Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Data 2008
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles

Trovati 17057 documenti.

Anna dagli occhi verdi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casati Modignani, Sveva

Anna dagli occhi verdi / Sveva Casati Modignani ; con una prefazione inedita dell'Autrice

Milano : Sperling & Kupfer, 2008

Abstract: È una fredda mattina di gennaio, a Milano: ai funerali del ricco e potente Cesare Boldrani gli sguardi dei presenti sono puntati su Anna, l'unica figlia ed erede universale. Da questo momento, alla guida di un grande impero economico, la donna è costretta a confrontarsi con il proprio passato, ma soprattutto con quello del padre: un viaggio a ritroso nel tempo, in cui appassionanti storie d'amore si alternano a eventi misteriosi e drammatici. Una storia intensa, carica di suggestione e splendidamente narrata.

Il tailleur grigio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea

Il tailleur grigio : romanzo / Andrea Camilleri

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Nel corso della sua lunga, sfolgorante carriera di alto funzionario di banca, Febo Germosino ha ricevuto tre lettere anonime. Adesso, nel primo giorno della sua nuova vita da pensionato, le ha allineate davanti a sé. Le prime due sono vecchie di decenni, l'ultima è recente e insinua dubbi sulla fedeltà della sua giovane e bellissima seconda moglie, Adele. È lei la protagonista di questo romanzo, una splendida femme fatale che ama indossare un apparentemente castigato tailleur grigio. Un vestito che per lei ha un profondo significato simbolico. Un significato che sarebbe stato molto meglio non conoscere mai... La letteratura di Camilleri è ricchissima di figure femminili, sempre seguite con una partecipazione amorevole, una sorta d'indulgente, quasi sorniona, profonda adesione alle loro carnali debolezze, una incuriosita attenzione all'attimo del cedimento, quando i freni inibitori si allentano per passione, per vendetta, per un semplice capriccio; per un attimo o per sempre; per malizia, per calcolo o per esplosione dei sensi. In queste pagine del più francese dei suoi romanzi, in questa affascinante, temibile Adele accarezzata dalla scrittura come da mani appassionate e al tempo stesso intimorite, si sentono echi di Maupassant, del Pierre Louys di La donna e il burattino e di tutti i classici della letteratura e del noir che ci hanno fatto sognare su certe dark ladies tanto incantevoli da amare nella finzione quanto pericolose da incontrare nella realtà.

Meglio donna che male accompagnata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cucciari, Geppi

Meglio donna che male accompagnata / Geppi Cucciari ; scritto con Lucio Wilson

9. ed.

Milano : Kowalski, 2008

Abstract: Tre amiche. Tutte sarde. Tutte single. Lucia, capace di parlare in tribunale come di attaccare una mensola o di ricamare a punto croce; Stefania, che fa la giornalista letteraria ed è la stronza magra delle tre; Geppi, che da qualche tempo sta realizzando il suo sogno di fare l'attrice. La loro vita sembra scorrere (quasi) normalmente fino all'arrivo di una lettera dall'aspetto anonimo, che all'apertura si rivela più pericolosa di un pacco bomba: l'invito al matrimonio di un'amica d'infanzia, quella che sembrava avere meno chance. Così loro dovranno subire l'onta terribile di tornare in Sardegna e presentarsi di fronte a tutto il paese senza un uomo al fianco che sostenga il passo malfermo dopo un'intera cerimonia sui tacchi alti!

Fermate il boia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Christie, Agatha

Fermate il boia / Agatha Christie ; traduzione di Grazia Griffini

Milano : RBA Italia, stampa 2008

Il terrore viene per posta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Christie, Agatha

Il terrore viene per posta / Agatha Christie ; traduzione di Diana Fonticoli

[Milano] : RBA Italia, 2008

Memorie dal sottosuolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dostoevskij, Fëdor Mihajlovič

Memorie dal sottosuolo / Fëdor Michajlovic Dostoevskij ; introduzione di Alberto Moravia ; traduzione e note di Milli Martinelli

2. ed.

Milano : BUR, 2008

Il diario perduto di Jane Austen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

James, Syrie

Il diario perduto di Jane Austen / Syrie James

Casale Monferrato : Piemme, 2008

Abstract: Quelli che leggono i miei romanzi potrebbero chiedersi come può una donna, che nella sua vita non è mai stata nemmeno corteggiata e che non ha mai provato la meravigliosa sintonia di anima e corpo che unisce due persone, pretendere di scrivere sull'amore. La mia risposta è che una mente astuta e un occhio attento, uniti a una fervida immaginazione, possono creare qualsiasi tipo di illusione letteraria. La verità è che ho conosciuto un uomo che mi ha fatto provare realmente le profonde emozioni che descrivevo nei miei libri, che ha risvegliato la mia anima, da lungo tempo ormai sopita. Di quest'uomo non ho mai potuto parlare, ho dovuto relegare il mio amore per lui in un angolo nascosto del mio cuore e bandirlo per sempre. Io, però, non l'ho dimenticato. E se la vita di Jane Austen non fosse stata esattamente come ce l'hanno raccontata? Se dietro ai personaggi indimenticabili di Mr. Darcy, Willoughby ed Edward Ferrars si nascondesse un uomo reale? C'è un solo scritto che riporta questa storia mai dimenticata, per Jane fu il più intimo, il più vero: il suo diario.

Dal bruco alla farfalla
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pezzoli, Chino

Dal bruco alla farfalla : a voi giovani / Chino Pezzoli

[S. l.] : Fondazione promozione e solidarietà umana, 2008

L'ombra del vento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ruiz Zafón, Carlos

L'ombra del vento / Carlos Ruiz Zafón ; traduzione di Lia Sezzi

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro maledetto che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

Il mio bambino non mi mangia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

González, Carlos

Il mio bambino non mi mangia : consigli per pervenire e risolvere il problema / Carlos González

Pavia : Bonomi, stampa 2008

Il cigno nero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casati Modignani, Sveva

Il cigno nero / Sveva Casati Modignani

18. ed.

Milano : Sperling & Kupfer, stampa 2008

Abstract: La saga di tre generazioni di editori, i Montalto, nell'arco degli ultimi cinquant'anni. Tra passioni, intrighi, tradimenti e delusioni, che spesso mettono a repentaglio le sorti dell'azienda di famiglia, emergono le figure di Emiliano, soprannominato il cigno nero - figlio del capostipite -, e di Arlette, la bella e giovane giornalista innamorata di lui. Insieme, con la forza del sentimento che li unisce, riusciranno a restituire dignità e prestigio al nome dei Montalto.

I passi dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sparks, Nicholas

I passi dell'amore / Nicholas Sparks

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2008

Abstract: A distanza di tempo, Landon Carter rivive con rimpianto i giorni della sua adolescenza a Beaufort, una sperduta cittadina del Sud. Erano gli anni Cinquanta e lui era il tipico ragazzo ribelle in una piccola comunità conformista e sonnolenta. Un giorno, proprio in occasione del ballo della scuola, viene lasciato dalla fidanzata e, controvoglia, invita Jamie, la riservata e devota figlia del pastore. Insieme non formano certo una coppia bene assortita, eppure il destino ha in serbo per loro la più straordinaria delle sorprese...

La prescelta e l'erede
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carey, Jacqueline

La prescelta e l'erede : romanzo / Jacqueline Carey ; traduzione di Elisa Villa

Milano : TEA, 2008

Abstract: Audace e indipendente, Phèdre nó Delaunay ha lottato a lungo per raggiungere la libertà. Abbandonata dalla madre a quattro anni e deputata quindi a servire in una delle Case, Phèdre ha infatti capovolto il suo destino, diventando non soltanto una delle cortigiane più ammirate di Terre d'Ange, ma anche un'abilissima spia. E, grazie alle sue capacità, è riuscita a salvare il proprio Paese dalla rovina e a sconfiggere una nemica formidabile, l'affascinante nobildonna Mélisande Shahrizai, che, dopo essersi sottratta alla condanna a morte, ha trovato rifugio nella repubblica della Serenissima. Quando però Mélisande fa consegnare a Phèdre un mantello sangoire, la giovane non ha dubbi sul significato di quel gesto: nel cuore di Terre d'Ange vive un traditore, qualcuno cosi vicino al trono da poterlo toccare, e lei è l'unica in grado di fermarlo, sempre che accetti la sfida lanciata dalla nobildonna, abbandonando l'uomo che ama e calandosi di nuovo in un mondo in cui gli inganni e i tradimenti sono moneta corrente. Un universo animato da pirati e cortigiani, cavalieri e poeti, e percorso da una vena sensuale.

Il teatro americano del Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clericuzio, Alessandro

Il teatro americano del Novecento / Alessandro Clericuzio

Roma : Carocci, 2008

Studi superiori ; 560

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In questo volume l'autore propone una breve storia del teatro americano del Novecento, accennando anche alle ricerche più recenti e tenendo conto che il teatro non è esclusivamente forma letteraria, bensì arte composita e complessa, nella quale convergono istanze fondamentali e non trascurabili come la regia, la scenografia, la recitazione. Particolare attenzione è data agli autori che si sono affermati dagli anni Sessanta in poi, alle nuove voci e ai nuovi linguaggi teatrali, nonché ai temi più attuali quali il gender, la razza, l'etnia, la migrazione. Al tempo stesso, i grandi maestri del Novecento vengono riletti alla luce dei percorsi della critica contemporanea e maestri quali Eugene O'Neill. Tennessee Williams, Arthur Miller, Edward Albee, Sam Shepard e David Mamet vengono affiancati da una galassia di autori, alcuni dei quali ancora virtualmente sconosciuti al pubblico italiano, in una rassegna della vitalità e dell'originalità del teatro degli Stati Uniti, sia di ieri, sia di oggi.

Dolomiti di Sesto, Alta Pusteria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hüsler, Eugen E.

Dolomiti di Sesto, Alta Pusteria / Eugen E. Hüsler ; in collaboraziobne con Manfred Kostner

Rum : Kompass, 2008

Beauty and the Beast
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clemen, Gina D. B.

Beauty and the Beast / Jeanne-Marie Leprince de Beaumont ; illustrated by Giovanni Manna ; adaptation and activities by Gina D. B. Clemen

Genoa [etc.] : Black cat, 2006

Antonio Cifrondi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ravelli, Lanfranco

Antonio Cifrondi : riflessioni, riletture, aggiornamenti / Lanfranco Ravelli

[S. l.] : Fondazione Credito Bergamasco, stampa 2008

Una storia semplice
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sciascia, Leonardo

Una storia semplice / Leonardo Sciascia

Milano : Adelphi, 2008

Abstract: Una storia semplice è una storia complicatissima, un giallo siciliano, con sfondo di mafia e droga. Eppure mai - ed è un vero tour de force - l'autore si trova costretto a nominare sia l'una sia l'altra parola. Tutto comincia con una telefonata alla polizia, con un messaggio troncato, con un apparente suicidio. E subito, come se assistessimo alla crescita accelerata di un fiore, la storia si espande, si dilata, si aggroviglia, senza lasciarci neppure l'opportunità di riflettere. Davanti alla proliferazione dei fatti, non solo noi lettori ma anche l'unico personaggio che nel romanzo ricerca la verità, un brigadiere, siamo chiamati a far agire nel tempo minimo i nostri riflessi - un tempo che può ridursi, come in una memorabile scena del romanzo, a una frazione di secondo. È forse questo l'estremo azzardo concesso a chi vuole ancora una volta scandagliare scrupolosamente le possibilità che forse ancora restano alla giustizia.

La Folie Baudelaire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calasso, Roberto

La Folie Baudelaire / Roberto Calasso

Milano : Adelphi, 2008

Abstract: Al centro di questo libro si trova un sogno, l'unico che Baudelaire abbia raccontato. Entrare in quel sogno è immediato, uscirne difficile, se non attraversando un reticolo di storie, di rapporti e di risonanze che coinvolgono non solo Baudelaire ma ciò che lo circonda. Dove spiccano due pittori di cui Baudelaire scrisse con stupefacente acutezza: Ingres e Delacroix; e due altri che solo attraverso Baudelaire possono svelarsi: Degas e Manet. Secondo Sainte-Beuve, perfido e illuminato, Baudelaire si era costruito un chiosco bizzarro, assai ornato, assai tormentato, civettuolo e misterioso, che chiamò la Folie Baudelaire (folies era il nome settecentesco di certi padiglioni dedicati all'ozio e al piacere), situandolo sulla punta estrema del Kamcatka romantico. Ma in quel luogo desolato, in una terra ritenuta dai più inabitabile, non sarebbero mancati i visitatori. Anche i più opposti, da Rimbaud a Proust. Anzi, sarebbe diventato il crocevia inevitabile per ciò che apparve da allora sotto il nome di letteratura. Qui si racconta la storia, discontinua e frastagliata, di come la Folie Baudelaire venne a formarsi e di come altri si avventurassero a esplorare quelle regioni. Un storia fatta di storie che tendono a intrecciarsi, e per alcuni decenni ebbero come sfondo le stesse strade di Parigi.

L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sacks, Oliver

L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello / Oliver Sacks

Milano : Adelphi, 2008

Abstract: E' un libro che vorrei consigliare a tutti: medici e malati, lettori di romanzi e di poesia, cultori di psicologia e di metafisica, vagabondi e sedentari, realisti e fantastici. La prima musa di Sacks è la meraviglia per la molteplicità dell'universo. (Pietro Citati)