Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Saggi
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007

Trovati 304408 documenti.

Mostra parametri
Fiori in giardino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fiori in giardino : manuale completo per la coltivazione e la cura

Nuova ed.

Firenze [etc.] : Demetra, 2019

Abstract: Tutto quello che è necessario sapere per creare o mantenere un meraviglioso giardino fiorito: dalla valutazione del terreno alla fertilizzazione, dalla scelta degli attrezzi alla semina, dal trapianto alla potatura. Con utilissime informazioni per prevenire o contrastare le malattie dei fiori e oltre 190 schede descrittive di piante ornamentali, arbustive e rampicanti

Ricette per stare insieme
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ricette per stare insieme / [a cura di Federica Vizioli]

Bra : Slow food, 2019

Abstract: Una nuova ispirazione in cucina che ci viene suggerita da tradizioni gastronomiche come quella catalana, quelle orientali, ma anche la nostra: i piatti per la condivisione. Per essere posti quindi al centro del tavolo e preparati già in porzioni personali anche attraverso stratagemmi estetici di sicuro effetto: cornetti di carta, piattini, tartine di ogni foggia. Oppure piatti che necessariamente implichino una comunità seduta intorno alla tavola, in quanto difficilmente replicabili per quantità di ingredienti e preparazione soltanto per uno o due commensali. Tante idee di impiattamento adatte a ricevere che lascino sì spazio a una tavola bella, gustosa e che sappia valorizzare in chiave moderna la ricchissima tradizione regionale italiana, ma soprattutto alla convivialità, vero valore aggiunto di qualunque appuntamento gastronomico

L’impronta genetica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plomin, Robert

L’impronta genetica : come il DNA ci rende quelli che siamo / Robert Plomin

Milano : Cortina, 2019

Abstract: Il modello su cui è costruita la nostra individualità risiede in quell’uno per cento del DNA che differisce da una persona all’altra. Le nostre capacità intellettive, il nostro essere introversi o estroversi, la nostra vulnerabilità alla malattia mentale, persino se siamo mattinieri o nottambuli – tutti questi aspetti della personalità sono profondamente plasmati dalle nostre differenze genetiche ereditarie. Robert Plomin, pioniere nel campo della genetica del comportamento, attinge alle ricerche di una vita per sostenere che il DNA è il fattore più importante nel determinare chi siamo. Famiglia, scuola e ambiente sono importanti, ma non influenti quanto i geni. Tali conclusioni obbligano a ripensare alla radice la genitorialità, l’educazione e gli eventi che modellano la nostra vita. Per esempio, sarebbe il modo in cui i genitori reagiscono alle caratteristiche genetiche dei propri figli, e non il sistema educativo, a incidere sulla loro crescita psicologica. E questo è il motivo – sostiene Plomin – per cui gli insegnanti e i genitori dovrebbero accettare i bambini per quelli che sono, anziché cercare di spingerli in una direzione o nell’altra.

Social media marketing
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kotler, Philip - Hollensen, Svend - Opresnik, Marc

Social media marketing : marketer nella rivoluzione digitale / Philip Kotler, Svend Hollensen e Marc Opresnik ; prefazione di Sabina Addamiano

Milano : Hoepli, 2019

Abstract: "Con i social il marketing e la comunicazione sono passati, per dirla con gli autori, dal modello biliardo al modello flipper: nel mondo social non ci sono (quasi) più messaggi aziendali lanciati con l'obiettivo di colpire target, ma contenuti continuamente rilanciati tra l'impresa e gli utenti." dalla Prefazione di Sabina Addamiano "Questo libro è una guida indispensabile per i professionisti del marketing del XXI secolo che vogliano utilizzare i social media per avere successo nel marketing." Kohzoh Takaoka, Presidente & CEO, Nestlé Japan Ltd "Questo libro vi auterà a padroneggiare i social media, elemento indispensabile di ogni piano di marketing." Al Ries, Presidente, Ries & Ries "Il manuale offre una panoramica solida e sintetica sui social media, oltre a indicazioni pratiche: i marketer possono includerle nelle loro strategie social, e gli studiosi possono utilizzarle per comprendere meglio i fenomeni da loro analizzati nel contesto dei social media." Violetta Wilk, Ph.D., Ricercatore e Lettore in Marketing, Edith Cowan University, Perth, Australia

Quaderni della Geradadda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quaderni della Geradadda : [25] / [a cura del Centro Studi Storici della Geradadda] ; coordinatori del volume Adriano Carpani e Maria Antonia Moroni, Centro Studi Storici della Geradadda ; segreteria di redazione Maria Lucia Bressanelli

Treviglio : Centro Studi Storici della Geradadda, 2019

Abstract: Periodico di studi di vita e cultura della Geradadda

Il filo infinito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rumiz, Paolo

Il filo infinito : viaggio alle radici d'Europa / Paolo Rumiz

Milano : Feltrinelli, 2019

Abstract: Che uomini erano quelli. Riuscirono a salvare l'Europa con la sola forza della fede. Con l'efficacia di una formula: ora et labora. Lo fecero nel momento peggiore, negli anni di violenza e anarchia che seguirono la caduta dell'impero romano, quando le invasioni erano una cosa seria, non una migrazione di diseredati. Ondate violente, spietate, pagane. Li cristianizzarono e li resero europei con la sola forza dell'esempio. Salvarono una cultura millenaria, rimisero in ordine un territorio devastato e in preda all'abbandono. Costruirono, con i monasteri, dei formidabili presidi di resistenza alla dissoluzione. Sono i discepoli di Benedetto da Norcia, il santo protettore d'Europa. Paolo Rumiz li ha cercati nelle abbazie, dall'Atlantico fino alle sponde del Danubio. Luoghi più forti delle invasioni e delle guerre. Gli uomini che le abitano vivono secondo una Regola più che mai valida oggi, in un momento in cui i seminatori di zizzania cercano di fare a pezzi l'utopia dei padri: quelle nere tonache ci dicono che l'Europa è, prima di tutto, uno spazio millenario di migrazioni. Una terra "lavorata", dove - a differenza dell'Asia o dell'Africa - è quasi impossibile distinguere fra l'opera della natura e quella dell'uomo. Una terra benedetta che sarebbe insensato blindare. E da dove se non dall'Appennino, un mondo duro, abituato da millenni a risorgere dopo ogni terremoto, poteva venire questa portentosa spinta alla ricostruzione dell'Europa? Quanto c'è ancora di autenticamente cristiano in un Occidente travolto dal materialismo? Sapremo risollevarci senza bisogno di altre guerre e catastrofi? All'urgenza di questi interrogativi Rumiz cerca una risposta nei luoghi e tra le persone che continuano a tenere il filo dei valori perduti, in un viaggio che è prima di tutto una navigazione interiore.

Norimberga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scevola, Roberto

Norimberga : il male sotto accusa / Roberto Scevola ; prefazione di Pierluigi Battista

Milano : RCS Mediagroup, 2019

Socrate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Socrate / a cura di Roberto Radice

Milano : Corriere della sera, 2019

Abstract: Si tratta del primo volume della collana di filosofia Grandangolo, che comprende una galleria di trenta ritratti dedicati ai più grandi pensatori della cultura occidentale. Ciascun titolo offre al lettore un profilo completo dell’autore a cui si riferisce: le idee, il contesto storico, infografiche esplicative, una selezione dei testi più significativi e suggerimenti di lettura.

L'ozio coatto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lorentini, Giuseppe

L'ozio coatto : storia sociale del campo di concentramento fascista di Casoli (1940-1944) / Giuseppe Lorentini ; prefazione di Alberto De Bernardi

Verona : Ombre corte, 2019

Abstract: "Io sempre vissi dal lavoro e non posso più sopportare l'ozio coatto dell'internamento". Casoli, 22 settembre 1942. Casoli, cittadina abruzzese in provincia di Chieti, si erge arroccata su una collina alla destra del fiume Aventino ai piedi del massiccio della Maiella. Nell'aprile del 1940 fu scelta dal ministero dell'Interno per allestirvi una struttura per internare "ebrei stranieri"; questa divenne un campo fascista attivo dal 9 luglio 1940. Nei primi giorni di maggio del 1942, gli internati ebrei vennero trasferiti nel campo di Campagna (Salerno) e a Casoli arrivarono gli "internati politici", per la maggior parte civili "ex jugoslavi" originari delle terre di occupazione italiana in Jugoslavia. Analizzando i fascicoli personali di quasi tutti gli internati, conservati presso l'Archivio storico comunale di Casoli, e confrontandosi con la storiografia e le fonti relative al periodo, Lorentini ripercorre la storia del campo facendo emergere il profilo dei prigionieri, le loro biografie, la vita quotidiana, le pratiche della comunicazione, il rapporto con la comunità cittadina, ma anche i problemi amministrativi e organizzativi riguardanti la sua gestione. La ricerca storica del campo di Casoli ci restituisce, come in un'istantanea, una pagina finora oscura dell'internamento civile fascista come spazio delle pratiche della politica razziale e di repressione operata dal regime, come laboratorio del razzismo fascista a livello locale. Prefazione di Alberto De Bernardi

Bauhaus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fox Weber, Nicholas

Bauhaus : vita e arte di sei maestri del Modernismo / Nicholas Fox Weber ; traduzione di Teresa Albanese e Stefania Perosin

Milano : Il saggiatore, 2019

Abstract: Esiste un modo estremamente semplice e altrettanto efficace per comprendere l'impatto del Bauhaus sulla pittura, l'architettura e il design del Novecento: basta osservare una foto di gruppo degli artisti che ne hanno fatto parte. Tra i loro volti, si riconoscono facilmente quelli di Walter Gropius e Paul Klee, di Vasilij Kandinskij e Ludwig Mies van der Rohe, di Joseph e Anni Albers. Il loro incontro tra Weimar, Berlino e Dessau fu un evento senza precedenti, probabilmente ineguagliabile, dettato dall'utopia estetica e sociale di armonizzare arte e industria, razionalità e bellezza; una parentesi radiosa in una Germania che stava già precipitando nel buio. Questo volume è la storia collettiva di quei sei grandi maestri. Sei artisti cruciali che vissero l'uno a fianco all'altro, insegnarono nelle stesse aule e finirono per influenzare reciprocamente i loro destini. Mentre nei laboratori del Bauhaus nasceva un nuovo design, destinato a ridefinire i valori della produzione seriale, le serate a Weimar e Dessau erano animate da balli in maschera e accalorate discussioni. Camminando nella fresca pineta, tra le case dei maestri, era possibile trovare due dei maggiori pittori dell'epoca, Paul Klee e Vasilij Kandinskij, che discutevano di colore ed energia; o imbattersi in Walter Gropius, rapito dalle volubili traiettorie di Alma, un'autentica femme fatale che lo incontrava all'insaputa del marito, Gustav Mahler. Se queste immagini si susseguono ora in Bauhaus è perché il suo autore, Nicholas Fox Weber, non è soltanto uno dei maggiori studiosi del movimento, ma è stato amico e confidente di Josef e Anni Albers. In lunghe conversazioni e intensi dialoghi, ha raccolto dalla viva voce degli ultimi Bauhausler le riflessioni, gli aneddoti e le memorie di un'epoca d'eccezione. L'epoca in cui l'avanguardia provò a ricucire la frattura che separava arte e società: l'ultimo grande sogno umanista del Novecento.

Save the mafia children
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Adamo, Giuliana

Save the mafia children : liberi di scegliere : un modello italiano nella lotta contro la criminalità organizzata / Giuliana Adamo ; prefazione di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso

Roma : Castelvecchi, 2019

Nodi

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I figli della 'ndrangheta nascono per seguire le orme dei padri, crescono in un clima di violenza e odio - quando non vengono uccisi prima di diventare adulti -, e i loro diritti sono continuamente calpestati in nome dell'"onore" mafioso. Per questo, l'iniziativa "Liberi di scegliere" del giudice Roberto Di Bella è fondamentale: attraverso procedimenti che prevedono la decadenza o la limitazione della responsabilità genitoriale, seguiti da attenti percorsi di reinserimento nella società, i figli di mafia possono finalmente avere la possibilità di vivere una vera infanzia, immaginare un futuro lontano dalla criminalità, dalla violenza e dalla morte. E sono gli stessi giovani a far sentire la loro voce in questo libro ricco di forti e drammatiche testimonianze. Giuliana Adamo racconta la storia di questi ragazzi e delle loro madri con competenza e passione, affinché la coraggiosa iniziativa di Di Bella non svanisca nel nulla e possa anzi essere un esempio per progetti futuri non solo in Italia, ma in tutta Europa. Postfazione di Simonetta Agnello Hornby

Maestri e pratiche educative in età umanistica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maestri e pratiche educative in età umanistica : contributi per una storia della didattica / Monica Ferrari, Matteo Morandi, Federico Piseri (eds.)

Brescia : Scholé, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Arte tessile, abbigliamento e architettura in Gottfried Semper
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Squicciarino, Nicola

Arte tessile, abbigliamento e architettura in Gottfried Semper / Nicola Squicciarino

Roma : Armando, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Gottfried Semper (1803-1879) è una figura di grande rilievo dell'architettura e del rinnovamento delle arti applicate del XIX secolo. Richiamandosi alla concezione storico-evolutiva dell'opera d'arte, colloca le cosiddette arti minori a fondamento dell'architettura, "l'ultimogenita delle arti". Sostiene che è l'attività artigianale a interpretare dal basso la sensibilità artistica, il cambiamento. Questo scritto ripropone alcune pagine della sua "estetica pratica", in particolare quelle nelle quali, in un approccio interdisciplinare, si sofferma sul rapporto fra abbigliamento e architettura, due ambiti tra loro apparentemente estranei

Ritorno in Russia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Solzenicyn, Aleksandr Isaevic

Ritorno in Russia : discorsi e conversazioni (1994-2008) / Aleksandr Solženicyn ; a cura di Sergio Rapetti

Venezia : Marsilio, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «Venticinque anni fa siamo tornati in un nuovo Paese. Io incontravo quella società nella quale il volere della sorte mi aveva fatto nascere ma non crescere. Non avevo particolari associazioni d'idee col passato e neppure rappresentazioni del possibile futuro di quei luoghi. Ne facevo semplicemente la conoscenza. Ma per mio padre tutto era ovviamente molto più complicato. Nonostante la sua esperienza personale e la conoscenza del passato, sognava una Russia del futuro guarita dai suoi mali. Lo spiegava così: anche in assenza di evidenti motivi per essere ottimista, l'incontro di quell'estate con centinaia di persone gli aveva restituito forze e fede. Era tornato a casa, e la sua casa era quanto aveva di più caro. Nei successivi quattordici anni non era più uscito dai confini del Paese». Gli interventi, introdotti da uno scritto del figlio Ermolaj e curati da Sergio Rapetti, contengono le riflessioni che Aleksandr Solzenicyn maturò negli ultimi anni della sua vita, in cui la prima e pressante preoccupazione fu tornare a parlare con la gente, ricomporre il quadro della situazione economica e sociale della Russia, per riprenderne la narrazione da dove si era interrotta. Non smise di evidenziarne eccessi e contraddizioni, di proporre letture che dessero conto delle mille facce di quella società: nazionalismo, panrussismo e rapporto con l'Occidente. Come ebbe a scrivere Vittorio Strada, «in questo mondo imprevedibile Solzenicyn è un possibile orientamento tra i pochi superstiti. Leggerlo, tra consenso e dissenso, aiuta a vincere il vuoto dell'indifferenza e a cercare una via verso qualcosa che non c'è più o forse non c'è ancora»

Listen and learn con John Peter Sloan
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter

Listen and learn con John Peter Sloan

Milano : Salani, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Per imparare a parlare come un vero inglese, senza sforzi. In ciascuna delle 12 lezioni: Dialoghi: John, Robert e Daniela in situazioni quotidiane; Pearls: nuove parole, preziose come perle; False Friends: termini di cui non fidarsi troppo; Pronunciation: tutti i segreti della dizione; USA corner: British e American English a confronto. Nel libretto, le trascrizioni integrali di tutti i dialoghi per non perderti nemmeno una parola. Sei pronto per una full immersion nella lingua inglese? Let's go!

La numerologia e i cicli di vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rossetti, Guido

La numerologia e i cicli di vita : i segreti della linea del tempo che unisce passato, presente e futuro / Guido Rossetti

Vicenza : Il punto d'incontro, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tramite semplici calcoli, la numerologia ti consente di scoprire il numero del destino e i 4 cicli della vita, attraverso i quali puoi accedere al segreto della linea del tempo che unisce passato, presente e futuro. Durante ogni ciclo, governato da un particolare archetipo, si attiva il modello di riferimento corrispondente (Guerriero, Angelo custode, Saggio, Costruttore ecc.), secondo un campo di energia ordinato. Il primo ciclo dura dalla nascita a un'età compresa fra 30 e 35 anni, il secondo dura più o meno dai 30 ai 40 anni, il terzo si estende all'incirca dai 40 ai 50 anni, mentre l'ultimo è attivo dai 50 anni in poi, per il resto della tua vita. Ogni ciclo rappresenta una specifica fase di apprendimento, una lezione di vita alla quale il tuo maestro interiore ti sottopone sotto forma di opportunità ed esperienze che tu stesso hai scelto ancor prima di nascere, al fine di diventare un essere umano completo. Imparando a calcolare i cicli della vita, ti saranno più chiari gli eventi e gli aspetti che caratterizzano ogni particolare fase della tua esistenza, capirai perché il destino ti sta portando verso una direzione specifica e riuscirai a cogliere tutte le possibilità che il numero dell'archetipo ti offre

La coscienza morale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reichlin, Massimo

La coscienza morale / Massimo Reichlin

Bologna : Il mulino, 2019

Abstract: A partire da una breve analisi dei modi in cui la nozione di coscienza morale è utilizzata e dei significati che assume nel linguaggio ordinario, il volume propone una disamina storica dell'ascesa e del declino di questo costrutto nella filosofia e nella teologia occidentali. Nelle conclusioni si forniscono indicazioni sul possibile ruolo della coscienza nella teoria morale

La perla nera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Olivetti, Luigi

La perla nera : guida letteraria di Pantelleria / Luigi Olivetti ; prefazione di Giulio Sapelli

Milano : Guerini e associati, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella nostra fantasia Pantelleria è l'isola lontana e misteriosa dove gli elementi naturali si scatenano, dove tutto è assoluto ed estremo: la luce, il mare, il silenzio. Un luogo da cui si vorrebbe fuggire o non partire più, l'omerica Ogigia che ti avvolge con il suo fascino antico, una terra dove il ritmo dell'uomo moderno si dilata fondendosi in un primitivo respiro. Isola dalla misteriosa preistoria, antico luogo di commerci, crocevia di culture mediterranee. Contesa, distrutta e, come la mitica Fenice, rinata ogni volta dalle sue ceneri. Luogo un tempo inarrivabile, dove il mare è tremendo e dolce, luogo di naufragi tra coltelli di lava, magnetico cuore di vulcano, isola del nero e del verde tra azzurre vertigini di luce. Musa ammaliatrice, Pantelleria è stata cercata, scoperta, amata, studiata e visitata da esploratori, scienziati, scrittori e artisti che sono stati attirati dai suoi paesaggi e dai suoi abitanti, che l'hanno descritta nei loro diari di viaggio, in romanzi, canzoni o poesie. Per questo motivo è nata l'idea di realizzare la "Guida letteraria di Pantelleria" che descriva l'isola attraverso i moltissimi testi artistici disseminati nel tempo. Questo libro non solo ci accompagnerà durante il nostro vagabondaggio, ma presenterà anche un affresco letterario al quale sono abbinate immagini e indicazioni topografiche dei luoghi descritti che ci aiuteranno durante questi percorsi. Prefazione di Giulio Sapelli

Provenza e Costa Azzurra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McNaughtan, Hugh - Berry, Oliver - Clark, Gregor

Provenza e Costa Azzurra / Hugh McNaughtan, Oliver Berry, Gregor Clark

9. ed.

Torino : EDT, 2019

Lonely Planet

Abstract: Dritti al cuore della regione. Esperienze straordinarie. Foto suggestive, i consigli degli autori e la vera essenza dei luoghi. Personalizza il tuo viaggio. Gli strumenti e gli itinerari per pianificare il viaggio che preferisci. Scelte d'autore. I luoghi più famosi e quelli meno noti per rendere unico il tuo viaggio. In questa guida: escursioni a piedi e in bicicletta, lavanda, itinerari sulle Trois Corniches, avifauna della Camargue

Ecomafia 2019
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Legambiente : Osservatorio nazionale ambiente e legalità

Ecomafia 2019 : le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia / Osservatorio ambiente e legalità, Legambiente

Milano : Edizioni ambiente, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel 2018 sono state contestate 28.137 infrazioni alla normativa penale in campo ambientale, più di 77 al giorno, più di 3,2 ogni ora, a conferma che l’illegalità ambientale continua a devastare il nostro paese. Aumentano i reati nel ciclo del cemento così come in quello dei rifiuti, sulla pelle degli animali e nel Made in Italy agroalimentare. In crescita anche il business, che raggiunge i 16,6 miliardi, 2,5 in più rispetto all’anno precedente. A dimostrazione della straordinaria capacità di resilienza degli ecocriminali, si segnala il grande affare del commercio illegale dei gas refrigeranti e delle sostanze che danneggiano lo strato di ozono e il mercato nero degli shopper fuori legge. Le notizie positive, per fortuna, ci sono, prima fra tutte la conferma dell’efficacia del sistema di repressione dei reati contro l’ambiente disegnato dalla legge 68/2015. Forze dell’ordine e magistrati hanno finalmente a disposizione degli strumenti validi, e i risultati, anche quest’anno, non sono mancati. Buone notizie anche sul fronte degli incendi, che risultano in netto calo rispetto al 2018. Tutto questo sullo sfondo di una politica che approva condoni, più o meno mascherati, e norme che rischiano di “sbloccare i cantieri” del malaffare. Chiaro che, in assenza di decise inversioni di rotta, la situazione rischia di peggiorare. E anche per questo, per fare chiarezza e spazzare via comode illusioni (o vere e proprie mistificazioni) che il rapporto Ecomafia è sempre più necessario