Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Società
× Target di lettura Adulti, generale
× Materiale A stampa
× Soggetto Sec. 19.

Trovati 159 documenti.

Mostra parametri
Serie Bridgerton. 1: Il duca e io
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quinn, Julia

Serie Bridgerton. 1: Il duca e io / Julia Quinn ; traduzione di Milena Fiumali

Milano : Oscar Mondadori, 2020

Abstract: Londra, 1813. Simon Arthur Henry Fitzranulph Basset, nuovo duca di Hastings ed erede di uno dei titoli più antichi e prestigiosi d'Inghilterra, è uno scapolo assai desiderato. A dire il vero, è letteralmente perseguitato da schiere di madri dell'alta società che farebbero di tutto pur di combinare un buon matrimonio per le loro fanciulle in età da marito. E Simon, sempre alquanto riluttante, è in cima alla lista dei loro interessi. Anche la madre di Daphne Bridgerton è indaffaratissima e intende trovare il marito perfetto per la maggiore delle sue figlie femmine, che ha già debuttato in società da un paio d'anni e che rischia di rimanere - Dio non voglia! - zitella. Assillati ciascuno a suo modo dalle ferree leggi del "mercato matrimoniale", Daphne e Simon, vecchio amico di suo fratello Anthony, escogitano un piano: si fingeranno fidanzati e così saranno lasciati finalmente in pace. Ciò che non hanno messo in conto è che, ballo dopo ballo, conversazione dopo conversazione, ricordarsi che quanto li lega è solo finzione diventerà sempre più difficile. Quella che era iniziata come una recita sembra proprio trasformarsi in realtà. Una realtà tremendamente ricca di passione e coinvolgimento

I diamanti Eustace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trollope, Anthony

I diamanti Eustace / Anthony Trollope ; traduzione di Rossella Cazzullo

Palermo : Sellerio, 2020

Abstract: Non è raro che i gioielli siano al centro di racconti e romanzi, da La collana di Maupassant ai Diamanti della regina di Dumas, la letteratura è costellata di storie attorno a pietre preziose. I diamanti di Eustace, terzo romanzo della serie Palliser, ha come protagonista proprio una meravigliosa collana, un cerchio di diamanti dal valore inestimabile. Lizzie Greystock, bella ed esuberante vedova dell'anziano Sir Florian Eustace, eredita la proprietà di famiglia, ma si rifiuta di separarsi dai diamanti di famiglia, nonostante il parere contrario degli avvocati secondo i quali la collana tocca al figlio di Sir Florian. Durante un viaggio a Londra, Lizzie sostando in una locanda subisce un furto nella sua camera da letto; i ladri che le hanno rubato il portagioie non si accorgono però che dal cofanetto manca proprio la preziosa collana, messa al sicuro dalla scaltra Lizzie. La polizia dubita delle ambigue dichiarazioni della vittima e il romanzo ottocentesco si colora di giallo. Un'opera deliziosa e fluviale piena di colpi di scena e dove i consueti personaggi del ciclo cosiddetto «politico», Palliser e sua moglie Lady Glencora, restano sullo sfondo, ma non mancano di fare la loro apparizione. I diamanti, duri, scintillanti sono molto di più di un semplice monile; assurgono a simbolo e metafora della società dove lo sfavillio dell'apparenza troppo spesso cela il vuoto e la durezza, la latitanza del calore umano e della profondità del sentire. Trollope ha ancora una volta l'occasione di tracciare un affresco impietoso e spesso sferzante dei ricchi, sia che lo siano davvero, o che aspirino a diventarlo. La frusta schiocca un po' per tutti e il divertimento è assicurato

David Copperfield
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

David Copperfield / Charles Dickens ; illustrazioni di Frederick Barnard ; con un saggio di Mario Praz

Milano : BUR Rizzoli, 2020

Abstract: David, orfano di padre, trascorre un'infanzia felice con la madre, ma l'idillio è rotto dal matrimonio della giovane vedova con il signor Murdstone, un uomo crudele che la porta alla tomba. Privo di affetti, David sperimenta la dura scuola del maestro Creakle e il lavoro servile in un negozio di Londra; disperato fugge a Dover dove sua zia Betsey accetta di occuparsi di lui, e per educarlo lo manda a Canterbury in casa del suo avvocato, dove conoscerà la dolce Agnes e il viscido Uriah Heep. In "David Copperfield" Dickens costruisce un affascinante vortice narrativo intrecciando le vicende di diversi personaggi che si muovono attorno al giovane David e alla sua vicenda, ricca di numerosi riferimenti autobiografici. Un romanzo che è un vero e proprio inno alla dolcezza e alle amarezze della formazione all'età adulta e del crescere. In questa edizione di pregio le illustrazioni di Frederick Barnard accompagnano il lettore nell'incredibile viaggio che è la vita di David Copperfield, illuminando con immagini suggestive le tappe fondamentali di questa storia avventurosa e senza tempo

Le avventure di Oliver Twist
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

Le avventure di Oliver Twist / Charles Dickens ; introduzione di G. K. Chesterton ; traduzione di Bruno Oddera

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: Sullo sfondo di una Londra cupa e fuligginosa, Oliver Twist, un piccolo orfano la cui madre è morta dandolo alla luce, vive le sue avventure. Allevato per nove anni in un ospizio di mendicanti, dove ha conosciuto soprattutto fame, duro lavoro e severe punizioni, Oliver finisce coinvolto suo malgrado in una serie di imprese criminose e alla fine viene tratto in salvo e adottato da un gentiluomo. Aperto atto di denuncia contro lo sfruttamento minorile così diffuso nell’Inghilterra della Rivoluzione industriale, Le avventure di Oliver Twist (1837) è un’opera affascinante e coinvolgente, il ritratto commovente di un’infanzia negata condotto con verve realistica, freschezza di scrittura e una sottile, irresistibile vena di humour nero

Oliver Twist
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chanoinat, Philippe

Oliver Twist / Charles Dickens ; adattamento e sceneggiatura Philippe Chanoinat ; disegni David Cerqueira ; colori Siel

Milano : Mondadori Comics, 2018

Abstract: Dopo la scomparsa della madre, il giovane Oliver Twist cresce in un orfanotrofio da cui viene cacciato per aver osato chiedere un'altra razione di zuppa. Trova un lavoro come apprendista nella bottega di un becchino ma, dopo aver subito le angherie del suo maestro, preferisce fuggire. Arriva così a Londra, dove viene accolto da una banda di giovani ladruncoli capitanati dal vecchio Fagin. È così che Oliver scopre un mondo crudele, fatto di inganni e di prepotenze. Ma ben presto l'incontro con il signor Brownlow gli farà intravvedere giorni migliori...

David Copperfield
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

David Copperfield / Charles Dickens ; prefazione e traduzione di Cesare Pavese

12. ed.

Torino : Einaudi, 2005

Abstract: David, orfano di padre, vive una infanzia felice con la madre, ma questa poi si risposa con il signor Murdstone, un uomo crudele che la porta alla tomba. Privo di affetti, David sperimenta la dura scuola del maestro Creakle. Il patrigno gli impone un lavoro avvilente in un negozio di Londra. Disperato fugge a piedi a Dover, dove una zia, Betsey, accetta di occuparsi di lui. Lo manda a Canterbury, per educarlo, in casa del suo avvocato, padre di Agnes, una dolce fanciulla. Divenuto cronista parlamentare e conquistata anche fama letteraria, David sposa Dora che pochi anni dopo muore. Il giovane allora si accorge della dolce Agnes che sposa, dopo aver salvato il futuro suocero dalle trame del suo amministratore.

La vera storia di Will Warburton
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gissing, George

La vera storia di Will Warburton / George Gissing ; traduzione di Vincenzo Pepe ; introduzione di Markus Neacey

Cava de' Tirreni : Marlin, 2017

Abstract: Ambientato nell'era vittoriana, l'ultimo fluente romanzo di Gissing ha per protagonista un giovane borghese che un imprevisto tracollo finanziario fa precipitare dall'agiatezza di una vita dorata all'umiliante lavoro di droghiere, inducendolo a recidere ogni legame col passato e a chiudersi nell'anonimato. Avrà il coraggio di uscire allo scoperto e dichiararsi alla donna amata?

Le donne di troppo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gissing, George

Le donne di troppo / George Gissing ; traduzione di Vincenzo Latronico

Milano : La tartaruga, 2016

Abstract: Londra, fine Ottocento. Un gruppo di donne cerca di organizzarsi per ottenere dignità e indipendenza economica nella capitale vittoriana. Non sono rivoluzionarie, non lottano ancora per il suffragio: ma vogliono poter lavorare per arrivare a sposarsi, in caso, per amore e non per bisogno. Dalle premesse classiche del marriage plot (una giovane bella e nubile appena arrivata nella grande città; un dandy intraprendente in cerca dell’amore; una donna bruttina ma di gran carattere decisa a seguire le proprie idee) si sviluppa una serie di equivoci ferocemente realistici, destinati a finire nell’unico modo in cui può finire un romanzo che vuol fare i conti con la realtà: con uno schianto. Con la verve e il sarcasmo del romanzo di costume di Jane Austen, nella Londra di Dickens e Thackeray, Gissing racconta varie storie d’amore intrecciate con problemi di soldi e aspirazioni sociali: ma le racconta come se fossero vere, giocando a ribaltare gli stereotipi della fiction romantica calandola nella realtà delle pressioni sociali, del conformismo e, soprattutto, della discriminazione di genere.

La soffiatrice di vetro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Durst-Benning, Petra

La soffiatrice di vetro / Petra Durst-Benning ; traduzione dal tedesco di Alessandra Petrelli

[Vicenza] : BEAT, 2016

Abstract: A Lauscha, un piccolo villaggio tedesco immerso nei boschi della Turingia, gli abitanti si guadagnano da vivere da secoli allo stesso modo: soffiando il vetro. Una notte di settembre alla fine dell'Ottocento, però, il soffiatore Joost Steinmann muore inaspettatamente, lasciando le tre figlie - Marie, Ruth e Johanna - in ristrettezze economiche. Mentre Ruth pensa solo al bel giovane del villaggio che le fa gli occhi dolci e Johanna spera di trovare un impiego qualunque, Marie - la più piccola delle tre - ha un piano: diventare una soffiatrice di vetro, proprio come suo padre. Peccato, però, che a Lauscha la tradizione parli chiaro: solo gli uomini possono soffiare il vetro. Le donne devono occuparsi della decorazione e del confezionamento. Il buon senso vorrebbe che Marie lasciasse perdere. Invece la ragazza inizia a lavorare di nascosto, finché in paese non si diffonde la voce dell'arrivo di un nuovo misterioso soffiatore, e tutti accorrono per sapere chi si celi dietro quelle splendide e originalissime creazioni. Opera di una delle scrittrici di romanzi storici più affermate in Germania, "La soffiatrice di vetro" racconta la vicenda - ben scritta e impreziosita da un grande lavoro di documentazione - di tre sorelle costrette a lottare in un mondo chiuso alle novità e condizionato dai pregiudizi. Una storia che mostra come a volte i sogni si realizzano restando fedeli a se stessi e al proprio cuore

Tempi difficili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

Tempi difficili / Charles Dickens ; a cura di Bruno Amato

Milano : Feltrinelli, 2015

Abstract: Pubblicato nel 1854, Tempi difficili fu fin da subito uno dei libri più discussi del grande romanziere inglese, anche per la decisa vena anti-utilitarista che ispira la trama. Duramente criticato da autori conservatori come Maculay, fu però valorizzato da autori più sensibili alla questione sociale, come John Ruskin e in seguito George Orwell, che ne esaltò la generosa rabbia. Ispirato dalle osservazioni fatte dall'autore sulle condizioni di vita operaie e gli scioperi scoppiati nella cittadina di Preston, nei pressi di Manchester (in quegli anni già al centro del resoconto di Engels sulla condizione della classe operaia), il libro è ambientato in una città di fantasia, Coketown (la città del coke, del carbone). Al centro della vicenda il credo di Thomas Gradgrind, un industriale fiducioso solamente nelle statistiche e che educa di conseguenza i suoi due figli, Louisa e Tom, dei quali reprime con metodo ogni lato fantasioso e idealistico. La figlia, difatti, viene data in sposa a un altro avido capitalista della cittadina, Josiah Bounderby, un tipo avaro e impostore, di ben trent'anni più anziano della ragazza. Lei accetta, fino all'amaro epilogo, quando, ritornata dal padre, questi si renderà conto della follia del suo sistema educativo.

I Malavoglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verga, Giovanni

I Malavoglia / Giovanni Verga ; introduzione e note di Nicola Merola

23. ed.

Milano : Garzanti, 2015

Abstract: Romanzo più conosciuto di Giovanni Verga, I Malavoglia è considerato il manifesto del verismo italiano. Al centro della narrazione, che si svolge nel paesino siciliano di Aci Trezza, intorno alla fine dell'800, la famiglia Toscano, conosciuta come i Malavoglia, "tutti buona e brava gente di mare, proprio all'opposto di quel che sembrava dal nomignolo". Quando il giovane 'Ntoni parte per il servizio militare, il nonno, padron 'Ntoni, tenta una piccola speculazione, acquistando un carico di lupini da trasportare sulla loro barca, la Provvidenza. Un improvviso naufragio provoca però la morte di Bastianazzo, figlio di padron 'Ntoni, e la perdita dei lupini. Per ripagare il debito, la famiglia è costretta a vendere la casa.

Al paradiso delle signore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zola, Emile

Al paradiso delle signore / Émile Zola ; introduzione di Mario Lunetta ; nota introduttiva e corredo bibliografico di Riccardo Reim

Ed. integrale

Roma : Newton Compton, 2015

Abstract: Un romanzo che esplora lucidamente l'universo femminile, un testo che dà la misura del talento rappresentativo e dell'acutezza dello sguardo sociale del grande narratore francese. La vicenda della giovane provinciale Denis che, approdata timidamente a Parigi, riesce a evitarne le insidie e a domarne i mostri solo in virtù della sua integrità e della sua dolcezza, non ha nulla di edulcorato né di consolatorio: è invece, per energia di scrittura e profondità di analisi, il diagramma di un destino femminile che si realizza nel quadro di una società opulenta e spietata mantenendo intatti la sua dignità e il suo spessore. Introduzione di Mario Lunetta.

La signorina Cormon
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balzac, Honoré : de

La signorina Cormon / Honoré de Balzac ; a cura di Pierluigi Pellini ; traduzione di Francesco Monciatti

Palermo : Sellerio, 2015

Abstract: È la storia, esilarante non meno che crudele - scrive il curatore - di una ricca provinciale, non più giovane ma piena di desideri, che vuol prendere marito; indecisa tra due pretendenti, un nobiluomo squattrinato e leggero e un borghese grossolano, sceglie il peggio per lei. Con tutta l'ampiezza di temi e personaggi e la sovrabbondanza realistica che gli appartengono, Balzac esplora psiche, corpo, pulsioni femminili con acutissima, affascinata curiosità, e fonde triviale e sublime, patetico e grottesco.

Tempi difficili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

Tempi difficili : per questi tempi / Charles Dickens ; a cura di Maria Rita Cifarelli ; traduzione di Maria Rita Cifarelli e Cristina Scagliotti ; [con un saggio di George Orwell]

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: La triste vicenda di Louisa Grandgrin e di suo padre è una delle più belle storie raccontate da Dickens. Thomas Grandgrin, come molti suoi contemporanei, ha commesso il tremendo errore di fare della Filosofia dei Dati di Fatto, cioè la filosofia utilitaristica, la teoria guida della propria vita. E solo quando la figlia Louisa, intrappolata in un matrimonio senza amore, diventa preda di un ozioso seduttore, il padre si vede costretto a prendere le distanze dalle proprie convinzioni. Tempi difficili è uno dei grandi romanzi della maturità di Dickens, una macchina travolgente in cui ricorrono gli ingredienti consueti della sua scrittura, ma con in piú un tono di favola che stempera gli eventi in chiave comica.

Tempi difficili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

Tempi difficili / Charles Dickens ; introduzione di Piergiorgio Bellocchio ; traduzione di Gianna Lonza

24. ed.

[Milano] : Garzanti, 2014

Abstract: Inventore del romanzo sociale, Dickens vi ha fuso e sviluppato le due tradizioni della narrativa inglese: la tradizione picaresca di Defoe e Fielding e quella sentimentale di Sterne e Richardson. Tempi difficili è il romanzo in cui più compiutamente trova espressione l'avversione dell'autore all'ideologia utilitaristica, inevitabile conseguenza del processo di industrializzazione che caratterizza l'Inghilterra di quegli anni. Ma più che indagare le cause, Dickens rappresenta gli effetti sociali che lo sfruttamento produce: la falsificazione dei rapporti umani. Il popolo misero, per elevarsi alla condizione della borghesia, ne assume le caratteristiche di ipocrisia e di durezza. Introduzione di Piergiorgio Bellocchio.

Germinale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zola, Emile

Germinale / Émile Zola ; traduzione di Stefano Valenti

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Étienne Lantier, figlio di Gervaise Macquart, trova impiego nelle miniere del Nord della Francia, all'epoca della Prima rivoluzione industriale. Sconvolto dalle durissime condizioni di vita dei minatori, dagli infiniti turni di lavoro, dalle paghe magre, Étienne organizza i suoi compagni di lavoro in uno sciopero lungo alcuni mesi. Accanto a lui si muove anche Suvarin, un macchinista russo fattosi operaio per amore del popolo. Il contrasto sulle modalità di azione politica che dividono i due ben rappresenta le due diverse polarità presenti all'interno del movimento operaio nell'Ottocento: da una parte quindi Etienne vicino al socialismo e all'Internazionale appena fondata da Marx, dall'altra Suvarin più prossimo al nichilismo anarchico e in particolare al pensiero di Bakunin. Alla fine, durante la repressione cruenta di un'altra sommossa operaia, Etienne finirà intrappolato in una galleria, dove morirà in una drammatica scena l'amata Catherine. L'eccidio di lavoratori con cui lo sciopero si chiude è in realtà il primo seme di quella primavera di giustizia ed eguaglianza evocata dal titolo. Nel calendario della Francia rivoluzionaria, difatti, Germinale è il mese che segna il ritorno della primavera, della rinascita della natura. Pubblicato nel 1885, Germinale è uno dei romanzi più celebri di Zola, se non di tutta la letteratura francese dell'Ottocento; un accurato affresco storico ma soprattutto un esempio indimenticabile della potenza narrativa dello scrittore.

Una donna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aleramo, Sibilla

Una donna : romanzo / Sibilla Aleramo ; prefazione di Anna Folli ; postfazione di Emilio Cecchi

54. ed.

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Questo romanzo di Sibilla Aleramo è del 1906. La sua immediata fortuna in Italia e nei paesi in cui fu tradotto segnalò una nuova scrittrice, che in seguito avrebbe fornito altre prove di valore, segnatamente nella poesia. Ma soprattutto esso richiamò l'attenzione per il suo tema: si tratta infatti di uno dei primi libri 'femmisti' apparsi da noi. Prefazione di Anna Folli, postfazione di Emilio Cecchi.

La signora delle camelie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dumas, Alexandre <fils>

La signora delle camelie / Alexandre Dumas ; a cura di Cinzia Bigliosi ; in appendice il libretto della Traviata

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: È da una galoppata in senso stretto che ha origine la fortuna della Signora delle camelie e, successivamente, della Traviata di Giuseppe Verdi. Un giorno di settembre del 1844, infatti, di ritorno da una passeggiata a cavallo Alexandre Dumas figlio si recò al teatro parigino dei Variétés, frequentato soprattutto da 'un'aristocrazia della galanteria' composta perlopiù da giovani mantenute e dai loro ricchi protettori. In quel variegato ambiente, quella sera, Dumas figlio incontrò la donna che avrebbe segnato la sua vita e la sua fortuna di romanziere. 'Era alta e sottile, scura di capelli, il viso rosa e bianco. Aveva la faccia minuta, occhi allungati di smalto, come una giapponese, ma vividi e fieri, le labbra d'un rosso ciliegia, i più bei denti del mondo.' Si faceva chiamare Marie Duplessis, ed era conosciuta anche per la voracità con la quale dilapidava i patrimoni degli amanti, alcuni dei quali famosi, come ad esempio Franz Liszt (dalla Postfazione di Cinzia Bigliosi). Alexandre si innamorò dal primo istante di quella giovane, che avrebbe ispirato la protagonista della Signora delle camelie: una grande storia d'amore senza tempo, un libro che sarebbe diventato in breve tempo un classico della letteratura romantica.

La zia marchesa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Agnello Hornby, Simonetta

La zia marchesa / Simonetta Agnello Hornby

11. ed

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Sicilia fine Ottocento. Costanza Safamita è l'unica figlia femmina di una ricca famiglia di proprietari terrieri, tanto amata e protetta dal padre, il barone Domenico, quanto rigettata dalla madre. Con la sua chioma di capelli rossi e il suo aspetto fisico quasi "di un'altra razza", cresce fra le persone di servizio, fra l'orgoglio paterno del sangue e le prospettive alquanto ridotte della vita in provincia. Sarà lei, per volere del padre, a ereditare le sostanze e il prestigio della famiglia. Affronterà la mondanità palermitana e una vita coniugale in equilibrio tra l'amore per il marito e l'impossibilità di abbandonarglisi, saprà affrontare i capimafia e contenere lo sfascio della famiglia, in un mondo arcaico e barbarico, fotografato nel momento della fine.

Emma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Butler, Nancy - Lee, Janet K.

Emma / ispirato al romanzo di Jane Austen ; storia: Nancy Butler ; disegni e colori: Janet K. Lee ; traduzione: Nadia Terranova

Modena : Panini comics, 2013

Abstract: Emma è bella, intelligente, ricca e intenzionata a non sposarsi mai. Si dedica però a combinare matrimoni convinta che il cuore degli altri per lei non abbia segreti. In realtà il primo che non conosce è proprio il suo... L'eroina del romanzo pubblicato da Jane Austen nel 1815 ha grandi pregi e grandi difetti. Per questo suo essere cosi umana è uno dei più amati personaggi femminili nati dalla fantasia dell'autrice. Come sempre, la sceneggiatrice dell'adattamento per la graphic novel è Nancy Butler, affiancata dai disegni di Janet Lee