Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Sestante <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Centro Studi Valle Imagna <Casa editrice>

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Tornando a casa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Belotti, Roberto

Tornando a casa : elegia per la traslazione delle sante spoglie di papa Giovanni 23. (24 maggio-10 giugno 2018) / di Roberto Belotti

[S. Omobono Terme] : Centro Studi Valle Imagna, 2018

I cieli narrano la gloria di Dio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arrigoni, Ermanno

I cieli narrano la gloria di Dio : vita di padre Gianni Manzi, missionario comboniano / di Ermanno Arrigoni ; con la preziosa collaborazione di Giovanni Mazzoleni

[Sant'Omobono Terme] : Centro Studi Valle Imagna, 2018

Una voce dimenticata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cantini, Aurora

Una voce dimenticata : la vita e le opere del tenore Federico Gambarelli / di Aurora Cantini

[S. Omobono Terme] : Centro Studi Valle Imagna, 2018

Non per divertimenti ma per cercar pane e lavoro
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Carminate, Bortolo

Non per divertimenti ma per cercar pane e lavoro : memorie d'emigrazione di Bortolo Carminate (1892-1902) / [a cura di Antonio Carminati]

[S. Omobono Terme] : Centro Studi Valle Imagna, 2017

Abstract: Bortolo Carminati è uno dei tanti braccianti agricoli lombardi che, alla fine dell’Ottocento, sono emigrati nella Mèrica, al di là del grande mare, in cerca di pane e lavoro. Nel suo memoriale, egli racconta le vicende personali durante quell’avventurosa stagione, dal 1892 al 1902, quando si trasferì in Brasile, nello Stato di San Paolo, con la sua famiglia e altri gruppi parentali di Filago, per lavorare in una piantagione di caffè. La schiavitù, in quel lontano Paese, era stata da poco bandita (1888) e i proprietari delle fazendas erano in cerca di nuova manodopera da inserire nelle estese coltivazioni, che venne fornita da un robusto contingente di immigrati europei. Sullo sfondo dell’esperienza del nostro protagonista scorrono gli argomenti salienti dell’epopea migratoria di migliaia di connazionali, i quali, tra la fine dell’Ottocento e i primi lustri del Novecento, sono stati chiamati a fondare paesi e citta nel Nuovo Continente. Una stagione difficile e sofferta, ma straordinariamente generativa, ricca di fermenti sociali e di nuove speranze!...