è quella donna? Cosa le è successo? E chi è veramente l'Uomo Nero? Ellen non può far altro che tentare di mettere insieme le tessere di un puzzle diabolico, mentre precipita in un abisso di violenza, paranoia e angoscia. Eppure sa che, alla fine, tutti i nodi verranno al pettine...

Tre volte Dio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tre volte Dio : il confine sottile tra ebraismo, cristianesimo e islam : racconti / M. Zamboni ... [et. al.] ; raccolta curata da Michele Lobaccaro

Molfetta : La Meridiana, [2010]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo libro si muove in maniera originale nell'universo delle possibili strade del dialogo tra le grandi religioni monoteiste del Mediterraneo: ebraismo, cristianesimo, Islam. Non propone un ulteriore discorso teologico sul problema - saturo ormai di polemiche e di distinguo - del complesso rapporto tra questi mondi. Attinge a quello spazio comune di un sapere e sentire nel quale l'esperienza diffusa del dialogo vive e comunica. In quella linea di confine sottile e comune alle culture, alle religioni, alle civiltà. Uno spazio dove, al di là dell'essere credenti o meno, si colloca la possibilità di un dialogo profondo che oltrepassa pregiudizi e convenzioni e che costituisce un ricco territorio sul quale Tre volte Dio desidera posare lo sguardo con rispetto, grazia e delicatezza.

Una storia della fotografia del 20. e del 21. secolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guadagnini, Walter

Una storia della fotografia del 20. e del 21. secolo / Walter Guadagnini

Bologna : Zanichelli, 2010

Abstract: Una storia della fotografia del XX e del XXI secolo di Walter Guadagnini è, in realtà, un insieme di storie, poiché, come scrive l'autore, la fotografia vive all'interno di un più articolato sistema di relazioni, non è solamente una forma d'arte, è una pratica che si sviluppa e si definisce all'interno dei vari ambiti nei quali si applica. E quindi: una storia della tecnica fotografica, dalla Brownic prodotta dalla Kodak nel 1900 alla fotografia digitale di oggi. E una storia delle riviste, dei libri e delle mostre che l'hanno diffusa in tutto il mondo, una storia dell'informazione e della propaganda, della documentazione e del reportage, una storia sociale della diffusione sempre più vasta e popolare, più democratica, dello strumento fotografico e una storia della fotografia come forma d'arte sempre più compiuta e autonoma. Walter Guadagnini tira i fili di tutte queste storie coniugando sguardo da storico e gusto dell'esplicita e acuta lettura critica, attraversando anche gli ultimi decenni del XX secolo per arrivare fino ad oggi.

Rapita dalla giustizia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Angela L.

Rapita dalla giustizia : come ho ritrovato la mia figlia / Angela L. ; con Caterina Guarneri e Maurizio Tortorella

Milano : Rizzoli, 2010

Abstract: Il 24 novembre 1995 un'assistente sociale e due carabinieri prelevano Angela, sei anni, da scuola. Così inizia questa favola al contrario: surreale ma tristemente vera. Il Tribunale dei minori è convinto che il padre della bambina abbia abusato di lei e della cugina quattordicenne che l'ha accusato. Per Angela si tratta solo di una spudorata menzogna, frutto di una mente turbata: sa che suo papà le vuole bene. Questo però non interessa a nessuno; inizia un calvario di interrogatori, esami e test psicologici con cui gli assistenti sociali tentano di estorcerle l'orribile confessione. Al termine del processo il padre finisce in carcere e lei viene affidata a un orfanotrofio. Due anni dopo l'uomo viene assolto in appello - e successivamente in cassazione - ma per il tribunale è troppo tardi: la bambina ha una nuova famiglia. Per dieci anni non saprà nemmeno che i suoi genitori sono ancora vivi, e che la stanno cercando. In questo libro crudo e toccante Angela racconta la sua terribile avventura: l'infanzia rubata, l'adolescenza tradita, l'identità ritrovata. La storia di una bambina rapita dalla giustizia.

Paròle d'amur in Bergamàsch
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fumagalli Guariglia, Carmen

Paròle d'amur in Bergamàsch / Carmen Fumagalli Guariglia

Villa di Serio : Villadiseriane, [2010?]

Guerra in Val d'Orcia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Origo, Iris

Guerra in Val d'Orcia / Iris Origo ; introduzione di Sergio Romano

Milano : Longanesi, 2010

Abstract: Scrittrice e intellettuale anglo-americana, Iris Cutting sposò il marchese italiano Antonio Origo e con lui dal 1924 visse nella tenuta La Foce, nella campagna toscana. Fra il 1943 e il 1944, gli anni terribili della guerra civile e dell'invasione straniera, Iris tenne un intenso diario, affidando alle pagine le impressioni e le ansie di quei giorni. Straordinaria testimone del suo tempo, sapeva rivolgere il suo interesse ai problemi più immediati della vita quotidiana: si occupava della terra, della propria famiglia, ma soprattutto era sempre pronta ad aiutare gli altri. Iris e Antonio Origo accolsero nella propria tenuta più di venti bambini sfollati dalle città bombardate di Genova e Torino, bambini bisognosi di istruzione e di cure mediche, ma anche di essere semplicemente accuditi. E allo stesso tempo riuscirono ad aiutare i soldati italiani allo sbando, i primi partigiani, i giovani sfuggiti alla chiamata alle armi repubblichina. La cronaca impressa nelle pagine di Guerra in val d'Orcia rappresenta un caso straordinario di impegno civile e di eroismo, la vittoria, come scrive Sergio Romano nell'introduzione, di alcune centinaia di esseri umani che si sono difesi con le armi dell'amicizia, della solidarietà e della dignità.

Legione SS italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caniatti, Enzo

Legione SS italiana : storia degli italiani che giurarono fedeltà a Hitler / Enzo Caniatti

Roma : Aliberti, 2010

Abstract: Giorgio era un legionario del Battaglione SS Vendetta. Aveva quattordici anni. L'intervista fu ripresa dal giornale della Legione, Avanguardia, i cui scarsi esemplari sono tra le poche testimonianze sul mondo delle SS italiane. Negli altrettanto rari filmati dell'Istituto Luce, ragazzini infagottati in uniformi più grandi della loro taglia, l'elmetto d'acciaio sugli occhi, il calcio del mitra che sfiora i calcagni, stanno impettiti e fieri come perfetti soldatini in attesa che un alto ufficiale SS tedesco appunti al loro petto una medaglia al valor militare. Furono arruolati a centinaia, questi ragazzini, non solo nelle SS, ma anche nella Decima Mas e nelle formazioni della Rsi. Nessuno tenne conto della loro giovanissima età, né chi li mandò a morire in battaglia né chi, per cieco odio verso l'uniforme che indossavano, non li risparmiò nei sanguinari giorni della vendetta. Per la prima volta questo libro ne racconta la storia, e narra delle legioni SS italiane: militari italiani di diversa origine e ventura, arruolati sotto il comando dei nazisti. Ne spiega l'ideologia e rivela i tanti piccoli avvenimenti che le videro coinvolte negli anni oscuri del triennio 1943-45. Attraverso una smisurata mole di documenti e dati, l'autore compone le tessere di un mosaico inquietante, che descrive un'Italia confusa e frammentata, quella di chi dopo l'8 settembre rimase fedele alla Germania nazista.

Tutto il giorno è sera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Samarasan, Preta

Tutto il giorno è sera / Preeta Samarasan ; traduzione di Anna Nadotti e Federica Oddera

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Siamo all'inizio degli anni Ottanta, in Malesia. I Rajasekharan hanno appena messo alla porta la domestica Chellam per un non ben precisato crimine. Ma alla causa di questo allontanamento si accavallano ben presto altri interrogativi: in che circostanze è morta Paat, la nonna matriarca? Perché l'amata nipote Urna è partita improvvisamente per andare a studiare a New York, senza nessuna intenzione di tornare indietro? Cos'ha visto davvero la piccola Aasha? Perché sua madre Vasanthi ce l'ha a morte col marito? Per rispondere a tutte queste domande il romanzo scava nel passato della famiglia, da quando i Rajasekharan si stabilirono a Ipoh, nella Big House, una prestigiosa ex casa coloniale. Tutto iniziò quando Raju, tornato dagli studi di legge a Oxford, decise di sposare una vicina di casa bellissima ma di umili origini.

Mi innamoro di chiunque mi parli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schulz, Charles M.

Mi innamoro di chiunque mi parli / Charles M. Schulz

Milano : B. C. Dalai, 2010

Abstract: Per i sessant'anni dei Peanuts un volume a colori del nostro bracchetto preferito. La felicità è ancora un cucciolo caldo. Ironici, surreali, dolcissimi, crudeli, stralunati, timidi, geniali, innamorati, cinici. Snoopy e la sua gang non finiranno mai di stupire e di farsi amare.

Contro l'ora di matematica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lockhart, Paul

Contro l'ora di matematica : un manifesto per la liberazione di professori e studenti / Paul Lockhart ; traduzione di Carlo Capararo

Milano : Rizzoli, 2010

Abstract: Formule da memorizzare, procedure da seguire, definizioni da ripetere parola per parola, simboli astrusi da manipolare: è questa la matematica? No, è solo la triste caricatura cui l'ha ridotta la scuola. A dirlo è un professore che ha deciso di rivoluzionare i metodi di insegnamento ansiogeni, terroristici, frustranti che il programmagli imporrebbe. Perché la vera matematica è una sublime forma d'arte, e la creazione e l'esplorazione di un mondo immaginario abitato da creature fantastiche, è poesia della ragione. Questo piccolo libro ricolmo di passione è insieme una critica impietosa a un'istruzione che uccide ogni piacere della scoperta e un inno gioioso alla libera attività dello spirilo.

Dance!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zannoner, Paola

Dance! / Paola Zannoner

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Robin, inquieta tredicenne, non sopporta i mielosi innamoramenti delle altre ragazze per attori e cantanti famosi, ha solo amici maschi con cui non servono tante chiacchere e con cui condivide la passione per l'hip-hop. È tanto brava che suo padre decide di iscriverla a una scuola di danza ed è proprio lì che Robin, la scatenata, conosce Guido, il delicato ballerino di danza classica. Nascerà un'amicizia? Età di lettura: da 11 anni

MESI
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moè, Angelica

MESI : motivazioni, emozioni, strategie e insegnamento : questionari metacognitivi per insegnanti / Angelica Moè, Francesca Pazzaglia e Gianna Friso

Trento : Erickson, c2010

Abstract: L'insegnamento è una professione che richiede non solo conoscenze e abilità di carattere strategico e contenutistico, ma anche capacità di comprensione e gestione delle componenti di natura emotivo-motivazionale. Emozioni e motivazioni positive, strategie e soddisfazione possono contribuire a migliorare la qualità dell'insegnamento e, come conseguenza, la motivazione degli studenti. Il libro presenta una sintesi aggiornata di numerose ricerche che dimostrano l'importanza degli aspetti strategici, emotivi e motivazionali nell'insegnamento. Fornisce inoltre sei questionari (componenti la batteria MESI) per la valutazione di queste variabili in insegnanti della scuola primaria e secondaria. I questionari possono essere utilizzati dagli stessi insegnanti - in un percorso di autoformazione - come anche da formatori, psicologi e educatori che operano all'interno della scuola e che desiderino far crescere insegnanti motivati e soddisfatti, capaci di trasmettere il piacere di imparare e di creare un clima di classe caratterizzato da vitalità e voglia di fare.

Origami facili e divertenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Origami facili e divertenti

Firenze [etc.] : Giunti, 2010

Abstract: L'origami ha origini antiche, ma senza dubbio continua a piacere e stimolare la nostra creatività ancora oggi. Le figure e le tecniche di base per avvicinarsi agli origami, e poi anche un ricco apparato di modelli organizzati in macrosezioni, per realizzare il proprio mondo ideale, tutto di carta: animali, fiori, giochi e soggetti per le feste, tutti rigorosamente realizzati a partire da un semplice foglio di carta, piegato con arte e pazienza, senza ricorrere a forbici o colla, ma seguendo passo dopo passo i chiari disegni a colori delle spiegazioni dettagliate formite per ogni modello proposto.

Drood
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simmons, Dan

Drood / Dan Simmons ; traduzione di Anna Tagliavini

Roma : Elliot, 2010

Abstract: Nel giugno del 1865, durante un viaggio in compagnia della sua amante, Charles Dickens rimane coinvolto in un incidente ferroviario, in seguito al quale incontra un sinistro personaggio di nome Drood che cambierà per sempre la sua vita. Il racconto degli avvenimenti che seguirono è affidato al suo migliore amico ed eterno rivale, Wilkie Collins, autore di libri come La donna in bianco e La pietra di luna, che viene coinvolto in una serie di indagini nell'underworld di Londra, attraverso sotterranei oscuri e misteriosi, colonie umane di derelitti, fumerie d'oppio clandestine, pratiche di mesmerismo e sette segrete. Quando Drood sembra avvicinarsi alle loro ricerche, egli viene messo da parte da Dickens, il quale comincia a mostrare segnali inquietanti di cambiamento. Come se non bastasse, anche Collins inizia ad avere visioni inspiegabili, allucinazioni, un senso costante di minaccia. Provato fisicamente e mentalmente ma avvinto da questo gioco mortale, Collins si dibatte tra la paura della follia e il dubbio che tutto faccia parte di un diabolico piano della creatura che si fa chiamare Drood. Centrato sulle figure di due degli scrittori inglesi più influenti della modernità, è un romanzo storico-letterario sul mistero dell'ultimo omonimo romanzo rimasto incompiuto di Dickens, un inquietante racconto sovrannaturale e un'indagine psicologica sui recessi più oscuri della mente umana. Un'opera ambiziosa nella produzione narrativa di uno dei maestri contemporanei del romanzo americano.

Il guardiano degli innocenti
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Sapkowski, Andrzej

Il guardiano degli innocenti / Andrzej Sapkowski ; traduzione di Raffaella Belletti

Milano : Nord, 2010

Abstract: Geralt è uno strigo, un individuo più forte e resistente di qualsiasi essere umano, e si guadagna da vivere uccidendo quelle creature che sgomentano anche i più audaci: demoni, orchi, elfi malvagi... Strappato alla sua famiglia quand'era soltanto un bambino, Geralt è stato sottoposto a un durissimo addestramento, durante il quale gli sono state somministrate erbe e pozioni che lo hanno mutato profondamente. Non esiste guerriero capace di batterlo e le stesse persone che lo assoldano hanno paura di lui. Lo considerano un male necessario, un mercenario da pagare per i suoi servigi e di cui sbarazzarsi il più in fretta possibile. Anche Geralt, però, ha imparato a non fidarsi degli uomini: molti di loro nascondono decisioni spietate sotto la menzogna del bene comune o diffondono ignobili superstizioni per giustificare i loro misfatti. Spesso si rivelano peggiori dei mostri ai quali lui dà la caccia. Proprio come i cavalieri che adesso sono sulle sue tracce: hanno scoperto che Geralt è gravemente ferito e non vogliono perdere l'occasione di eliminarlo una volta per tutte.

Nella vigna del Signore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonicelli, Gaetano - Pesenti, Angelo

Nella vigna del Signore : arcipreti e sacerdoti nella Plebania di Scalve e sacerdoti nativi di Vilminore capoluogo e frazioni / Gaetano Bonicelli, Angelo Pesenti ; con la collaborazione di Miriam Romelli e Assunta Tagliaferri

Venezia : Marcianum press, c2010