Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Inglese
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Saggi

Trovati 5820 documenti.

Mostra parametri
Il libro dei gatti tuttofare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eliot, T. S.

Il libro dei gatti tuttofare ; con la poesia Rapsodia su una notte di vento / T. S. Eliot ; prefazione di Emilio Tadini ; traduzione di Roberto Sanesi ; illustrazioni di Edward Gorey

Milano : Bompiani, 2019

Abstract: Eliot sostiene che ogni gatto deve avere tre nomi: un nome sensato, "a scopo familiare", un nome più dignitoso che gli permetta di "mettere in mostra i baffi" e "mantenere la coda perpendicolare", e infine "il Nome", che solo il gatto può conoscere. Tra Pelastinco Rotella de' Binario e Brunero, tra un Gattatràc e un Gattafascio, vedremo così sfilare gatti dai caratteri più disparati, ma nessuno arriva all'"evidenza luminosa di quel primo gatto accoccolato sulla soglia del libro" a contemplare il proprio Nome. Il libro che ha ispirato Cats, uno dei musical più amati di tutti i tempi

Il lampionaio=The lamplighter
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickens, Charles

Il lampionaio=The lamplighter / Charles Dickens ; traduzione di Andrea Cariello

Milano : Leone, 2020

Abstract: Nel tentativo di accendere una lanterna, il giovane Tom Grig viene adocchiato dal telescopio di un vecchio, il quale gli dice di poter prevedere il futuro. Infatti, grazie a questa speciale facoltà è riuscito a sapere che in quel dato luogo e a quell'ora avrebbe incontrato proprio il futuro marito di sua nipote. Entrato nella casa del vecchio, il lampionaio scopre però che il matrimonio potrebbe essere un pretesto per raggiungere altri obiettivi...

Beautiful
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cuomo, Massimo

Beautiful / Massimo Cuomo ; translated from the italian by Will Schutt

New York : Europa, 2020

Abstract: La magica storia dell'amore e della rivalità tra due fratelli. Miguel è bellissimo, di una bellezza rara e miracolosa che sin dalla nascita scatena un culto appassionato in tutta la popolazione della città. Il fratello maggiore Santiago assiste ammirato e intimorito alle prodigiose reazioni che la bellezza dell'altro suscita nel padre e nella madre, nei passanti, nelle vicine di casa che affollano il cortile, nelle pretendenti smaniose che lo incalzano ovunque. Ama il fratello più piccolo ma finisce per diventarne l'ombra. Così come Miguel cattura sempre la luce dei riflettori, a Santiago tocca invece il buio degli angoli nascosti. Gli sguardi delle donne sono tutti per il fratello, la sua bellezza mantiene in secondo piano ogni aspetto dell'esistenza del primogenito. La vita tuttavia non fa sconti a nessuno e anche Miguel dovrà, attraverso un faticoso apprendistato, cercare la via per un rapporto maturo con gli altri. Il romanzo è ambientato in Messico, uno scenario che illumina la storia dei colori del realismo magico. Tutti gli eventi sembrano risplendere di una luce mitica e leggendaria... La storia si snoda fra dispiaceri, fughe, rimorsi, ritrovamenti, abbandoni e illuminazioni, mentre seguiamo le vicende dei due fratelli, dei genitori, delle donne amate, degli abitanti del posto, tutti in modo diverso travolti e segnati per sempre da questo straordinario incontro con la Bellezza

Poesie e prose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coleridge, Samuel Taylor

Poesie e prose / Samuel Taylor Coleridge ; traduzione e cura di Mario Luzi

Milano : SE, 2020

Abstract: «Profeta della natura», come disse di lui l'amico Wordsworth, Samuel Taylor Coleridge (1772-1834) fu grande innovatore della poesia non solo inglese del suo tempo, poiché seppe sostituire al soprannaturale fantastico dei preromantici il soprannaturale psicologico, calato entro la realtà umana, viva e drammatica, e rivestito di una forma lirica ineccepibile. Bastano celebri componimenti come La ballata del vecchio marinaio o Kubla Khan a dare la dimensione cosmica di quest'arte poetica fra le maggiori del romanticismo europeo. Nelle prose (soprattutto nella Biographia Literaria e nei Saggi sulle belle arti, di cui viene presentata una scelta nel presente volume), a cui si dedicò durante l'ultima parte della sua vita, Coleridge tentò di risolvere teoricamente l'esigenza di sintesi tra natura e spirito che la poesia non bastava a esaurire in sé, a esprimere compiutamente, a ordinare.

La quercia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Whitman, Walt

La quercia / Walt Whitman ; immagini di Brian Selznick ; postfazione di Karen Karbiener ; traduzione di Diego Bertelli

Latina : Tunué, 2019

Abstract: Quando stava per compiere quarant'anni, Walt Whitman scrisse dodici poesie raccolte in un piccolo libro che chiamò "Live oak, with moss": riflessioni intense ed estremamente private sull'attrazione che provava verso gli altri uomini, che si rivelarono le esplorazioni più ardite del poeta sul tema dell'amore omosessuale, ben prima che la parola entrasse in uso. Questi poemi rivoluzionari e appassionanti non furono mai pubblicati dall'autore e sono rimasti inediti fino a oggi. Le poesie sono accompagnate dalle illustrazioni di Brian Selznick. A corredo dell'opera uno scritto di Karen Karbiener, professoressa alla New York University, che ricostruisce la storia della creazione dei dodici poemi. Riflessioni intense e poesie ardite sull'amore verso gli altri uomini.

Alice nel paese delle meraviglie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carroll, Lewis

Alice nel paese delle meraviglie / Lewis Carroll ; traduzione 1988-2019 di Aldo Busi ; postfazione di Carmen Covito

Milano : Bur Rizzoli

Abstract: «Questo è il libro che ci riconcilia con la disgrazia più irrimediabile della vita: non essere mai adulti e poi, improvvisamente, non essere più bambini.» (Aldo Busi). Cosa si fa quando si vede un coniglio bianco con il panciotto che sfreccia sul prato consultando un orologio da taschino? Lo si segue, naturalmente. Comincia così l'avventura di Alice in un bizzarro mondo popolato di animali parlanti e regine irose, disseminato di pasticcini che fanno rimpicciolire le persone e dove è sempre l'ora del tè. Ma il capolavoro fiabesco di Carroll non è solo costellato di personaggi indimenticabili: è intessuto di una fitta trama di invenzioni linguistiche, significati più o meno nascosti e palesi nonsensi che lo rendono, come scrive Aldo Busi, «il libro più bello al mondo da leggere a un bambino. Voi lo aiuterete a capire il senso e lui vi aiuterà a captare il suono». Una favola senza età nella traduzione di un grande scrittore.

Non è un mestiere per uomini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Green, Anna Katharine

Non è un mestiere per uomini : i primi tre casi di Violet Strange / Anna Katharine Green ; a cura di Alessandra Calanchi ; con una nota di Giuseppina Torregrossa

Venezia : Marsilio, 2019

Abstract: Nella New York di inizio Novecento che già si appresta a diventare la capitale del mondo, Miss Violet Strange è una ricca debuttante, vivace, viziata e mondana. Minuta, emotiva, leggera "come la sfera lanuginosa del tarassaco", i tratti del viso tanto singolari quanto irresistibili. Ma, racchiuso tutto nel suo nome, uno strano cortocircuito la proietta sulle scene del crimine, investigatrice consapevole, appassionata e arguta. L'istinto e l'intuizione fanno spazio all'analisi, alla logica deduttiva e all'osservazione scrupolosa di traiettorie, proiettili, impronte, macchie di sangue. Giovanissima collaboratrice di un'agenzia investigativa, per cui lavora segretamente, Miss Strange è la protagonista della raccolta di nove racconti dal titolo "The Golden Slipper and Other Problems for Violet Strange" di cui leggiamo qui i primi tre e che segna le origini del poliziesco americano al femminile. Anna Katharine Green, nell'acume della prima vera detective moderna e nei profili di molte altre donne, vittime e colpevoli, rivela le prospettive di un mondo al femminile. Il sovvertimento delle convenzioni di quello che non era "un mestiere per donne" porta con sé la fotografia delle dinamiche di genere e di classe dell'America di inizio secolo. Con una nota di Giuseppina Torregrossa.

La mia lettera al mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dickinson, Emily

La mia lettera al mondo / Emily Dickinson ; a cura di Andrea Sirotti

Latiano : Interno poesia, 2019

Abstract: L'amata e universalmente riconosciuta Emily Dickinson pubblicata in un'edizione che riunisce il meglio della vasta produzione poetica della celebre poetessa americana. La mia lettera al mondo, antologia con testi a fronte tradotti e curati da Andrea Sirotti, offre uno sguardo inedito, meno accademico ma più vero, sulla scrittura e i temi squisitamente dickinsoniani: l'amore, la morte, il silenzio, la natura, l'altro, l'America, il mondo letterario. Come osserva lo stesso Sirotti nella postfazione, tale inedita traduzione "aspira a farsi portatrice di una fedeltà, ma non al significato e nemmeno alla forma, quanto piuttosto all'assertività e l'autorevolezza di una voce poetica unica"

Sylvia Plath
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caracci, Stefania

Sylvia Plath : i giorni del suicidio / Stefania Caracci

[S.l.] : Ripostes, 2019

Abstract: La particolarità di questo libro è quella di prendere in onsiderazione non l'intera biografìa o l'intera produzione della Plath, ma i suoi ultimi quaranta giorni, quello stretto arco di tempo racchiuso tra il 1 gennaio e l'11 febbraio del 1963, giorno in cui si suicidò a Londra, nella casa di Fitzroy Road, che un tempo fu dimora di Yeats. In questo ultimo periodo della sua vita la poesia fu più che respiro vitale, lì urlò l'impotente disperazione, e compose il dolore, lo asservì, ma il fìsico fiaccato e la mente molto indebolita finirono col cedere alla suggestione della morte, forse unica vera compagna della sua breve vita

La Natività dei pastori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Natività dei pastori : Secunda Pastorum / a cura di Marisa Sestito ; con una nota di Mariapia Veladiano

Venezia : Marsilio, 2019

Abstract: Del Natale ci parlano i pastori di un tempo lontano, voci di secoli remoti ancora riconoscibili e toccanti. Dal medioevo inglese discende a noi la lucida osservazione del reale, la risata dissacrante, la familiarità del rapporto con Dio. I dialoghi raccontano la fatica di vivere e la durezza del lavoro, evocano la fame, il freddo, la desolazione di chi la notte segue il gregge sulla brughiera. A portare sollievo è l'episodio centrale, una gustosa parodia della Natività in cui il ladro di pecore ruba e insieme alla moglie nasconde in culla una pecora. La comica evocazione dell'Agnello si accompagna alla recita della "puerpera" di fronte ai pastori che hanno scoperto il furto: «Ah, il mio ventre! Se mai vi ho ingannato, possa io mangiare, buon Dio ti prego, il bimbo che sta in culla». Ma da ultimo, dopo il lamento e la rabbia, dopo lo spasso e il conforto, i pastori della campagna inglese guidati dall'angelo muovono verso Betlemme, dove con poveri doni e tenerissime parole adorano il Bambino. Con una nota di Mariapia Veladiano

E così vorresti fare lo scrittore?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bukowski, Charles

E così vorresti fare lo scrittore? / Charles Bukowski ; traduzione di Simona Viciani

Parma : Guanda, 2019

Abstract: Il lettore troverà nella poesia che da il titolo al libro l'idea che ha Bukowski della scrittura e del proprio mestiere. "E così vorresti fare lo scrittore?" La voce dell'autore inaugura il registro rude ed eccessivo, ironico e provocatorio per cui tanti lettori lo amano. Se l'impulso a scrivere non esplode all'interno di te, se non ti viene da mente, cuore, bocca, viscere, se non è come un sole che ti brucia dentro, meglio lasciar perdere. Un vitalismo disincantato e romantico, pragmatico e ribaldo corre per queste pagine. Il lettore vi troverà paesaggi urbani desolati, invettive crudeli ed esilaranti (vedi quella contro Fred Astaire), massime perentorie e sublimi su come può passare utilmente il tempo libero chi non ama il baseball. Il ritmo dei versi è quello di un parlato sincopato, e fa pensare a un pittore che lascia sgocciolare i colori o a un jazzista che soffia a scatti in uno strumento a fiato. Ma poi compaiono all'improvviso forti metafore visionarie: una balena bianca di 70 anni nell'acqua lattescente di una jacuzzi, la vecchia macchina da scrivere elettrica che, abbandonata per l'arrivo del computer, risuscita come un Lazzaro meccanico al primo guasto di quello. Alla fine di un libro così magmatico, di un autore che appartiene alla famiglia vagabonda dei Cendrars e dei Miller, al lettore resterà la felice impressione che "la vita è piena di gioiosi / miracoli".

La ballata del vecchio marinaio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coleridge, Samuel Taylor

La ballata del vecchio marinaio / Samuel Taylor Coleridge ; con le illustrazioni di Gustave Doré ; a cura di Ginevra Bompiani ; traduzione di Mario Luzi

Milano : Rizzoli, 2019

Abstract: Nasce dal sogno di un amico, durante una passeggiata con William Wordsworth, l'idea della "Ballata del vecchio marinaio", la vicenda fantastica della maledizione che si abbatte sull'equipaggio di una nave a causa dell'insensato gesto di uno dei marinai: l'uccisione di un albatros. Bilanciando sapientemente il mondo del reale e del soprannaturale, razionale e irrazionale, in un grande mito di mare e ghiaccio, espiazione e colpa, con la presenza di creature ultraterrene e forze misteriose che sospingono la nave e il racconto, il poeta si fa albatro nella metafora dell'opera, e fondendo romanzo gotico, letteratura di viaggio e ballata tradizionale, riesce a salvare se stesso tramite il potere dell'immaginazione nella propria creazione artistica. Recuperando la forma metrica della tradizione poetica popolare inglese, con un linguaggio evocativo e immaginifico, Coleridge compone una delle liriche manifesto del sublime romantico inglese, la cui poetica raggiunge, in questo volume, la sua perfetta espressione nelle incisioni di Gustave Doré, artista eclettico e poliedrico, in grado di incarnare coi suoi tratti cupi e angosciati lo spirito dei testi della letteratura coeva e non.

Antichi nuovi di zecca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tempest, Kate

Antichi nuovi di zecca = Brand new ancients / Kate Tempest ; traduzione dall'inglese di Riccardo Duranti

Roma : E/O, 2019

Abstract: Kate Tempest è una delle interpreti più entusiasmanti e innovative che siano emerse nella Spoken Word Poetry in molti anni. La miscela di poesia di strada, rap e storytelling le ha conquistato schiere di seguaci in tutto il Regno Unito. La sua presenza scenica emerge prepotente in questo poema, una storia parlata scritta per essere narrata con musica dal vivo. "Antichi nuovi di zecca" è la storia di due famiglie e del groviglio delle loro vite, ambientate sullo sfondo della città e intrecciate con il mito classico. Qui, Tempest mostra come i vecchi miti vivano ancora nei nostri atti quotidiani di violenza, coraggio, sacrificio e amore - e come le nostre vite non siano meno drammatiche e potenti di quelle degli antichi dèi.

The measure of a man
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Malvaldi, Marco

The measure of a man / Marco Malvaldi ; translated from the italian by Howard Curtis and Katherine Gregor

New York : Europa, 2019

Abstract: Ottobre 1493. Firenze è ancora in lutto per la morte di Lorenzo il Magnifico. Le caravelle di Colombo hanno dischiuso gli orizzonti del Nuovo Mondo. Il sistema finanziario contemporaneo si sta consolidando grazie alla diffusione delle lettere di credito. E Milano è nel pieno del suo rinascimento sotto la guida di Ludovico il Moro. A chi si avventura nei cortili del Castello o lungo i Navigli capita di incontrare un uomo sulla quarantina, dalle lunghe vesti rosa, l'aria mite di chi è immerso nei propri pensieri. Vive nei locali attigui alla sua bottega con la madre e un giovinetto amatissimo ma dispettoso, non mangia carne, scrive al contrario e fatica a essere pagato da coloro cui offre i suoi servigi. È Leonardo da Vinci: la sua fama già supera le Alpi giungendo fino alla Francia di re Carlo VIII, che ha inviato a Milano due ambasciatori per chiedere aiuto nella guerra contro gli Aragonesi ma affidando loro anche una missione segreta che riguarda proprio lui. Tutti, infatti, sanno che Leonardo ha un taccuino su cui scrive i suoi progetti più arditi - forse addirittura quello di un invincibile automa guerriero - e che conserva sotto la tunica, vicino al cuore. Ma anche il Moro, spazientito per il ritardo con cui procede il grandioso progetto di statua equestre che gli ha commissionato, ha bisogno di Leonardo: un uomo è stato trovato senza vita in una corte del Castello, sul corpo non appaiono segni di violenza, eppure la sua morte desta gravi sospetti... Bisogna allontanare le ombre della peste e della superstizione, in fretta: e Leonardo non è nelle condizioni di negare aiuto al suo Signore. A cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, Marco Malvaldi gioca con la lingua, la scienza, la storia, il crimine e gli ridà vita tra le pagine immaginando la sua multiforme intelligenza alle prese con le fragilità e la grandezza dei destini umani.

Traversare l'inverno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heaney, Seamus

Traversare l'inverno : poesie / Seamus Heaney ; a cura e traduzioni di Marco Sonzogni ; prefazione di Leonardo Guzzo ; postfazione di Alberto Fraccacreta

Mendrisio : Gabriele Capelli, 2019

Abstract: Seamus Heaney è considerato tra i più importanti poeti di lingua inglese del ventesimo secolo. "Traversare l'inverno" tende la mano anche a temi politici importanti per l'Irlanda degli anni '70 (un'epoca cruenta, sanguinosa, intrisa di repressioni e spaccature). Heaney non ne è indifferente e cambia il titolo della raccolta. Se originariamente è previsto "Winter Seeds" (Semi Invernali) è "Wintering Out" (Traversare l'inverno) a imporglisi poco prima della consegna del manoscritto: titolo denso, evocativo, terrorizzante persino. La critica affermerà come Heaney sia riuscito a superare i temi delle sue precedenti raccolte attestando la propria maturità stilistica; e sarà Heaney stesso a dire come quelle di "Traversare l'inverno" sono poesie che nascono aldilà della parola e del pensiero. Da singole espressioni ecco nascere interi "wordscapes", paesaggi di parola: drammi in movimento dove religione, politica, folklore persino e letteratura, collidono e fondono. Heaney ci consegna un'opera perfettamente riassunta dalla motivazione del Premio Nobel assegnatogli nel 1995: "un lavoro di lirica bellezza ed etica profondità che esalta i miracoli quotidiani quanto il vivente passato".

Orphan monster spy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Killeen, Matt

Orphan monster spy / Matt Killeen

Londra : Usborne, 2018

Abstract: Sarah has played many roles - but now shefaces her most challenging of all. Because there's only one way for a Jewish orphan spy to survive at a school for the Nazi elite. And that's to become a monster like them. They think she is just a little girl. But she is the weapon they never saw coming... with a mission to destroy them all

Il mio primo libro di inglese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il mio primo libro di inglese / [illustrazioni di Francesco Zito]

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2019

Abstract: Età di lettura: da 5 anni.

Charlie savage
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doyle, Roddy

Charlie savage / Roddy Doyle

London : Jonathan Cape, 2019

Abstract: Meet Charlie Savage: a middle-aged Dubliner with an indefatigable wife, an exasperated daughter, a drinking buddy who's realized that he's been a woman all along... Compiled here for the first time is a whole year's worth of Roddy Doyle's hilarious series for the Irish Independent. Giving a unique voice to the everyday, he draws a portrait of a man - funny, loyal, somewhat bewildered - trying to keep pace with the modern world (if his knees don't give out first)

La ragazza del canneto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pareti, Marco

La ragazza del canneto / Marco Pareti. The girl in the reeds / Marco Pareti

Roma : Armando, 2019

Abstract: Romanzo giallo dai toni avvincenti, ispirato da una storia reale. Carlo, un uomo con diversi problemi familiari ed emotivi, si trova coinvolto nelle indagini svolte dai Carabinieri per un femminicidio e la scomparsa di due giovani fanciulle adescate tramite internet e social media. In compagnia della sua cagnolina Bimba, entra in contatto con un mondo di delinquenza, droga e prostituzione minorile. Scenario deila storia è il bellissimo Lago Trasimeno, in netta contrapposizione con le malvagie caratteristiche di alcuni personaggi implicati nelle vicende narrate.

Tutti in fila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boscardin, Luca

Tutti in fila = Standing in line / Luca Boscardin

Mantova : Corraini, 2019

Abstract: C'è la fila per andare al supermercato, dal dottore, in piscina, al cinema, dal fornaio. E ce ne sono molte altre, tutte da scoprire. Dove andranno quelle persone con un animale al guinzaglio? E quelle tutte vestite di nero? Appassionato di navicelle spaziali, creature fantastiche, personaggi immaginari e macchine super veloci, Luca Boscardin crea progetti che stimolano la creatività e li trasforma in giocattoli e libri per bambini: in "Tutti in fila" racconta (a grandi e piccoli) i tanti momenti in cui siamo in fila, tra chi è insofferente, chi in ritardo, chi cerca di superare tutti, chi si annoia e chi fa conoscenza con il vicino. Una serie di ritratti ironici di momenti comuni in cui è facile riconoscersi, perché, che ci piaccia o no, tocca a tutti stare in fila.