Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Italia
× Materiale A stampa
× Genere Fiction
× Soggetto Società
× Nomi Gamberale, Chiara
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Spagnolo

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Passione sinistra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Passione sinistra / regia di Marco Ponti ; tratto dal romanzo Una passione sinistra di Chiara Gamberale

[Roma] : 01 Distribution, [2013]

Abstract: Nina +¿ cresciuta a pane e politica. Idealista, integralista e decisamente di sinistra, crede in quello che fa ed +¿ convinta del fatto che si possa lottare per un mondo migliore. Vive con Bernardo, giovane intellettuale e scrittore di imminente - ma non ancora conclamato ÔÇô successo: uno destinato a fare la giovane promessa per tutta la vita. Niente di pi+¦ diverso da Giulio, erede di una famiglia di industriali, che pi+¦ arrogante e qualunquista non si pu+¦. Uno che l'idea del mondo migliore non lo sfiora neppure. Non a caso +¿ fidanzato con Simonetta, una simpatica biondezza che ogni tanto inciampa persino sui congiuntivi. Ma Nina e Giulio casualmente si incontrano. Ed +¿ odio a prima vista. Esattamente il tipo di uomo che lei disprezza, che ha sempre disprezzato. Esattamente il tipo di donna che lui ignora, che ha sempre ignorato. Mondi diversi, pensieri diversi, ideali (o non ideali) diversi, se non fosse che il confine fra odio e amore +¿ molto labile e basta poco a ridisegnare la geometria sentimentale di due coppie apparentemente solide. Perch+® quando la passione li travolge, sembra che ogni presunta certezza venga distrutta ed ogni differenza azzerata. Ma +¿ proprio vero che in amore niente regole? Nina e Giulio non lo sanno, ma di certo non si fermeranno prima di scoprirlo.

Una passione sinistra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gamberale, Chiara

Una passione sinistra / Chiara Gamberale

Milano : Bompiani, 2009

Abstract: La vita di Nina e Bernardo è ispirata da grandi ideali di sinistra, quella di Giulio e Simonetta da principi concreti di destra. Due coppie, insomma, con aspirazioni diverse ed esistenze fra loro apparentemente inconciliabili: ma uno scherzo del destino le fa incontrare e rivela loro una sotterranea possibilità di contatto... Complice la Grande Storia, quella delle vicende politiche e sociali di un'Italia in piena fase di transizione, dalla caduta del Muro di Berlino al giorno esatto dell'ultima vittoria elettorale di Silvio Berlusconi, Chiara Gamberale racconta, con ironia e disincanto, la storia di un'attrazione che ha come suo insolito presupposto il disprezzo reciproco. Una passione che non dovrebbe esplodere eppure esplode, una passione scomoda, ambigua: sinistra. Senza presupposti romantici, ma romantica suo malgrado: di fatto capace di travolgere differenze ideologiche e culturali e di insinuarsi nelle certezze di personaggi che, per la prima volta, si trovano così di fronte a un dubbio. A fulminante dimostrazione di come, oggi più che mai, tutto quello che più rifiutiamo - su un piano personale che si fa immediatamente politico - in qualche modo ci riguarda. E forse ci assomiglia.