Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Satira e umorismo
× Genere Saggi

Trovati 163548 documenti.

Mostra parametri
L'occhio della storia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bianchi, Alberto - Macario, Francesco

L'occhio della storia : il territorio di Lovere nel racconto dell'immagine / Alberto Bianchi, Francesco Macario

Lovere : Centro civico culturale ; [Rovigo] : Archimedia, 2016

Sangue del tuo sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biavardi, Andrea

Sangue del tuo sangue / Andrea Biavardi

Milano : Cairo, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una ragazza viene trovata assassinata nei giardini pubblici Indro Montanelli a Porta Venezia, nel cuore di Milano. La vittima è figlia di un noto e stimatissimo ginecologo e di una implacabile regina della finanza: il movente va cercato dunque tra i nemici della famiglia altoborghese? A indagare sull'omicidio il capitano dei carabinieri Massimo Ademarchi che ha un'assistente speciale: Aurora, una fotomodella di successo, figlia di un maresciallo dei carabinieri a riposo. Tra il capitano e Aurora una tormentata storia d'amore, mai risolta, che il delitto metterà a dura prova. Le indagini partono subito dall'analisi del Dna trovato sul corpo della vittima, dai filmati delle telecamere, dalle celle telefoniche dei sospettati: ma c'è da fidarsi del metodo investigativo-scientifico? Il Dna può mentire? Sullo sfondo la dialettica tra i carabinieri e il magistrato che coordina le indagini, sottoposto a pesanti pressioni politiche da misteriosi nobili decaduti, medici senza scrupoli e avvocati a caccia di fama. Ma quando l'assassino sembra assicurato alla giustizia ecco che la verità cambia forma. Perché la verità spesso sta in un particolare che solo occhi attenti possono cogliere: gli occhi di chi le indagini è abituato a condurle sul campo.

Il 9 maggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Prosperi, Pierfrancesco

Il 9 maggio : cosa sarebbe successo se Hitler fosse morto a Firenze nel 1938? / Pierfrancesco Prosperi

Napoli : Homo scrivens, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 19 settembre 1969, anno XLVII dell'Era Fascista: muore a 86 anni, dopo lunga malattia, il Presidente della Repubblica Italiana e Presidente Emerito del Partito Nazionale Fascista Benito Mussolini. Benché attesa, la notizia colpisce il mondo civile, commosso per la dipartita dell'uomo che ha guidato per quasi mezzo secolo l'Italia facendone una potenza mondiale temuta e rispettata. Cosa è successo? Semplicemente, 31 anni prima, nel giorno della visita congiunta di Mussolini e Hitler a Firenze, la Storia ha avuto uno dei suoi turning points distaccandosi dal corso che conosciamo. Alcuni antifascisti insospettabili, che temono il fatale avvicinamento tra Mussolini e Hitler, organizzano un complotto che cambierà le sorti del Paese

Le cose innominabili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Michele, Girolamo

Le cose innominabili / Girolamo De Michele

Milano : Rizzoli, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Emma Battaglia, Taranto, ce l'ha nel sangue: come patologia forse causata dalla polvere del grande Siderurgico che scontorna i margini delle cose, colora di rosso le tombe al cimitero e si deposita nei polmoni. Emma, il suo male, l'ha chiamato la Bestia. Del resto le parole sono importanti. Lo sa bene lei che è insegnante in un liceo e nel tempo libero fa la maestra a ragazzini che altrimenti imparerebbero solo dalla strada. Ma a furia di fronteggiare la Bestia in agguato si finisce per vedere il mondo in modo diverso, e da una prospettiva obliqua. Così Emma osserva il terremoto che scuote gli equilibri di potere ai piedi della Fabbrica. L'omicidio di un commercialista con entrature importanti e la guerra tra i clan del crimine organizzato hanno precipitato Taranto nel caos. Persona casualmente informata dei fatti, vittima di tradimenti passati che proiettano la loro ombra fino a oggi, la professoressa Battaglia si ritrova a ricordare, a intercettare pettegolezzi, a parlare con sbirri che dovrebbero investigare e con testimoni che credono di aver visto. Nella città dei veleni la polvere non solo contagia, ma distorce, annebbia e confonde. Girolamo De Michele scrive un poliziesco dalle mille voci, una commedia umana in cui l'indagine si frantuma in un infinito gioco di specchi e la scoperta della verità non coincide col fare giustizia. Racconta di un Sud che continua a dire delle vergogne del Paese intero: del profitto che vale più della vita, della catastrofe ambientale sulla pelle dei poveri cristi, dei gattopardi di sempre travestiti da nuovi padroni, di odiatori da social network, di sindacalisti corrotti, questurini corrotti, politici corrotti. Perché il veleno più subdolo è quello che guasta il cuore e la mente.

L'uomo di carta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bolton, Sharon

L'uomo di carta / Sharon Bolton

Roma : Newton Compton, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Durante il giorno più caldo dell'anno l'assistente commissario Florence Lovelady assiste al funerale di Larry Glassbrook, l'uomo che contribuì ad arrestare trent'anni prima con l'accusa di omicidio. Larry seppelliva le sue vittime, ancora vive, all'interno di bare che lui stesso costruiva. Accanto ai corpi lasciava delle statuette in argilla: l'agghiacciante frma di una mente folle. Sono passati decenni da quando l'ultima vittima, una ragazzina di tredici anni, è stata salvata. La giovane poliziotta Lovelady risolse brillantemente il caso, segnando con ciò l'inizio di una carriera promettente. Ma Florence non è riuscita a lasciarsi quella storia alle spalle: i fantasmi del passato continuano a tormentarla. Le sue paure sembrano farsi reali quando si ritrova nella vecchia casa del serial killer, dove la attende una scoperta scioccante... La sua vita è di nuovo in pericolo? C'è un imitatore o l'assassino è ancora in circolazione?

La ladra di fragole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harris, Joanne

La ladra di fragole / Joanne Harris ; traduzione di Laura Grandi

Milano : Garzanti, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 4
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Per Vianne Rocher non c'è luogo più accogliente di Lansquenet-sous-Tannes. Da quando è riuscita a vincere la diffidenza del curato Reynaud e dell'intera comunità con le dolci creazioni della sua cioccolateria, si sente a casa. Persino il vento, che l'ha portata lì, sembra aver smesso di soffiare. Finché, in un freddo venerdì di marzo, quel vento si alza di nuovo. Vianne sa di non poterlo ignorare: è il segno che qualcosa sta per cambiare. Ben presto la quiete viene sconvolta dalla morte improvvisa dello storico fiorista Narcisse. Gli abitanti del villaggio si trovano a fare i conti con un vuoto difficile da colmare, e con un mistero che coinvolge Vianne in prima persona: Narcisse ha lasciato un fazzoletto di terra a sua figlia Rosette. Un dono in apparenza inspiegabile che risveglia vecchie resistenze nei confronti di quella donna solare ed eccentrica che, nonostante sia riuscita a integrarsi, resta una voce fuori dal coro. Ma questo non è l'unico problema. Poco tempo dopo la scomparsa di Narcisse, nel suo negozio ormai vuoto, apre i battenti un nuovo tempio della golosità. Una pasticceria che sembra voler imitare «La Celeste Praline» in tutto e per tutto. Accettare che uno sconosciuto le metta i bastoni tra le ruote non è un'opzione praticabile per Vianne. Dovrà prendere in mano la situazione e rispolverare una delle sue magiche ricette, sicura che la aiuterà a scoprire chi si nasconda dietro la nuova chocolaterie e se abbia a che fare con il misterioso lascito dell'anziano Narcisse

I love shopping a Natale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kinsella, Sophie

I love shopping a Natale / Sophie Kinsella ; traduzione di Stefania Bertola

Milano : Mondadori, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 3
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Becky Bloomwood adora il Natale. Il rito è identico ogni anno: l'invito a casa dei suoi genitori, le canzoni tradizionali ripetute fino allo sfinimento, la mamma che finge di aver fatto lei il pudding e i vicini di casa che puntualmente si ripresentano con i loro orrendi maglioni a tema per bere insieme un bicchiere di sherry. Ma stavolta lo scenario cambia: i genitori di Becky si sono temporaneamente trasferiti a Shoreditch, il quartiere londinese più modaiolo del momento, e le chiedono di organizzare il Natale a casa sua. In fondo qual è il problema? Sarà sicuramente in grado di farlo, figuriamoci! Ora Becky vive in campagna con Luke e la piccola Minnie, vicino alla sua amica Suze, e lavora nel negozio annesso alla sua splendida e antica residenza di famiglia. Anche se non rinuncia alle scorribande nei negozi londinesi, lo shopping online è la sua nuova frontiera e sapere di poter fare acquisti da casa in ogni momento, semplicemente con un clic, è per lei molto rassicurante. Poco importa se deve procurarsi un tacchino vegano per la sorella Jess, se vuole a ogni costo trovare regali personalizzati per tutti o se il vestito che ha scelto le è troppo stretto: Becky coglie questa occasione come una vera e propria missione. Dal 2000, anno in cui è uscito il primo "I love shopping", a oggi il modo di fare acquisti è molto cambiato: la rete è entrata prepotentemente nella nostra vita e in questo romanzo Sophie Kinsella ha saputo cogliere i nuovi tic e comportamenti di tutti noi attraverso il racconto delle situazioni esilaranti e spesso paradossali in cui Becky puntualmente si ritrova. Perché la sua massima soddisfazione è guardare quanto ha risparmiato approfittando di sconti più o meno reali, e mai una volta quanto ha speso...

Gli invisibili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Varesi, Valerio

Gli invisibili : un'indagine del commissario Soneri / Valerio Varesi

Milano : Mondadori, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il commissario Soneri, della questura di Parma, deve chiudere il caso di un cadavere ripescato dal fiume, il Po, ormai da tre anni: i suoi colleghi, all'epoca, non solo non erano riusciti a capire se l'uomo si fosse ammazzato o se si trattasse di omicidio, ma non erano nemmeno stati in grado di stabilirne l'identità. Adesso serve un supplemento di indagine. Una cosa formale, viene spiegato dal questore a Soneri, quel che basta per togliere il corpo dalla cella frigorifera, tumularlo, e non pensarci più. Ma Soneri non è uomo adatto alle cose formali. E poi non si può seppellire la gente senza nome, gli dice Angela, la sua compagna di sempre; e così Soneri decide di riaprire davvero il caso. L'indagine lo porterà ad addentrarsi nel microcosmo del fiume, avvolto nelle nebbie dell'autunno padano, a cercare di rompere il muro di omertà che caratterizza quelle piccole comunità dove si annidano pescatori di frodo, piccoli delinquenti, grandi speculatori. E Soneri dovrà constatare una volta di più come la nebbia che circonda il fiume finisca per rendere invisibili le cose e le persone, cambiarne i profili, ingannare e a volte uccidere

Il posto dove muoiono gli uccelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Downey, Tomás

Il posto dove muoiono gli uccelli / Tomás Downey ; traduzione di Olga Alessandra Barbato

[S.l.] : Gran via, 2019

Gran via original

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I protagonisti di questi racconti vivono ai margini dell’abisso personale, quel luogo dove può accadere l’imprevedibile. In una campagna crepuscolare, tre giovani sorelle compiono un misterioso e macabro rito; un’anziana signora ossessionata dalla telenovela del pomeriggio comincia a sentire un brusio provenire dal televisore; un nonno autoritario rivela tutta la propria fragilità durante la visita mensile dal barbiere insieme al nipote; due bambine annoiate che passano l’estate con i loro genitori sulla costa trovano nel posto dove muoiono gli uccelli un’inquietante fonte di distrazione. Dieci racconti ipnotici, una prosa puntuale e tenace, una tensione sotterranea che esplode nell’inaspettato, nella sorpresa, nell’ossessione. Storie su equilibri sottili e rapporti, spesso famigliari, tesi all’estremo, Il posto dove muoiono gli uccelli mostra il rovescio inavvertitamente sinistro delle situazioni quotidiane più banali, trasformando il suo giovane autore in una delle voci più interessanti e riconoscibili dell’attuale panorama letterario argentino.

Francesco e il sultano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fortunato, Enzo - Damosso, Piero

Francesco e il sultano : 800 anni da un incredibile incontro / Enzo Fortunato, Piero Damosso

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: ottocento anni fa - mentre era in atto la quinta Crociata che avrebbe portato i crociati in nuovi territori lontani da Gerusalemme e a scontrarsi con il sultanato degli Ayyubidi sul delta del Nilo, presso la città di Damietta - san Francesco d'Assisi intraprendeva un viaggio rivoluzionario quanto pericoloso e dall'esito incerto, alla volta dell'Egitto per incontrare il sultano al-Kamil. Fu la preghiera a sostenerlo e l'autentica volontà di pace. Un evento ancora oggi carico di significato e portatore di un messaggio sempre attuale e pregnante. L'incontro effettivamente avvenne, il contenuto del dialogo non ci è noto, ma ciò che ci basta sapere è che quel confronto ci fu e fu proficuo, a dimostrazione della ricchezza che può nascere dall'incontro di culture diverse quando vi sia la volontà di aprirsi e di comprendersi. Qui, Enzo Fortunato ripercorre le tappe del cammino di Francesco e dei Francescani, a partire da quel fatidico viaggio quando il Vangelo incontrò il Corano. Piero Damosso ci rappresenta - attraverso le recenti tappe del dialogo cristiano sostenute da papa Francesco, Benedetto XVI e san Giovanni Paolo II, per arrivare alla determinante e feconda dichiarazione di Abu Dhabi sulla "fratellanza umana" del 2019 la necessità di recuperare, anche proprio dall'esempio francescano, l'amore verso i fratelli, il rispetto per le altre culture nel riconoscimento dell'altrui libertà e dell'uguale diritto alla vita, voluti proprio da Dio stesso

Educazione americana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gatti, Fabrizio

Educazione americana : il romanzo che nessun agente CIA ha mai potuto scrivere / Fabrizio Gatti

Milano : La nave di Teseo, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: "Educazione americana" racconta la vera storia di una squadra clandestina della CIA, al servizio del governo degli Stati Uniti per condizionare le democrazie in Europa: sono sbirri in borghese dalla doppia e tripla vita, fanatici del crimine o semplici mercenari in cerca di emozioni. Hanno ucciso, finanziato partiti, favorito stragi. Se un solo istante delle loro vite avesse imboccato una strada diversa, il mondo come lo conosciamo non sarebbe esistito. Dalla Francia a Israele, dal Belgio all'Italia. L'elenco delle loro operazioni attraversa trent'anni di delitti. Interferiscono nella rivoluzione giudiziaria che con l'inchiesta Mani pulite ha cambiato la storia del nostro paese, ma non impediscono i successivi attentati della mafia. Rubano codici di comunicazione della Russia di Putin, con un'operazione internazionale in cui un agente americano viene ucciso a Roma, e il suo corpo abbandonato nel Tevere. A Bruxelles partecipano all'omicidio di Gerald Bull, il progettista canadese del Super Cannone di Saddam Hussein. A Parigi buttano nella Senna un giovane passante, Brahim Bouarram. La loro attività comprende il furto di segreti bancari in Svizzera, il sequestro di imam islamisti, tra cui Abu Omar a Milano, le trattative per il rilascio degli ostaggi rapiti nel deserto del Sahara. E, ai giorni nostri, il traffico di informazioni finanziarie e industriali, sottratte quotidianamente dai computer di ignari ministri, manager e imprenditori. In un romanzo in cui tutto è reale, Fabrizio Gatti ricostruisce la storia segreta che i documenti non possono raccontare

Le sette dinastie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Strukul, Matteo

Le sette dinastie : [la lotta per il potere nel grande romanzo dell'Italia rinascimentale] / Matteo Strukul

Roma : Newton Compton, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 6
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 3

Abstract: Sette famiglie, sette sovrani, sei città: questa è l’Italia del xv secolo, dilaniata da guerre, intrighi e tradimenti, governata da signori talvolta lungimiranti, ma molto spesso assetati di potere e dall’indole sanguinaria. A Milano, Filippo Maria, l’ultimo dei Visconti, in assenza di figli maschi cerca di garantire la propria discendenza dando in sposa la giovanissima figlia a Francesco Sforza, promettente uomo d’arme. Intanto trama contro il nemico giurato, Venezia, tentando di corromperne il capitano generale, il conte di Carmagnola. Ma i Condulmer non temono gli attacchi: smascherano il complotto e riescono a imporre sul soglio di Pietro proprio un veneziano, che diverrà papa con il nome di Eugenio iv. Tuttavia il duca milanese troverà alleati anche a Roma: sono i rappresentanti della famiglia Colonna, ostili al papa che viene da Venezia e decisi a cacciarlo dalla città. Solo l’aiuto dei Medici riesce a scongiurare la morte del pontefice, costretto però a un esilio forzato a Firenze. E mentre nel sud dell’Italia si fa sempre più cruenta la guerra tra angioini e aragonesi, il destino della penisola italica è sempre più avvolto nell’incertezza...

Ti amo per caso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cherry, Brittainy C.

Ti amo per caso ; Infinite volte ; Un posto accanto a te / Brittainy C. Cherry

Roma : Newton Compton, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 3 romanzi in 1. È semplice giudicare un uomo dal suo passato. Troppo facile guardare Tristan e vedere un mostro. Ma Liz non può farlo. Ha riconosciuto il male che si porta dentro, perché è simile a quello che vive in lei. Erano entrambi alla ricerca di qualcosa di diverso. E insieme hanno deciso di provare a riunire i frammenti del loro passato. Così, forse, sarà possibile ricominciare a respirare... Logan e Alyssa sono davvero agli antipodi. Mentre lei si scatena, lui rimane immobile. Lui è silenzioso, lei il tipo che non riesce a smettere mai di parlare. Insieme sono due metà che non diventano mai davvero una cosa sola. Un dieci e lode e un sette in condotta allo stesso tempo. Due stelle che brillano nel cielo notturno, alla ricerca di un domani migliore. Tutti i momenti più importanti della vita di Maggie includono Brooks. Aveva solo dieci anni quando ha smesso del tutto di parlare. Un pezzo di lei è stato portato via e l'unica persona al mondo in grado di "sentire" il suo silenzio è Brooks. Lui è stato la sua luce nei giorni più oscuri e la promessa di un domani migliore. Ma ora tutto è cambiato.

Collegium
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pavone, Luca Salvatore

Collegium : l'ultimo assassino / Luca S. Pavone

Roma : Efesto, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Renio non è un semplice assassino: è il migliore. Addestrato da giovane dal Collegium, un'associazione di assassini, si ritrova a svolgere un incarico che non va per il verso giusto. Tradito dal suo mandante, si ritroverà invischiato nella lotta contro Silla, che al momento sta dominando a Roma e sta eliminando tutti i suoi oppositori di qualunque genere. Nella sua mente c'è solo una vita da passare in pace. È un assassino, non un barbaro omicida. Ma Silla sarà capace di risvegliarlo... e quando lo farà sarà per cercare vendetta.

La giostra delle anime
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barra, Francesca - Santamaria, Claudio

La giostra delle anime : romanzo / Francesca Barra, Claudio Santamaria

Milano : Mondadori, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 6
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Nella Lucania aspra e selvaggia, alle pendici del cratere del Vulture, una donna dà alla luce due bambine, e muore poco dopo. È la terra, che durante il parto trema fin quasi a risvegliare il vulcano addormentato, a nutrire le piccole e a tenerle in vita, trasmettendo loro un'ancestrale conoscenza segreta, la capacità di vibrare in risonanza con energie profonde e misteriose. Ma sin dall'inizio, per Eva e Anna, questo dono porta con sé l'ombra della maledizione: le bambine finiscono in orfanotrofio, dove sono costrette a vivere indicibili orrori e sono additate come streghe dalle suore per via dei loro capelli, lunghi e rossi come fiamme. Nell'aspetto Eva e Anna sono identiche, ma in realtà sono molto diverse, come il fuoco e l'acqua: tanto Eva è ribelle e istintiva, quanto Anna è mite e remissiva. Il loro potere si orienterà di conseguenza: Anna diventerà una guaritrice al servizio di chi soffre ed Eva una sensitiva capace di comunicare con le anime dei morti ma anche di scatenare distruzione. Il destino le separerà e le porterà a percorrere strade differenti, mettendo a dura prova il legame che le unisce. A Matera, molti anni più tardi, l'adolescente Angelica, nipote di Eva cresciuta però da Anna, è vittima di bullismo da parte dei compagni di scuola. Sensibilissima ma timida e introversa, è la preda perfetta della ferocia dei coetanei, che la chiamano "la svitata". Quando Angelica scopre di avere gli stessi poteri della nonna, da cui ha ereditato anche i capelli rossi, finisce nel vortice di un gioco mortale. Riuscirà a sottrarsi al destino e a far convivere in sé la potenza distruttiva del fuoco e la forza di guarigione dell'acqua?

La lama nel buio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trifirò, Massimo

La lama nel buio : imprese e malinconie del Lasco della Valsassina, generoso signore di giorno e spietato criminale di notte / Massimo Trifirò

Roma : Bibliotheka, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Siamo nel Seicento: epoca di soprusi, di signorotti prepotenti, di truci bravacci, di dominatori spagnoli e di poveracci che devono sempre subire. Dalle parti di Lecco, sul Lario e in Valsassina, ovvero proprio nei luoghi manzoniani, un nobile di giorno si mostra come uomo di giustizia e di carità, ma di notte si trasforma invece nel Lasco, un bandito e un assassino spietato. È questo l'eroe del romanzo: una sorta di Jekyll e Hyde del XVII secolo che già esiste da sempre in una leggenda popolare, ma che l'autore rievoca per costruire una storia diversa e intrigante. Il libro narra dei tentativi di smascherarlo e del modo in cui il cavaliere notturno cerca in tutti i modi di evitarlo.

Sotto un cielo sempre azzurro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea

Sotto un cielo sempre azzurro / Andrea Vitali ; con il racconto Sui matti non piove mai

Milano : Garzanti, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 11
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 8

Abstract: La fortuna di Mattia si chiama Zaccaria. È suo nonno. Un tipo alto, magro, con i baffi e un vocione che fa tremare i vetri alle finestre. Da quando è venuto a vivere in casa del nipote, dividendo con lui la camera da letto perché altro posto non c'è, le cose sono cambiate da così a così. Per Mattia la noiosa vita di figlio unico è come se avesse ingranato la quarta e... via nei boschi a imparare i versi degli uccelli e il modo che usano gli alberi per comunicare fra di loro, a cercare castagne o a raccogliere ciliegie arrampicati sui rami. E la sera, aspettando di addormentarsi, il suono della voce del nonno che racconta storie incredibili di luoghi e persone mai sentiti prima. Un paradiso! con un sacco di verde intorno e un cielo sempre azzurro. Una mattina, però, quando si sveglia, Zaccaria non sembra più lo stesso. È serio, nervoso, e non si capisce di cosa stia parlando. La diagnosi del medico non lascia dubbi: non si può più tenerlo lì. E per Mattia il mondo intero sembra crollare di colpo. Possibile che il nonno sia così grave e non si tratti invece di uno dei suoi scherzi? Oppure è entrato in una realtà tutta nuova che si apre solo davanti agli occhi di chi la sa vedere? Con "Sotto un cielo sempre azzurro" Andrea Vitali ci porta nel luogo più intimo della sua fantasia. Ammicca, invitandoci a seguirlo dietro cancelli invisibili ma che cigolano davvero, in quello spazio della nostra mente in cui conserviamo la parte più vitale di noi stessi ma che spesso crediamo non sia più possibile raggiungere, quando invece non sarebbe così difficile scoprire la meraviglia che ci circonda, soprattutto in ciò che chiamiamo follia solo perché abbiamo paura di guardare il vero nascosto in ogni cosa. In appendice al romanzo, il racconto "Sui matti non piove mai".

Come un sushi fuor d'acqua
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Palmeri, Fabiola

Come un sushi fuor d'acqua / Fabiola Palmeri

Torino : La corte, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 1987. Bianca è una ragazza con due grandi sogni: trasferirsi in Giappone e sfondare come giornalista. Le piace l'Italia, ma non riesce a sentirla come sua, è curiosa d'altro, di scoprire e vivere una realtà e una cultura totalmente diverse da quelle a cui è abituata. Un Paese di cui, soprattutto negli anni '80, si sapeva davvero molto poco. Così, quando entra in contatto con alcuni artisti giapponesi che la invitano a Tokyo, Bianca non ci pensa due volte e parte sperando di realizzare i suoi desideri. 2014. Celeste ha diciassette anni. È nata a Tokyo, ha un padre americano e una madre italiana. Incarna la perfetta figlia della globalizzazione: è un'identità sospesa in continua ricerca di un luogo d'appartenenza. Si sente un sushi fuor d'acqua, ovunque si trovi, in attesa di una mano a cui affidarsi per affrontare il mondo confuso degli adulti. La vita di due donne, due storie di realizzazione e crescita racchiuse in un romanzo che è innanzitutto un viaggio, nel vero senso della parola, all'interno della cultura nipponica, dei suoi colori, dei profumi, delle tradizioni e del suo cibo

Nevica ancora su via Baxilio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Castoldi, Pier Emilio

Nevica ancora su via Baxilio : la terza indagine di Dante Ferrero / Pier Emilio Castoldi

Genova : Frilli, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tortona. Nel cortile di un palazzo di via (Franceschino da) Baxilio viene ritrovato il cadavere di un uomo sui quarant'anni. Si tratta dell'inquilino del quarto piano. Il corpo semi nudo riverso sulla neve. L'esame autoptico riscontrerà fratture da caduta ma nessuna ferita o tracce di colluttazione. Tutto lo classificherebbe come un caso di suicidio, ma Ferrero non la vede così, a differenza dell'Arma che lo ha archiviato in fretta come tale, forse distratta da un caso ben più eclatante: l'olandese liquidato con le modalità tipiche della criminalità organizzata. Improvvisamente la città sembra tornare al centro di affari malavitosi e brutali regolamenti di conti, così come lo era stata anni prima, ai tempi dell'affare "Nove corto". Un piatto appetitoso per la bulimia poliziesca di Dante Ferrero, che fortunosamente scoprirà come le due morti si riconducono ad un unico copione, nel quale circostanze all'apparenza irrilevanti sveleranno un disegno dai riscontri internazionali. Una miscela sofisticata e intrigante per una storia complessa dove indizi, tracce e deduzioni si ribalteranno ad ogni pagina. Un'indagine difficile immersa nella quotidianità di una città anonima e a prima vista imperturbabile. Tortona torna ad essere protagonista, assieme alla sua scalcinata coppia di investigatori, in un noir singolare e drammatico

Questo amore sarà un disastro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Premoli, Anna

Questo amore sarà un disastro / Anna Premoli

Roma : Newton Compton, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 14
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da generazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro distico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo dna. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. E sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare...