Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

San Francesco d'Assisi - GianMaria Polidoro

San Francesco d’Assisi (Gianmaria Polidoro).

Moltissime sono le pubblicazioni relative alla vita di Francesco d’Assisi; questa breve biografia, scritta da Polidoro per la Collana Blu Velar, ha il pregio di raccontare in modo sintetico e puntuale i momenti più significativi della storia di Francesco con uno stile snello ed accattivante.
L’inizio di un nuovo genere di vita in povertà, l’incontro con Papa Innocenzo III, l’apporto fondamentale dato al nascente movimento religioso di Chiara d’Assisi e via via tutta una sequenza di eventi e di relazioni umane riescono a dare la dimensione del carisma, della straordinarietà, della grandezza e della modernità di Francesco d’Assisi.
Ad abbellire ulteriormente la presentazione vi sono le immagini dei dipinti delle basiliche di Assisi; un libro adatto a tutti, anche a chi solitamente non predilige biografie ed agiografie.

Alfonsina e la strada - Simona Baldelli

Bella storia di una donna straordinaria che ci fa conoscere le avventure e la caparbietà di Alfonsina nel voler portare avanti la sua passione in un periodo della Storia dove le donne dire che erano discriminate è voler essere benevoli.

Piccole cose da nulla

Un libro di poche pagine ma carico di emozioni, un vero libro che fa riscoprire i sentimenti natalizi e che molti dovrebbero leggere per capire quali siano quelli veri.

Frida Kahlo - María Hesse

Splendida biografia illustrata. Le immagini e la storia della donna e artista Frida Kahlo vi faranno innamorare. Da sfogliare e godere di ogni pagina, di ogni disegno.

Resurrezione - Lev Tolstòj

Il titolo astratto di questo romanzo conferisce alla storia narrata, che si snoda attorno alle figure del principe Nechljudov e della prostituta Katjusa Maslova, un’aura di indeterminatezza poiché il lettore, per buona parte del libro, non riesce a stabilire se la resurrezione riguarderà il protagonista Nechljudov o Katjusa.
In realtà, Nechljudov, illuminato ed istruito proprietario terriero, che ha fatto sue le teorie di Henry George relativamente ad una gestione più equa della terra destinata all’agricoltura e al sostentamento dei contadini, è già un uomo rinato dalle ceneri delle convenzioni sociali e dei suoi errori e, per questo, è già rinnovato.
La figura di Nechljudov si muove all’interno di un ambiente che non è quello nobiliare di altri romanzi di Tolstoj, come ad esempio Anna Karenina, ma egli si cala nel mondo popolare più umile fino ad arrivare ai reclusi delle carceri del tempo, dissidenti e criminali politici da un lato e detenuti per reati comuni dall’altro. Il suo atteggiamento e la sua sensibilità si scontrano con la farraginosità e l’inadeguatezza del sistema giudiziario e detentivo del tempo e risulta pertanto un pesante atto d’accusa dello stesso.
La storia d’amore tra Nechljudov e Katjusa, pur intensa e mai finita, rimane sullo sfondo del romanzo e solo all’inizio del libro, quando si descrive l’incontro amoroso tra i due giovani, si percepisce la passione che la contraddistingue.
La resurrezione alla fine sarà quella di Katjusa che “aveva trovato l’amore… e si era incamminata sulla strada sicura e giusta del bene”.
Un grande romanzo in cui l’autore si tuffa dentro ai sentimenti più alti e più puri ed ai vizi più turpi degli uomini e, senza moralismi, descrive un’umanità sofferente che, per stanchezza o per inettitudine, a volte preferisce continuare nel male anziché scegliere il bene.

Un volo per Sara

Forse perché è il 1° libro che leggo di questo autore, forse perché è una storia che fa parte di una serie e non conosco le precedenti, sta di fatto che non mi ha coinvolto più di tanto.

L'arco dell'impero - Qiao Liang

Un libro formidabile, che spiega l'essenza dell'impero americano al quale tutto il mondo è assoggettato a partire dalla fine della seconda guerra mondiale (accordi di Bretton Woods) e in particolare dal 1971, anno in cui il dollaro fu sganciato dall'oro. Un impero costruito non sulle guerre di conquista e le colonizzazioni, come tutti gli imperi nella storia (ultimo quello britannico), ma sulla semplice stampa di biglietti che in tutti gli angoli del mondo rappresentano il mezzo di pagamento obbligatorio. L'impero del dollaro consente agli Stati Uniti di vivere eccezionalmente al di sopra dei propri mezzi non producendo quasi niente se non armi e tecnologia bellica, indispensabile perché questo sistema assurdo si regge solo sul fatto che per mantenere la supremazia del dollaro gli Stati Uniti sono obbligati ad essere perennemente in stato di guerra.
Se l'occidente non fosse una colonia culturale questo libro andrebbe studiato nele università.

Il gioco dell'angelo - Carlos Ruiz Zafón

La storia è un pò troppo "fantasy", come d'altronde sono tutti i libri sinora letti di Zafon, per i miei gusti, devo però dire che con lo scorrere delle pagine mi ha piacevolmente coinvolto sempre di più facendomi dimenticare il mio pregiudizio.

Iconologia - Cesare Ripa

Ho preso spesso in prestito questo libro, magnifico... ma ultimamente, ogni volta che lo prendo non riesco mai a rinnovarlo perché c'è subito un'altra prenotazione in coda che compare magicamente poco prima della scadenza (e del conseguente mio rinnovo). Ho capito però che non è una vera prenotazione ma è la biblioteca di origine che lo rivuole indietro. Infatti, appena scaricato dalla mia utenza, se lo riprenoto, tempo qualche giorno mi torna indietro. A grandi linee trascorrono pochi giorni, il tempo tecnico che l'interprestito lo riporti ad Albino, venga controllato e scaricato. Quindi compare di nuovo la mia prenotazione. Ci stà, per carità, ma questo tira e molla un po' mi stufa. Prima o poi troverò i 90€ per prendermene una copia.

Re: La saga dei Florio. 1: I leoni di Sicilia - Stefania Auci

Era tanto che non leggevo un libro così appassionante, un giusto mix di storia intrecciata in maniera sapiente con le vicende di questa famiglia che tanto ha dato a Palermo.
Dai borboni alle prime gare automobilistiche in pochi decenni... Un epoca di sorprendenti trasformazioni. Un plauso all'autrice così abile nel traporre su carta un cambiamento epocale visto con gli occhi della famiglia Florio.