Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Satira e umorismo
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012

Trovati 14359 documenti.

Mostra parametri
Costantino, 313 d. C.: l'editto di Milano e il tempo della tolleranza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costantino, 313 d. C.: l'editto di Milano e il tempo della tolleranza / mostra a cura di Paolo Biscottini e Gemma Sena Chiesa ; catalogo a cura di Gemma Sena Chiesa

Milano : Electa, 2012

Come una specie di sorriso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costa, Lella

Come una specie di sorriso / Lella Costa

Milano : Piemme, 2012

Abstract: La ragazza che al fidanzato in mostruoso e reiterato ritardo risponde con nonchalance: Oddio, scusami, non sono ancora pronta, mi dai cinque minuti? sta affermando la superiorità dell'essere umano su quello che gli capita. In poche parole, sta facendo dell'ironia invece di usare un qualunque oggetto contundente. È molto più pulito, dignitoso e decisamente liberatorio. Lella Costa, liquidatrice del suddetto fidanzato e oggi, non per caso, signora dell'ironia, ci racconta come mai questa arte dello sguardo obliquo sia indispensabile per affrontare con leggerezza gli sgambetti della vita. Attingendo ai classici della letteratura e della musica, da Socrate all'immenso Shakespeare, da Lewis Carroll al Signor Bonaventura, da Paolo Conte a De André, e dal proprio repertorio, ci fa scoprire che l'ironia è un filo rosso, probabilmente il vero talismano che nei secoli ha protetto l'umanità da adolescenze inquiete, cuori infranti, rughe precoci, su su fino a guerre, dittature vere e democrazie da operetta. E benché l'ironia sia difficile da spiegare (esistono fior di saggi per quello), forse impossibile da insegnare e da imparare (diffidare di chi si autoproclama ironico), si può pur sempre viralizzare, sin dalla più tenera età. Anche il sorriso, come lo sbadiglio, è contagioso.

La città perduta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cussler, Clive

La città perduta : romanzo / di Clive Cussler ; con Paul Kemprecos ; traduzione di Paola Mirizzi Zoppi

Milano : Tea, 2012

Abstract: Quale rapporto c'è tra il corpo di un aviatore d'inizio Novecento trovato congelato in un ghiacciaio e un elmo del XVI secolo? Chi o cosa sono le creature mostruose che massacrano i partecipanti a un reality show nelle isole Orcadi? Mentre Kurt Austin, nuova punta di diamante della Naval Underwater Marine Agency, viene avvicinato da una giovane affascinante, che forse nasconde un pericoloso segreto, la scoperta di una gigantesca cavità sul fondo dell'oceano, denominata la Città Perduta, sconvolge il mondo scientifico. Ma non basta. A ciò si aggiunge la diffusione di un'alga mutante, particolarmente aggressiva, che diffonde terrore e sconvolgimenti nell'ecosistema marino. Non si tratta, tuttavia, soltanto di misteriosi fenomeni naturali, poiché una grande multinazionale agisce sotto copertura per sfruttare la situazione e ottenere il controllo dei mari e, forse, anche della vita sulla Terra. Per Kurt Austin comincia l'ennesima, rocambolesca corsa contro il tempo.

Storia del nuovo cognome
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrante, Elena

Storia del nuovo cognome : giovinezza : l'amica geniale / Elena Ferrante

Roma : E/O, 2012

Abstract: Capii che ero arrivata fin là piena di superbia e mi resi conto che - in buona fede certo, con affetto - avevo fatto tutto quel viaggio soprattutto per mostrarle ciò che lei aveva perso e ciò che io avevo vinto. Lei naturalmente se ne era accorta fin dal momento in cui le ero comparsa davanti e ora stava reagendo spiegandomi di fatto che non avevo vinto niente, che al mondo non c'era alcunché da vincere, che la sua vita era piena di avventure diverse e scriteriate proprio quanto la mia, e che il tempo semplicemente scivolava via senza alcun senso, ed era bello solo vedersi ogni tanto per sentire il suono folle del cervello dell'una echeggiare dentro il suono folle del cervello dell'altra. Ecco Storia del nuovo cognome, secondo romanzo del ciclo de L'amica geniale. Ritroverete subito Lila ed Elena, il loro rapporto di amore e odio, l'intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.

Sex and the country
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Drummond, Ree

Sex and the country / Ree Drummond ; traduzione di Valentina Zaffagnini

[Milano] : Sperling & Kupfer, 352 p. ; 23 cm

Abstract: Mollato l'amebico fidanzato a Los Angeles, incerta sul da farsi e un tantino confusa, Ree è tornata nella sperduta cittadina di provincia dei suoi: circondata da immensi ranch, e dove nemmeno il sabato sera c'è bisogno di mettersi in tiro. Doveva essere solo una pausa di riflessione prima di decidere cosa fare del suo futuro: e invece il destino si è messo in testa di intervenire. Sottoforma del proprietario di un ranch, un cowboy che sussurra ai cavalli, ara la terra, si prende amorevolmente cura delle mucche, e soprattutto indossa i Wrangler più sexy che Ree abbia mai visto. Un uomo taciturno e muscoloso, deliziosamente brizzolato, irresistibilmente ruvido, meravigliosamente maschio... E così, manco a dirlo Ree - la stessa che andava in giro per Los Angeles con tacco 12 e si nutriva esclusivamente di sushi e insalatine - si ritrova all'improvviso più che tentata da una vita tutta diversa: aria aperta, informi camicione di jeans, frequenti e fin troppo ravvicinati contatti con bestiole di vario genere, bistecche alte un dito e patate arrosto, con buona pace di qualunque dieta. Ma anche baci roventi con il cowboy dei suoi sogni, e un batticuore che non provava da troppo tempo...

Il gioco nei servizi e nelle scuole per l'infanzia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Braga, Piera - Morgandi, Tiziana

Il gioco nei servizi e nelle scuole per l'infanzia / Piera Braga e Tiziana Morgandi

[Azzano San Paolo] : Junior, 2012

Abstract: Il volume 'Il gioco nei servizi e nelle scuole per l'infanzia' affronta il tema del gioco nell'infanzia non solo dal punto di vista dei suoi aspetti più significativi e più legati ai bisogni dei bambini, ma da quello ugualmente importante del lavoro delle educatrici. Lavoro che soprattutto attraverso queste pagine ci appare in tutta la sua ricchezza ma anche nel suo impegno: che non può essere sostituito da altri aspetti o rimandato a determinate circostanze, ma che richiede una preparazione senza termine, una continua ricerca e attenzione. (...) ci si rende conto di come il lavoro con i bambini sia tutt'altro che un percorso educativo già pronto, solo da applicare con una certa capacità, ma sia invece una costruzione quotidiana, fatta di piccoli passi e di grandi attenzioni, ricca di scoperte e sempre disposta a scoprire percorsi nuovi. (Dall'introduzione di Rita Gay)

Jack & Jill
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Patterson, James

Jack & Jill : romanzo / James Patterson ; traduzione di Silvia Accardi

Milano : TEA, 2012

Abstract: Washington, una notte di dicembre un senatore muore, assassinato nel suo lussuoso appartamento. Unico indizio: una macabra poesia firmata J. & J., in cui si minaccia una serie di altri delitti di persone in vista. Nella stessa notte, in un quartiere popolare della città, una bambina viene trovata senza vita. Esiste un collegamento tra i due delitti? Il detective Alex Cross ha intenzione di scoprirlo, ma appena tenta di ricomporre le tessere del puzzle i killer colpiscono ancora. E ancora. Nessuno a Washington può ritenersi al sicuro: né bambini né potenti, nemmeno il Presidente degli Stati Uniti. Un incubo agghiacciante.

Assassin's creed. Forsaken
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bowden, Oliver

Assassin's creed. Forsaken / Oliver Bowden

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2012

Abstract: 1735, Londra. Haytham Kenway è stato istruito a usare la spada fin dall'età in cui ha potuto impugnarne una. Quando la casa della sua famiglia viene attaccata, suo padre assassinato e sua sorella rapita da uomini armati, Haytham si difende nell'unico modo che conosce: uccidendo. Solo al mondo, viene accolto da un misterioso tutore che lo addestra a diventare un assassino implacabile. Consumato dalla sete di vendetta, Haytham inizia un viaggio alla ricerca dei colpevoli, un viaggio durante il quale è costretto a diffidare di tutti e a mettere in dubbio ogni certezza. Sempre circondato da traditori e nemici pronti a complottare contro di lui, Haytham viene trascinato nella secolare battaglia tra Assassini e Templari.

Oceani in fiamme
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cussler, Clive - Du Brul, Jack

Oceani in fiamme : romanzo / di Clive Cussler e Jack Du Brul ; traduzione di Seba Pezzani

Milano : Longanesi, 2012

Abstract: Doveva essere un semplice lancio di un satellite Nasa su un'orbita polare, ma qualcosa è andato storto e il satellite si è schiantato in una zona forestale nel cuore dell'Argentina. Ad aggravare l'incidente, c'è il fatto che il razzo fosse alimentato da un piccolo quantitativo di plutonio, racchiuso in un contenitore indistruttibile che va assolutamente recuperato, soprattutto perché riveste un grosso interesse per la spietata dittatura militare che si è imposta da un paio d'anni in Argentina. Bisogna assolutamente evitare che cada nelle mani sbagliate. C'è un solo uomo che può incaricarsi di questa missione segreta, ed è Juan Cabrillo, il comandante della Oregon, con la sua squadra di uomini iperaddestrati e pronti a tutto. Mentre setacciano l'area, Cabrillo e i suoi si imbattono in una bizzarra scoperta: i resti di un dirigibile risalente alla seconda guerra mondiale. All'interno, un corpo ormai mummificato e dei fogli, forse una mappa. È l'inizio di un'avventura che si ricollegherà alla drammatica storia di cinque fratelli che all'inizio degli anni Quaranta cercavano un tesoro e che trovarono la morte... Perché c'è un segreto che non deve venire alla luce, un segreto che potrebbe cambiare drammaticamente l'assetto del mondo.

La lunga vita di Marianna Ucrìa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maraini, Dacia

La lunga vita di Marianna Ucrìa / Dacia Maraini

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: Marianna appartiene a una nobile famiglia palermitana del Settecento. Il suo destino dovrebbe essere quello di una qualsiasi giovane nobildonna ma la sua condizione di sordomuta la rende diversa: Il silenzio si era impadronito di lei come una malattia o forse una vocazione. Le si schiudono così saperi ignoti: Marianna impara l'alfabeto, legge e scrive perché questi sono gli unici strumenti di comunicazione col mondo. Sviluppa una sensibilità acuta che la spinge a riflettere sulla condizione umana, su quella femminile, sulle ingiustizie di cui i più deboli sono vittime e di cui lei stessa è stata vittima. Eppure Marianna compirà i gesti di ogni donna, gioirà e soffrirà, conoscerà la passione.

Il linguaggio segreto dei bambini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hogg, Tracy

Il linguaggio segreto dei bambini : 1-3 anni / Tracy Hogg ; con Melinda Blau ; traduzione di Chiara Libero

Milano : Oscar Mondadori, 2012

Abstract: C'è un'età nella vita di ogni bimbo, e di ogni genitore, nella quale ogni giorno è una scoperta, una sfida, spesso una lotta. Da quando imparano a camminare a quando iniziano a frequentare la scuola materna i piccoli non desiderano altro che acquisire indipendenza, sperimentare le proprie capacità, mettere alla prova la pazienza di chi li accudisce e la solidità delle regole. Spesso in questo periodo i genitori vanno in crisi. Ma gestire i bambini da uno a tre anni è tutt'altro che una missione impossibile: Tracy Hogg, celebre per il suo metodo di puericultura destinato ai neonati, lo insegna in questo libro, che guida tutti i genitori verso la conoscenza del proprio figlio e il riconoscimento della sua unicità; e spiega come gestire i momenti più delicati, come instaurare una sana routine, come aiutare i piccoli nelle nuove esaltanti esperienze che li aspettano di giorno in giorno.

L'innocente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Annunzio, Gabriele

L'innocente / Gabriele d'Annunzio ; prefazione di Piero Gibellini ; introduzione e note di Maria Rosa Giacon

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: 'L'Innocente' fotografa la crisi di una società, che, eticamente sguarnita, si avviava confusamente verso la belle epoque e il successivo disastro dell'inutile strage. E quel tanto di rimorso o di smarrimento che sopravvive in Tullio-Gabriele, e che sparirà nel futuro Vate e Comandante, ci rende 'L'Innocente' più avvincente e meno lontano. (dalla prefazuione di Pietro Gibellini)

Zio Tungsteno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sacks, Oliver

Zio Tungsteno : ricordi di un'infanzia chimica / Oliver Sacks ; traduzione di Isabella Blum

4. ed.

Milano : Adelphi, 2012

Abstract: Con questo libro, il suo più personale sino a oggi, Oliver Sacks apre le porte della grande casa edoardiana di Londra in cui viveva un ragazzino timido e introverso con la passione per la chimica: di fronte al multiforme e al caotico, all'incomprensibile e al crudele, la purezza del metallo ha per il piccolo Oliver un valore simbolico, quasi la materializzazione di idee chiare e distinte e di un ordine stabile. Il tramite naturale verso questo mondo fantastico è Dave, zio Tungsteno, quello che fabbricava le lampadine. Guidati dai filamenti di luce, seguiamo l'evoluzione di quel ragazzino curioso e appassionato: e sarà come ricapitolare alcune tappe essenziali nella storia della scienza.

Il profumo delle foglie di limone
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Sánchez, Clara

Il profumo delle foglie di limone / Clara Sánchez

Nuova edizione

Milano : Garzanti, 2012

Abstract: Spagna, Costa Blanca. Il sole è ancora molto caldo nonostante sia già settembre inoltrato. Per le strade non c'è nessuno, e l'aria è pervasa da un intenso profumo di limoni che arriva fino al mare. È qui che Sandra, trentenne in crisi, ha cercato rifugio: non ha un lavoro, è in rotta con i genitori, è incinta di un uomo che non è sicura di amare. È confusa e si sente sola, ed è alla disperata ricerca di una bussola per la sua vita. Fino al giorno in cui non incontra occhi comprensivi e gentili: si tratta di Fredrik e Karin Christensen, una coppia di amabili vecchietti. Sono come i nonni che non ha mai avuto. Momento dopo momento, le regalano una tenera amicizia, le presentano persone affascinanti, come Alberto, e la accolgono nella grande villa circondata da splendidi fiori. Un paradiso. Ma in realtà si tratta dell'inferno. Perché Fredrik e Karin sono criminali nazisti. Si sono distinti per la loro ferocia e ora, dietro il loro sguardo pacifico, covano il sogno di ricominciare. Lo sa bene Julian, scampato al campo di concentramento di Mathausen, che da giorni segue i loro movimenti passo dopo passo. Ora, forse, può smascherarli e Sandra è l'unica in grado di aiutarlo. Non è facile convincerla della verità. Eppure, dopo un primo momento di incredulità, la donna comincia a guardarli con occhi diversi. Adesso Sandra l'ha capito: lei e il suo piccolo rischiano molto. Ma non importa. Perché tutti devono sapere. Perché ciò che è successo non cada nell'oblio.

Follia
4 0 0
Materiale linguistico moderno

McGrath, Patrick

Follia / Patrick McGrath ; traduzione di Matteo Codignola

Milano : Adelphi, 2012

Abstract: Una grande storia di amore e morte e della perversione dell'occhio clinico che la osserva. Dall'interno di un tetro manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre il caso clinico più perturbante della sua carriera: la passione tra Stella Raphael, moglie di un altro psichiatra, e Edgar Stark, artista detenuto per uxoricidio. Alla fine del libro ci si troverà a decidere se la follia che percorre il libro è solo nell'amour fou vissuto dai protagonisti o anche nell'occhio clinico che ce lo racconta.

Qualcosa di scritto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trevi, Emanuele

Qualcosa di scritto : [la storia quasi vera di un incontro con Pier Paolo Pasolini] / Emanuele Trevi

Milano : Ponte alle Grazie, 2012

Abstract: Roma, primi anni Novanta. Mentre i sogni del Novecento volgono a una fine inesorabile e Berlusconi si avvia a prendere il potere, uno scrittore trentenne cinico e ingenuo, sbadato e profondo assieme trova lavoro in un archivio, il Fondo Pier Paolo Pasolini. Su quel dedalo di carte racchiuso in un palazzone del quartiere Prati, regna una bisbetica Laura Betti sul viale del tramonto: ma l'incontro con la folle eroina di questo libro, sedicente eppure autentica erede spirituale del poeta friulano, equivale per il giovane a un incontro con Pasolini stesso, come se l'attrice di Teorema fosse plasmata, posseduta dalla sua presenza viva, dal suo itinerario privato di indefesso sperimentatore sessuale e dalla sua vicenda pubblica d'arte, eresia e provocazione. Qualcosa di scritto racconta la linea d'ombra di questo contagio e l'inevitabile congedo da esso - un congedo dall'adolescenza e da un'intera epoca; ma racconta anche un'altra vicenda, quella di un'iniziazione ai misteri, di un accesso ai più riposti ed eterni segreti della vita. Una storia nascosta in Petrolio, il romanzo incompiuto di Pasolini che vide la luce nel 1992 e che rivive qui in un'interpretazione radicale e illuminante. Una storia che condurrà il lettore per due volte in Grecia, alla sacra Eleusi: come guida, prima il libro postumo di Pier Paolo Pasolini, poi il disincanto della nostra epoca - in cui può tuttavia brillare ancora il paradossale lampo del mistero.

La collina del vento
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Abate, Carmine

La collina del vento : romanzo / Carmine Abate

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Impetuoso, lieve, sconvolgente: è il vento che soffia senza requie sulle pendici del Rossarco, leggendaria, enigmatica altura a pochi chilometri dal mar Jonio. Il vento scuote gli olivi secolari e gli arbusti odorosi, ulula nel buio, canta di un antico segreto sepolto e fa danzare le foglie come ricordi dimenticati. Proprio i ricordi condivisi sulla collina del vento costituiscono le radici profonde della famiglia Arcuri, che da generazioni considera il Rossarco non solo luogo sacro delle origini, ma anche simbolo di una terra vitale che non si arrende e tempio all'aria aperta di una dirittura etica forte quanto una fede. Così, quando il celebre archeologo trentino Paolo Orsi sale sulla collina alla ricerca della mitica città di Krimisa e la campagna di scavi si tinge di giallo, gli Arcuri cominciano a scontrarsi con l'invidia violenta degli uomini, la prepotenza del latifondista locale e le intimidazioni mafiose. Testimone fin da bambino di questa straordinaria resistenza ai soprusi è Michelangelo Arcuri, che molti anni dopo diventerà il custode della collina e dei suoi inconfessabili segreti. Ma spetterà a Rino, il più giovane degli Arcuri, di onorare una promessa fatta al padre e ricostruire pezzo per pezzo un secolo di storia familiare che s'intreccia con la grande storia d'Italia, dal primo conflitto mondiale agli anni cupi del fascismo, dalla liberazione alla rinascita di un'intera nazione nel sogno di un benessere illusorio.

I miti nordici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa Isnardi, Gianna

I miti nordici / di Gianna Chiesa Isnardi ; ottantacinque disegni di Gino Arcidiacono

7. ed.

Milano : Longanesi, 2012

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Verso la fine dell'VIII secolo la storia conosce nuovi protagonisti: i Vichinghi. Il mondo civile viene infatti sorpreso e sconvolto dalla comparsa, sulle coste britanniche, di predoni del mare provenienti dal Nord dell'Europa. Sono le prime avvisaglie di una serie crescente di incursioni e di imprese grazie alle quali questi uomini raggiungeranno terre ignote e lontane. Abilissimi navigatori, sagaci commercianti, predatori spietati, guerrieri pressoché invincibili, i Vichinghi hanno potuto custodire e trasmettere per secoli l'eredità culturale dei loro avi. A questo retaggio di tradizioni è dedicato il presente volume, che pone al centro del proprio interesse il patrimonio mitologico delle popolazioni nordiche.

La profezia dell'armadillo
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Zerocalcare

La profezia dell'armadillo : colore 8-bit / Zerocalcare

Milano : Bao publishing, 2012

Abstract: Storie autobiografiche, dolciamare di Zerocalcare. Versione a colori curata da Makkox.

Cronache di Gerusalemme
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Delisle, Guy

Cronache di Gerusalemme / Guy Delisle ; traduzione di Francesca Martucci e Andrea Merico

[Milano] : Rizzoli Lizard, 2012

Abstract: Agosto 2008: un volo notturno porta Guy Delisle a Gerusalemme, dove il fumettista e la sua famiglia trascorreranno un anno della propria vita per dare modo a Nadège, la compagna di Guy, di partecipare a una missione di Medici Senza Frontiere. Vivranno a Beit Hanina, un quartiere nella zona est della città che sin dalla prima passeggiata si mostrerà, in tutta la sua desolazione, decisamente diverso dalla Gerusalemme propagandata dalle guide turistiche; e si destreggeranno più o meno goffamente in una quotidianità fatta di checkpoint e frontiere - teatro di perquisizioni e infiniti quanto surreali interrogatori -, delle mille sfumature di laicità e ultraortodossia, di tensioni feroci e contrasti millenari, e della disperata speranza, della rabbia e della frustrazione del popolo palestinese, in lotta ogni giorno contro l'occupazione, devastato dall'atrocità di un attacco (la tristemente nota Operazione Piombo Fuso) di cui l'autore si trova a essere basito spettatore. Una quotidianità condizionata dunque da grandi questioni, eppure fatta, come ogni altra, di piccoli momenti, narrati con stile impeccabile e travolgente potenza espressiva dall'autore di Pyongyang, Cronache birmane e Shenzen.