Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello bibliografico Monografie
× Target di lettura Adulti, generale
× Data 2006
× Soggetto Sec. 20.
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles
× Nomi Wilde, Oscar
× Nomi Plato

Trovati 203 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Islamofobia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Massari, Monica

Islamofobia : la paura e l'islam / Monica Massari ; prefazione di Renae Siebert

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2006

Abstract: La presenza dell'islam fa paura ed evoca una nuova forma di razzismo dentro cui si condensano e prendono forma un'angoscia e un rancore antichi e nuovi insieme. In questo libro parlano donne e uomini di fede islamica residenti nel nostro paese - immigrati, ma anche italiani convertiti - in un percorso che scavalca il pregiudizio e la discriminazione. Monica Massari, sociologa, ha lavorato come esperta associata presso il Centro internazionale per la prevenzione della criminalità delle Nazioni Unite di Vienna fino al 2000. Attualmente svolge attività di ricerca presso l'Università della Calabria ed è consulente per diversi organismi internazionali, organizzazioni non governative e istituti di ricerca.

Mille anni che sto qui
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Venezia, Mariolina

Mille anni che sto qui / Mariolina Venezia

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Grottole, nei pressi di Matera: dall'Unità d'Italia ai giorni nostri, le vicende straordinarie e quotidiane dei Falcone, una famiglia lucana cui il destino dona tutto e non risparmia niente, dalla guerra all'emigrazione, dalla fame alla ricchezza, passando per scandali pubblici e furori individuali. Dal capostipite Don Francesco con i suoi barili d'oro sepolti e mai più ritrovati alla piccola Gioia che fugge di casa un secolo dopo per dimenticare tutto e tutti, mille e ancora mille storie d'amore, morte, gelosia, amicizia, mentre intorno infuriano le tempeste della Storia e si susseguono le generazioni passandosi silenziosamente il testimone.

Ester e Ruzya
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gessen, Masha

Ester e Ruzya / Masa Gessen

Milano : Garzanti, 2006

Abstract: Quella narrata da Masa Gessen è una vicenda ricca di emozioni e insieme un'attendibile ricostruzione storica. In Ester e Ruzya le memorie familiari e i ricordi personali s'intrecciano ai grandi eventi della storia del Novecento, spaziando dalla Polonia alla Russia, dai ghetti dell'Europa Orientale al fervore rivoluzionario degli anni Trenta, dalla feroce invasione hitleriana al terrore staliniano, fino a oggi, dopo la caduta del muro. A dare sapore alla vicenda, le speranze e le tragedie, le illusioni e le gioie, ma soprattutto la vita e gli affetti quotidiani delle due protagoniste. Al centro del racconto ci sono due donne: la polacca Ester e la moscovita Ruzya, ovvero la nonna paterna e quella materna di Masa Gessen. Entrambe ebree, sono alle prese in primo luogo con l'antisemitismo che ha caratterizzato i regimi totalitari di Hitler e Stalin. I loro destini sono insieme intrecciati e diversi. Una, l'eterna ribelle, deciderà di opporsi al regime sovietico, con gravi rischi personali. L'altra, più incline al compromesso, diventerà addirittura tenente della famigerata polizia segreta, la NKVD. Ma la loro amicizia le aiuterà a superare le mille difficoltà della vita, in bilico tra le necessità della sopravvivenza e la voce della loro coscienza.

Il lato oscuro dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schami, Rafik

Il lato oscuro dell'amore / Rafik Schami

Milano : Garzanti, 2006

Abstract: Una storia d'amore proibita e struggente, quella tra il giovane Farid e la bella e sensuale Rana. La saga di due famiglie, divise dalla legge dei clan e da una faida sanguinosa. Un affresco storico che ripercorre le tormentate vicende del Medio Oriente, dalla fine dell'Impero Ottomano ai giorni nostri, tra guerre e rivolte, trame segrete e feroci dittature, spaziando dalla Siria al Libano, dall'esilio in Europa e in America all'emigrazione in Arabia Saudita. La biografia di un popolo, quello siriano, incessantemente tormentato dalla politica alla religione. Il ritratto di una città misteriosa e affascinante, Damasco, che rivive in queste pagine con precisione e tenerezza.

Le minoranze nel 20. secolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Motta, Giuseppe

Le minoranze nel 20. secolo : dallo stato nazionale all'integrazione europea / Giuseppe Motta

Milano : F. Angeli, 2006

Abstract: Il processo di unificazione europea riaccende l'interesse sulla storia di lungo periodo degli Stati nazionali e alimenta il dibattito sulle origini della differente matrice costitutiva di ciascuno di essi e sulla loro complessa composizione. L'esame delle radici culturali e religiose del vecchio continente ha contrapposto quanti guardano all'Europa come summa di nazionalità in funzione di una sorta di nazionalismo europeo e altri che propongono, invece, un progetto multietnico e multiculturale. In tale ottica riveste particolare significato l'indagine sulle minoranze presenti nella complessa articolazione degli Imperi sovranazionali e degli Stati nazionali. Il nuovo assetto internazionale creato in seguito alla conferenza di pace di Versailles poneva problemi legati alla difficile convivenza fra i popoli europei, poiché a questioni di ordine internazionale si sovrapponevano varie problematiche interne che si traducevano nel nuovo tragico conflitto della seconda guerra mondiale. Solo in seguito a tale evento la costruzione dell'Europa basata sugli Stati nazionali veniva gradualmente modificata dallo sviluppo di un sistema sovranazionale, che ripropone oggi all'attenzione le questioni del culturalismo e dei rapporti con le minoranze.

Nel segno di David
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Abulhawa, Susan

Nel segno di David / Susan Abulhawa ; traduzione di Claudia Lionetti

Milano : Sperling & Kupfer, 2006

Abstract: È il 1948. Nel campo profughi di Jenin il piccolo Ismael viene rapito da un soldato israeliano desideroso di dare un figlio alla moglie, e trasformato in David, ebreo fino al midollo per credo e convinzioni. È lui il nemico che Yousef, suo fratello e fiero combattente per la causa palestinese, si troverà davanti di lì a vent'anni, durante la famigerata Guerra dei Sei Giorni. Poco dopo la scomparsa di Ismael, in quello stesso campo profughi in cui stabili baracche hanno tristemente sostituito le tende, nasce la loro sorella Amal, la voce narrante. Dall'orfanotrofo a Gerusalemme al grande salto verso gli Stati Uniti, fino al ritorno in Medio Oriente dove, in Libano, si ricongiunge a Youset e si innamora di Majid, la giovane Amal è la testimone coraggiosa e indomita di una vicenda mai risolta: i governi si succedono ai governi, le fazioni cambiano nome, ma l'odio, la violenza e la sopraffazione restano sempre gli stessi. E la ricerca di una vita stabile si scontra con il susseguirsi di situazioni limite. Negli anni Ottanta Israele scatena l'inferno in Libano per contrastare l'OLP, schiacciando anche la breve felicità di Amal... Sarà sua figlia a voler tornare a tutti i costi nella terra dei padri per rivendicare il rispetto dei diritti umani, entrando fatalmente in un ciclo senza fine. Con uno stile appassionante che varia dal lirismo alla fredda cronaca, l'autrice racconta una storia vera in cui la tragedia di una famiglia si mescola a quella di due popoli in perenne lotta.

Avventure della ragazza cattiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vargas Llosa, Mario

Avventure della ragazza cattiva / Mario Vargas Llosa ; traduzione di Glauco Felici

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Ricardo conosce la ragazza cattiva da adolescente, a Lima, e per trent'anni la rincorre in lungo e in largo per il mondo, colpito da un amore folle e sconsiderato. Lei ama nascondersi sotto false identità, è sempre in fuga da qualcosa, irretita da ideali politici, alla ricerca di libertà, ma anche di patrimoni da depredare. La rincontra a Parigi, dove lei è di passaggio, guerrigliera della MIR destinata all'addestramento a Cuba: sull'isola seduce un capo castrista, poi un diplomatico francese che la riporta con sé in Europa. Seduce poi un benestante inglese, per poi finire con un mafioso giapponese, che la devasta nel morale e nel fisico con ripetute, terribili violenze sessuali. Ogni volta Ricardo è lì a proteggerla. E ogni volta lei riprende la sua via di fuga.

L'architettura moderna dal 1900
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Curtis, William J. R.

L'architettura moderna dal 1900 / William J. R. Curtis

3. ed.

London : Phaidon, 2006

Abstract: Opera di riferimento sull'architettura del XX secolo, L'architettura moderna dal 1900 offre una panoramica globale, unendo uno sguardo d'insieme sullo sviluppo della tradizione moderna a una ricca analisi interpretativa dei singoli edifici. L'autore adotta un approccio trasversale che combina dimensione pratica, estetica e sociale, riservando una particolare attenzione agli aspetti formali e simbolici dell'arte. Il libro svela come le idee possano venir formulate in termini architettonici.

Sul male assoluto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Natoli, Salvatore

Sul male assoluto : nichilismo e idoli nel Novecento / Salvatore Natoli

Brescia : Morcelliana, 2006

Abstract: Costante, nella tradizione filosofica, è stata l'argomentazione della teodicea: discolpare Dio dei mali del mondo, per giustificarne la bontà. Il Novecento - accanto a un ritorno di quell'argomento trasformato in domanda sull'assenza di Dio ad Auschwitz - sembra consegnare al pensiero un'altra sfida: demitizzare il concetto di male assoluto, per far fronte agli orrori che gli uomini procurano a se stessi e ai propri consimili. Quelle sofferenze causate dalle ideologie protese alla realizzazione nella storia di un valore assoluto. E la filosofia, distanziandosi criticamente dalle tentazioni idolatriche, è invitata a trasformarsi in "etica del finito", "cura di sé": un sapere dove gli uomini trovino, a partire dalle tradizioni anche religiose dalle quali provengono, le parole per gli enigmi del male - quelle parole che offrano loro disincanto, responsabilità e amore del prossimo. Amore che è insieme custodia e pietas degli altri e di sé.

Il ritorno del reale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Foster, Hal

Il ritorno del reale : l'avanguardia alla fine del Novecento / Hal Foster

Milano : Postmedia book, 2006

Abstract: Il testo spiega non solo come si è arrivati alla scena attuale, offrendo un'analisi degli ultimi quarant'anni di storia dell'arte (dal minimalismo al postmoderno, dalla pop art all'arte pubblica), ma rilegge anche l'arte dal dopoguerra ad oggi svelando i retroscena e le strategie di una società globale che ha favorito una cultura visiva sempre più amministrata da un mondo dell'arte dominato da figure promozionali con scarso spirito critico, e da un mondo mediale di aziende di comunicazione e intrattenimento che non ha alcun interesse per qualsivoglia analisi critica.

Venerati maestri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berselli, Edmondo

Venerati maestri : operetta immorale sugli intelligenti d'Italia / Edmondo Berselli

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Questo non è un saggio e non è un romanzo: è il primo libro comico sulla cultura italiana. Ma potrebbe anche essere un manuale di conversazione per fare figurine o figuracce in società, sparlando con allegria di tutti. Un esercizio critico per scoprire che cosa hanno in comune il musicista esoterico Franco Battiato e l'editore gnostico Roberto Calasso. Oppure un cabaret ai danni di personaggi che assomigliano insidiosamente a Roberto Benigni, Nanni Moretti, Alberto Arbasino, Alessandro Baricco, Paolo Mieli, Giuliano Ferrara, e di molti altri protagonisti, comprimari e caratteristi che affollano l'intellettualità nostrana. La teoria generale adottata dall'autore postula che nel panorama nazionale si possono riconoscere tre profili principali: la giovane promessa, continuamente a rischio di compiere l'improvvisa e spaventosa metamorfosi che la trasforma agli occhi di tutti nel solito fortunato, mentre soltanto in casi rarissimi, benedetti dalla fortuna, riesce a innalzarsi alla condizione di venerato maestro. Scorrono su questo schema i nostri decenni, dagli anni in cui regnava il bianco accecante delle copertine di Einaudi e il rigore implacabile di Norberto Bobbio, alla lunga crisi che conduce al nostro tempo incerto e trash, regno dello scetticismo e di pensieri cinici, in cui destra e sinistra si guardano in cagnesco senza più sapere perché.

Memoria del vuoto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fois, Marcello

Memoria del vuoto / Marcello Fois

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Marcello Fois racconta la vita di uno dei banditi sardi più spietati ­ l'uomo su cui Mussolini mise la taglia più alta ­ e attraverso la storia di una vita che in molti modi fu eroica, racconta anche il sacrificio di una terra che negli stessi anni era in cerca un'identità. Da bambino Samuele Stocchino sa molte cose, anche della sua vita futura; ma le ha dentro, senza una lingua per esprimerle. Da soldato in trincea recita silenzioso l'eroe senza macchia e torna in patria italiano e decorato. Dopo aver disertato a Caporetto è rispedito a morire: ritorna cambiato. I compaesani si sono spartiti i suoi averi e la sua vita: nasce il bandito, l'ultima deriva di un morto vivente.

Tamburi d'autunno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gabaldon, Diana

Tamburi d'autunno : romanzo / Diana Gabaldon ; traduzione di Valeria Galassi

Milano : Corbaccio, 2006

Abstract: L'America, un nuovo mondo, rifugio e libertà: per Jamie e Claire c'è la possibilità di costruirsi una vita, cosa impensabile ormai in Scozia dopo la rivolta giacobita. L'America, dove c'è la loro figlia Brianna, che però vive... duecento anni dopo. Brianna, rimasta sola dopo che Claire ha affrontato il suo terzo viaggio nel tempo, ha ora solo un desiderio: penetrare in quel cerchio magico che può aprirle le porte del passato, e tentare di impedire che il destino compia la sua terribile profezia: perché i Fraser, ovunque e in qualunque tempo siano, rispondono sempre all'appello del loro clan.

Spazio extrarte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Spazio extrarte : i valori della ricerca e del libero confronto : Bergamo, Chiostro Santa Maria, Chiesa antica San Sisto, 28 aprile-7 maggio 2006 / a cura di Extrarte

[S. l. : s. n.], stampa 2006 (Ponteranica : Artigrafiche Mariani & Monti)

6 aprile '96
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casati Modignani, Sveva

6 aprile '96 / Sveva Casati Modignani

3. ed.

[Milano] : Sperling paperback, 2006

Abstract: Una mattina d'estate qualcuno colpisce violentemente alla nuca una bellissima donna, mentre sta pregando nella chiesa milanese di San Marco. Trasportata in ospedale e operata, la giovane non ricorda più nulla del suo passato e deve iniziare un difficile lavoro di recupero della propria identità. Poco a poco i ricordi riaffiorano e, faticosamente, restituiscono alla donna i tasselli della sua storia.

Tesori di Bergamo e della bergamasca nelle cronache del Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ravanelli, Renato

Tesori di Bergamo e della bergamasca nelle cronache del Novecento / Renato Ravanelli

Bergamo : Grafica & arte, c2006

Una finestra vistalago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea

Una finestra vistalago / Andrea Vitali

Milano : Superpocket, c2006

Abstract: Di Arrigoni Giuseppe ce ne sono tanti a Bellano, un paese sul lago di Como. Impossibile conoscerli tutti. Anche nella vita di Eraldo Bonomi, operaio tessile del locale cotonificio, ce ne sono troppi. E sarà proprio un Arrigoni Giuseppe a segnare il suo destino, dove brillano l'amore per la bella Elena e la militanza nel PSIUP. Il colpo di fulmine per Elena fa del Bonomi un uomo pericoloso, che sfiora segreti, scopre altarini, esuma scheletri nascosti negli armadi di una provincia che sembra monotona, in quei paesi dove l'omonimia può essere fonte di equivoci ma anche, a volte, il viatico verso la libertà.

Romanzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maraini, Dacia

Romanzi / Dacia Maraini

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: Una ladra si muove nell'Italia degli anni Settanta tra squallide pensioni, prigioni e manicomi criminali, senza perdere l'onestà e il pudore che costituiscono la sua vera essenza. Una ragazza veronese di inizio Novecento è costretta ad abortire dal ricco ufficiale che l'ha sedotta. La figlia di una nobile casata siciliana del Settecento soffre e ama come ogni donna, ma ha qualcosa che la rende speciale: è sordomuta. Una giovane giornalista indaga sull'omicidio di una vicina di casa, vittima dell'eterna violenza sulle donne. Una drammaturga giramondo racconta a una pìccola amica di sei anni la sua storia d'amore e di passioni con un violinista. Una ragazza scompare nel bosco, e per ritrovarla la nonna ripercorre un secolo di storie famigliari, Sono le protagoniste del ricchissimo universo narrativo racchiuso in questo volume dedicato ai romanzi di Dacia Marainì. A loro si aggiunge l'autrice stessa, che si racconta bambina all'arrivo in Sicilia, a Bagheria, dopo due anni di campo di prigionia in Giappone. Da tutte queste opere emerge un gusto per la realtà, un desiderio di esprimere la verità dei sentimenti, un bisogno di dare voce al mondo femminile nelle sue più diverse incarnazioni e una fede nelle virtù della letteratura che fanno di Dacia Maraini una delle più grandi e più amate scrittrici del nostro tempo.

Contemporanei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vagheggi, Paolo

Contemporanei : conversazioni d'artista / Paolo Vagheggi

Milano : Skira, [2006]

Abstract: Ottanta interviste ad altrettanti artisti contemporanei per comprendere l'oggi e i suoi legami con la storia, vista anche attraverso due dialoghi inediti con Achille Bonito Oliva e Germano Celant. Questo volume presenta il pensiero e le parole di Marina Abramovic, Carla Accardi, Giovanni Anselmo, Karel Appel, Nobuyoshi Araki, Balthus, Vanessa Beecroft, Ricardo Rodriguez Brey, Daniel Buren, Anthony Caro, Enrico Castellani, Maurizio Cattelan, Sandro Chia, Francesco Clemente, Chuck Close, Tony Cragg, Enzo Cucchi, Nicola De Maria, Jim Dine, Piero Dorazio, Olafur Eliasson, Tracey Emin, Jan Fabre, Alberto Garutti, Piero Gilardi, Douglas Gordon, Michael Heizer, Gary Mili, Damien Hirst, David Hockney, Pierre Huyghe, Robert Irwin, Allen Jones, Ilya Kabakov, Anish Kapoor, Anselm Kiefer, Phillip King, Jeff Koons, Joseph Kosuth, Jannis Kounellis, Richard Long, Mariko Mori, Sebastian Matta, Mario Merz, Maurizio Mochetti, Takashi Murakami, Hidetoshi Nagasawa, Shirin Neshat, Nunzio, Luigi Ontani, Mimmo Paladino, Giulio Paolini, Michelangelo Pistoletto, Armando Pizzinato, Piero Pizzi Cannella, Arnaldo Pomodoro, Mare Quinn, Carol Rama, Robert Rauschenberg, Gerhard Richter, Mimmo Rotella, Thomas Ruff, David Salle, Remo Salvadori, Salvo, Salvatore Scarpitta, Julian Schnabel, Toti Scialoja, Richard Serra, Ettore Spalletti, Antoni Tàpies, Grazia Toderi, Rosemarie Trockel, Giuseppe Uncini, Emilio Vedova, Luigi Veronesi, Francesco Vezzoli, Bill Viola, Massimo Vitali e Gilberto Zorio.

Per una filosofia della fotografia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flusser, Vilém

Per una filosofia della fotografia / Vilém Flusser

Milano : B. Mondadori, 2006

Abstract: C'è ancora spazio per la libertà dell'uomo in un mondo in cui l'immagine si fa sempre più simbolo vuoto, in cui la tecnologia e le macchine si impossessano sempre di più del nostro quotidiano e i nostri pensieri e i nostri desideri sembrano robotizzarsi ogni giorno che passa? Muovendo da questa fondamentale domanda, Flusser si avventura nell'analisi di una disciplina imprendibile, dai contorni sfumati, in cui il confine tra tecnica e arte, tra riproduzione ed espressione, risulta per definizione ambiguo. Ridotta al mero statuto di duplicazione della realtà, svuotata del suo senso primario di ricostruzione del mondo, la fotografia è per Flusser l'emblema della pericolosa deriva che oggi rischia di travolgere gli esseri umani: quello di essere schiavi di una tecnica priva di fondamento. Ecco il perché di una filosofia della fotografia: solo attraverso un suo ripensamento l'uomo potrà scongiurare la minaccia di asservimento alle macchine e ridare spazio a quella libertà e a quel senso che nell'era postindustriale sembra avere smarrito.