Includi: tutti i seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Data 2010
× Lingue Multilingua
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2006

Trovati 25 documenti.

Mostra parametri
Merry Christmas
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Merry Christmas / Annette Jungmann

Brakel : Rico design, [dopo il 2010]

Winterwunderland
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Winterwunderland / Annette Jungmann

Brakel : Rico design, [dopo il 2010]

Classic
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Classic / Annette Jungmann

Brakel : Rico design, [dopo il 2010]

Bouquet de couleurs
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Bouquet de couleurs / Annette Jungmann

Brakel : Rico design, [dopo il 2010]

Pretty pastel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Pretty pastel / Annette Jungmann

Brakel : Rico design, [dopo il 2010]

Santa Claus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Santa Claus / Annette Jungmann

Brakel : Rico design, [dopo il 2010]

Green architecture now
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jodidio, Philip

Green architecture now / Philip Jodidio

Cologne : Taschen, 2010

Abstract: Di questi tempi non si fa altro che parlare di verde. L'impatto ambientale è uno degli argomenti che più di ogni altro interessa e appassiona chi si occupa di architettura. In effetti l'architettura residenziale è quella che consuma maggiormente le risorse naturali e l'emissione dei gas dovuti a riscaldamento, aria condizionata e altro è senz'altro responsabile dell'inquinamento ambientale. Fino a non molto tempo fa costruire ecocompatibilmente significava dare anche all'aspetto estetico una connotazione ben precisa. Oggi invece quello che maggiormente conta è che si arrivi a progetti veramente dalla parte della natura. In questo libro tutta una serie di progetti di architetti famosi e non.

Herbstromantik
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jungmann, Annette

Herbstromantik : Kreuzstich / [Annette Jungmann]

Brakel : Rico design, 2010

Arte cinese e giapponese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vecchia, Stefano

Arte cinese e giapponese / [text and picture research: Stefano Vecchia]

[S. l.] : Logos ; Bagno a Ripoli : Scala, 2010

Costituzione italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Italia

Costituzione italiana / Italia ; [a cura di] Rotary international, Commissione Alfabetizzazione, Distretto 2040

Bergamo : Grafica & arte, 2010

Glossario di grafica e stampa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rotary international : Distretto 2040 : Commissione Alfabetizzazione

Glossario di grafica e stampa / Rotary international, Commissione Alfabetizzazione, Distretto 2040

Bergamo : Grafica & arte, 2010

Graffiti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Campos, Cristian

Graffiti : from A to Z / [texts: Cristian Campos]

Antwerp : Booqs, c2010

Abstract: Un percorso visivo completo attraverso tutti gli stili e le tendenze dell'arte urbana contemporanea. 500 foto a colori che illustrano opere realizzate in decine di città del mondo negli stili più diversi: realista, 3D, wild style. La street art è ormai considerata arte a tutti gli effetti e molto spesso rispecchia i disagi e le incongruenze della società moderna. I giovani artisti trovano sulla tela urbana la possibilità di esprimere le proprie necessità e le proprie aspirazioni

Decors de Noël
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Decors de Noël : point de croix

Mulhouse : DMC, c2010

Terrazze, balconi e giardini pensili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Serrats, Marta

Terrazze, balconi e giardini pensili / Marta Serrats

Modena : Logos, 2010

Abstract: Gli spazi dedicati al verde non sono più solo un elemento estetico di contorno, ma un elemento chiave nello sviluppo di una architettura sostenibile e sensibile allo spazio circostante. I progetti presentati in questo libro sono volti ad incorporare il verde nei nostri spazi abitativi in maniera fluida e omogenea in modo da risultare una sorta di polmone verde nella nostra vita dominata dall'asfalto e dal cemento. È chiaro che la priorità dei progetti architettonici e urbanistici di oggi è quella di conservare gli spazi verdi preesistenti e di crearne dei nuovi là dove possibile. Architetti e designer lavorano per migliorare la qualità della vita e progettare edifici e piani urbanistici che abbiano il minor impatto ambientale possibile. Terrazze, balconi e giardini pensili, offre al lettore una vasta scelta di possibilità e progetti fra cui scegliere e a cui ispirarsi per creare il proprio spazio verde.

Tattoos
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tattoos

Antwerp : Booqs, c2010

Abstract: Aldilà delle mode, i tatuaggi sono carichi di tradizioni culturali millenarie che si aggiornano e durano nel tempo, dando vita ai moderni disegni sulla pelle. Questo libro, compilazione dei più recenti lavori di veri e propri artisti del tatuaggio, n'è una prova!

Il gotico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bustreo, Federica

Il gotico / [text and picture research: Federica Bustreo]

Bagno a Ripoli : Scala ; [S. l.] : Logos, 2010

Abstract: La nascita dell'arte gotica si può fissare verso la fine della prima metà del XII secolo. Prendendo le mosse all'Île-de-France, questa corrente si diffonde con intensità e ritmi alterni in tutta Europa, abbracciando ogni campo della produzione artistica e permanendo in alcuni territori fino al XVI secolo. In ambito architettonico, le novità più evidenti rispetto al periodo precedente sono l'introduzione di forme quali l'arco a sesto acuto, gli archi rampanti, pinnacoli e gallerie che permettono di alleggerire le pareti e di sviluppare gli edifici in altezza. Le sculture iniziano ad affrancarsi dall'architettura ed evolvono lentamente verso il tutto tondo. Le pareti degli edifici sacri si ornano di vetrate istoriate, cicli affrescati e pale dipinte, così che il popolo possa istruirsi, in accordo con la concomitante espansione degli ordini mendicanti e con la sistematizzazione del sapere proposta dalla filosofia scolastica. L'arte gotica trova ampia diffusione anche nella società laica. Monarchi e signori fanno realizzare nelle loro residenze cicli affrescati che celebrano la vita di corte, commissionano libri di preghiera miniati per la devozione privata e manufatti con decorazioni a tema profano. La circolazione di idee e tecniche è favorita dalle collaborazioni fra gli artisti all'interno dei grandi cantieri delle cattedrali e dai contatti fra le corti europee, nonché da eventi storici quali la conquista di Costantinopoli nel 1204 o il trasferimento della sede papale ad Avignone nel 1309.

Impressionismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sanna, Angela

Impressionismo / [text and picture research: Angela Sanna]

Bagno a Ripoli : Scala ; [S. l.] : Logos, 2010

Abstract: Nel clima di rinnovamento del secondo Ottocento si fa strada, in Francia, una nuova corrente pittorica che dal 1874 prende il nome di Impressionismo. Claude Monet, Edgar Degas, Auguste Renoir, Édouard Manet, Camille Pissarro, Alfred Sisley, Mary Cassatt, Berthe Morisot, i protagonisti di questo movimento destinato a imporsi in Europa e negli Stati Uniti, intendono dare all'arte una dimensione moderna, libera dai contenuti e dalle convenzioni dettate dalla tradizione accademica. Su queste basi si sviluppa la pittura realizzata en plein air, dove le pennellate rappresentano una realtà vibrante sotto gli effetti mutevoli della luce. I paesaggi diventano soggetti impressionisti per eccellenza, come anche la metropoli parigina, di cui si riprendono la vita dei cafés, l'Opéra e le situazioni quotidiane della borghesia e di ceti più umili. I pittori impressionisti esporranno in diverse mostre, come quelle storiche tenutesi da Nadar e da Durand-Ruel tra il 1874 e il 1886. Intorno a questi anni decisivi, le reazioni all'Impressionismo portano allo sviluppo di nuove tendenze di primaria importanza, tra cui il Pointillisme e il Postimpressionismo.

Arte dell'Oceania
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bustreo, Federica

Arte dell'Oceania / [text and picture research: Stefano Vecchia]

Bagno a Ripoli : Scala ; [S. l.] : Logos, 2010

Abstract: L’immensa distesa che si apre tra il continente asiatico e le coste americane racchiude un mondo antico e ricco di fascino. Su rotte disegnate dai venti e dalle correnti, sono nate popolazioni e culture che nel corso dei secoli si sono di volta in volta integrate e frammentate, adeguandosi a una natura potente che ha ispirato pratiche religiose ed espressioni artistiche. La storia e le tradizioni dei popoli di Australia, Melanesia, Micronesia, Isola di Pasqua e Polinesia affondano le radici in antiche migrazioni dal continente asiatico. La prima tra queste, conclusasi circa quarantamila anni fa, ebbe come destinazione la Papua-Nuova Guinea e l’Australia. La successiva, risalente a circa diecimila anni fa, popolò gli arcipelaghi più lontani, fino alla Nuova Zelanda. Attorno al 1500 a.C. si diffuse invece la cultura lapita, che partendo dai suoi centri ancestrali in Nuova Caledonia si espanse fino agli estremi confini dell’Oceania fornendo nuovi spunti alle tradizioni artistiche locali. Inevitabilmente la distanza dalle sedi originarie, le diverse condizioni ambientali e le successive frammentazioni hanno portato a una differenziazione tra le culture, sempre aperte a influenze esterne. Dall’Asia, ma ben presto anche dalle coste americane, le rotte transoceaniche hanno interessato regioni sempre più ampie del Pacifico e il processo evolutivo è stato continuo, sebbene lento. Anche l’esplorazione europea, insieme alla colonizzazione e alla diffusione dei missionari, ha avuto un enorme impatto sulle culture locali.

Arte greca e romana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sarti, Susanna

Arte greca e romana / [text and picture research: Susanna Sarti]

[S. l.] : Logos ; Bagno a Ripoli : Scala, 2010

Abstract: Con l’arrivo in Grecia dei Dori comincia il cosiddetto“medioevo ellenico”, un periodo fondamentale per la formazione della civiltà greca: i Dori, infatti, si mescolano con i discendenti dei Micenei dando vita a una nuova civiltà basata sulle città-stato (poleis) che già dall’VIII secolo a.C. sono in grado di colonizzare vaste regioni del Mar Nero e del Mediterraneo, tra cui l’Italia meridionale e la Sicilia. Nel 753 a.C. viene fondata Roma, inizialmente organizzata su base monarchica e poi, a partire dal 509 a.C., su base repubblicana. Nello stesso periodo si verifica anche la svolta democratica di Atene, che in breve tempo conquista una posizione egemone dal punto di vista politico e culturale. Le rivalità tra le poleis, con il conseguente indebolimento politico, favoriscono poco dopo l’ascesa di Filippo II il Macedone che, per la prima volta, riesce a sottomettere l’intera Grecia. Si afferma quindi il vasto stato macedone che alla morte di Alessandro Magno sarà spartito tra i suoi generali, i quali non riusciranno però a contrastare la contemporanea espansione di Roma.Dopo aver sottomesso i popoli italici, infatti, Roma,si volge alla conquista dei regni ellenistici. Il costante ampliamento dei suoi confini territoriali richiede un potere forte e centralizzato. Da questa esigenza si afferma il principato di Augusto e poi l’impero della dinastia Giulio-Claudia che si concluderà con il discusso regno di Nerone. Da quel momento i Flavi governano con equilibrio, ma il dispotismo di Domiziano porta a una nuova fase storica espansionistica inaugurata daTraiano. I successori, tra cui Adriano e Marco Aurelio,si caratterizzano per l’elevato livello culturale, mentre Commodo si qualifica piuttosto per le ambizioni assolutistiche. Il periodo di instabilità politica che si apre termina solo con l’ascesa al trono di Diocleziano, destinato a realizzare importanti riforme istituzionali, ma anche a scatenare una feroce persecuzione contro i cristiani, conclusasi solo sotto Costantino.Le popolazioni barbariche che bussano alle porte conquistano nel 476 l’Impero Romano d’Occidente, ponendo le basi per la nascita di una nuova era. Ecco che la collana Il mondo dell’arte si arricchisce di un nuovo titolo imprescindibile per chiunque voglia avere una conoscenza completa della storia dell’arte nei suoi passaggi prncipali.

Arte africana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bargna, Ivan

Arte africana / [text and picture research: Ivan Bargna]

[S. l.] : Logos ; Bagno a Ripoli : Scala, 2010

Abstract: L'arte dell'Africa subsahariana ha una lunga storia, anche se è difficile ricostruirla con precisione perchè molte delle opere, in legno o in terra, non hanno lasciato traccia e gli scavi archeologici che potrebbero arricchire le nostre conoscenze sono una rarità. Ciò che si è conservato - in gran parte manufatti degli ultimi centocinquanta anni, ma che potrebbero risalire anche a migliaia di anni fa - è tuttavia già molto e testimonia un'ampia verità di tradizioni artistiche riconducibile a estese aree storico-geografiche e ai diversi gruppi etnici o tribali. Per apprezzare pienamente il significato di queste opere occorre prendere in considerazione le società, i costumi e le credenze religiose che ne hanno motivato la creazione e l'uso. In questo volume della collana Il mondo dell'arte troverete un'ampia rassegna di tutti gli elementi che caratterizzano l'arte africana con le sue peculiarità sia di materiali espressivi che di modelli.