Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

In un milione di piccoli pezzi - James Frey

5 stelle. Ma dire che mi sia piaciuto proprio non riesco. Non è possibile che un libro come questo possa essere definito un bel libro. Questo è un libro rivoltante, impressionante, cattivo, violento e nero. È un libro che mette i brividi e che può far venire gli incubi. È un libro che fa piangere e che spaventa. È un libro enorme e potente. È probabilmente un fake ma è la cosa più realistica sull’argomento che abbia mai sentito. Parla di dignità privata e di autodistruzione. E ti dà solo il 15% di speranza. È uno di quei libri che ti illude di potere lasciare un segno tangibile e probabilmente non sarà così. Ma ha il pregio di avere per un attimo scalfito la corazza e aver fatto tremare le mura della fortezza. Non è un libro per tutti e non lo consiglio affatto. Ma sicuramente sarà un’esperienza che faticherò a dimenticare. Ps: ma quanto scrive bene Frey???

Fiorire d'inverno - Nadia Toffa

Confesso di aver iniziato a leggere questo libro molto prevenuta. Già quando era uscito mi son detta, toh, un'altra che cavalca l'onda della malattia e della notorietà... Mi son dovuta ricredere, in questo libro c'è tutta la spontaneità e la freschezza di Nadia Toffa. Scritto bene, molto scorrevole e quasi tagliente come lo era lei, nella vita e nel lavoro. Emerge la sua voglia di vivere, la voglia di lavorare nonostante la malattia, la voglia di cercare sempre la verità, la Iena bionda che si occupava di tante storture e cose brutte della realtà. Si legge tutto d'un fiato e lascia l'amarezza di sapere che lei non ce l'ha fatta, come purtroppo ancora oggi tante persone non ce la fanno, nonostante le cure e la voglia di vivere.

Sara al tramonto - Maurizio De Giovanni

Sara al tramonto, romanzo diverso dai soliti a cui ci ha abituati, per questo autore, come diversa è Sara, la protagonista. Una donna che agisce nell'ombra, che non vuol farsi notare, ma proprio per questo, rimane nel cuore. Una donna provata dal destino ma comunque forte, anche se forse lei non si ritiene abbastanza forte. La storia è coinvolgente e scorrevole, pochi personaggi ma tutti con uno spessore notevole caratterialmente. Libro forse strano ma non per questo meno bello degli altri. Certo, manca forse l'ambientazione, ma soprattutto manca Napoli, e senza Napoli Maurizio De Giovanni manca di una parte per lui essenziale.