Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Saggi
× Soggetto Fotografie
× Livello Monografie
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Aspetti socio-culturali
× Nomi Crupi, Andrea
× Soggetto Ospedali riuniti

Trovati 2492 documenti.

Mostra parametri
Bergamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Facchinetti Forlani, Luigi

Bergamo : Città Alta : un luogo a due passi dal cielo = A few steps away from heaven ; Bergamo : Città Bassa : cosmografia di un luogo = Cosmography of a place / Luigi Facchinetti Forlani ; parole e immagini di Luigi Facchinetti Forlani ; riflessioni a cura di Ivo Lizzola, Maurizio Rebuzzini, Vanni Zanella

[S.l.] :Ellelibri, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 300 fotografie a colori per scoprire Bergamo Citta’ Alta e Bergamo Citta’ Bassa

Architetture criminali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Nunzio, Adelaide

Architetture criminali / Adelaide Di Nunzio

[S.l.] : Crowdbooks, 2020

Abstract: "Architetture criminali" è frutto di un lavoro fotografico di ricerca nel Sud-Italia che racconta con uno sguardo estetico/artistico e un approccio antropologico come la criminalità abbia influenzato l'architettura, deturpato il paesaggio e allo stesso tempo, modificato notevolmente la vita delle persone sotto molteplici aspetti. Di Nunzio concentra la sua ricerca soffermandosi sul cortocircuito dell'eterno "non finito", quello degli appalti per grandi costruzioni, alberghi, ristoranti di lusso e miriadi d'infrastrutture, interrotte perché riconducibili ad azioni illegali, adagiate sul territorio come scheletri di cemento e ferro. Le fotografie e le storie presenti all'interno del libro mettono in risalto due aspetti fondamentali: le strutture abbandonate, i beni confiscati e i volti segnati delle persone che hanno dovuto cambiare rotta alla loro vita dopo aver avuto contatti con la criminalità e la malavita. Alcune persone infatti sono il risultato di uno scontro tra "carnefice e vittima", sono la memoria di qualcosa che vuole essere oscurato e che rinunciando alla propria libertà, in solitudine, nella paura talvolta si ritrovano anche ai limiti della povertà.

Lo spirito nelle piante
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hann, Sirtaro Bruno

Lo spirito nelle piante : viaggio dell'anima attraverso le immagini imagami / Sirtaro Bruno Hahn ; Traduzione di Mariavittoria Spina

Cesena : Macro, 2020

Abstract: Un metodo innovativo per beneficiare della forza guaritrice delle piante e superare i disturbi e le malattie che possono colpire il nostro corpo prima ancora che si manifestino. Attraverso molteplici colori e forme, le piante mostrano se stesse e le leggi dell'ambiente cosmico. Con irrefrenabile vitalità danno un impulso salutare alle persone e agli animali sul piano biochimico e su quello immateriale. Le immagini imagami costituiscono un modo energeticamente perfezionato di mostrare le piante, affinché esse diventino per ogni essere vivente espressione e veicolo di importanti qualità sottili. Il libro intende affiancare alla conoscenza complessiva delle piante un'intensa esperienza personale. Chi leggerà questo ricco volume illustrato, incontrerà la personalità di molte piante di tutto il mondo e conoscerà le loro energie essenziali in modo diverso. Il metodo imagami, il suo utilizzo energetico e le sue potenzialità spirituali con questo libro diventano facilmente comprensibili. Scopri i consigli e le indicazioni pratiche che aiutano ad ampliare la propria percezione e ad entrare in uno scambio personale con le forze vive delle piante.

Loving
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Loving : a photographic history of men in love 1850-1950/ con testi di Paolo Maria Noseda, Francesca Alfano Miglietti

Milano : 5 Continents, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume "Loving. Una storia fotografica" è un racconto visivo di rara sensibilità che porta alla luce l'eccezionalità di una collezione inedita costituita da oltre 2700 fotografie realizzate dal 1850 al 1950 che ritraggono il sentimento amoroso tra uomini in immagini scattate nei contesti più eterogenei (ambienti domestici, militari, parchi, spiagge...). Tutti sappiamo cosa significa innamorarsi, amare, manifestare i propri sentimenti e questa consapevolezza emerge prorompente in tutti coloro che sfogliano Loving. Il lettore viene introdotto allo storytelling fotografico attraverso una prefazione di Paolo Maria Noseda e un testo a cura di Hugh Nini e Neal Treadwell, la coppia di collezionisti texani, residenti a New York, che da oltre vent'anni si occupano di raccogliere fotografie che testimoniano l'amore romantico tra uomini. La collezione, nata in modo del tutto accidentale - i primi scatti furono infatti acquistati in mercatini delle pulci -, raccoglie fotografie non unicamente ascrivibili al territorio americano, ma anche ad altri Paesi tra cui Australia, Bulgaria, Canada, Croazia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Lettonia, Regno Unito, Russia, Serbia. Nella maggior parte dei casi le coppie costituiscono l'unico soggetto dell'immagine, ma non mancano esempi in cui compaiono altri personaggi con il ruolo, non troppo sottaciuto, di testimoni. A questi si aggiunge ovviamente lo sguardo del fotografo che rappresenta talvolta la sola persona in grado di custodire quanto le si manifesta davanti agli occhi. Il lettore non può infatti prescindere dalla contestualizzazione cronologica degli scatti, così come dal riflettere che dietro ciascuno di essi si è celata una storia d'amore in molti casi proibita, un amore difficile, emozioni soffocate. Le oltre 300 immagini che ritmano il volume mettono anche in luce le inevitabili trasformazioni avvenute tra XIX e XX secolo nel campo della moda, delle acconciature e del design automobilistico. In un momento storico segnato da diffidenza e omofobia, Loving ci ricorda che l'amore non ha distinzione di genere, ed è proprio l'universalità di un sentimento così potente a declinarsi nelle oltre trecento pagine del volume che sarà lanciato a livello mondiale a metà del mese di ottobre 2020. Capofila del progetto è 5 Continents Editions che pubblicherà direttamente il volume in italiano e in inglese, e si avvarrà di coedizioni per altre lingue (francese, tedesco, etc.)

Gestozero istantanee 2020
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gestozero istantanee 2020 : [catalogo della mostra itinerante, 2020-2021] / da un'idea di Maurizio Donzelli ; a cura di Ilaria Bignotti, ACME Art Lab (Alessia Belotti ... et al.) ; con la collaborazione di Antonio Marchetti Lamera

Milano : Skira, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: GestoZero. Istantanee 2020 è la prima mostra, a livello nazionale, a esprimere e fare emergere la relazione pro­fonda tra l’uomo e la tragica vicenda che ci ha colpito. Il senso di paura e di precarietà che abbiamo vissuto ha creato profonde lacerazioni. GestoZero è un progetto espositivo itinerante nelle città lombarde di Brescia, Bergamo e Cremona, che ha preso forma grazie all’idea dell’artista bresciano Mauri­zio Donzelli, con l’obiettivo di “fermare” le immagini dei ge­sti degli artisti appena prima della realizzazione delle loro opere in un simbolico “gesto zero” che precede la fase cre­ativa ma che vuole anche porsi come nuovo inizio. IL MANIFESTO GESTOZERO Siamo circondati dalla paura e dalla morte. Il filosofo Giorgio Agamben in una lettera apparsa su Quodlibet il 13 aprile 2020 scriveva a proposito dei corpi delle persone morte: “Come abbiamo potuto accettare, soltanto in nome di un rischio che non era possibile precisare, che le persone che ci sono care e degli esseri umani in generale non soltanto morissero da soli, ma che – cosa che non era mai avvenuta prima nella storia, da Antigone a oggi – che i loro cadaveri fossero bruciati senza un funerale?”. Solo questo pensiero, tra i mille che tutti noi abbiamo quotidia­namente, è paralizzante. Noi artisti visivi in qualche maniera abbiamo tentato di opporci all’isolamento e al confino, spesso con iniziative virtuali, ma per quanto possa essere consolatorio sfogliare lo schermo del te­lefonino o affacciarsi sul web, sappiamo bene che tutto questo non sostituisce il rapporto fisico del corpo a corpo con l’opera. Alla morte, al rischio, possiamo opporre solo il pensiero di es­sere giunti, a un certo punto del nostro percorso, a un grado zero che – per la prima volta nella storia umana – ci rende tutti uguali a tutte le latitudini. Eravamo. Siamo Adesso. Saremo. Come possiamo immaginare di rendere il “siamo adesso” come qualche cosa che ha la sensibilità, la forza, la sincerità di farci sentire tutti uniti e uguali almeno per una volta? Credo che abbiamo bisogno di un’immagine comune e la mia proposta è quella di realizzare un GestoZero. Ognuno di noi dovrebbe fotografarsi in bianco e nero, con una foto in soggettiva davanti ai propri abituali strumenti di lavoro, per esempio davanti al foglio di carta bianco, davanti alla pro­pria macchina fotografica, davanti agli scalpelli o alla creta, ma nel vuoto del silenzio di un GestoZero. Immaginiamo un manifesto che raccolga tutti questi nostri GestiZero, tutti uguali perché privi di contenuti formali, ma tut­ti differenti per le minime variazioni di ognuno. Sarebbe un buon modo per dire che siamo arrivati fin qui con la nostra storia; siamo qui adesso ognuno con la propria misura; ma da qui ripartiremo. Dedichiamo il nostro GestoZero a tutte quelle persone morte in solitudine, a noi conosciute o sconosciute, specialmente qui nelle province di Brescia, Bergamo e Cremona. Maurizio Donzelli 22 aprile 2020

Dream lovers
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hamill, Brian

Dream lovers : John e Yoko a New York : negli intimi scatti di Brian Hamill ; introduzione di Alec Baldwin ; prefazione di Barry Levinson

Milano : Rizzoli Lizard, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 8 dicembre 1980. È sera quando all'ingresso del Dakota Building di New York risuonano quattro colpi di pistola. Riverso a terra, ferito a morte, c'è John Lennon. Poche ore prima, sempre davanti a quel palazzo, la rockstar «più famosa di Gesù» aveva firmato un autografo al suo assassino. Quarant'anni dopo quel tragico evento, il fotografo Brian Hamill ha scelto di raccogliere in un libro le immagini più belle della sua intensa collaborazione con John Lennon e Yoko Ono: dal concerto al Madison Square Garden con la Plastic Ono Band alle loro passeggiate nel Village, fino all'intimità del loro appartamento nel Dakota Building. Oltre alla storia d'amore con Yoko, Hamill diventa testimone di una relazione più intima e sfuggente, che nei suoi scatti esplode in tutta la sua evidenza: quella tra John e New York. Quella città che, come ricorda Alec Baldwin nella sua prefazione, John aveva scelto per fuggire dalla sua celebrità e tornare a sentirsi, per quanto possibile, un uomo nella folla

Un mondo di bellezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Griffiths, Annie

Un mondo di bellezza : nelle fotografie di National Geographic / Annie Griffiths

Edizione riadattata

Novara : National geographic, 2020

Abstract: Una raccolta di immagini dagli archivi National Geographic, selezionate da Annie Griffiths per rappresentare la bellezza del mondo in tutte le sue forme: luce, composizione, momento, tempo, colore e meraviglia sono le pietre miliari di questo straordinario viaggio alla scoperta della bellezza del mondo, catturata dallo sguardo sapiente di grandi maestri.

Milano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Radino, Francesco

Milano / Francesco Radino ; introduzione di Michele Lauro

Milano : Touring, 2015

Abstract: L'attimo fuggente di una città: Francesco Radino torna a fotografare Milano con sguardo penetrante d'artista. I vecchi e nuovi simboli della metropoli tirata a lustro nell'anno di Expo scorrono tra le pagine di grande formato componendo un mosaico dallo straordinario rigore formale e compositivo, basato su un gioco raffinato di geometrie prospettiche, ombre, luci e chiaroscuri. Un catalogo in 300 scatti del patrimonio artistico e architettonico di Milano, ma anche un modo suggestivo e appassionato di guardare il paesaggio urbano dall'interno come un organismo vivente, mutevole e multiforme, per restituire il senso di un'appartenenza che rischia continuamente di essere cancellata dal rumore della globalizzazione. Testi e introduzione di Michele Lauro.

Bergamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Salvi, Dimitri

Bergamo : una provincia che emoziona / fotografie di Dimitri Salvi ; testo di Tosca Rossi

Bergamo : Grafica & arte, 2020

L'arte della fotografia naturalistica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wolfe, Art - Grey, Tim - Hill, Martha

L'arte della fotografia naturalistica / Art Wolfe e Martha Hill con Tim Grey ; foto di Art Wolfe

Ed. riadattata

Milano : White Star, 2020

Abstract: La natura ha le sue regole... anche fotografiche: in questo volume, il fotografo Art Wolfe, la photo editor Martha Hill e l'esperto di fotografia digitale Tim Grey offrono gli strumenti per realizzare scatti di qualità in ambito naturalistico. Dalla scelta del soggetto e del momento a quella degli strumenti, dalle regole principali della composizione fino ai trucchi "sul campo", tutte le tecniche e i suggerimenti per farsi guidare nella creazione dell'immagine perfetta. Spettacolari scatti di Wolfe, arricchiti da spiegazioni, completano questo volume.

Chiese abbandonate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Meslet, Francis

Chiese abbandonate : luoghi di culto in rovina / Francis Meslet

[S.l.] : Jonglez, 2020

Abstract: Tra il 2012 e il 2020 Francis Meslet ha fotografato diverse centinaia di luoghi di culto dimenticati in tutta Europa. Questi luoghi - con il passare del tempo - hanno lasciato il posto al silenzio. Non riusciamo a sentire nient'altro che il fruscio del vento che penetra attraverso una vetrata rotta o il ritmo regolare di una goccia d'acqua che scende dal soffitto di una navata devastata. Questi silenzi richiamano rari visitatori. In quella chiesa tedesca, le preghiere venivano recitate in latino, in un collegio cattolico francese, le grida dei bambini risuonavano al rintocco della campana. Ma chi può immaginare i suoni sepolti dietro le mura di questa cripta nel cuore della montagna italiana o nella tomba di quell'antico convento in Portogallo? Nel suo tempo libero Francis Meslet gira il mondo, alla ricerca di luoghi in rovina, santuari in cui il tempo si è fermato dopo che l'uomo ne ha chiuso le porte. Ne riporta immagini suggestive, capsule del tempo che testimoniano un universo parallelo che favorisce il vagare della mente e l'interrogarsi ... Con il più grande rispetto per i fedeli che li hanno frequentati in passato, ci offre un'immersione in questi luoghi che la fede ha abbandonato, alla ricerca di uno splendore divino.

Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Novecento : Guastalla una città da film : il set di Bernardo Bertolucci nelle fotografie di Angelo Novi : [Guastalla, Palazzo Ducale, 8 settembre 2019 - 31 dicembre 2020] / a cura di Gloria Negri e Gino Ruozzi

Reggio Emilia : Corsiero, 2020

Abstract: «Angelo Novi, fotografo di scena, ha seguito e documentato per mesi la lavorazione di Novecento. Nel 1970, sul set de Il conformista inizia con Bertolucci una collaborazione che si trasformerà in profonda amicizia. Bernardo stima Angelo come fotografo e lo cerca. Con Ultimo Tango a Parigi le foto di Angelo non solo fanno il giro del mondo, ma una serie di scatti sul film sono esposti al MOMA Museum of Modern Art di New York. Sul set di Novecento Angelo e Bernardo entrano in simbiosi perfetta. A unirli è anche il punto di vista ideologico. Angelo parlava del film come di un capolavoro, soprattutto per la prima parte. Su quel set Angelo ha cominciato ad amare la pianura padana. Angelo amava stampare da sé le sue foto, che scattava usando la sua Leica 35 mm, la macchina dei grandi fotoreporter della Magnum. Non amava apparecchi per il 6x6 e non usava mai il flash.» Simonetta Borsini Novi)

Il fiume Po
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kenna, Michael

Il fiume Po = The Po river / Michael Kenna

Reggio Emilia : Corsiero, 2020

Abstract: Il profilo del fiume Po in 102 fotografie scattate nell'arco di 15 anni dalla sorgente alla foce testi in italiano e inglese.

I luoghi sono reali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea

I luoghi sono reali : Andrea Vitali e i borghi degli artisti / [brani tratti dalle opere di Andrea Vitali ; fotografie Carlo Borlenghi]

Lucca : Cinquesensi, 2019

Abstract: Un libro, dalla doppia anima: la prima espressa attraverso l'arte delle parole e della fotografia, la seconda attraverso una guida precisa, informata, di pratica utilità. In questa prima parte del libro lo scrittore Andrea Vitali connota i suoi riferimenti del cuore attraverso testi estratti dai suoi tanti e noti romanzi. Stralci talvolta brevissimi che, come un'improvvisa luce, s'accendono su un angolo e li un altro del suo paese che ha scelto per tutta la sua vita. Mentre le immagini di Carlo Borlenghi, un altro grande 'narratore' bellanese, ma della fotografia, ce li svelano attraverso scatti che di essi non cercano il compiacimento estetico ma la verità e l'anima. Entrambi omaggiando Bellano del loro amore. Nella seconda parte del libro prende avvio e si conclude un viaggio a soggetto ma anche una guida di Bellano e del suo immediato contorno che ne racconta la storia, le tradizioni, le specificità artistiche, gli usi, le abitudini, la civiltà.

Street photography
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gibson, David

Street photography : manuale del fotografo di strada / David Gibson

Nuova ed.

Milano : Il castello, 2020

Abstract: "Street photography. Manuale del fotografo di strada" celebra l'essenza della street photography fornendovi le istruzioni necessarie e l'ispirazione giusta per consentirvi di cogliere con uno scatto perfetto lo spirito della vita di una città. Attraverso tutorial (che trattano temi quali "Le sequenze", "Le ombre" e "Gli oggetti") e i profili di 20 street photographer (tra cui Bruce Gilden, Nils Jorgensen e Trent Parke) l'autore David Gibson vi accompagnerà in un percorso visivo per voi aspiranti fotografi di strada. Questa edizione presenta il lavoro di artisti emergenti, consigli aggiornati per l'utilizzo di Instagram e una prefazione di Matt Stuart, uno tra i più autorevoli street photographer a livello internazionale.

Alpi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franconi, Alessio

Alpi : teatro di battaglie : 1940-1945 / Alessio Franconi

Milano : Hoepli, 2020

Abstract: Un libro fotografico alla scoperta di paesaggi mozzafiato, luoghi abbandonati in posti tanto incredibili quanto inaccessibili, dove si sono combattute le battaglie dimenticate della Seconda guerra mondiale. Un reportage fotografico tra avventura, ricerca ed esplorazione dal mare di Mentone fino al Monte Bianco, proseguendo lungo l'Alto Adige e infine dalle Alpi Giulie fino all'Istria, attraversando Francia, Italia, Svizzera, Slovenia e Croazia. Gli scatti sono corredati da puntuali didascalie che raccontano in presa diretta il viaggio dell'autore. Una guida con una decina di cartine di orientamento rendono fruibile il volume per chi voglia esplorare quei luoghi.

Planet book
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Planet book : il mondo, l'emergenza climatica, le soluzioni : 200 fotografie raccontate da 40 ragazzi impegnati a cambiare il futuro / a cura di Telmo Pievani

Roma : Contrasto, 2020

Abstract: Planet Book è un progetto nuovo, collettivo. Nasce dalla visione di Telmo Pievani, dalla collaborazione con l'Università di Padova e dalle discussioni appassionate di un gruppo di giovani che osservano il mondo e intendono scegliere, per se stessi e per questo pianeta, il futuro da vivere. I quattro elementi della nostra vita, acqua, aria, fuoco e terra, con in più un quinto elemento, l'imponderabile fattore umano, sono raccontati in 200 fotografie scelte e commentate dalle ragazze e dai ragazzi del XXI secolo. Planet Book è un progetto nuovo anche nella confezione editoriale. Il volume è un oggetto totalmente ecosostenibile con carta, inchiostri e adesivi del tutto naturali

Basilico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Basilico : Metropoli / a cura di Giovanna Calvenzi e Filippo Maggia

Milano : Skira, 2020

Abstract: Considerato tra i più autorevoli interpreti della fotografia contemporanea, Gabriele Basilico (Milano, 1944-2013) è probabilmente il fotografo di paesaggi urbani più conosciuto al mondo. "Metropoli" raccoglie alcuni dei capitoli più significativi della produzione di Gabriele Basilico, dalla prima importante raccolta Milano. Ritratti di fabbriche, seguita da Beirut fotografata nel 1991 e nel 2011, dalle Sezioni del paesaggio italiano del 1996 sino alle ultime vedute di città realizzate in tutto il mondo. "Metropoli" può essere considerato la sintesi del pensiero di Basilico: "Fotografare la città non vuol dire scegliere le migliori architetture e isolarle dal contesto per valorizzare la loro dimensione estetica, compositiva, ma vuol dire per me esattamente il contrario. Cioè mettere sullo stesso piano l'architettura colta e l'architettura ordinaria, costruire un luogo della convivenza, perché la città vera, la città che mi interessa raccontare, contiene questa mescolanza tra eccellenza e mediocrità, tra centro e periferia, anche nella più recente ricomposizione dei ruoli: una visione dello spazio urbano che, con un po' di retorica, una volta avremmo definito democratica". Pubblicata in occasione della mostra romana, la monografia presenta i contributi di Roberta Valtorta, Marc Augé, Luca Doninelli, Giovanna Calvenzi e Filippo Maggia.

Io Milano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mari, Carlo

Io Milano : aprile 2020, la città vista dai Carabinieri attraverso l'occhio di un fotografo / Carlo Mari

Milano : Skira, 2020

Abstract: Questo servizio fotografico di Carlo Mari ritrae la città di Milano nel momento della sua massima esposizione all'attacco di una minaccia invisibile quanto insidiosa, a cui tutti eravamo impreparati; il fotografo ha avuto il merito di portare alla ribalta una città nuova, per nulla livida o ferita. Piuttosto si evince un tempo che rallenta, non nell'efficienza ma nelle idee. Riflette, la città, e induce a pensare. L'obiettivo di Carlo Mari testimonia anche una presenza discreta, ma sempre presente, quella dei carabinieri, che in una fase così delicata, non hanno "controllato" la città ma l'hanno "accompagnata" in questo momento di difficoltà e dolore.

Dolomiti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dolomiti : viaggio fotografico tra i monti pallidi

Milano : Editoriale Domus, 2020

Abstract: Dalle Tre Cime di Lavaredo alle Vette Feltrine, dal Campanile di Val Montanaia al Pelmo, dalla Marmolada alle Dolomiti di Brenta, il nuovo libro di Meridiani Montagne racconta le montagne più celebri e celebrate delle Alpi. Tra immagini iconiche e angoli inconsueti, per addentrarsi nel stupefacente mondo dei Monti Pallidi.