Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Temi: Bergamo e provincia
× Lingue Francese
× Data 2007
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Noris, Fernando
× Editore Centro Studi Valle Imagna <Casa editrice>

Trovati 1 documenti.

Mostra parametri
Polidoro da Caravaggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cordellier, Dominique

Polidoro da Caravaggio / Dominique Cordellier

Milano : 5 continents, 2007

Abstract: Polidoro Caldana fu detto Polidoro da Caravaggio, poiché nato a Caravaggio (Bergamo) intorno al 1499/1500 circa, prima che quel luogo diventasse famoso grazie a Michelangelo Merisi. Non è conosciuto dai più, tuttavia, suo maestro fu Raffaello e la sua prima opera più impegnativa fu la collaborazione alle Logge Vaticane. Sono da attribuire a lui gli scomparti con Giuseppe venduto dai fratelli e il Passaggio del Giordano. Si distinse, in seguito, come pittore di facciate di palazzi, di affreschi, con temi tratti dalla mitologia o dalla storia romana: Palazzo Ricci, Palazzo Milesi e al Casino del Buffalo. Queste opere sono quasi del tutto perdute, di loro restano comunque molte copie in incisioni e il lavoro di preparazione. Accanto a Parmigianino e Rosso Fiorentino, diventa attore di quel manierismo che si sviluppò sotto il pontificato di Clemente VII, rivelandosi un disegnatore profondamente irregolare, tenebroso, istintivo. Nell'ottobre del 1529 si trasferì a Messina, dove rimase sino alla morte. Nel 1535 lavorò per le feste in onore di Carlo V, allestendo apparati effimeri ed archi trionfali di cartapesta, in parte riportati nei suoi disegni.