Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Saggi
× Editore Bolis <casa editrice>
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2000

Trovati 36 documenti.

Mostra parametri
Il mio Coppi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fossati, Mario

Il mio Coppi / Mario Fossati

Azzano San Paolo : Bolis, 2019

Storie di sport

Abstract: Mario Fossati ha scritto di sport per sessanta-cinque anni, dal 1945 al 2010. delle vite e delle imprese sportive di campioni di diversi sport. Ma tra tutti, Fausto Coppi è la figura di uomo e di atleta a cui si è sentito più vicino, sia per ragioni anagrafiche, sia per la stretta vicinanza professionale. presto trasformata in amicizia. Sergio Meda in questo libro ha raccolto gli articoli scritti da Fossati al seguito di Coppi, dalla fine degli anni Quaranta e per tutto il decennio successivo; oltre ai ricordi pubblicati nei qua-rant’anni a seguire, quando Fossati, con inarrivabile eleganza stilistica, rievocava l'eccezionaiità sportiva ma anche la particolare sensibilità umana del Campionissimo.

Il geopoeta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sapienza, Davide

Il geopoeta : avventure nelle terre della percezione / Davide Sapienza

Azzano San Paolo : Bolis, 2019

Abstract: Il Geopoeta. Avventure nelle terre della percezioneè il primo libro di Davide Sapienza da Camminando(2014). Intervallato dai racconti editi da Bolis (La vera storia di Gottardo Archie L’Uomo del Moschel), questo testo è il completamento del lavoro di riflessione ed esplorazione di tutte le tematiche che hanno distinto l’originale cammino editoriale dell’autore. Le “boe” della sua narrativa vengono definite da quindici anni di viaggi, riflessioni, saggi, conferenze, reportage, attività in pubblico (incontri e soprattutto cammini geopoetici) che hanno originato quel percorso narrativo capace di prendere vita nelle storie che nascono tra il territorio e la presenza umana, soprattutto, sviscerando ancora più a fondo l’idea di una poetica della geografia, intesa come materia omnicomprensiva, inclusiva di tutto. Per tale ragione, il lungo capitolo 1 (“La geografia è poetica”) è una vera dichiarazione programmatica, politica e soprattutto poetica: creatività ispirata ed espressa con intenzione, alla ricerca di storie sempre nuove e viste da angolazioni non convenzionali. É la sfida dell’autore in cammino, nel viaggio come essenza per trovare “linguaggi e non parole”.

Cielo e terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Civai, Alessandra - Fracassetti, Lisa

Cielo e terra : un itinerario d'arte e fede nella Chiesa di San Giorgio martire a Orio al Serio / di Alessandra Civai e Lisa Fracassetti

[Bergamo] : Bolis, 2019

Un  prefetto a Bergamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cono, Federico

Un prefetto a Bergamo : testimonianza di impegno istituzionale e di etica / Cono Federico ; [intervista di] Franco Cattaneo

Bergamo : Bolis, 2019

Abstract: Quella del prefetto Cono Federico è la storia di un servitore dello Stato, di un uomo orgogliosamente prefetto che sente il peso della propria responsabilità e il senso della missione civile. In questo libro raccoglie e offre ai lettori e ai colleghi elementi utili alla loro riflessione per individuare i lineamenti di fondo dell'identità e della funzione prefettizia e, ai secondi in particolare, rivolge l'invito a porsi quali garanti dell'esercizio dei diritti riconosciuti dalla Costituzione Repubblicana e promotori della legalità e della coesione sociale

Don Achille Sana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sana, Achille

Don Achille Sana : una vita per la scuola / [intervistato da] Federico Biffignandi

Azzano San Paolo : Bolis, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Non nevica, non nevicherà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corsi, Stefano

Non nevica, non nevicherà / Stefano Corsi

Azzano San Paolo : Bolis, 2018

Abstract: Un paese di montagna e i venti giorni delle vacanze di Natale. Intorno a don Guglielmo, giovane parroco, narrate con settata essenzialità, si snodano alcune vicende che hanno per protagonisti così gli abitanti del paese come i villeggianti. In un succedersi di incontri, silenzi, slanci, illusioni e delusioni, i giorni di fine e inizio anno propongono i loro riti religiosi e laici, mentre dal cielo si attende una neve restia a cadere: la vita osservata con la sua ricchezza e le sue miserie, in una realtà che da minima rischia di apparire universale.

Di necessità virtù
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertoldini, Paolo

Di necessità virtù / Paolo Bertoldini

Azzano San Paolo : Bolis, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Le torte dolci e salate nella cucina della tradizione regionale con oltre 200 ricette tipiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Accademia italiana della cucina

Le torte dolci e salate nella cucina della tradizione regionale con oltre 200 ricette tipiche / Accademia Italiana della Cucina

Azzano San Paolo : Bolis, 2018

Abstract: Torta è una parola magica, che riporta immediatamente a dolci fragranze e a occasioni festive. Tuttavia, la torta, come prodotto da forno, è anche un involucro di pasta salato, che può racchiudere verdure, formaggi, carni. Questo quinto volume della Biblioteca di Cultura Gastronomica percorre l'Italia alla ricerca delle ricette che ancora rappresentano una ricca e preziosa tradizione. Sono numerosissime le farce delle torte salate che utilizzano i prodotti d'eccellenza del territorio, ma anche quelle delle torte dolci non sono da meno: specialità inimitabili, dalla pastiera napoletana, al parrozzo abruzzese, alla cassata siciliana. Un tripudio di frutta - mirtilli, arance, castagne, mele limoncelle, mandorle, nocciole - guarnisce o costituisce l’amalgama dei dolci della festa. Al lettore scoprire quanto sia vasto questo mondo goloso. Paolo Petroni Presidente dell'Accademia Italiana della Cucina

La magia rosa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Serantoni, Ildo - Biffignandi, Federico

La magia rosa / Ildo Serantoni, Federico Biffignandi ; a cura di Gino Cervi

Azzano San Paolo : Bolis, 2017

Abstract: Il Giro d'Italia, che taglia nel 2017 il traguardo delle sue cento edizioni, ha fatto scrivere a cronisti sportivi, romanzieri, poeti, storici e saggisti fiumi di pagine, intere biblioteche di libri. Il Giro però è anche un passaparola di memorie, emozioni, favole, drammi. Un passaparola che attraversa le generazioni, un testimone che si consegna di padre in figlio, di nonno in nipote. Ildo Serantoni e Federico Biffignandi, due giornalisti nati a quasi cinquant'anni di distanza, raccontano il 'loro' Giro d'Italia. Lo fanno come professionisti della cronaca sportiva, ma anche da tifosi, e tra loro dialogano sul senso un po' magico della Corsa rosa, la più grande festa popolare sportiva che ogni anno, da oltre un secolo, a maggio, incanta gli italiani.

Orval
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arzuffi, Oliviero - Assolari, Cesare

Orval : da Canossa alla birra trappista / Oliviero Arzuffi, Cesare Assolari

Azzano San Paolo : Bolis, 2017

La Dea della giovinezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corsi, Stefano - Serpellini, Stefano

La Dea della giovinezza : Atalanta, un vivaio di uomini e campioni / Stefano Corsi, Stefano Serpellini ; prefazione di Luigi Garlando

Bergamo : Bolis, 2017

Sant'Andrea a Brignano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sant'Andrea a Brignano : verso la conoscenza e il restauro / testi di Beatrice Bolandrini ... [et al.] ; foto di Andrea Mariani

Lurano : Associazione Giovanni Secco Suardo ; Azzano San Paolo : Bolis, 2017

L'uso dei formaggi nella cucina della tradizione regionale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Accademia italiana della cucina

L'uso dei formaggi nella cucina della tradizione regionale / Accademia italiana della cucina

Azzano San Paolo : Bolis, 2017

Abstract: Il formaggio è un prodotto "vivo", che cambia con il tempo, con la stagione e con l'ambiente. Non è mai uguale: ogni volta è una scoperta. L'arte casearia italiana ha prodotto e continua a produrre centinaia di formaggi che sono fortemente identitari delle varie realtà da cui provengono. Oltre che gustati allo stato naturale, molti di essi si prestano anche a essere usati in cucina con una notevole varietà di soluzioni gastronomiche: lo dimostrano le ricette pubblicate in questo volume. Oggi, vista l'offerta di tanti prodotti industriali, occorre più che mai che il consumatore avveduto si soffermi sulle differenze e le peculiarità dei formaggi artigianali. Per tali motivi l'Accademia italiana della Cucina ha voluto dedicare un volume alla cucina di questo mirabile alimento. Paolo Petroni Presidente dell'Accademia Italiana della Cucina

Ciak si pedala!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costanzia, Valerio

Ciak si pedala! : il giro del mondo in bicicletta in 80 film / Valerio Costanzia

Azzano San Paolo : Bolis, 2017

Abstract: Cinema e bicicletta vanno “in tandem” da più di cent’anni. Uno dei primi documenti filmati dei fratelli Lumière (1896) riprende proprio la partenza di una corsa ciclistica. Da lì in poi la bicicletta è diventata una favola cinematografica - da Ladri di biciclette a Don Camillo e l’onorevole Deppone, da Nuovo Cinema Paradiso a Il postino, a La vita è bella - e, prima o poi, a quasi tutti, attori o maschere, è toccato montare in sella: Totò e Jacques Tati, Paul Newman e Robin Williams, Fantozzi e Mr. Bean. In bicicletta riprende la strada di casa quel simpatico mostriciattolo di E. T. Per non parlare delle bellezze in bicicletta: da Audrey Hepburn a Brigitte Bardot, da Jeanne Moreau a Kate Winslet... Questo libro mette insieme due miti della modernità: il cinema e la bici. E fa un viaggio intorno al mondo in 80 tappe-schede, in bianco e nero e a colori, attraverso l’“immaginario a pedali” che da sempre affascina registi: De Sica, Bresson, Truffaut, Fellini, Scola, Spielberg, Scott, Kitano, i fratelli Dardenne

I pesci di mare e d'acqua dolce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Accademia italiana della cucina

I pesci di mare e d'acqua dolce : nella cucina della tradizione regionale / Accademia Italiana Della Cucina

Azzano San Paolo : Bolis, 2017

Abstract: L’Italia ha migliaia di chilometri di coste; inoltre, numerosi laghi, fiumi, torrenti forniscono ottimo pesce d'acqua dolce che spesso non ha nulla da invidiare a quello di mare. In tempi non molto lontani, il pesce è stato scarsamente considerato, mancava la catena del freddo ed era associato al “mangiar di magro". Oggi invece è molto consumato in tutte le stagioni ed è quindi necessario allevarlo e importarlo. La nostra cucina regionale resta ricca di ricette che valorizzano l'immenso e variegato patrimonio gastronomico legato al pesce di mare e d'acqua dolce. I Questo volume è proprio dedicato a quegli usi talvolta un po' dimenticati: l'anguilla L cucinata in diversi modi, il risotto con la tinca, il temolo in tegame, la trota alla comasca sono solo alcuni esempi di come sia ancora viva la cucina di queste gustose specie. Comunque è il pesce di mare a farla da padrone e questo libro offre numerosi spunti per conoscere e valorizzare tante tradizioni in parte perdute

Storie di montagna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Furia, Luigi

Storie di montagna / Luigi Furia

Azzano San Paolo : Bolis, 2016

Abstract: Storie e scenari caratteristici della vita montana delle Orobie: sentimenti, valori fatiche quotidiane, volti e vissuti emergono con la semplicità e la forza vivida del ricordo, suggestioni di un mondo lontano nel tempo ma ancora presente nel riproporsi del “sentire” attraverso la forza della narrazione.

Le mura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferlinghetti, Renato - Labaa, Gian Maria - Resmini, Monica

Le mura : da antica fortezza a icona urbana = From ancient fortress to urban icon / testi di Renato Ferlinghetti, Gian Maria Labaa, Monica Resmini ; fotografie di Federico Buscarino

Azzano San Paolo : Bolis, 2016

Abstract: Le mura di Bergamo, oltre al valore storico e al pregio architettonico, sono un elemento imprescindibile del paesaggio storico urbano bergamasco e della stessa identità cittadina. Il libro, con un ampio apparato fotografico appositamente realizzato, ed una serie di immagini storiche, propone testi di elevata qualità scientifica ma di sintetica stesura e agevole lettura, affidati ad esperti della materia

Un soldato di Dio al fronte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franceschin, Manolo Attanasio

Un soldato di Dio al fronte : la prima guerra mondiale nella corrispondenza di Arturo Boscarini / Manolo Attanasio Franceschin

Azzano San Paolo : Bolis, 2016

Abstract: In una passeggiata fatta in uno dei tanti mercatini dove viene rimesso in vendita tutto quello di cui le persone si disfano, è stata ritrovata parte della corrispondenza di un soldato italiano che, cento anni fa, prese parte alla prima guerra mondiale. Lo studio della sua corrispondenza ed alcune ricerche di carattere storico hanno consentito la ricostruzione di parte della sua vita al fronte durante la quale prese parte a molte delle più cruenti battaglie combattute, permettendo di capire dalla "viva voce" del protagonista cosa sia stata la guerra. La particolarità che contraddistingue il nostro "narratore", Arturo Boscarini, è che nella vita civile, tutta trascorsa nella provincia di Cremona, era un Prete. Tale condizione non lo rese esente dal servizio militare, non scelse di diventare un cappellano militare e, come migliaia di suoi coetanei, fu inviato al fronte come semplice combattente. Quì ebbe modo di distinguersi sia nella sua missione spirituale che in quella di soldato, tanto da meritare due decorazioni al Valor Militare. Il libro, scritto senza velleità narrative, vuol rappresentare un omaggio a chi sacrificò per il paese natio la sua gioventù ma anche una fonte di divulgazione storico/documentale visto l'apparato illustrativo che lo accompagna e che, senza la famosa passeggiata, ad oggi sarebbe ancora disperso o distrutto.

Sbirro a chi?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biffignandi, Federico

Sbirro a chi? / Federico Biffignandi ; con un'introduzione di Elio Carminati

Azzano San Paolo : Bolis, 2016

Una piccola patria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corsi, Stefano

Una piccola patria / Stefano Corsi

Azzano San Paolo : Bolis, 2016

Abstract: Fra Bergamo e Lodi ci sono poco più di quaranta chilometri, una distanza minima, ma sufficiente perché Bergamo e alcuni punti del suo territorio si siano via via trasformati in una sorta di “paradiso perduto” nella mente e nel cuore dell’autore, che ha dovuto lasciarli bambino senza mai più tornare a viverci. Bergamo e parte del suo territorio rappresentano lo scenario immutato sul quale è iniziata una storia, che, come ogni umana storia, cerca conforto e sicurezza nel proprio passato per guardare con qualche tranquillità al futuro.