Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Livello bibliografico Monografie
× Lingue Italiano
× Materiale A stampa
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Newmark, Elle
× Genere Saggi
× Soggetto Truffa

Trovati 208425 documenti.

Risultati da altre ricerche: Rete Bibliotecaria Bresciana

Dr. Stone reboot
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boichi

Dr. Stone reboot : Byakuya / story and art by Boichi ; original series by Riichiro Inagaki and Boichi

Bosco : Star Comics, 2021

Abstract: In seguito al misterioso incidente che ha pietrificato tutta l'umanità sulla faccia della Terra, Byakuya Ishigami padre adottivo di Senku e l'equipaggio di astronauti ospiti della ISS sono gli ultimi esseri umani sopravvissuti. Anziché disperarsi, decidono di azzardare un fortunoso rientro sulla Terra per provare a ricostruire e cercare un rimedio, lasciando a prendersi cura della stazione orbitante il piccolo robot REI, costruito da Byakuya stesso. Come si susseguiranno i giorni di Byakuya sulla Terra e di REI sulla ISS? E come si evolverà il loro legame? Scritto e disegnato da Boichi, "Dr. Stone reboot: Byakuya" è il primo spin off serializzato in contemporanea alla serie ammiraglia nella storia di «Weekly Shonen Jump».

Lune di rame
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbero, Fulvia Viola

Lune di rame : Dive Madonne Streghe Bloggers / Fulvia Viola Barbero

Saluzzo : Fusta, 2015

Abstract: Un viaggio di fantasia attraverso il tempo, ispirato a un'icona universale che rintocca nei secoli con la sua voce appassionata. Un itinerario di indagine romanzata che parte dal c'era una volta e si conclude nei siti internet, tra mito leggenda e storia. Scandito in un'alternanza di leggerezza e seriosità. Intrapreso alla ricerca del talismano perfetto per consegnare al futuro l'amore scritto con la lettera maiuscola.

L'intruso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Toscano, Salvo

L'intruso : una nuova indagine dei fratelli Corsaro / Salvo Toscano

Roma : Newton Compton, 2022

Abstract: Un cadavere in parte carbonizzato viene ritrovato, molti giorni dopo il decesso, tra le sterpaglie della campagna nel cuore della Sicilia. È irriconoscibile e non ci sono tracce utili a chiarire il mistero della sua identità. Si tratta di un caso complicato, e proprio per questo il cronista Fabrizio Corsaro si mette a indagare per conto del suo giornale. Alcuni indizi collegano il morto a una comunità religiosa che vive quasi isolata dal mondo, in una zona impervia e disabitata dell'isola, non lontano dal luogo del ritrovamento. Proprio in quella comunità finisce, per ragioni professionali, il fratello di Fabrizio, Roberto Corsaro, avvocato penalista. Immergendosi per alcuni giorni in quel mondo impenetrabile e fuori dal tempo, Roberto porterà alla luce una serie di insospettabili verità. Un vagabondo dal passato torbido. Una comunità religiosa isolata dal mondo. Un segreto che fa paura.

Il 9 che uccide
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franchini, Vito

Il 9 che uccide / Vito Franchini

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: Sono passati anni dallo scandalo che ha segnato la carriera di Sabina Mondello, dirigente di polizia, a Roma. Finalmente un nuovo incarico operativo, premiante, la porta a Verona, a capo della Squadra Mobile. Appena giunta in città Sabina si ritrova a gestire il decesso di uno studente universitario, il cui corpo viene rinvenuto all'interno della Facoltà di medicina. Sul momento tutto lascia pensare a un suicidio, gesto disperato di un ragazzo troppo giovane: semplice routine per gli inquirenti. Tuttavia, una serie di coincidenze inquietanti con altre morti sospette ed enigmatiche frasi d'addio fanno emergere un dubbio dapprima latente, poi sempre più concreto: dietro ai 9 suicidi individuati da Sabina ci potrebbe essere la mano di un burattinaio, un sadico trascinatore, un Caronte che accompagna anime smarrite nell'aldilà. Solo una mente altrettanto diabolica può trovare il bandolo di tale matassa intrisa di sangue: quella di Nardo Baggio, che dal nulla ricompare a Verona, alterando ogni equilibrio. Nardo è "Il predatore di anime", colui che ha sconvolto la vita di Sabina anni fa, e che la metterà di nuovo a soqquadro, senza chiedere il permesso, senza sconti. I suoi approcci, i suoi metodi, sono discutibili, sempre al limite, ma nessun altro appare davvero in grado di dare una spiegazione all'unico indizio ricorrente, onnipresente, infestante: il numero 9, che porterà i protagonisti di questo vortice investigativo indietro nel tempo, tra i figli dei fiori, le melodie immortali dei Beatles e una setta demoniaca che seminò morte e terrore a Los Angeles, nell'indimenticabile estate del 1969...

L'ora del lupo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tangen, Geir

L'ora del lupo / Geir Tangen ; traduzione di Lucia Barni

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: Appena promosso ispettore capo presso la stazione di polizia di Haugesund, Gabriel Fjell, trentatré anni, certo non si aspetta che la sua prima indagine riguardi il suicidio di una quattordicenne. Tra i dolorosi ricordi del passato e una complicata situazione familiare, Gabriel, che cerca sempre di distinguersi e ha il vizio di farsi coinvolgere troppo, non avrà vita facile, soprattutto quando quella che sembrava una morte isolata si rivela il tassello di un disegno più grande e oscuro. Una nuova tendenza si sta diffondendo tra i giovani della città e si cela dietro un nome solo apparentemente innocente: Blue Whale Challenge. Cinquantasette sfide si succedono l'una all'altra in un gioco perverso che vede come tappa finale la decisione estrema: togliersi la vita. Mentre insegue le tracce di un colpevole invisibile e affronta i suoi traumi personali, per Fjell il tempo stringe. Come salvare dei giovani che sono intenzionati a farsi del male? Chi è la mente diabolica dietro a tutto questo? Il pericolo è sempre più vicino e minaccia Gabriel nei suoi affetti più cari. Nessuno è al sicuro, in particolare quando cala l'ora del lupo, l'ora in cui siamo più vulnerabili.

La quarta profezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cooper, Glenn

La quarta profezia : romanzo / Glenn Cooper ; traduzione di Barbara Ronca

[S.l.] : Nord, 2022

Abstract: Spagna, 1944. La fine è vicina. Lúcia dos Santos ne è convinta. Ventisette anni fa, a Fatima, è stata scelta dalla Madonna per custodire il suo ultimo segreto, con la promessa di portarlo con sé nella tomba. Ma ora Lúcia deve infrangere quel giuramento. Non può più tacere, l'ultima profezia è troppo pericolosa, troppo devastante: se morisse con lei, il mondo intero sarebbe perduto... Lisbona, oggi. Mancano dieci giorni alla messa di canonizzazione di suor Lúcia, quando Cal Donovan viene richiamato d'urgenza in Vaticano. Il papa ha ricevuto una lettera anonima in cui gli si intima di dimettersi prima della cerimonia, altrimenti il suo destino sarà segnato. Negli anni, Celestino VI ha dato prova di grande coraggio, sfidando le tradizioni e le frange più conservatrici della curia. Eppure Cal non lo ha mai visto così spaventato. Perché chiunque abbia scritto quelle parole sembra alludere a un mistero che da oltre un secolo minaccia l'esistenza stessa della Chiesa e che potrebbe cambiare per sempre il corso della Storia. E adesso tocca a Cal Donovan scoprirlo, per il bene di tutti noi...

Il codice Rose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quinn, Kate

Il codice Rose : romanzo / Kate Quinn ; traduzione di Anna Ricci

[S.l.] : Nord, 2022

Narrativa ; 850

Abstract: Dall'autrice di "Fiori dalla cenere", un nuovo romanzo che presto diventerà una serie televisiva. Erano diversissime, ciascuna reclutata in base a un talento specifico: la ricca e colta Osla come interprete, l'umile e ambiziosa Mabel come dattilografa e Beth - la più timida ma anche la più brillante - come crittoanalista. Eppure, in breve tempo, le tre giovani erano diventate inseparabili. Almeno fino a quel fatidico giorno del 1944, quando la scure della guerra si era abbattuta su di loro con tutta la sua forza, spezzando il legame che le univa... Sono passati tre anni da allora, tre anni in cui Osla ha cercato di dimenticare Bletchley Park e la tragedia che si è consumata tra le sue mura. Però tutto cambia nel momento in cui riceve per posta uno strano messaggio, una sequenza di lettere apparentemente senza senso. Osla capisce subito chi gliel'ha mandata e il pericolo che rappresenta. Perciò contatta Mabel: anche se non si sono lasciate bene, è sicura che la aiuterà a sventare la minaccia che incombe non solo su di loro, quanto sull'intero Paese. In quel messaggio, infatti, è nascosta la chiave per confermare un sospetto che Beth nutriva già nel '44, un sospetto cui nessuno voleva credere, eppure abbastanza fondato affinché qualcuno la screditasse, arrivando perfino a rinchiuderla in un ospedale psichiatrico. A Bletchley Park si aggirava un traditore, una spia che è sopravvissuta alla guerra e che adesso sta per sferrare il suo attacco, proprio alla vigilia del matrimonio della principessa Elisabetta e del principe Filippo. Mabel e Osla sono quindi costrette a mettere da parte le divergenze e a lavorare insieme, spinte dal senso del dovere e dalla volontà di rendere giustizia a Beth. E, forse, anche dalla speranza che il destino stia dando loro l'occasione di lasciarsi finalmente alle spalle i rancori del passato e di riannodare il filo della loro amicizia. Perché non c'è vittoria più amara di quella celebrata in solitudine, né bene più prezioso del sostegno delle vere amiche.

La casa del tè
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Principessa, Valerio

La casa del tè / Valerio Principessa

Milano : Feltrinelli, 2022

Abstract: Gabriel è un ragazzo innamorato delle parole, soprattutto di quelle che è impossibile tradurre in altre lingue - come la giapponese wabi-sabi, che esprime l'autenticità dell'imperfezione, o come iktsuarpok, con cui gli Inuit dell'Artico intendono l'irrequietezza nel controllare se qualcuno sta arrivando oltre l'orizzonte. Parole uniche e sole, come solo si sente Gabriel quando muore la vecchia Berta, con cui viveva. Confuso e smarrito, viene accolto nella casa affidataria della signora Michiko, nel quartiere Monti a Roma. Gabriel si trova così ad abitare sotto lo stesso tetto con altri minori rimasti orfani o sottratti a situazioni difficili, come il piccolo Leo, come Chiara, così affascinante, o Greta, sempre concentrata a scrivere messaggi al cellulare non si sa a chi, come il minaccioso Scar e l'imponente Amina. Michiko, discreta e paziente, segue i giovani ospiti con parole e gesti piccoli che restituiscono la grandezza dell'universo. I ragazzi le si affezionano ma, invasi dal loro passato, sembrano incapaci di un incontro autentico fra loro, o forse di concedersi una nuova possibilità. Finché un giorno Michiko scompare improvvisamente, lasciando dei misteriosi haiku... Gabriel e i giovani ospiti della casa sono obbligati allora a conoscersi davvero e ad aiutarsi per ritrovare Michiko prima che gli assistenti sociali si accorgano dell'assenza dell'unico adulto e li portino altrove: sono obbligati a provare a comportarsi come una famiglia. È l'inizio di una ricerca per le strade di Roma e dentro se stessi, ciascuno mettendo a frutto il proprio intuito, le proprie qualità - e portando allo scoperto le proprie ferite.

Lightyear
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Macchetto, Augusto

Lightyear : la vera storia di Buzz / Disney Pixar ; [testo di Augusto Macchetto]

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

I capolavori Disney

Abstract: Nella collana I Capolavori, formato oramai consolidato, è presente anche la storia Disney Pixar: Lightyear. La vera storia di Buzz. Il famoso Buzz è impegnato a contrastare l'eterna minaccia di Zurg e degli Ziclopi. Accanto a lui ci sono la space ranger Alisha e sua nipote Izzy Hawthorne, Maurice "MO" Morrison, Darby Steel e tanti altri. Ma soprattutto c'è Sox, un tenero gattino e un intelligente robot, capace di essere copilota sulla navicella spaziale di Buzz. Un altro titolo da collezionare! Età di lettura: da 5 anni.

L'amore due porte più in là
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Spellman, Elle

L'amore due porte più in là / Elle Spellman ; traduzione di Elisabetta Valdrè

Milano : Garzanti, 2022

Abstract: Bristol. Puntualmente, ogni sera alle dieci, dall'elegante portone della casa al numero civico 26, si leva la struggente melodia di un pianoforte. È un momento che, dall'altra parte del muro, la giovane Steph aspetta con trepidazione. Quelle note ormai familiari l'aiutano a sentirsi meno sola. Perché Steph vive in una bugia: la sua vita, che sui social network appare perfetta, è solo una recita. Da quando si è trasferita in città per sfuggire al passato, fatica a lasciarsi andare a nuove avventure e a uscire di casa. Ma quando, da un giorno all'altro, il silenzio si sostituisce alla musica, Steph decide di farsi coraggio e bussare alla porta accanto per sapere se i vicini stanno bene. Scoprirà con sorpresa di essere stata preceduta da Eric, che abita dall'altro lato della casa e che, come lei, seguiva con passione i concerti serali. Così, per caso, i due ragazzi cominciano a indagare sul pianista misteriosamente scomparso. Ne nasce un'amicizia sincera e profonda, o almeno così pensano all'inizio, troppo spaventati dal fuoco che arde sotto la brace di quel legame inaspettato. Perché dietro ogni porta si nascondono una persona, una famiglia, una storia. Ma la vita vera si incontra solo quando si trova la forza di aprire l'uscio e lasciare indietro la paura. L'amore si può nascondere dovunque, anche due porte più in là.

Appunti sulla tua scomparsa improvvisa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Espach, Alison

Appunti sulla tua scomparsa improvvisa : romanzo / Alison Espach ; traduzione di Benedetta Gallo

Torino : Bollati Boringhieri, 2022

Abstract: Da sempre, Sally, tredici anni, guarda alla sorella sedicenne Kathy con ammirazione, rispetto e infinito amore: Kathy è bellissima, elegante, dotata nel canto, ricercata dai compagni di scuola. Sally condivide con lei tutte le esperienze della loro adolescenza, e anche le confidenze sul primo amore di Kathy, Billy, star emergente della squadra di basket locale, che presto, per motivi diversi, diventa inesauribile fonte di struggimento anche per Sally. Fino al tragico giorno dell'incidente in cui Kathy perde la vita: Billy e Sally sono ora destinati a essere uniti per sempre, la tragica, accidentale morte di Sally li coinvolge entrambi e sconvolge le esistenze di tutti i componenti delle loro tranquille famiglie americane. Ambientato nel corso di quindici anni, "Appunti sulla tua scomparsa improvvisa" è narrato in prima persona da Sally, che racconta a Kathy che cosa accade nella vita di chi resta, dando voce alla limpidezza dei suoi pensieri e all'assoluta sincerità delle sue emozioni. Ne risulta un romanzo che non è solo una storia d'amore tra due persone spezzate e inspiegabilmente, scomodamente attratte l'una dall'altra, ma anche una storia di formazione ironica e sottile capace di esplorare i modi bizzarri e inaspettati in cui le persone che amiamo di più continuano a plasmare la nostra vita molto tempo dopo essersene andate: perché chi scompare non scompare mai davvero finché continueremo a cercare i segni della sua presenza dentro e fuori di noi.

I racconti del bosco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zovi, Daniele

I racconti del bosco : avventure nella natura di ragazzi, alberi e animali / Daniele Zovi ; illustrazioni di Giulia Tomai

Milano : De Agostini, 2022

Abstract: Primavera, estate, autunno e inverno. In ogni stagione dell'anno, Ale e suo fratello Franci scalpitano per andare a trovare i loro zii in montagna. Sanno che lassù, immersi nei colori e nei suoni del bosco, accompagnati dall'inseparabile Buck e da Sara che di lavoro fa la guardia forestale, vivranno avventure meravigliose e scopriranno i segreti degli animali e delle persone straordinarie che vi abitano. Orsacchiotti appena usciti dal letargo, cervi dalle corna come una corona reale, scoiattoli intraprendenti, rondoni e lepri: ogni incontro, grande o piccolo che sia, per i due curiosi esploratori si rivelerà magico ed emozionante. Qualcosa da ricordare e custodire nel cuore. Otto racconti sulla natura per incantare i bambini attraverso le parole di uno dei maggiori esperti di animali selvatici e vita degli alberi. Età di lettura: da 6 anni

Elmer e la storia della buonanotte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McKee, David

Elmer e la storia della buonanotte / David McKee

Milano : Mondadori, 2022

Abstract: Il tappeto volante, il biscotto magico, il mostro senza ombra... ogni animale della giungla ha la sua storia della buonanotte preferita! Chissà quale racconterà oggi Elmer ai piccoli elefantini? Età di lettura: da 3 anni.

Zucchero bruciato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doshi, Avni

Zucchero bruciato : romanzo / Avni Doshi ; traduzione di Francesca Martucci

[S.l.] : Nord, 2022

Abstract: Tara è sempre stata una ribelle, contro tutto e tutti. Costretta a un matrimonio di convenienza, è scappata di casa, si è presa diversi amanti, ha vissuto a lungo insieme con un guru e si è persino ridotta a fare la mendicante. In tutto ciò, sua figlia Antara, per lei, è sempre stata un peso, una valigia da portarsi appresso e poco più. Però il tempo della ribellione di Tara adesso è finito; ha quasi sessant'anni e l'Alzheimer la sta consumando, a poco a poco ma inesorabilmente: lascia il fornello acceso per tutta la notte, dimentica le incombenze quotidiane, si ostina a telefonare ad amici morti da tempo. E non ricorda più i piccoli e grandi gesti crudeli nei confronti della figlia, che sono invece marchiati a fuoco nella memoria di Antara. Eppure, nonostante tutto, Antara si sente in dovere di occuparsi di quella madre che non si è mai presa cura di lei. E così, mentre la convivenza forzata la induce a ripercorrere le pagine più dolorose del suo passato, cerca di sbrogliare la matassa di tradimenti, riconciliazioni e rotture, e di sciogliere una volta per tutte il nodo di quel legame che ha forgiato il suo cammino, ma che adesso rischia di soffocarla. Con una prosa lucida e affilata come la lama di un rasoio, Avni Doshi scava tra le pieghe di quel rapporto unico che lega una madre e una figlia, mettendone in luce la complessità e le contraddizioni, ma anche tutta la forza e l'amore che lo contraddistingue.

Io, Monna Lisa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Solomons, Natasha

Io, Monna Lisa / Natasha Solomons ; traduzione dall'inglese di Laura Prandino

Vicenza : Pozza, 2022

Abstract: Firenze, 1504. A cinquantun anni, con addosso una corta tunica di colore rosato e un mantello di velluto verde, Leonardo da Vinci incarna in tutto e per tutto il rinomato artista che da Milano è piombato fra i tradizionalisti repubblicani fiorentini, con le loro vesti lunghe e semplici e i capelli tagliati corti. Nel suo studio, tra disegni sparpagliati ovunque, garzoni che macinano pigmenti, mecenati e muse scontente, prende vita, pennellata dopo pennellata, il ritratto di Lisa del Giocondo, la graziosa moglie di un mercante di sete. Ma la figura che affiora dalla tavola di pioppo, il suo sorriso, soprattutto, non hanno molto a che fare con la modella in posa davanti al ca - valletto. Come Prometeo, Leonardo ha infuso nella sua opera migliore il fuoco della vita, e ora Monna Lisa ha un'anima propria che le consente non solo di percepire tutto ciò che la circonda, ma anche di farsi sentire dal suo creatore, a cui la lega un amore assoluto. Per anni da Vinci e il suo dipinto peregrinano da una città all'altra, incapaci di vivere l'uno senza l'altro, fino a quando la morte dell'artista non giunge a separarli, lasciando l'opera in balia di un incerto destino. Cinquecento anni dopo, Monna Lisa osserva il mondo dalla sua prigione di vetro al Louvre, visitata ogni giorno da migliaia di turisti disposti a fare ore di coda solo per guardarla a bocca aperta. È considerata l'opera d'arte più celebre del mondo, ma nessuno conosce il segreto della sua esistenza. Eppure, le sue avventure meritano attenzione, poiché ha vissuto molte vite ed è stata amata da imperatori, re e ladri. È sopravvissuta a rapimenti e aggressioni, a una rivoluzione e due guerre mondiali. E ora vuole solo raccontare la sua storia, una storia di rivalità, intrighi e potere. Ma anche una grande storia d'amore, la storia di ciò che siamo disposti a fare per coloro che amiamo. Ispirandosi all'opera più iconica della pittura mondiale, Natasha Solomons conduce il lettore dall'abbagliante mondo degli studi fiorentini alle corti francesi di Fontainebleau e Versailles, fino al ventesimo secolo. Tra geniali invenzioni, pericoli di ogni genere e ambigui personaggi disposti a tutto pur di possederla, Monna Lisa passerà di mano in mano, diventando protagonista di un'incredibile avventura e insostituibile testimone della storia dell'umanità.

Il castello di ghiaccio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vesaas, Tarjei

Il castello di ghiaccio / Tarjei Vesaas ; postfazione di Luca Scarlini

Milano : Iperborea, 2022

Abstract: L'inverno in Norvegia: il freddo, il buio, la solitudine, ma anche laghi che diventano lucidi specchi d'acciaio, alberi che si trasformano in ricami di brina, monti e valli che si confondono in un luminoso biancore. Un sortilegio sembra immobilizzare ogni cosa, come la cascata vicina al villaggio che il gelo ha trasformato in un castello di ghiaccio, una straordinaria costruzione di cupole, guglie, anfratti e saloni, che pare attirare tutti a sé con una forza arcana, come i castelli incantati delle fiabe o le inquietanti rocce di Hanging Rock. E anche questa è la storia di un'inspiegabile scomparsa, di una vana ricerca e di un mistero insoluto. Ma è soprattutto la storia di un'amicizia e lo scavo nel cuore di due adolescenti: la vivace Siss, trascinante dominatrice tra i giovani della piccola comunità, e la bella Unn, nuova arrivata, schiva e solitaria, che ha il fascino enigmatico di chi nasconde un segreto. È un lento avvicinamento, il loro, che mette a nudo quell'identità complessa e indefinita tra l'infanzia e l'età adulta, quando tutto è portato agli estremi e mira all'assoluto, in un fragile equilibrio che basta poco a spezzare in dramma. I bambini, gli adolescenti, i marginali che Vesaas sceglie come suoi protagonisti sono forse troppo sensibili per adattarsi al mondo, ma hanno il dono di vedere l'essenziale, di ascoltare le voci dell'acqua e del vento, di lasciarsi incantare dalla bellezza della natura fino a varcare il confine tra la vita e la morte per perdersi nel suo grande abbraccio. Postfazione di Luca Scarlini.

Divorzio di velluto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Karšaiová, Jana

Divorzio di velluto / Jana Karšaiová

Milano : Feltrinelli, 2022

Narratori

Abstract: Come si sopravvive allo strappo, alla perdita delle radici? Cosa resta, come ci si inventa di nuovo? Katarína torna da Praga a Bratislava per trascorrere il Natale insieme alla famiglia. Alle vecchie incomprensioni con la madre, si aggiunge la difficoltà di giustificare l'assenza del marito Eugen. Ma in quei pochi giorni ritrova anche le vecchie compagne di università, soprattutto Viera, che si è trasferita in Italia grazie a una borsa di studio e torna sempre più malvolentieri in Slovacchia. Le due amiche si riavvicinano, si raccontano l'un l'altra gli strappi, le ferite - Viera con Barbara, che era stata la loro insegnante di italiano, Katarína con Eugen, che l'ha abbandonata due mesi prima con un biglietto sul tavolo della cucina. Katarína ripercorre il rapporto con lui, dal primo incontro al matrimonio forse troppo precoce, con le tante difficoltà di integrarsi a Praga, fino al dolore, di cui ancora non riesce a parlare. E tra i ricordi emergono frammenti della vita a Bratislava sotto il governo comunista: l'abolizione delle festività cattoliche, la censura, le code per la carne e per qualsiasi cosa. Con "divorzio di velluto" si intende la separazione tra Slovacchia e Repubblica Ceca, che nel romanzo riverbera quelle tra Katarína e il marito Eugen, tra Viera e un paese per lei troppo stretto... È una storia di assenze che pesano, di tradimenti, di desideri temuti e mai pronunciati, di strappi che chiedono nuove risorse per essere ricomposti, di sradicamento e di rinascita - una ricerca di sé della protagonista e del suo paese, entrambi orfani di un passato solido.

Il secolo dei giganti. [4]: Il papa venuto dall'inferno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Forcellino, Antonio

Il secolo dei giganti. [4]: Il papa venuto dall'inferno / Antonio Forcellino

Milano : HarperCollins, 2022

Abstract: È l'anno del Signore 1550. L'Europa è ancora percorsa da venti di guerra. Il lungo scontro tra Spagna e Francia, durato decenni, non si è ancora concluso. Il luteranesimo e le altre confessioni protestanti infiammano gli animi del Nord Europa e dell'Inghilterra. E la minaccia dei Turchi, che hanno già conquistato tutto l'Oriente, è più viva che mai. A Roma è stato eletto un nuovo papa, Giulio III, inerte, creta nelle mani dei Farnese. A Istanbul, la nuova capitale turca, Solimano avverte la stanchezza degli anni, ed è caduto sotto la malia di Roxelane, la sua bellissima concubina. Ma anche a Roma le grandi famiglie tremano, lo sfarzo della bellezza e del potere è minacciato da costumi sempre più corrotti, dall'impudenza dei giovani. Ma, nonostante la decadenza che sembra attenderli, i patrizi non rinunciano al loro amore per l'arte, mentre brilla sempre di più la stella di un grande pittore veneto: Tiziano Vecellio. Forcellino, il più grande restauratore italiano e maestro del romanzo storico, torna a raccontare il "secolo dei giganti", con la sua arte meravigliosa, i suoi intrighi, le sue passioni e le sue donne eccezionali: dalla perfida Roxelane a Eleonora e Giulia Gonzaga, o Vittoria Farnese.

Un uomo tranquillo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wood, Tom

Un uomo tranquillo : romanzo / Tom Wood ; traduzione dall'inglese di Antonino Caminiti

Roma : Time crime, 2022

Abstract: Un giorno arriva in città un uomo. Senza pretese. Un uomo tranquillo. Un uomo tranquillo è anche un uomo paziente. Sceglie le proprie parole con cura e parla solo quando c'è qualcosa che vale la pena dire. È un osservatore e un ascoltatore. Presta attenzione senza cercarne e sa molto di più su di te di quanto tu sappia su di lui. L'assassino noto come Victor si nasconde in un piccolo motel in Canada dopo un lavoro oltreconfine. Pochi giorni di silenzio e poi se ne potrà andare, senza lasciare traccia. Ma un incontro inatteso ha qualcosa di diverso: una madre e il suo bambino gli ricordano la sua infanzia travagliata, quella che sembrava aver dimenticato. Ma non è così, anzi. E quando entrambi svaniscono, solo Victor sembra accorgersene. Una volta che inizia a cercarli, trova delle resistenze ed entra in contrasto con i criminali che controllano la città. Vogliono che se ne vada. Solo che Victor non andrà da nessuna parte finché non scoprirà la verità, e ai loro occhi è solo un uomo tranquillo che fa domande sbagliate. Ma quell'uomo tranquillo è un uomo pericoloso.

Marilyn e le stelle di Hollywood
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Beinert, Claudia - Beinert, Nadja

Marilyn e le stelle di Hollywood / Claudia e Nadja Beinert ; traduzione di Katia Prando

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: Los Angeles, 1942. Norma Jeane è una bambina timida, colpita dalla balbuzie ogni volta che deve parlare davanti agli altri, e con una profonda ferita nel cuore: quella dell'abbandono. Dopo che la madre è stata rinchiusa in una clinica di salute mentale, Norma ha infatti trascorso la sua infanzia saltando da una famiglia all'altra, covando nel profondo di sé il desiderio bruciante di trovare una casa che sia per sempre. Un desiderio che sembra trovare compimento quando Norma viene affidata a Grace, archivista della Columbia Pictures. È grazie a lei, ammirando le star che sfilano negli studi, che nasce la sua passione per il mondo del cinema. Ma quando Grace lascia il Paese per seguire il marito, il sogno di fare l'attrice si spezza e per evitare un ritorno in orfanotrofio Norma acconsente alla scappatoia di un matrimonio combinato con un giovane vicino, Jim. A soli sedici anni la ragazza si ritrova costretta nel ruolo della casalinga e della moglie, lontana dalle scene che ha sempre sognato di calcare. Jim, però, è spesso assente e Hollywood continua a esercitare su di lei un fascino magnetico e un'attrazione ineluttabile come il destino: un fotografo la sceglie come modella, e sarà qui, davanti all'obiettivo, che Norma scoprirà il potere della sua femminilità. Ora sa che il suo futuro è sotto i riflettori, ma non immagina certo di diventare un'icona venerata in tutto il mondo: Marilyn Monroe. Seduzione e fragilità, sensualità e candore: i contrasti che hanno fatto di Marilyn la più grande diva di ogni tempo. Un mito eterno.