Logo del progetto LeggoFacile    

Il Progetto LeggoFacile ha come obiettivo garantire l'uguaglianza di accesso all’informazione e alla lettura, fornendo informazioni aggiornate su spazi, servizi e strumenti per la lettura accessibile.

Tutti gli utenti devono avere la possibilità di usufruire dei servizi della biblioteca attraverso molteplici supporti, scegliendo sulla base delle proprie preferenze.  Tra le azioni del progetto Leggo Facile è prevista la promozione di documenti specifici sulle differenti disabilità e la diffusione di testi ad alta leggibilità.  

Di seguito troverete: bibliografie di approfondimento sulle varie disabilità, comprendenti saggistica e manuali per genitori e operatori; bibliografie di testi ad alta leggibilità per adulti e bambini; racconti di vita sulla "quotidiana disabilità".

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2017
× Nomi Bianchessi, Peppo
× Soggetto Lettura
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Bandirali, Sante
× Livello Monografie

Trovati 1 documenti.

Una per i Murphy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hunt, Lynda Mullaly

Una per i Murphy / Lynda Mullaly Hunt ; traduzione di Sante Bandirali

Crema : Uovonero, 2018

Abstract: Carley Connors è una ragazzina fortunata. Almeno a sentire quel che dice la sua assistente sociale, la signora MacAvoy. Ma sarà vero? Carley viene da Las Vegas, un posto dove piangere è da idioti. Non piange nemmeno quando si ritrova piena di lividi nella stanza di un ospedale del Connecticut, con sua madre in coma, ma non riesce a evitare l'affido temporaneo presso una famiglia sconosciuta. I Murphy sembrano usciti da uno spot pubblicitario: ordinati, carini, perfetti. Così perfetti da sembrare finti. Carley sa che non potrà mai far parte di quel mondo, lei che i vestiti li va a "comprare" nei cassonetti dell'Esercito della Salvezza e che mangia pastina in brodo direttamente dalla lattina. Ma quella che all'inizio le sembra una prigione, poco alla volta si trasforma in una vera casa. Sarà per la gentilezza della signora Murphy, che non si arrabbia mai con lei e la fa sentire per la prima volta ascoltata, proprio come dovrebbe fare una vera mamma.