Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Italia
× Data 2007
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Storia
× Soggetto Sec. 21.

Trovati 582 documenti.

Mostra parametri
Voi non sapete
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea

Voi non sapete : gli amici, i nemici, la mafia, il mondo nei pizzini di Bernardo Provenzano / Andrea Camilleri

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: Voi non sapete quello che state facendo. È così che Bernardo Provenzano ha accolto le forze dell'ordine al momento dell'arresto. Il segno di un ordine costruito con sotterranea implacabilità. E i pizzini, con i loro codici e sottocodici, con il tono ora criptico, ora oracolare, ora dimesso, sono l'arcaico sistema che regola una modernissima ragnatela. Nel rigoglio della sua produzione narrativa quasi mai, per esplicita scelta, Camilleri ha toccato il tema della mafia. Ma quando i pizzini di Provenzano sono stati resi pubblici è stato subito chiaro che costituivano per lui un'opportunità di riflessione imperdibile: linguisticamente anomali, antropologicamente emblematici per la concezione della religione, della famiglia, delle gerarchie dei rapporti tra le persone, sembravano fatti apposta per entrare nell'universo letterario dello scrittore. Questo libro è un dizionario che, voce per voce, svela l'alfabeto con cui il capo dei capi ha parlato alla sua organizzazione per mostrare come, sotto la superficie di parole apparentemente comuni, può celarsi la feroce banalità del male. E che i primi anticorpi che una società civile deve sviluppare contro la vischiosità mafiosa sono quelli di un linguaggio limpido, onesto e condiviso. Un libro in cui il gusto per la battuta e per il paradosso non nascondono un diffuso senso di allarme. E anche questa è una nuova nota nello stile di Camilleri: nessuna catarsi è possibile, il lettore resta inchiodato alla grottesca efferatezza del mondo.

Le famiglie immigrate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le famiglie immigrate : l'Italia di fronte alla sfida dell'accoglienza / Graziella Favaro [... et al.]

Milano : Periodici San Paolo, 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I padroni delle città
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maltese, Curzio

I padroni delle città / Curzio Maltese

Milano : Feltrinelli, 2007

Abstract: Curzio Maltese ha utilizzato, rielaborato e ampliato il materiale dei reportage realizzati per la Repubblica, trasformando una inchiesta sulle città italiane (condotta con Alberto Staterà) in un documento che riconduce il lettore alle radici di un malessere non soltanto politico o civile (forse più facile da riconoscere), che ha a che fare con l'amministrazione dei luoghi in cui vive: le città. Ci sono, in questo panorama, città capitali come Milano (ed ecco allora che Maltese registra il passaggio dalla città operaia e borghese a una città ricca, opulenta ma senza identità), e città provincia come Rimini e Taranto, la prima al centro di una vera e propria deriva etnica (i ricchi russi ma anche l'immigrazione slava povera o poverissima), l'altra al centro di uno dei più significativi episodi di catastrofe amministrativa (una donna sindaco che nel progetto di Berlusconi avrebbe dovuto guidare la rinascita e che invece ha finito per determinare la bancarotta del danaro pubblico). Curzio Maltese insegue immagini che schizza con rigore e pertinenza, al di là dei cliché e del giornalismo passivo. Insegue personaggi, li tallona, li fa parlare sia quando vogliono, sia quando si oppongono. Una testimonianza presa dal vivo, sui loro padroni, e sui loro i servi.

Ultime lettere di Jacopo Ortis
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Foscolo, Ugo

Ultime lettere di Jacopo Ortis : tratte dagli autografi / Ugo Foscolo ; introduzione e commento di Guido Davico Bonino

Milano : Mondadori, stampa 2007

Abstract: Fuggiasco da Venezia, dopo Campoformio, Jacopo si isola sui Colli Euganei. Qui conosce Teresa e se ne innamora, ma sa che questo è un amore impossibile, perché Teresa è promessa a Odoardo. Jacopo si mette in viaggio per l'Italia, senza una meta e ovunque vede la tragedia dell'oppressione straniera, né lo consolano le bellezze naturali o la saggezza del vecchio Parini, incontrato a Milano. La tragica conclusione è una denuncia al mondo di una doppia delusione.

Io non ho paura
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Ammaniti, Niccolò

Io non ho paura / Niccolò Ammaniti

22. ed.

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: In questo romanzo Niccolò Ammaniti va al cuore della sua narrativa, con una storia tesa e dal ritmo serrato, un congegno a orologeria che si carica fino a una conclusione sorprendente: e mette in scena la paura stessa. Michele Amitrano, nove anni, si trova di colpo a fare i conti con un segreto cosi grande e terribile da non poterlo nemmeno raccontare. E per affrontarlo dovrà trovare la forza proprio nelle sue fantasie di bambino, mentre il lettore assiste a una doppia storia: quella vista con gli occhi di Michele e quella, tragica, che coinvolge i grandi di Acqua Traverse, misera frazione dispersa tra i campi di grano. Il risultato è un racconto potente e di assoluta felicità narrativa, dove si respirano atmosfere che vanno da Clive Barker alle Avventure di Tom Sawyer, alle Fiabe italiane di Calvino. La storia è ambientata nell'estate torrida del 1978 nella campagna di un Sud dell'Italia non identificato, ma evocato con rara forza descrittiva. In questo paesaggio dominato dal contrasto tra la luce abbagliante del sole e il buio della notte, Ammaniti alterna, a colpi di scena sapienti, la commedia, il mondo dei rapporti infantili, la lingua e la buffa saggezza dei bambini, la loro tenacia, la forza dell'amicizia e il dramma del tradimento.

Immigrazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Immigrazione : analisi e prospettive nazionali ed europee : conferenza : Genova, 18 settembre 2006

[Genova?] : Agenzia Liguria Lavoro, stampa 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Fuori dalla linearità delle cose semplici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fuori dalla linearità delle cose semplici : migranti albanesi di prima e seconda generazione / a cura di Ennio Pattarin

Milano : Angeli, 2007

Abstract: Il volume mette a confronto la prima e la seconda generazione di migranti albanesi. Mentre i genitori hanno dovuto affrontare le maggiori difficoltà dell'inserimento in Italia, ma con un elevato ancoraggio culturale, ciò non avviene per i loro figli, che per questo esprimono una forma di disagio più sottile, ma non meno sofferta, particolare nella molteplicità del processo migratorio. Poco desiderati, ma desiderosi di costruire un loro futuro, i figli dell'immigrazione sono obbligati a confrontarsi con le proprie origini. La perdita di una grande narrazione e la frammentazione della propria esperienza riducono la certezza di riferimenti culturali, ai quali non si può rinunciare se si vuole mantenere aperto un progetto di vita. In questo senso il caso della migrazione albanese è emblematico. Partendo da queste tematiche, il volume si conclude con un'analisi del dibattito relativo alle seconde generazioni.

Immigrazione e cittadinanza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mantovan, Claudia

Immigrazione e cittadinanza : auto-organizzazione e partecipazione dei migranti in Italia / Claudia Mantovan

Milano : Angeli, 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'immigrazione in Italia è ormai divenuta un fenomeno strutturale, eppure nel discorso pubblico politico e mediatico se ne parla prevalentemente ancora in termini allarmistici, culturalisti o, nella migliore delle ipotesi, sottolineandone l'utilità per la nostra economia. Di migranti come cittadini e della loro partecipazione politica e sociale, invece, si sente parlare ancora ben poco. Questo libro vuole essere un contributo in tale direzione, analizzando la questione della \"cittadinanza\" degli immigrati, intesa non tanto e non solo in senso formale, quanto soprattutto come partecipazione effettiva alla vita politica, civile e sociale di un Paese. Nella prima parte, ad una riflessione teorica sulla tematica \"immigrazione, cittadinanza, globalizzazione\", segue l'analisi dell'auto-organizzazione, della partecipazione e della rappresentanza degli immigrati in Italia. Il testo si rivolge agli studiosi di scienze sociali, agli operatori dell'immigrazione e ai comuni cittadini interessati alla tematica dell'immigrazione e, in particolare, alla questione dell'auto-organizzazione e della partecipazione dei migranti.

Più lontana della luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mastrocola, Paola

Più lontana della luna / Paola Mastrocola

Parma : U. Guanda, 2007

Abstract: In un'ex scuderia reale di Stupinigi, vicino a Torino, una ragazza di quindici anni, figlia di un operaio Fiat, non va più a scuola e aiuta la madre a vendere verdura al mercato. Un giorno però, l'incontro con un venditore di libri le cambia la vita, perché la ragazza si imbatte per caso nelle antiche poesie dei trovatori provenzali e si mette in mente di diventare una di loro. Affascinata da quelle letture, scappa di casa: non per fare politica come tutti quelli che ha intorno, ma per... cercare l'amore da lontano. Il romanzo, tra il realistico e il paradossale, racconta con toni un po' ilari e un po' dolenti le avventure di questa ragazza, così distante dalla storia che le scorre accanto: per amore della celebrata lontananza lei commetterà errori a volte piccoli, a volte più gravi, si infilerà in storie a volte mediocri, a volte sublimi, fino a che, alle soglie della maturità, incontrerà il sogno che - forse - nemmeno sapeva di avere.

Spingendo la notte più in là
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Calabresi, Mario

Spingendo la notte più in là : storia della mia famiglia e di altre vittime del terrorismo / Mario Calabresi

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: È la mattina del 17 maggio 1972, e la pistola puntata alle spalle del commissario Luigi Calabresi cambierà per sempre la storia italiana. Di lì a poco il nostro paese scivolerà in uno dei suoi periodi più bui, i cosiddetti anni di piombo, la notte della Repubblica. Quei due colpi di pistola però non cambiarono solo il corso degli eventi pubblici, ma sconvolsero radicalmente la vita di molti innocenti. La storia dell'omicidio Calabresi è anche la storia di chi è rimasto dopo la morte di un commissario che era anche un marito e un padre. E di tutti quelli che hanno continuato a vivere dopo aver perso la persona amata durante la violenta stagione del terrorismo. Mario Calabresi, oggi giornalista di Repubblica, racconta la storia e le storie di quanti sono rimasti fuori dalla memoria degli anni di piombo, l'esistenza delle altre vittime del terrorismo, dei figli e delle mogli di chi è morto: c'è chi non ha avuto più la forza di ripartire, di sopportare la disattenzione pubblica, l'oblio collettivo; e c'è chi non ha mai smesso di lottare perché fosse rispettata la memoria e per non farsi inghiottire dai rimorsi. La storia della sua famiglia si intreccia così con quella di tanti altri (la figlia di Antonio Custra, di Luigi Marangoni o il figlio di Emilio Alessandrini) costretti all'improvviso ad affrontare, soli, una catastrofe privata, che deve appartenere a tutti noi.

Indagine sul declino dell'università italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monti, Alessandro

Indagine sul declino dell'università italiana / Alessandro Monti

Roma : Gangemi, 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I gendarmi della memoria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pansa, Giampaolo

I gendarmi della memoria / Giampaolo Pansa

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2007

Abstract: Chi sono i gendarmi della memoria evocati nel titolo del nuovo saggio di Giampaolo Pansa? Sono tutti coloro - dalla sinistra radicale a molti intellettuali che vi si richiamano ideologicamente - che tengono sotto chiave la memoria della guerra civile, per impedire che chiunque dissenta dalla loro versione ci metta le mani, la revisioni, racconti verità scomode che possano intaccarne l'immagine oleografica da loro custodita e tramandata nel tempo. Questo libro ripercorre l'esperienza vissuta da Pansa nell'ultimo anno, dopo l'uscita del suo La Grande Bugia. Un lavoro scomodo, documentato e duro, che rimetteva in discussione il mito resistenziale e il ruolo giocato dai comunisti nel costruirlo, criticando al contempo quanti non accettavano nessuna forma di ripensamento o di autocritica. La reazione contro Pansa è stata durissima, costellata da gravi episodi di intolleranza. Ma l'autore non si è fatto certo intimidire e nelle sue nuove pagine dimostra la validità delle tesi che ha sostenuto, rivelando parecchie delle storie proibite dai gendarmi: da quelle di comandanti partigiani comunisti eliminati dal Partito perché dissenzienti rispetto alle sue direttive, al ruolo ambiguo che esso svolse in una zona cruciale come l'Emilia nel periodo successivo alla Liberazione. Insieme a queste, Pansa racconta molte altre vicende della resa dei conti sui fascisti sconfitti, grazie alle testimonianze di persone che, dopo 60 anni di silenzio, oggi parlano.

Diversity management e lavoratori migranti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Visconti, Luca Massimiliano

Diversity management e lavoratori migranti : linee guida per la gestione del caso Italia / Luca Massimiliano Visconti

Milano : Egea, 2007

Nella scuola multiculturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nella scuola multiculturale : una ricerca sociologica in ambito educativo / a cura di Guido Maggioni e Alessandra Vincenti ; contributi di Eduardo Barberis ... [et al.]

Roma : Donzelli, 2007

Abstract: La presenza dei minori stranieri nelle nostre scuole è uno degli aspetti attraverso i quali è possibile declinare il complesso fenomeno dell'immigrazione nel nostro paese. Gli autori di questo volume, adottando la prospettiva della sociologia dell'infanzia, esaminano i contributi delle scienze sociali e gli interventi della politica e del diritto nei confronti dei minori immigrati. Il libro dà conto inoltre di una ricerca sociologica realizzata in due ambiti locali: utilizzando un'originale metodologia qualitativa e tecniche di osservazione partecipante, sono stati studiati alcuni casi di contesti scolastici in due regioni italiane significative per situazioni di integrazione e realizzazione di esperienze innovative, le Marche e l'Emilia Romagna. In particolare, è stato possibile osservare in due scuole elementari la costruzione di relazioni e di pratiche interculturali e, con il coinvolgimento diretto dei bambini, dei genitori e degli insegnanti, delineare le negoziazioni quotidiane attraverso le quali i bambini stessi costruiscono le interazioni tra loro e con gli adulti. Da questo processo di ricerca emerge l'immagine di bambini con esperienza di migrazione che, mediando tra la cultura della famiglia e quella della scuola, dimostrano capacità di intrecciare relazioni autonome e di esprimere bisogni e aspettative individuali.

Album italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Album italiano : vivere insieme : verso una società multietnica / a cura di Valerio Castronovo ; con un saggio di Corrado Giustiniani ; iconografia di Manuela Fugenzi e Pepa Sparti

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2007

Abstract: L'Italia terra di emigranti è diventata, nel ventunesimo secolo, meta di immigrazione. Il saggio di Valerio Castronovo sulle implicazioni sociali e psicologiche e sui risvolti culturali e politici del fenomeno migratorio è accompagnato da un'analisi di Corrado Giustiniani sul composito e cangiante universo dell'immigrazione nel Paese.

Giovani musulmani d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frisina, Annalisa

Giovani musulmani d'Italia / Annalisa Frisina

Roma : Carocci, 2007

Abstract: La società italiana attraversa trasformazioni socioculturali profonde. Dalla stabilizzazione delle famiglie immigrate è nata infatti una prima generazione di figli di immigrati. Fra questi, vi sono giovani che in vario modo s'identificano con l'Islam e che, tra le altre appartenenze, si sentono italiani, anche se spesso non lo sono dal punto di vista formale. Il libro intende presentare le principali novità legate alla presenza di questi giovani attori sociali. Il libro offre la possibilità di riflettere su come dei giovani cresciuti nelle scuole italiane vivano l'Islam nella vita quotidiana dopo i fatti dell'11 settembre e che cosa significhi per loro essere cittadini.

Rapporto sulla popolazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rapporto sulla popolazione : l'Italia all'inizio del 21. secolo

Bologna : Il mulino, 2007

Abstract: L'Italia è uno dei paesi dove si fanno meno figli al mondo, dove questi vivono più a lungo con i genitori, dove maggiori sono la longevità e l'invecchiamento della popolazione. Un peso così elevato degli anziani (attualmente una persona su cinque), del tutto inedito nella storia dell'umanità, costituisce una sfida completamente nuova per le società moderne, con conseguenze economiche e sociali che noi ci troveremo ad affrontare in prima linea. Anche l'immigrazione, che sembrava toccarci solo marginalmente fino a dieci anni fa, sta conoscendo una fase di grande effervescenza: per quanto la presenza di stranieri sia più bassa rispetto ad altri paesi occidentali, oggi i suoi tassi di crescita sono da noi tra i più elevati in Europa. Sta cambiando rapidamente anche la famiglia: le coppie di fatto, le nascite extra-nuziali, l'instabilità coniugale - fenomeni moderatamente presenti nel nostro paese fino a pochi anni addietro - sono ora in crescita esponenziale. A partire da una ampia mole di dati, il volume illustra la complessità delle dinamiche demografiche della società italiana contemporanea, della quale delinea un ritratto puntuale e aggiornatissimo.

L'esercito degli invisibili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiuri, Maria Concetta - Ferri, Giovanni - Coniglio, Nicola

L'esercito degli invisibili : aspetti economici dell'immigrazione clandestina / Maria Concetta Chiuri, Nicola Coniglio, Giovanni Ferri

Bologna : Il mulino, 2007

Abstract: La migrazione genera forti cambiamenti nella società, soprattutto quando assume dimensioni rilevanti come negli ultimi decenni. Si tratta di un fenomeno che modifica profondamente gli equilibri economici, la cultura e la stessa identità dei paesi d'origine dei migranti e anche di quelli di destinazione. I governi hanno risposto a questi cambiamenti con l'imposizione di politiche sempre più restrittive. Ma tali politiche sono risultate efficaci? Il numero di migranti regolari si è ridotto e al contempo è cresciuto l'esercito degli invisibili, i migranti clandestini. Gli autori affrontano questi temi con gli strumenti dell'analisi economica, avvalendosi di indagini originali svolte sul campo in Italia, con l'intento di capire meglio il fenomeno della clandestinità. Sfuggendo alle statistiche ufficiali esso lascia infatti aperti importanti interrogativi. In particolare, discutono le politiche migratorie che potrebbero ridurre l'entità degli irregolari e accrescere così il potenziale contributo economico dei migranti ai paesi ospitanti e a quelli d'origine.

Immagini dall'America
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassamagnaghi, Silvia

Immagini dall'America : mass media e modelli femminili nell'Italia del secondo dopoguerra, 1945-1960 / Silvia Cassamagnaghi ; prefazione di Luigi Bruti Liberati

Milano : Angeli, 2007

Abstract: Negli anni Cinquanta l'America come modello culturale e politico, come esportatrice di merci e di immagini "invase" letteralmente l'Italia. Da quel momento gli Stati Uniti, fino ad allora una dimensione lontana, divennero un riferimento costante, che attraverso i canali più diversi influenzava sempre più in profondità la vita di tutta la popolazione e di quella femminile in particolare. Se l'affermazione della "supercultura" americana a livello di industria e di mercato è ormai universalmente riconosciuta, ancor poco indagato è l'impatto che essa ha avuto nella dimensione quotidiana, dove questo processo ha seguito un cammino complesso e poco lineare. Con la presente ricerca, condotta soprattutto sui mezzi di comunicazione più popolari, come la stampa a rotocalco, il cinema e la televisione, si è potuto verificare che, al di là dei raffinati piani di penetrazione culturale elaborati dal governo statunitense - qui ricostruiti attraverso la documentazione conservata presso i National Archives and Records Administration e la Library of Congress di Washington - vari aspetti della American way of life si diffusero nella società italiana secondo modalità non sistematicamente orientabili "dall'alto"

Le politiche dell'immigrazione in Italia dall'Unità a oggi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Einaudi, Luca

Le politiche dell'immigrazione in Italia dall'Unità a oggi / Luca Einaudi

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2007

Abstract: L'immigrazione è divenuta, in Italia, oggetto di un dibattito pubblico solo alla fine degli anni Settanta, quando la politica ha intrapreso i primi incerti tentativi di regolarizzazione del fenomeno attraverso una legislazione in grado di conciliare la necessità di un controllo da parte dello Stato con le aspirazioni dei migranti e la domanda di lavoro proveniente dalle imprese e dalle famiglie. Gli anni Novanta hanno assistito a una forte politicizzazione del dibattito, con l'introduzione di nuovi argomenti, dalla esigenza d'integrazione alla devianza, ai rapporti internazionali sempre più complessi con l'Unione europea da un lato e i paesi di origine dall'altro. Su un lasso temporale straordinariamente ampio, che dal 1861 arriva fino a noi, Luca Einaudi ricostruisce le evoluzioni economiche, demografiche e giuridiche del fenomeno immigrazione in Italia e lo inserisce nel quadro degli aspri dibattiti che hanno influenzato le politiche di accoglienza.