Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012
× Livello Monografie

Trovati 14296 documenti.

Mostra parametri
Cinque Terre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bardi, Maurizio - Bardi, Elias

Cinque Terre : la guida, i sentieri / Maurizio Bardi, Elias Bardi

[S.l.] : Toscana Book, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tutto ciò che c'è da sapere sulle Cinque Terre, il territorio, i sentieri, i borghi a picco sul mare, le tradizioni. Mappe e descrizioni dettagliate ci guidano a percorrere la fitta rete dei sentieri tra Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore sospesi tra terra, cielo e mare.

Ma che cosa ho di diverso?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Melazzini, Mario

Ma che cosa ho di diverso? : conversazioni sul dolore, la malattia e la vita / Mario Melazzini ; a cura di Marco Burini

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2012

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Diritto di morire o libertà di vivere? Eutanasia o accanimento terapeutico? Autodeterminazione o alleanza? Il confronto serio e costruttivo con tutti i protagonisti del dibattito in corso passa da una condizione preliminare: intendersi sulle parole. Mario Melazzini, noto al grande pubblico per i suoi interventi su questi temi, contro una certa "bioetica laicista", più volte intervistato in TV soprattutto in occasione del "caso Welby", è malato di SLA ma non vuole morire: "Io non ho mai sentito dire a dei malati che hanno provato sulla loro pelle determinate situazioni: non voglio che mi sia fatto questo trattamento, voglio morire a tutti i costi". Secondo Melazzini, che in questo libro riflette sui pregiudizi del dualismo "sano/malato", siamo di fronte ad una società folle, che ha perso di vista la posta in gioco, il senso del vivere e del morire. Al fondo del dibattito sta il vero problema, la disabilità come nuova frontiera della giustizia: "Perché noi disabili non possiamo essere liberi di vivere? Perché le nostre città sono disseminate di barriere architettoniche? Questo dimostra che siamo di fatto degli emarginati. La fragilità e la malattia diventano veicoli di isolamento sociale".

Robin Hood
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clemen, Gina D. B.

Robin Hood / retold by Gina D. B. Clemen ; illustrated by Giovanni Manna

Genoa ; London : Black cat, 2012

The Canterville Ghost
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parodi, Lidia - Vallacco, Marina

The Canterville Ghost / Oscar Wilde ; adaptation and teaching material by Lidia Parodi, Marina Vallacco

Milano : Hoepli, 2012

Quando lei era buona
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roth, Philip

Quando lei era buona / Philip Roth ; traduzione di Norman Gobetti

Torino : Einaudi, 2015

Abstract: Da bambina Lucy Nelson vede il padre alcolista finire in galera. Da quel giorno ha cercato di redimere qualunque uomo le capitasse intorno, per la rovina sua e dei suoi amanti. Quando Roy e Lucy iniziano a uscire insieme, lui lo fa perché sta cercando se stesso, lei perché non sopporta più una madre remissiva e un padre ubriacone. Si innamorano, o cosi credono. Quando Lucy cede alle estenuanti insistenze, alle canzoni romantiche e alle parole rassicuranti di Roy e va fino in fondo, rimane incinta. Da quel momento in avanti, come in una tragedia greca in cui, qualunque cosa si faccia, non si può sfuggire al destino, tutto precipita. Lucy non vuole ripercorrere le orme della madre, non vuole diventare la moglie di un uomo egoista, debole e fallito, ma si convince di essere già quel tipo di donna, trascinando il matrimonio - e se stessa - alla rovina. Uscito subito prima del Lamento di Portnoy, questo terzo romanzo di Philip Roth contiene già tutto il sarcasmo, l'ironia tagliente, l'inquietudine morale delle opere della maturità. Ma possiede una caratteristica che lo rende una stella preziosa: è l'unico romanzo del maestro di Newark ad avere per protagonista una donna. Con Lucy, Roth consegna alla storia della letteratura un personaggio agghiacciante e commovente, incarnazione di una donna che lotta per non sprofondare nella propria follia.

Non lo faccio più
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Obber, Cristina

Non lo faccio più : la violenza di genere raccontata da chi la subisce e da chi la infligge / Cristina Obber

Milano : Unicopli, 2012

Abstract: Ci sono film che rimangono con te anche se passano anni senza che tu ne parli. Fanno parte della tua vita. E un giorno, distrattamente, basta un soffio di vento a restituirtene la poesia, l'orrore, la malinconia. Sul volto di Sofia Loren ne 'La Ciociara' si respira tutta l'impotenza che trafigge una donna, e soprattutto una madre, dopo il dramma dello stupro. L'orrore del dopo, quando tutto è compiuto. Nessun rewind per ripartire da capo, per girare la scena con un nuovo 'Se..., Se non avessi fatto..., Se avessi detto..., Se avessi pensato che...' Quell'impotenza ce la portiamo addosso da sempre noi donne, esposte con i nostri corpi a divenire pezzi di carne su cui sfogare rabbia e frustrazioni. Quell'impotenza la sentiamo ogni volta che accendiamo la radio e ci dicono che un altro tizio ha abusato di un'altra lei, un'altra noi. Questo libro è il frutto di un momento di ribellione a quella impotenza. Così Cristina Obber spiega la necessità e l'urgenza di un lavoro come questo che, attraverso le storie di Veronica, Alessandro, Marco, ci fa conoscere la voci di chi la violenza l'ha subita e di chi l'ha inflitta.

The secret garden
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Milton, Jennifer

The secret garden / Frances Hodgson Burnett ; adaptation and teaching material by Jennifer Milton

Milano : Hoepli, 2012

L'arte in Italia e in Europa nel secondo Cinquecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Occhipinti, Carmelo

L'arte in Italia e in Europa nel secondo Cinquecento / Carmelo Occhipinti

Torino : Einaudi, 2012

Abstract: Questo libro intende esplorare il panorama artistico italiano ed europeo del secondo Cinquecento traendo spunto dalle svariate testimonianze coeve, dovute ai letterati, agli scrittori d'arte e agli artisti che ebbero modo di elaborare una riflessione critica sui monumenti e sulle opere d'arte appartenenti tanto alla loro stessa epoca quanto al passato, all'antichità classica come alla tradizione medievale. Ne deriva una visione ben articolata della geografia artistica di un'Europa vista negli anni della Controriforma, al tempo in cui le molteplici identità culturali, nazionali e regionali, di confessione cattolica o luterana, si confrontavano e si rafforzavano nella riscoperta delle tradizioni storiche: se ne ricavano prospettive sempre diverse sul presente e sul passato. Rinunciando di proposito, così, alle categorie storico-stilistiche tanto care a gran parte della storiografia del XX secolo - manierismo, anticlassicismo, antirinascimento, autunno del Rinascimento, tardo manierismo, manierismo internazionale - l'autore illustra i tanti aspetti della cultura figurativa in relazione alla società e alla fruizione contemporanea, ma anche in rapporto alla mutevole percezione della storia.

Storia del nuovo cognome
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrante, Elena

Storia del nuovo cognome : giovinezza : l'amica geniale / Elena Ferrante

Roma : E/O, 2012

Abstract: Capii che ero arrivata fin là piena di superbia e mi resi conto che - in buona fede certo, con affetto - avevo fatto tutto quel viaggio soprattutto per mostrarle ciò che lei aveva perso e ciò che io avevo vinto. Lei naturalmente se ne era accorta fin dal momento in cui le ero comparsa davanti e ora stava reagendo spiegandomi di fatto che non avevo vinto niente, che al mondo non c'era alcunché da vincere, che la sua vita era piena di avventure diverse e scriteriate proprio quanto la mia, e che il tempo semplicemente scivolava via senza alcun senso, ed era bello solo vedersi ogni tanto per sentire il suono folle del cervello dell'una echeggiare dentro il suono folle del cervello dell'altra. Ecco Storia del nuovo cognome, secondo romanzo del ciclo de L'amica geniale. Ritroverete subito Lila ed Elena, il loro rapporto di amore e odio, l'intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.

Uno studio in rosso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doyle, Arthur Conan

Uno studio in rosso / Arthur Conan Doyle ; prefazione di Giovanni Arpino ; traduzione di Maria Pia Janin

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: Conan Doyle, il non molto fortunato medico di Southsea, disponeva evidentemente, di una carta da giocare. Piccolo o grande, era scrittore. Scrittore inventore, scrittore fantastico, scrittore creatore, creatore di un personaggio e di un domino che durano ancora. Fascinosa tirannia. (dalla prefazione di Oreste del Buono)

Aura e choc
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benjamin, Walter

Aura e choc : saggi sulla teoria dei media / Walter Benjamin ; a cura di Andrea Pinotti e Antonio Somaini

Torino : Piccola biblioteca Einaudi, 2012

Abstract: Aura e choc raccoglie in un unico volume i principali studi dedicati da Walter Benjamin al complesso ambito della teoria dei media, tra cui il saggio L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica, qui presentato nella versione del 1935-36. Chiave di volta di questa teoria, che Benjamin sviluppa dai primi scritti degli anni '10 fino agli ultimi frammenti del libro sui passages di Parigi, è l'idea secondo cui va considerato come medium tutto ciò che è in grado di ridefinire le coordinate della percezione, dei modi di vedere e di sentire, e più in generale dell'esperienza. Sulla base di tale presupposto Benjamin discute media moderni come la fotografia e il cinema, la radio e il telefono, il libro e il giornale, ma anche le forme espressive della lingua, della linea e del colore, strumenti ottici come la camera obscura e la lanterna magica, i sistemi di illuminazione urbana e l'architettura di vetro, per arrivare infine agli stati di alterazione percettiva indotti dal sogno e dall'hashish. Nel loro insieme, tutti questi media sono per Benjamin capaci di trasformare storicamente l'esperienza sensibile, sottoponendo l'individuo moderno a un autentico training del sensorio che gli consente di affrontare il passaggio dalla cultura ottocentesca, permeata dal culto dell'aura, a una modernità che lo espone a continui choc.

Storia del jazz
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zenni, Stefano

Storia del jazz : una prospettiva globale / Stefano Zenni

Viterbo : Stampa alternativa : Nuovi equilibri, 2012

Abstract: Le vicende musicali sono narrate nell'abbraccio fra Stati Uniti ed Europa, America Latina e India, Giappone e Russia, gettando luce sulle complesse relazioni culturali e artistiche dell'espansione musicale afroamericana tra il XVI e il XXI secolo. E la musica è vista anche nelle sue connessioni con gli stili di danza, i diversi ambienti (club, sale da ballo, teatri), le condizioni professionali (il ruolo di produttori e manager, le regole del music business) e i movimenti politici, in un'indagine globale e profonda. Soprattutto, centinaia di capolavori del jazz vengono offerti alla comprensione del lettore sulla base di robuste fondamenta musicologiche. Emerge una prospettiva polistilistica, che si avvale delle metodologie più avanzate; una visione inedita che include le relazioni fra individui, i movimenti geografici - le migrazioni intercontinentali come le microdinamiche urbane - e gli intrecci fra generi, senza trascurare i rapporti fra jazz e musica classica, tra improvvisazione e scrittura. Rovesciando i cliché consueti, l'autore inaugura così un nuovo paradigma narrativo, usando rimandi grafici agli ascolti, diagrammi di ausilio all'analisi delle composizioni, illustrazioni e mappe che esaltano il taglio geografico del racconto. Un'integrazione al precedente volume dello stesso autore, I segreti del jazz.

Storie per 12 mesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Neri, Mauro

Storie per 12 mesi : racconti e attività ludiche per la scuola dell'infanzia e il biennio della scuola primaria / Mauro Neri

Trento : Erickson, 2012

Abstract: Questo libro raccoglie 36 storie, tre per ogni mese, che raccontano le avventure di Picalù, una bambina di 4 anni e mezzo, della sua famiglia e dei suoi amici lungo tutto il corso dell'anno. Ascoltando e/o leggendo queste allegre storie, i bambini dai 4 ai 7 anni potranno acquisire i concetti basilari relativi al tempo (giorno/notte, la settimana, i mesi, gli anni) e imparare quando si collocano le festività e i giorni importanti nell'anno e le diverse caratteristiche delle stagioni. Accanto alla narrazione delle vicende di Picalù, l'autore propone anche divertenti attività, attraverso le quali i bambini potranno scoprire le particolarità, i segreti, i colori, le festività, le ricorrenze e le leggende legate ai mesi e alle stagioni. I giochi e le attività sono divisi in 4 tipi diversi di schede, che stimolano differenti abilità nel bambino: Disegniamo, Scopriamo, Creiamo e Giochiamo. Queste schede possono essere utilizzate per attività individuali, di gruppo e di classe, o anche come spunti per lavoretti, recite.

La bella del Chiaravalle
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Crapanzano, Dario

La bella del Chiaravalle : Milano, 1952 / Dario Crapanzano

5. ed.

Genova : Frilli, 2012

Abstract: Una bellissima ragazza poco più che ventenne viene trovata ormai cadavere, chiaramente vittima di un delitto, in una casa del popolare quartiere milanese di Greco, in zona Naviglio Martesana. Si tratta di Carolina detta Lina, in arte Wilma, una ex mondina dedita al mestiere più antico del mondo, in quei giorni al lavoro al Chiaravalle, a due passi dal Duomo. Chi l'ha uccisa? Il compito di scoprirlo spetta al commissario capo Mario Arrigoni, attraverso un'indagine che lo mette a contatto con il mondo torbido e al contempo triste della prostituzione, all'epoca, ancora concentrata nei cosiddetti casini. Gli interrogatori portano davanti al commissario un variegato campionario di umanità: una splendida collega di Carolina, una pittoresca maitresse, tenutari di case, ruffiani, giovani innamorati, imprenditori, professionisti, tutti legati a doppio filo con l'esistenza della vittima. Dopo una serie di avvenimenti che mettono a dura prova anche la saldezza morale dell'integerrimo commissario, il caso si risolve grazie ad un paio dei suoi famosi colpi di genio. Ma il finale liberatorio non è immune da risvolti angoscianti, che, ancora una volta, rivelano come spesso sia la cattiveria del mondo a generare i suoi mostri.

Grandi viaggi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grandi viaggi : gli itinerari più belli del mondo / [Andrew Bain ... et al.]

Torino : EDT, 2012

Abstract: È più importante il viaggio o la meta? Dalle antichissime rotte commerciali ai pellegrinaggi religiosi, dai viaggi letterari alle spedizioni dei primi esploratori. Su strada, via mare, navigando sui fiumi, attraverso i deserti con tutti i mezzi: a piedi, in auto, in treno, a dorso di cammello, in barca, in aereo, in autobus. Questo libro racconta, attraverso immagini suggestive e descrizioni accurate, oltre 70 viaggi straordinari fornendo le informazioni necessarie per far diventare il sogno realtà.

Assassinio nella cattedrale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eliot, T. S.

Assassinio nella cattedrale / T. S. Eliot ; a cura di Roberto Sanesi ; traduzione di Tommaso Giglio e Raffaele La Capria

Milano : BUR, 2012

Abstract: Prima opera drammatica, Assassinio nella cattedrale racconta l'uccisione di Thomas Beckett, arcivescovo di Canterbury, per mano di quattro cavalieri inviati dal re Enrico II. Il teatro del delitto è la cattedrale, ma il vero dramma che l'autore racconta è quello che si svolge nella coscienza di Beckett, impegnato a difendere i propri convincimenti di fronte a un mondo che gli impone la rinuncia di tutto ciò in cui crede.

Felicità familiare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic

Felicità familiare / Lev Nikolaevic Tolstoj ; introduzione di Serena Vitale ; prefazione di Fausto Malcovati ; traduzione di Laura Salmon

5. ed.

Milano : Garzanti, 2012

Abstract: Tu hai riflettuto, hai riflettuto tanto, ma mi hai amato poco dice Masa a Sergej, nella scena finale del romanzo: la felicità di un tempo è tramontata per sempre. C'è un nuovo, più assennato, calmo, costruttivo sentimento, ci sono i figli, la casa, la balia, il tè, l'ordine: ma è questa la felicità? Il tema delle incomprensioni, dei difficili equilibri di coppia, dei rapporti che mutano - dalla piena sintonia ai malintesi, agli equivoci, alle incrinature è stato affrontato da Tolstoj in molte opere, da Guerra e pace a Anna Karenina. Qui l'autore lascia aperta la questione, quasi volesse lasciare al lettore la risposta, o forse la ricerca di una risposta.

Gargantua e Pantagruele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rabelais, François

Gargantua e Pantagruele / di François Rabelais ; introduzione e cura di Lionello Sozzi ; traduzioni e note di Antonella Amatuzzi...[et al.] ; testo francese a fronte a cura di Mireille Huchon

Milano : Bompiani, 2012

Abstract: Il Gargantua e Pantagruel ha deliziato per secoli generazioni di lettori permettendo al suo autore di essere considerato come il creatore delle lettere francesi (Chateaubriand) o il più grande spirito dell'età moderna (Balzac). Narratore dall'inesauribile estro, François Rabelais è anche il più straordinario inventore di figure mitiche e di mirabolanti avventure che il Cinquecento abbia conosciuto. Nei cinque libri della sua opera - adesso pubblicati con il testo francese in edizione critica a fronte - il suo pubblico ha visto di volta in volta il puro intento comico e burlevole, l'atteggiamento irreligioso e dissacrante, la volontà di richiamarsi a una cultura popolare e carnevalesca, il recupero dei valori materiali e corporei, l'adesione a un cristianesimo vicino all'evangelismo erasmiano. Tutte queste letture hanno una parte di verità. Ma soprattutto va tenuto presente l'esplicito intento di Rabelais di proporre quello che egli stesso chiama il sostanzioso midollo dell'opera: una trama simbolica che, sotto la superficie comica, coincide coi percorsi del dubbio e si risolve nella ricerca della verità e della saggezza.

Pollice verde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pollice verde : il manuale completo del giardinaggio

Firenze ; Milano : Giunti Demetra, 2014

Abstract: Scelta e disposizione, tecniche colturali, malattie e cure per le piante da appartamento, da balcone o da giardino, e ancora piante grasse, aromatiche e da idrocoltura: un vademecum essenziale e completo per creare e mantenere il verde di casa e del giardino. Una risposta chiara ai dubbi più comuni dei giardinieri meno esperti, ma soprattutto una miniera di informazioni e di approfondimenti per gli esperti della materia. La pratica e coloratissima rubricatura concorre a rendere particolarmente agevole la consultazione di questa preziosa enciclopedia del verde.

Great expectations
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clemen, Gina D. B.

Great expectations / Charles Dickens ; text adaptation and activities by Gina D. B. Clemen ; illustrated by Fabio Visintin

Genoa ; London : Black Cat, 2012