Includi: tutti i seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Lingue Greco classico (fino al 1453)
× Soggetto Grecia
× Target di lettura Adulti, generale
× Paese Italia
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Sestante <casa editrice>
× Nomi Pindarus

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Orestea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aeschylus

Orestea : Agamennone, Coefore, Eumenidi / Eschilo ; introduzione di Vincenzo Di Benedetto ; traduzione e note di Enrico Medda, Luigi Battezzato, Maria Pia Pattoni

13. ed.

Milano : BUR, 2008

Orestea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aeschylus

Orestea : Agamennone, Coefore, Eumenidi / Eschilo ; introduzione di Umberto Albini ; nota storica, traduzione e note di Ezio Savino

10. ed.

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: L'Orestea, scrive Savino nella sua nota storica, è un indimenticabile pezzo di maestria teatrale. Il fasto architettonico della scena e la sua ricchezza di suggestioni; il saggio impiego dell'ambiguità, in un dramma di nascosti rancori e sospirate vendette; la lingua poetica che non parla, ma che scolpisce e dipinge, evoca spazi e solitudini immense, addensa emozioni e sentimenti contrastanti; la variazione sapiente del ritmo e l'uso della suspense, che inceppa l'azione sospesa sull'orlo del gesto, quadro plastico d'orrore teso: ecco gli elementi di questa maestria. La volontà degli eroi di Eschilo è un rovello interiore, non più un dio che dall'esterno guida e sospinge. Il dovere di scegliere è il polo tragico del suo teatro: colpire o ritrarsi? Soffocare o sciogliere la guerra interiore che ci strazia?

Le tragedie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aeschylus

Le tragedie / Eschilo ; traduzione, introduzioni e commento a cura di Monica Centanni

2. ed

Milano : Mondadori, 2005

Abstract: Monica Centanni, docente all'Università Ca' Foscari di Venezia e studiosa di drammaturgia antica e di storia della tradizione classica, propone le sette tragedie complete di Eschilo (I persiani, Sette contro Tebe, Le supplici, Prometeo incatenato e la trilogia dell'Orestea) in una nuova traduzione, da lei stessa curata sulla base del testo, presentato a fronte, stabilito nel 1998 da Martin West.