Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012
× Genere Fiction
× Livello Monografie
× Lingue Italiano
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Inglese

Trovati 4754 documenti.

Mostra parametri
Il  ciclo di Dune. [5]: Gli eretici di Dune
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Herbert, Frank

Il ciclo di Dune. [5]: Gli eretici di Dune : romanzo / Frank P. Herbert ; traduzione dall'inglese di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrinelli

Roma : Fanucci, 2012

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella Rocca del pianeta Gammu, il dodicesimo ghola di Duncan Idaho è osservato attentamente dalle Reverende Madri Schwangyu e da Lucilla. Il Bene Gesserit ha dei progetti per lui, e ha richiamato in servizio il Maestro d'Armi Miles Teg per il suo addestramento. Tuttavia, i piani del Bene Gesserit rischiano di essere sconvolti da una nuova minaccia: le Matres Onorate, in contrasto con le Reverende Madri, sono tornate dalla Dispersione e, grazie ai loro poteri straordinari, stanno soggiogando i popoli al proprio volere. Intanto, su Rakis, l'ordine dei Sacerdoti deve confrontarsi con il dono di Sheeana, una precoce ragazzina in grado di comandare i grossi vermi della sabbia, creature che portano in sé frammenti di consapevolezza dell'Imperatore-Dio Leto II, ancora influente sebbene scomparso ormai da millenni. Tra disegni oscuri e intrighi per la conquista del potere, in questo quinto capitolo della saga, Dune rischia di cadere in mani pericolose, e nel suo destino si scorge l'ombra di un nuovo cambiamento.

Il  ciclo di Dune. 4: L'imperatore-dio di Dune
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Herbert, Frank

Il ciclo di Dune. 4: L'imperatore-dio di Dune : romanzo / Frank P. Herbert ; traduzione dall'inglese di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrinelli

Roma : Fanucci, 2012

Tif extra

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dopo millenni di dominio sull'universo, l'Imperatore-Dio Leto II, ibrido prodotto dalla fusione del suo corpo umano con diverse trote della sabbia, ha potuto assistere al profondo mutamento di Arrakis, ormai conosciuto solo come Rakis. Le antiche distese di sabbia sono soltanto un ricordo lontano, e il pianeta è molto diverso dall'arido Dune. La vegetazione è florida e l'acqua sgorga abbondante, e non c'è più traccia dei vermi della sabbia. Leto II ha dedicato ogni energia a incrementare i suoi enormi poteri, con l'unico risultato di diventare una creatura abietta e disumana, che getta un'ombra minacciosa sul Sentiero Dorato. Il comandante Duncan Idaho si trova a dover affrontare una questione morale incredibilmente ardua: qual è la scelta giusta, rimanere fedele agli Atreides, nel bene e nel male, o lottare contro un tiranno malvagio che porta ai popoli solo rovina e oppressione?

Il   ciclo di Dune. 2: Messia di Dune
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Herbert, Frank

Il ciclo di Dune. 2: Messia di Dune : romanzo / Frank P. Herbert ; traduzione dall'inglese di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrinelli

Roma : Fanucci, 2012

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dodici anni dopo la vittoria dei Fremen sull'Imperatore Pascià Shaddam IV, Paul Muad'Dib, erede degli Atreides, è ancora il temuto Imperatore della galassia e governa l'universo dalla sua capitale su Arrakis. La forza del mito che lo circonda viene però intaccata da un complotto che vede protagonisti il Bene Gesserit, la Gilda Spaziale, i Tleilaxu e alcuni Fremen ribelli: al centro della cospirazione c'è il tentativo di indebolire la sua capacità di comando e rendere instabile la dinastia degli Atreides ostacolando la nascita di un erede. Tuttavia, il prezioso dono della prescienza dà a Paul la consapevolezza che la strada da seguire è quella indicata dal suo destino: indirizzare il proprio popolo su un percorso che lo allontani dall'autodistruzione e dalla miseria, verso un futuro armonioso e duraturo, un obiettivo che è disposto a raggiunge anche a costo del proprio sacrificio...

Il  ciclo di Dune. 1: Dune
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Herbert, Frank

Il ciclo di Dune. 1: Dune : romanzo / Frank P. Herbert ; traduzione dall'inglese di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrinelli ; introduzione di Sandro Pergameno

Roma : Fanucci, 2012

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Arrakis è il pianeta più inospitale della galassia. Una landa di sabbia e rocce popolata da mostri striscianti e sferzata da tempeste devastanti. Ma sulla sua superficie cresce il melange, la sostanza che dà agli uomini la facoltà di aprire i propri orizzonti mentali, conoscere il futuro, acquisire le capacità per manovrare le immense astronavi che garantiscono gli scambi tra i mondi e la sopravvivenza stessa dell'Impero. Sul saggio Duca Leto, della famiglia Atreides, ricade la scelta dell'Imperatore per la successione ai crudeli Harkonnen al governo dell'ambito pianeta. È la fine dei fragili equilibri di potere su cui si reggeva l'ordine dell'Impero, l'inizio di uno scontro cosmico tra forze straordinarie, popoli magici e misteriosi, intelligenze sconosciute e insondabili. Introduzione di Sandro Pergameno.

La principessa di ghiaccio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lackberg, Camilla

La principessa di ghiaccio / Camilla Läckberg ; traduzione di Laura Cangemi

Venezia : Marsilio, 2012

Abstract: Erica Falck è tornata nella casa dei genitori a Fjällbacka, incantevole località turistica sulla costa occidentale della Svezia che, come sempre d'inverno, sembra immersa nella quiete più assoluta. Ma il ritrovamento del corpo di Alexandra, l'amica d'infanzia, in una vasca di ghiaccio riapre una misteriosa vicenda che aveva profondamente turbato il piccolo paese dell'arcipelago molti anni prima. Erica è convinta che non si tratti di suicidio, e in coppia con il poliziotto Patrik Hedström cerca di scoprire cosa si nasconde dietro la morte di una persona che credeva di conoscere. A trentacinque anni, con la sensazione di non sapere bene cosa volere nella vita ma stimolata da un nuovo amore, approfitta del suo status di scrittrice per smascherare menzogne e segreti di una comunità dove l'apparenza conta più di ogni cosa.

L'ombra della verità
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Slaughter, Karin

L'ombra della verità : romanzo / Karin Slaughter ; traduzione dall'inglese di Raffaella De Dominicis

Roma : Timecrime, 2012

Abstract: Quando l'agente Michael Ormewood, del dipartimento di polizia di Atlanta, viene chiamato in un quartiere popolare di Grady Homes, si trova di fronte a uno degli omicidi più brutali cui abbia mai assistito nel corso della sua carriera: Aleesha Monroe giace in un lago di sangue, il corpo orribilmente mutilato. Ora dopo ora, appare evidente che l'assassinio della donna non è tuttavia destinato a rimanere isolato: poco dopo, il cadavere della vicina di casa di Michael, Cynthia Barrett, viene trovato nel cortile posteriore della sua villetta, e anche questo omicidio sembra avere parecchie somiglianze con altri due crimini verificatisi nello Stato. Viene chiamato ad affiancare Ormewood nell'indagine Will Trent, agente del Georgia Bureau of Investigation. Eppure, qualcosa non torna: tra i diversi casi ci sono delle incongruenze, dei dettagli che aprono la strada a ipotesi investigative diverse. Forse non si è in presenza di un unico serial killer, forse il mistero celato dietro la morte delle due donne è inestricabilmente legato a un passato che rifiuta di essere sepolto...

Il gusto proibito dello zenzero
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Ford, Jamie

Il gusto proibito dello zenzero / Jamie Ford

Nuova edizione

Milano : Garzanti, 2012

Abstract: Seattle. Nella cantina dell'hotel Panama il tempo pare essersi fermato: sono passati quarant'anni, ma tutto è rimasto come allora. Nonostante sia coperto di polvere, l'ombrellino di bambù brilla ancora, rosso e bianco, con il disegno di un pesce arancione. A Henry Lee basta vederlo aperto per ritrovarsi di nuovo nei primi anni Quaranta. L'America è in guerra ed è attraversata da un razzismo strisciante. Henry, giovane cinese, è solo un ragazzino ma conosce già da tempo l'odio e la violenza. Essere picchiato e insultato a scuola è la regola ormai, a parte quei pochi momenti fortunati in cui semplicemente viene ignorato. Ma un giorno Henry incontra due occhi simili ai suoi: lei è Keiko, capelli neri e frangetta sbarazzina, l'aria timida e smarrita. È giapponese e come lui ha conosciuto il peso di avere una pelle diversa. All'inizio la loro è una tenera amicizia, fatta di passeggiate nel parco, fughe da scuola, serate ad ascoltare jazz nei locali dove di nascosto si beve lo zenzero giamaicano. Ma, giorno dopo giorno, il loro legame si trasforma in qualcosa di molto più profondo. Un amore innocente e spensierato. Un amore impossibile. Perché l'ordine del governo è chiaro: i giapponesi dovranno essere internati e a Henry, come alle comunità cinesi e, del resto, agli americani, è assolutamente vietato avere rapporti con loro. Eppure i due ragazzini sono disposti a tutto, anche a sfidare i pregiudizi e le dure leggi del conflitto.

La città di Dio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wohl, Louis : de

La città di Dio : storia di san Benedetto / Louis de Wohl

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: Le strade dell'antica Roma sono in tumulto per la visita ufficiale di Teodorico, re degli Ostrogoti e nuovo re d'Italia. Tra la folla si nasconde un ragazzino determinato ad assassinare il conquistatore barbaro, ma il tentativo viene stroncato sul nascere dalle guardie reali. Il giovane attentatore si chiama Pietro ed è il figlio adottivo del nobile filosofo romano Boezio. A portarlo in salvo è Benedetto, giovane studente, che diventerà suo tutore. Inizia così la storia di Benedetto da Norcia: in una Roma in rovina, lasciva e immorale, dominata dalle forze barbariche. Un deserto spirituale dal quale Benedetto saprà allontanarsi, trascorrendo lunghi anni in solitudine per poi dare vita a comunità religiose destinate a diventare fulgidi esempi della sua Regola, fino alla fondazione del celebre monastero di Montecassino, la cittadella di Dio: dentro e fuori le sue mura san Benedetto saprà lasciare un'impronta indelebile.

Lo hobbit
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolkien, J. R. R.

Lo hobbit : un viaggio inaspettato / John Ronald Reuel Tolkien ; traduzione di Caterina Ciuferri ; in collaborazione con Paolo Paron per la Società Tolkeniana Italiana ; illustrazioni di Alan Lee

Milano : Bompiani, 2012

Abstract: Pubblicato per la prima volta nel 1937, Lo Hobbit è per i lettori di tutto il mondo il primo capitolo del Signore degli Anelli, uno dei massimi cicli narrativi del XX secolo. Protagonisti della vicenda sono, per l'appunto, gli hobbit, piccoli esseri dolci come il miele e resistenti come le radici di alberi secolari, che vivono con semplicità e saggezza in un idillico scenario di campagna: la Contea. La placida esistenza degli hobbit viene turbata quando il mago Gandalf e tredici nani si presentano alla porta dell'ignaro Bilbo Baggins e lo trascinano in una pericolosa avventura. Lo scopo è la riconquista di un leggendario tesoro, custodito da Smaug, un grande e temibile drago. Bilbo, riluttante, si imbarca nell'impresa, inconsapevole che lungo il cammino s'imbatterà in una strana creatura di nome Gollum. Questa edizione vede la nuova traduzione della Società Tolkieniana Italiana, e le splendide illustrazioni di Alan Lee.

Niente di umano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cross, A. J.

Niente di umano / A. J. Cross ; traduzione di Annalisa Di Liddo

Firenze ; Milano : Giunti, 2012

Abstract: Il nuovo anno porta con sé un'agghiacciante scoperta per la psicologa forense Kate Hanson dell'unità delitti insoluti di Birmingham: in un vecchio capanno sul lago viene ritrovato il cadavere mummificato di un giovane, morto per strangolamento. Si tratta di Nathan Troy, uno studente universitario scomparso vent'anni prima, un ragazzo dalla vita apparentemente senza ombre. Almeno secondo la sua famiglia e gli insegnanti. Ma allora perché alcune persone a lui legate sono scomparse, e altre sembrano molto reticenti sul suo conto? E qual era il suo rapporto con l'irrequieta figlia del professor Henry Levitte, celebre pittore e docente affermato? Mentre Kate scava nel torbido passato della famiglia Levitte, la scoperta di altri due cadaveri conferma che il killer non ha mai smesso di uccidere. E potrebbe tornare a farlo.

Ossa fredde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cross, A. J.

Ossa fredde / A. J. Cross ; traduzione di Annalisa Di Liddo

Firenze ; Milano : Giunti, 2012

Abstract: Kate Hanson è una psicologa forense con una vita pienissima: madre divorziata di una teenager, professoressa all'università e collaboratrice della polizia. Quando nei dintorni di Birmingham vengono ritrovate le ossa di una ragazza, tutto sembra far pensare a Molly James, un'adolescente scomparsa cinque anni prima il cui caso è rimasto senza soluzione, e l'unità per i crimini irrisolti la chiama in aiuto. Non appena Kate e la sua squadra analizzano i resti e riesaminano tutta la documentazione, appare loro evidente che molti, troppi particolari sono stati trascurati al momento della scomparsa della ragazza. Dopo numerosi incontri e interrogatori e proprio mentre sembra che le indagini siano a un punto morto, vengono scoperti altri resti umani nella radura in cui Molly era stata seppellita: altre due ragazze, entrambe sparite più o meno nello stesso periodo. È quasi certo quindi che si tratti di un assassino seriale, un repeater, che sceglie le sue prede in base a un criterio prestabilito e che si diverte a rimuovere con precisione chirurgica il tessuto dei loro volti. Per Kate non ci sono dubbi: c'è un pericoloso killer che non si è ancora placato e vaga a piede libero. E che ora più che mai sembra pronto a colpire di nuovo.

Tre giorni per morire
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Slaughter, Karin

Tre giorni per morire : romanzo / Karin Slaughter ; traduzione dall'inglese di Tommaso Tocci

Roma : Timecrime, 2012

Abstract: Una finestra in frantumi. Un'impronta di sangue. Ed è solo l'inizio... Un atroce crimine ha colpito al cuore la periferia più ricca di Atlanta. Rientrando nella sua villetta nel verde di Ansley Park, Abigail Campano trova ad accoglierla vetri rotti, tracce di sangue e il corpo martoriato di una ragazza. Inizialmente, pensa che quelle membra straziate siano della figlia Emma: disperata, la donna si avventa su quello che ritiene essere l'aggressore. Poi, lentamente, la verità comincia a farsi strada: non è di Emma quel corpo riverso sul pavimento; non è il suo assassino quel ragazzo che Abigail ha appena ucciso, a mani nude. Le indagini vengono affidate alla polizia di Atlanta, ma torbidi giochi di potere e un errore di valutazione da parte delle autorità rendono inevitabile l'intervento di Will Trent, agente speciale del Georgia Bureau of Investigation. Perché c'è qualcosa in quei vetri rotti, in quelle tracce di sangue, nello sguardo spento di Abigail che solo Will Trent saprà leggere: ma dovrà fare in fretta, costretto a una corsa contro il tempo per evitare che altre vite vengano spezzate in nome di un segreto che nessuno sembra voler svelare.

Carnera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Toffolo, Davide

Carnera : la montagna che cammina / Davide Toffolo

Bologna [etc] : Coconino press, 2012

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La vera storia di Primo Carnera, il gigante friulano, narrata a fumetti dalla partenza dal suo paese, Sequals, alla conquista del campionato mondiale dei pesi massimi a New York, il 29 giugno del 1933. Un uomo, un gigante, che attraversa l'oceano per trovare fortuna. Questa è la vera storia di Primo Camera, il pugile friulano che partì dal suo paesino per conquistare l'America e vincere il campionato del mondo dei pesi massimi. Era un gigante buono, amato dalle folle, simbolo di un'epoca ruggente. La sua storia raccontata da un grande del fumetto contemporaneo, in un'edizione definitiva, arricchita di un tono seppia e da moltissimi disegni inediti.

Il labirinto e la biblioteca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borges, Jorge Luis

Il labirinto e la biblioteca / Jorge Luis Borges ; a cura di José Luis Gotor

Milano : Corriere della sera, 2012

Lo hobbit, o La riconquista del tesoro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolkien, J. R. R.

Lo hobbit, o La riconquista del tesoro / J. R. R. Tolkien ; mappe e illustrazioni dell'autore

37. ed.

Milano : Adelphi, 2012

Abstract: Lo hobbit è il libro con cui Tolkien ha presentato per la prima volta, nel 1937, il foltissimo mondo mitologico del Signore degli Anelli, che ormai milioni di persone di ogni età, sparse ovunque, conoscono in tutti i suoi minuti particolari. Tra i protagonisti di tale mondo sono gli hobbit, minuscoli esseri dolci come il miele e resistenti come le radici di alberi secolari, timidi, capaci di sparire veloci e silenziosi al sopraggiungere di persone indesiderate, con un'arte che sembra magica ma è unicamente dovuta a un'abilità professionale che l'eredità, la pratica e un'amicizia molto intima con la terra hanno reso inimitabile da parte di razze più grandi e goffe quali gli uomini. Se non praticano la magia, gli Hobbit finiscono però sempre in mezzo a feroci vicende magiche, come capita appunto a Bilbo Baggins, eroe quasi a dispetto di questa storia, che il grande mago bianco Gandalf coinvolgerà in un'impresa apparentemente disperata: la riconquista del tesoro custodito dal drago Smog. Bilbo incontrerà così ogni sorta di avventure, assieme ai tredici nani suoi compagni e a Gandalf, che appare e scompare, lasciando cadere come per caso le parole degli insegnamenti decisivi. E il ritrovamento, apparentemente casuale, di un anello magico, è il germe della grande saga che Tolkien proseguirà nei tre libri del Signore degli Anelli illuminando nel suo durissimo senso un tema segreto de Lo hobbit: cosa fare dell'Anello del Potere?

I promessi sposi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manzoni, Alessandro

I promessi sposi ; Storia della colonna infame / Alessandro Manzoni ; introduzione di Salvatore Silvano Nigro

Roma : La biblioteca dell'Espresso, 2012

Papà Goriot
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balzac, Honoré : de

Papà Goriot / Honoré de Balzac ; introduzione e traduzione di Maurizio Cucchi

Roma : La biblioteca dell'espresso, 2012

Il manoscritto ritrovato ad Accra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coelho, Paulo

Il manoscritto ritrovato ad Accra / Paulo Coelho ; traduzione di Rita Desti

Milano : Bompiani, 2012

Abstract: 14 luglio 1099. Mentre Gerusalemme si prepara all'invasione dei crociati, un uomo greco, conosciuto come il Copto, raccoglie tutti gli abitanti della città, giovani e vecchi, donne e bambini, nella piazza dove Pilato aveva consegnato Gesù alla sua fine. La folla è formata da cristiani, ebrei e mussulmani, e tutti si radunano in attesa di un discorso che li prepari per la battaglia imminente, ma non è di questo che parla loro il Copto: il vecchio saggio, infatti, li invita a rivolgere la loro attenzione agli insegnamenti che provengono dalla vita di tutti i giorni, dalle sfide e dalle difficoltà che si devono affrontare. Secondo il Copto, la vera saggezza viene dall'amore, dalle perdite sofferte, dai momenti di crisi come da quelli di gloria, e dalla coesistenza quotidiana con l'ineluttabilità della morte. Il manoscritto ritrovato ad Accra è un invito a riflettere sui nostri princìpi e sulla nostra umanità; è un inno alla vita, al cogliere l'attimo presente contro la morte dell'anima.

Il tempio della luce
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Piazza, Daniela

Il tempio della luce / Daniela Piazza

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: Milano, 1447. La città vista dall'alto è un tessuto dai colori vivaci punteggiato di torri e campanili, su cui domina la cattedrale di Santa Maria Nascente. E ancora un cantiere in fermento, il duomo di Milano, ma è progettato per diventare il più maestoso d'Europa. E proprio tra le sue mura si nasconde un segreto che potrebbe cambiare per sempre la storia della città. Filippo Maria Visconti, il signore di Milano, è morto lasciando il Ducato senza eredi - e facile preda delle ambizioni di Francesco Sforza - ma tra le navate della cattedrale e all'oscuro di tutti i pretendenti alla successione vive un ragazzo che ha nelle vene il suo stesso sangue. E che un giorno potrebbe rivendicare il potere per la raza viscontea. È Niccolò, educato come un figlio dal canonico Onorio, che cresce tra i pilastri e sulle guglie del duomo; qui ha scoperto la passione per la scultura e ha incontrato la bella Angelica. Ma ora è giunto per lui il tempo di conoscere il proprio destino. Perché sotto le fondamenta del duomo si riunisce un'antica Confraternita che agisce in segreto per realizzare la Grande Opera: ricongiungere finalmente l'uomo a Dio. Chiamato da Onorio a farne parte, tra misteriosi rituali alchemici e intrighi di corte, Niccolò dovrà scegliere se percorrere la strada della Luce o quella delle Tenebre.

llusioni perdute
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balzac, Honoré : de

llusioni perdute / Honoré de Balzac ; traduzione di Dianella Selvatico Estense e Gabriella Mezzanotte ; con uno scritto di Alessandro Piperno

Milano : Oscar Mondadori, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "È il volume monstre! È l'opera capitale nell'opera." Così, in una lettera del 1843, Balzac annunciava a madame Hanska la scrittura di "Illusioni perdute": un'ampia narrazione che si colloca tra "Scene della vita di provincia" e "Scene della vita parigina" e che insieme a "Splendori e miserie delle cortigiane" compone un dittico imperniato sulla figura di Lucien de Rubempré. Opera esteticamente innovativa e alimentata dalle esperienze centrali nell'esistenza di Balzac (i diversi mestieri del libro e della scrittura, dal tipografo al giornalista), "Illusioni perdute" narra infatti la vicenda di questo giovane di provincia bello, povero e ambizioso, parente stretto del Rastignac di Papà Goriot, che sogna la gloria poetica e il successo mondano e si trasferisce a Parigi sperando di procurarsi entrambi. Nella capitale finirà per perdere la propria integrità morale e, infine, ogni fortuna. Meno determinato e vitale di Rastignac, Rubempré rimane uno dei personaggi più scolpiti di Balzac, tanto che un lettore esigente come Oscar Wilde ebbe a scrivere: "Chi avrà mai voglia di uscire per andare a una serata mondana e incontrarci il suo amico d'infanzia Tomkins, quando può starsene a casa in compagnia di Lucien de Rubempré?". Con uno scritto di Alessandro Piperno.