Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2010

Trovati 15072 documenti.

Mostra parametri
Parchi e CAI
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parchi e CAI : oltre le convenzioni : atti Corso nazionale aggiornamento TAM, 2009-2. : Pietracamela-Prati di Tivo (CE), 25-26-27 settembre 2009, Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, CAI Abruzzo, Federparchi

Milano : Club alpino italiano, Commissione centrale per la tutela dell'ambiente montano, 2010

L'imbalsamatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonanomi, Erminio

L'imbalsamatore / Erminio Bonanomi

Missaglia : Bellavite, stampa 2010

Abstract: Merate, un'amena cittadina nel cuore della Brianza. All'alba di un giorno di marzo, una terribile scoperta attende il maresciallo dei carabinieri Martin Zagato: il cadavere di una giovane donna legato ad un albero e vestito con un candido abito da sposa. Da un primo accertamento emerge che il corpo della ragazza è stato sottoposto ad un macabro procedimento di imbalsamazione. Seguiranno altre vittime, condannate a subire lo stesso rituale. Per la stampa, il serial killer diventa l'imbalsamatore. La città è scossa, la gente ha paura. Ma perché l'assassino fa tutto ciò? E come fermarlo, come rintracciare quell'individuo tanto perverso quanto implacabile? Per Martin Zagato, il caso dell'imbalsamatore diventa un'ossessione, ma lui è forte, intuitivo e sprezzante del pericolo. Durante le indagini verrà affiancato dalla bella psicologa Camilla Giordani. Insieme dovranno affrontare l'orrore e la paura, lanciandosi in una forsennata lotta contro il tempo prima che il killer commetta l'ennesimo omicidio: il loro!

La forza dentro
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Calderan, Max

La forza dentro : di corsa nel deserto infinito : : per scoprire che non esistono limiti che la mente non possa superare / Max Calderan

Cesena : Macro, 2010

Abstract: Max Calderan è uno di quegli uomini che hanno superato il confine più estremo. E non stiamo parlando dei suoi record mondiali o delle sue sfide nel deserto. Queste sono solo una conseguenza. Il confine che Max ha valicato è quello che ogni giorno impedisce a molti di noi di essere veramente liberi: il condizionamento, la paura, la convinzione di non potercela fare. Liberare il potenziale della nostra mente significa far esplodere la Luce che è in ognuno di noi. E grazie a questa energie, superare qualsiasi sfida. Anche quella più estrema. La forza che Max Calderan ha trovato dentro di sé oggi è racchiusa nelle pagine di questo libro. La forza dentro è ben altro che l'adernalinica testimonianza di un esploratore estremo. È un viaggio verso la nostra coscienza, attraverso le paure e le schiavitù quotidiane, alla ricerca della nostra forza interiore. Un viaggio che conduce alla scoperta dell'amore, l'unico potere che fa davvero la differenza.

Un giorno questo dolore ti sarà utile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cameron, Peter

Un giorno questo dolore ti sarà utile / Peter Cameron ; traduzione di Giuseppina Oneto

Milano : Adelphi, 2010

Abstract: James ha 18 anni e vive a New York. Finita la scuola, lavoricchia nella galleria d'arte della madre, dove non entra mai nessuno: sarebbe arduo, d'altra parte, suscitare clamore intorno a opere di tendenza come le pattumiere dell'artista giapponese che vuole restare Senza Nome. Per ingannare il tempo, e nella speranza di trovare un'alternativa all'università (Ho passato tutta la vita con i miei coetanei e non mi piacciono granché), James cerca in rete una casa nel Midwest dove coltivare in pace le sue attività preferite - la lettura e la solitudine -, ma per sua fortuna gli incauti agenti immobiliari gli riveleranno alcuni allarmanti inconvenienti della vita di provincia. Finché un giorno James entra in una chat di cuori solitari e, sotto falso nome, propone a John, il gestore della galleria che ne è un utente compulsivo, un appuntamento al buio...

Dietro quel delitto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rankin, Ian

Dietro quel delitto : romanzo / Ian Rankin ; traduzione di Anna Rusconi e Isabella Zani

Milano : TEA, 2010

Abstract: Primi di luglio 2005: la Scozia si prepara a ospitare il G8. La polizia di Edimburgo è chiamata agli straordinari. Ma non l'ispettore John Rebus, opportunamente lasciato di guardia al forte. D'altronde, gli manca poco alla pensione, e poi si sa che è un rompiscatole: meglio non averlo tra i piedi. Rebus però non è tipo da starsene tranquillo a guardare. E la sergente Siobhan Clarke, sua collega e protetta, gli offre un ottimo motivo per gettarsi nella mischia. In un bosco nei pressi dell'albergo dove si svolgerà il summit è apparso un indizio legato a un caso di omicidio archiviato un po' troppo in fretta, quello di Cyril Colliar, una condanna per stupro alle spalle, poi riciclatosi come gorilla al soldo del boss della mala locale. E come se gestire un'indagine di questo tipo durante il G8 non fosse già di per sé complicato, si aggiunge il misterioso suicidio di un parlamentare inglese durante una cena di gala...

Il borghese gentiluomo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Molière

Il borghese gentiluomo / Molière ; introduzione di Sandro Bajini ; prefazione e traduzione di Romeo Lucchese

5. ed.

Milano : Garzanti, 2010

Abstract: Appartiene al genere della comédie-ballet quest'opera di Molière commissionata da Luigi XIV per lo svago della corte. Si compone di cinque atti, inframmezzati da intermezzi musicali danzati che si devono alla penna del celebre operista Jean-Baptiste Lully. Commedia di carattere, leggera e fantasiosa, mette in scena un ricco borghese e la sua smania di inserirsi nel mondo aristocratico. A nulla valgono le lezioni di buone maniere: alla sua smodata ambizione fa da contraltare la sua natura grossolana e rozza, che lo espone a burle e sberleffi culminanti nell'aperta comicità della scena finale: la cerimonia turca delle nozze della figlia, vera pantomima grottesca ed esilarante.

La Bibbia di Gerusalemme
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Bibbia di Gerusalemme

Bologna : EDB, 2010

Abstract: Tradotta in tutte le lingue del mondo cristiano, la Bibbia di Gerusalemme è universalmente la più diffusa. Per il rigore degli studi e l'affidabilità dei ricercatori che vi hanno lavorato è la più amata dai credenti, la più consultata dagli esperti, la più frequentata dal pubblico laico. Questa con copertina in tela rossa ed elegante cofanetto è la versione classica.

Litigare per crescere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Novara, Daniele

Litigare per crescere : proposte per la prima infanzia / Daniele Novara ; con la collaborazione di Laura Beltrami ... [et al.]

Trento : Erickson, 2010

Abstract: I bambini litigano: si arrabbiano, urlano, piangono, picchiano, insomma disturbano. Il litigio infantile attiva spesso negli adulti meccanismi interiori complessi, risveglia emozioni forti e a volte poco elaborate, spinge a intervenire urgentemente alla ricerca di una soluzione. Ma per i bambini il litigio è una straordinaria palestra di libertà, un'occasione preziosa per imparare a stare in mezzo agli altri, gettare le basi della vita sociale, scoprire i propri limiti e attivare potenzialità creative. Litigare per crescere è un libro che aiuta a cambiare prospettiva sul conflitto infantile, a riconoscere che i bambini possono essere competenti nell'affrontare le proprie difficoltà e problematiche, e che il compito dell'adulto è aiutarli a fare da soli. L'approccio è quello della maieutica: partire dai bambini e dalle bambine rispettandone i tempi, le domande, le emozioni, le proposte, le fatiche, perché è questo il modo più efficace per attivare competenze e risorse e farli arrivare lontano. Le molte riflessioni e le proposte concrete offrono, a chi si occupa della prima infanzia, un progetto pedagogicamente innovativo che stimola l'apprendimento e l'autonomia.

Benvenuti nella mia cucina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parodi, Benedetta

Benvenuti nella mia cucina / Benedetta Parodi

Milano : A. Vallardi, c2010

Abstract: Il primo libro di ricette di Benedetta Parodi, Cotto e mangiato ha offerto a tutti la possibilità di cucinare per gli altri, e per sé, piatti sani, veloci e molto facili da realizzare. E molti lettori hanno confessato di avere consultato il libro non come un ricettario, quindi saltuariamente, ma di averlo letto dall'inizio alla fine, proprio come si fa con una narrazione. Sono stati quindi gli stessi lettori a suggerire e a chiedere all'autrice di aggiungere nel suo nuovo libro oltre alle nuove ricette anche il racconto spontaneo dei suoi gesti e delle sue esperienze in cucina, di pensieri, ricordi, piccoli fatti, emozioni e preoccupazioni familiari della vita di tutti i giorni. La vita vera di una donna che lavora, che ha un marito e dei figli, nella quale facilmente si possono riconoscere tutte le persone che la seguono con simpatia da anni. Trascorriamo allora un anno intero in compagnia di Benedetta e prepariamo insieme a lei i piatti per tutti i giorni e quelli per le ricorrenze speciali, con le sue ricette attente a utilizzare il più possibile i prodotti di stagione, più saporiti e più economici!

Appunti di un venditore di donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faletti, Giorgio

Appunti di un venditore di donne / Giorgio Faletti

Milano : B. C. Dalai, 2010

Abstract: 1978: a Roma le Brigate Rosse hanno rapito Aldo Moro, in Sicilia boss mafiosi come Gaetano Badalamenti soffocano ogni tentativo di resistenza civile, all'ombra della Madonnina le bande di Vallanzasca e Turatello fanno salire la tensione in una città già segnata dagli scontri sociali. Ma anche in questo clima la dolcevita del capoluogo lombardo, che si prepara a diventare la Milano da bere degli anni Ottanta, non conosce soste. Si moltiplicano i locali in cui la società opulenta, che nella bella stagione si trasferisce a Santa Margherita e Paraggi, trova il modo di sperperare la propria ricchezza. È proprio tra ristoranti di lusso, discoteche, bische clandestine che fa i suoi affari un uomo enigmatico, reso cinico da una menomazione inflittagli per uno sgarbo. Si fa chiamare Bravo. Il suo settore sono le donne. Lui le vende. La sua vita è una notte bianca che trascorre in compagnia di disperati, come l'amico Daytona. L'unico essere umano con cui pare avere un rapporto normale è un vicino di casa, Lucio, chitarrista cieco con cui condivide la passione per i crittogrammi. Fino alla comparsa di Carla che risveglierà in Bravo sensazioni che l'handicap aveva messo a tacere. Ma per lui non è l'inizio di una nuova vita bensì di un incubo che lo trasformerà in un uomo braccato dalla polizia, dalla malavita e da un'organizzazione terroristica. Un noir fosco su uno dei momenti più drammatici del dopoguerra italiano, in una Milano che oscilla tra fermenti culturali e bassezze morali.

Poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Foscolo, Ugo

Poesie / Ugo Foscolo ; a cura di Matteo Palumbo

Milano : Rizzoli, 2010

Abstract: Nella sua lotta appassionata contro la poesia vuota e accademica, nella sua resistenza contro gli eruditi di corte, Foscolo è stato il primo intellettuale a denunciare quella spaccatura fra teoria e pratica, fra pensiero e azione, che sarebbe diventato il tarlo non solo della letteratura, ma di tutta la società italiana. Le sue liriche, e i Sepolcri innanzitutto, si rifanno ai modelli più prestigiosi della tradizione classica, ritrovando l'autorità che la voce dei poeti aveva nelle comunità antiche: una voce potente, intrisa di passione e d'immaginazione, di umano dolore e umana pietà. Così, se le prime rime oscillano tra le occasioni mondane e le inquietudini giovanili, l'inno mai finito alle Grazie, posto al termine del suo percorso creativo, celebra i fondamenti eterni della politica e della morale. Versi impetuosi e cristallini, che il commento di Matteo Palumbo permette di scoprire attraverso una lettura capillare del testo e della tessitura poetica che lo governa.

Il cimitero di Praga
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Eco, Umberto

Il cimitero di Praga / Umberto Eco

Milano : Bompiani, 2010

Abstract: Trent'anni dopo Il nome della rosa Umberto Eco torna in libreria con un nuovo romanzo di ambientazione storica. Lungo il XIX secolo, tra Torino, Palermo e Parigi, troviamo una satanista isterica, un abate che muore due volte, alcuni cadaveri in una fogna parigina, un garibaldino che si chiamava Ippolito Nievo, il falso bordereau di Dreyfus per l'ambasciata tedesca, la crescita di quella falsificazione nota come I protocolli dei Savi Anziani di Sion, che ispirerà a Hitler i campi di sterminio, gesuiti che tramano contro i massoni, massoni, carbonari e mazziniani che strangolano i preti con le loro stesse budella, un Garibaldi artritico dalle gambe storte, i piani dei servizi segreti piemontesi, francesi, prussiani e russi, le stragi nella Parigi della Comune, orrendi ritrovi per criminali che tra i fumi dell'assenzio pianificano esplosioni e rivolte di piazza, falsi notai, testamenti mendaci, confraternite diaboliche e messe nere. Ottimo materiale per un romanzo d'appendice di stile ottocentesco, tra l'altro illustrato come i feuilletons di quel tempo. Un particolare: eccetto il protagonista, tutti i personaggi di questo romanzo sono realmente esistiti e hanno fatto quello che hanno fatto. E anche il protagonista fa cose che sono state veramente fatte, tranne che ne fa molte, che probabilmente hanno avuto autori diversi. Accade però che, tra servizi segreti, agenti doppi, ufficiali felloni ed ecclesiastici peccatori, l'unico personaggio inventato di questa storia sia il più vero di tutti.

Io e te
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Ammaniti, Niccolò

Io e te / Niccolò Ammaniti

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Barricato in cantina per trascorrere di nascosto da tutti la sua settimana bianca, Lorenzo, un quattordicenne introverso e un po' nevrotico, si prepara a vivere il suo sogno solipsistico di felicità: niente conflitti, niente fastidiosi compagni di scuola, niente commedie e finzioni. Il mondo con le sue regole incomprensibili fuori della porta e lui stravaccato su un divano, circondato di Coca-Cola, scatolette di tonno e romanzi horror. Sarà Olivia, che piomba all'improvviso nel bunker con la sua ruvida e cagionevole vitalità, a far varcare a Lorenzo la linea d'ombra, a fargli gettare la maschera di adolescente difficile e accettare il gioco caotico della vita là fuori. Con questo racconto di formazione Ammaniti aggiunge un nuovo, lancinante scorcio a quel paesaggio dell'adolescenza di cui è impareggiabile ritrattista. E ci dà con Olivia una figura femminile di fugace e struggente bellezza.

Cecenia, anno 3.
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Littell, Jonathan

Cecenia, anno 3. / Jonathan Littell ; traduzione di Margherita Botto

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Una mattina di settembre, poco dopo aver concluso la prima stesura di questo libro, Jonathan Littell riceve una mail: Natal'ja Estemirova, una delle principali attiviste per i diritti umani a Groznyi, è stata sequestrata. La sua visibilità, cosi si credeva, l'avrebbe tenuta al sicuro: la stessa cosa si diceva anche della sua amica Anna Politkovskaja. La sera di quello stesso giorno il cadavere di Natal'ja viene rinvenuto in un bosco alla frontiera con l'Inguscezia, crivellato di colpi. La notizia getta una nuova luce sulle due settimane trascorse nel Caucaso da Littell, costringendolo di fatto a riscrivere il reportage del suo soggiorno alla corte del presidente Ramzan Kadyrov nell'anno terzo del suo governo. Littell è già stato in Cecenia, durante le due guerre, in missione per alcune organizzazioni umanitarie e ha sempre mantenuto stretti contatti con il paese: ricorda bene, pertanto, i giorni in cui la vita di un ceceno non valeva un copeco. La cecenizzazione, cioè la decisione presa da Vladimir Putin nel 2002 di insediare nel paese un forte potere filorusso, composto principalmente da ex separatisti, nell'indagine di Littell si svela essere il nome presentabile di un sistema che ha fatto della corruzione più sfrenata, dell'islamizzazione a oltranza, della cooptazione forzata dei ribelli, della tortura e dell'omicidio, gli strumenti quotidiani per il controllo del territorio.

Gianfranco Caffi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gianfranco Caffi : il lavoro e l'arte : antologica, ottobre 2009

Roccafranca : Compagnia della stampa Massetti Rodella, 2010

Le rondini di Montecassino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Janeczek, Helena

Le rondini di Montecassino / Helena Janeczek

Parma : U. Guanda, 2010

Abstract: Montecassino, 1944. Per cinque mesi, gli alleati cercano di sfondare la Linea Gustav. Fra le unità che compongono le loro armate non ci sono solo americani e inglesi, ma anche truppe di altri continenti che il vortice della guerra mondiale ha risputato in Ciociaria: indiani, nepalesi e persino un battaglione di maori della Nuova Zelanda. Ci sono i marocchini, colpevoli di stupri di massa e per questo gli unici soldati coloniali ricordati. Ci sono i polacchi, un esercito formato da ex deportati dei gulag che combattono in terra straniera per la libertà della Polonia dai totalitarismi. Fanno parte di quella strana compagine anche un migliaio di ebrei che imbracciano le armi per il puro diritto a esistere. E ci sono i civili, con la loro sofferenza, tra due fuochi. Chi erano quegli uomini esclusi dall'immaginario della Seconda guerra mondiale? Helena Janeczek cerca di rispondere con storie semplici. Quella di John Wilkins, soldato texano caduto nel cruento e inutile tentativo di attraversare un fiume. Quella di Rapata Sullivan, nipote di un veterano del battaglione maori da poco deceduto che presenzia al posto del nonno alle celebrazioni della battaglia. Quella di Edoardo Bielinski e Anand Gupta, due amici cresciuti a Roma che a Cassino ci vanno quasi per spirito di avventura, mentre aspettano di capire cosa sarà di loro dopo il liceo. E quella di Rachida, un'immigrata marocchina, a servizio da una coppia di vecchi italiani.

Guida completa ai tatuaggi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hemingson, Vince

Guida completa ai tatuaggi : l'opera essenziale sul mondo della body art / Vince Hemingson

Cornaredo : Il castello, c2010

Abstract: L'arte di decorare il corpo è un processo creativo e richiede capacità tecniche ed espressione artistica. Questo libro è una guida essenziale per gli artisti del body art. Aiuterà a conoscere i principi e le tecniche usate per tatuaggi di successo. Inoltre, introdurrà a una vasta gamma di personaggi e motivi con cui riprodurre simboli dell'iconografia tradizionale e moderni.

Quando l'Europa è diventata cristiana, 312-394
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Veyne, Paul

Quando l'Europa è diventata cristiana, 312-394 : Costantino, la conversione, l'impero / Paul Veyne

Milano : Mondolibri, stampa 2010

Canale Mussolini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pennacchi, Antonio

Canale Mussolini : romanzo / Antonio Pennacchi

Milano : Mondolibri, stampa 2010

Elena
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Euripides

Elena / Euripide ; introduzione, introduzione, traduzione e note di Massimo Fusillo

6. ed.

Milano : Rizzoli, 2010