Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Pirandello, Luigi

Trovati 651 documenti.

Mostra parametri
Vestire gli ignudi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Vestire gli ignudi : con espansione online / Luigi Pirandello

[Firenze] : Edimedia, 2019

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; introduzione di Matteo Veronesi

[S.l.] : Rusconi, 2018

Abstract: Il fu Mattia Pascal rappresenta una delle tappe fondamentali del complesso percorso compiuto da Pirandello nell'àmbito dell'introspezione e della rottura degli schemi narrativi del Verismo. Mattia Pascal, il protagonista, stanco e deluso dalla vita oppressiva che è costretto a condurre in famiglia, si allontana dalla sua piccola città di provincia e, approdato a Montecarlo, vince al gioco una somma considerevole. Gli si presenta inoltre l'opportunità di evadere dal mondo di false relazioni familiari e sociali: legge infatti, in un trafiletto di cronaca, che è stato ritrovato e identificato il suo cadavere. Superato l'iniziale sbalordimento, decide di approfittare delle circostanze per cominciare un'esistenza diversa; con una nuova identità, dunque, si trasferisce a Roma, alla ricerca di una vita solitaria. A dispetto delle sue modeste aspirazioni, però, le cose si complicano e la sua finzione si trasforma ben presto in un'altra forma di oppressione

Diana e la tuda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Diana e la tuda / Luigi Pirandello ; a cura di Annamaria Andreoli

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: "In 'Diana e la Tuda' ho voluto riprendere gli elementi fondamentali del mio teatro: la vita è una tragedia immanente in quanto deve ubbidire a due necessità opposte, quella del movimento e quella della forma. Questa tragedia immanente della vita io ho voluto rendere attraverso la vicenda di due scultori e di una modella, la Tuda". Così nel 1926 Pirandello presentava la tragedia dedicata a Marta Abba, sua prima interprete. Segnata fin dalla genesi dal rapporto del Maestro con la giovane attrice, "Diana e la Tuda" reinterpreta e rovescia il mito di Pigmalione: al centro della vicenda c'è l'ossessione di un artista che sta scolpendo una Diana cacciatrice, e la sua folle ricerca della perfezione artistica. Ma il sogno della perfezione, irraggiungibile nella vita come nell'arte, si infrangerà contro un tragico destino...

L'esclusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

L'esclusa : 1901 : romanzo / Luigi Pirandello

Loreto : Tombolini, 2018

Abstract: La prima versione de "L'esclusa", primo romanzo di Luigi Pirandello. Testo importante, dedicato alla condizione della donna e alla sua lotta per l'emancipazione. Apparso a puntate su un quotidiano nel 1901, questa versione del romanzo presenta numerose e rilevanti differenze da quella che sarà l'edizione definitiva (universalmente datata 1908).

Questa sera si recita a soggetto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Questa sera si recita a soggetto / Luigi Pirandello ; a cura di Beniamino Mirisola

Milano : Rizzoli, 2018

Abstract: Terza della Trilogia del teatro nel teatro, rappresenta i contrasti tra attori e regista, con il coinvolgimento del pubblico, durante la rappresentazione della novella di Pirandello "Leonora addio!", messa in scena come spettacolo a soggetto, cioè senza copione prestabilito. Il regista Hinktuss la traduce in quadri e scene di smaccato gusto spettacolare, ma gli attori rifiutano di assoggettarsi a lui e reclamano il primato della spontaneità sul freddo gioco scenico. Si sviluppa così una fitta polemica sulla regia del Novecento. Il dramma può procedere solo quando gli attori possono recitare liberamente, facendosi interpreti appassionati della drammatica trama che, oltre che con l'arte drammatica, ha a che fare con la natura umana. (Presentato da Fulvio Abbate e curato da Italo Borzi e Maria Argenziano)

Uno, nessuno e centomila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Uno, nessuno e centomila / Luigi Pirandello ; a cura di Matteo Veronesi

Ed. integrale

[Santarcangelo di Romagna] : Rusconi, 2017

Abstract: Uno, nessuno e centomila (1926) è il romanzo in cui appare in modo più articolato e coerente il pensiero pirandelliano circa la vita e la società, quello cioè che ispira tutta quanta la sua opera, costituendo altresì un'esemplare e attualissima riflessione sulla complessità e sulla drammaticità della condizione umana. Il protagonista, Vitangelo Moscarda, esprime nel suo lungo e talora umoristico monologo la propria tragica vicenda: egli ha infatti scoperto di essere estraneo a se stesso, in quanto viene visto e costruito dagli altri a modo loro, in "centomila" modi; prende così coscienza di non possedere una personalità, bensì tante quante gli altri gliene attribuiscono. Ma chi arriva a scoprire questo, diviene in realtà "nessuno"!

Sei personaggi in cerca d'autore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Sei personaggi in cerca d'autore ; Enrico 4. / Luigi Pirandello ; a cura di Roberto Alonge

Milano : Oscar Mondadori, 2017

Abstract: Nel più celebre dramma di Luigi Pirandello, rappresentato per la prima volta nel 1921, sei personaggi si presentano a un Capocomico e raccontano di essere stati inventati da un autore che li ha abbandonati senza risolvere la loro storia nelle forme dell'arte. Creature vive e autonome quali ormai sono, essi soffrono il fatto di dover imprigionare negli schemi generici e convenzionali del linguaggio scenico le proprie vicende, pur avendo nella finzione teatrale l'unica fonte di salvezza. Lo stesso motivo, ricco di pathos, del contrasto tra arte e vita, anima l'Enrico IV, scritto nel 1921 e rappresentato l'anno seguente: la tragedia del giovane improvvisamente impazzito che crede di essere l'imperatore di Germania ed è costretto a fingersi tale anche dopo aver riacquistato la ragione. Due classici del teatro universale, dall'altissima significazione poetica, caratterizzati da un'ardita tecnica scenica e da un desolato scavo dell'animo umano

Suo marito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Suo marito / Luigi Pirandello ; a cura di Michele Roessner

Milano : Mondadori, 2017

Abstract: Il ruolo sociale dei sessi, tema della narrativa pirandelliana fin da "L'esclusa", diventa in "Suo marito" centrale e ricco di sfaccettature. Giustino Boggiolo, modesto impiegato piemontese, sposa la giovane scrittrice tarantina Silvia Roncella (nella quale alcuni hanno visto Grazia Deledda) e, quando lei arriva al successo, ne diventa l'agente, accettando il ruolo subalterno di "suo marito" che lo espone al dileggio generale. Attraverso questi due personaggi Pirandello mette in scena l'eterno gioco dei sessi, ma anche il conflitto tra Nord e Sud, tra razionale e irrazionale, tra piccolezza borghese e aspirazioni artistiche: un testo di estrema modernità che già denuncia gli abusi di un utilizzo spudorato e voyeuristico della cultura e dei mass media.

Il turno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il turno / Luigi Pirandello ; a cura di Marziano Guglielmimetti ; cronologia di Simona Costa

Milano : Mondadori, 2017

Abstract: Un padre previdente, don Ravì; una figlia senza dote; e un potenziale spasimante, brillante ma povero. Nasce, così, un'oculata pianificazione alle successioni nel ruolo coniugale: prima un marito vecchio e ricco e poi, alla sua morte (prevedibilmente prossima), il giovane innamorato. Siamo nella Sicilia ottocentesca dei matrimoni combinati e, apparentemente, in una narrativa di costume regolata da naturalistiche leggi di causa-effetto. Ma ecco irrompere l'imprevisto, il Caso. Così la razionale programmazione paterna sarà scompaginata, sotto lo sguardo ironico di un narratore che, al suo secondo romanzo, ha già pienamente acquisito quel gusto del sovvertimento e del caos che si ritroverà in tutte le sue opere successive

I vecchi e i giovani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

I vecchi e i giovani / Luigi Pirandello ; a cura di Anna Nozzoli ; cronologia di Simona Costa

Milano : Mondadori, 2017

Abstract: Sono gli anni Novanta dell'Ottocento e nella famiglia Laurentano due generazioni misurano i reciproci fallimenti: i vecchi responsabili di un mancato rinnovamento civile promosso dagli ideali risorgimentali, i giovani costretti nelle pastoie di una squallida eredità. Solo don Cosmo riesce a darci, di tali delusioni storiche, la chiave esistenziale, svelando come ciò che appare reale sia solo illusione. Il personaggio pirandelliano mette così ugualmente a tacere le ambizioni di potere e le passioni generose, siano d'amore o patriottiche, e trova sulla scena storica l'amara conferma della sua impotente ricerca d'identità

Quaderni di Serafino Gubbio operatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Quaderni di Serafino Gubbio operatore / Luigi Pirandello ; a cura di Simone Micali

Milano : Feltrinelli, 2017

Abstract: Chi volesse riassumere in due parole la trama si troverebbe certo in imbarazzo: il nucleo della storia è infatti una storiaccia passionale, che rimanda ai modelli del melodramma e del romanzo tardo-romantico replicati in tutte le possibili varianti dal romanzo d'appendice. Abbiamo un perfetto esemplare di femme fatale, slava, bellissima, tormentata e crudele, la solita donna "più tigre della tigre", il cui fascino funesto causa la morte di due uomini... Il punto è che quella fabula è assunta da Pirandello come una materia romanzesca da rielaborare in una direzione completamente diversa: la storiaccia c'è, con tutti i suoi stereotipi, ma è assunta come una materia grezza che il romanzo si incarica di anatomizzare, straniare, ridicolizzare, reinterpretare. In altre parole, Pirandello ci racconta una storia e contemporaneamente sviluppa una riflessione sulle possibilità della scrittura narrativa, conducendo a compimento la dissoluzione dei modelli romanzeschi tradizionali

Il Fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il Fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Scritto nel 1904, pietra miliare della narrativa del XX secolo, "Il fu Mattia Pascal" narra la vicenda di Mattia, sfaccendato bibliotecario di un ipotetico paesino della Liguria, odiato da moglie e suocera e connotato da un occhio strabico, simbolo inequivocabile di uno sguardo deformante sul reale. La vicenda si svolge tutta sotto il segno del fortuito e dell'imprevisto. Imprevisto è il suo stesso matrimonio, cui finisce obbligato dalla sua eccessiva disponibilità alle occorrenze del caso. Ma sarà ancora il caso (o il diavolo?) a sottrarre Mattia alle infelici conseguenze dei suoi atti fortuiti: un'eccezionale vincita al gioco e un provvido sbaglio di persona (o meglio, di cadavere) lo renderanno improvvisamente ricco e libero. A completare questo bagno nell'irrazionale e nel fantastico, la rinascita di Mattia si snoda lungo una dimensione esoterica che lo porterà a vivere un universo misterico popolato da ombre e forze occulte.

Uno, nessuno e centomila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Uno, nessuno e centomila / Luigi Pirandello ; a cura di Marziano Gugli

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Guardandosi come ogni mattina allo specchio, Vitangelo Moscarda, detto Gengè, nota un particolare del proprio volto di cui non si è mai accorto: il naso in pendenza verso destra. Inizia qui l'avventura dell'uomo, che si sente sdoppiato in un altro se stesso, conosciuto solo dallo sguardo altrui. Le cose si complicano velocemente: Moscarda non è più alle prese con un solo estraneo, bensì con centomila estranei che convivono in lui, secondo la realtà che gli altri gli danno, "ciascuno a suo modo". Nello sfuggire alle proprie centomila realtà, Gengè si troverà a rinnegare perfino se stesso. Con "Uno, nessuno e centomila", il suo ultimo romanzo (pubblicato nel 1925), lo scrittore siciliano porta all'estremo compimento il processo di scomposizione del personaggio, raggiungendo nel contempo il vertice della sua carriera narrativa...

Uno, nessuno e centomila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Uno, nessuno e centomila / Luigi Pirandello ; introduzione di Alberto Bertoni

Edizione integrale

Firenze [etc.] : Giunti Demetra, 2016

Abstract: Chi siamo veramente? E cosa accadrebbe se scoprissimo che gli altri hanno un'immagine di noi completamente diversa da quella che credevamo? E' ciò che succede al ventottenne Vitangelo Moscarda, ricco erede di un banchiere, quando un commento distratto della moglie gli fa notare per la prima volta un difetto fisico che aveva sempre ignorato: il suo naso pende lievemente verso destra e lui non se ne era mai accorto. Un episodio banale che diventa ben presto un'ossessione, spingendolo a compiere gesti insensati per distruggere l'opinione che la gente si è fatta di lui. Dal rapporto con la moglie agli affari di famiglia, tutto viene travolto in un vortice di follia. Un capolavoro che dipinge in ogni sua sfaccettatura la crisi di identità dell'uomo novecentesco. Introduzione di Alberto Bertoni.

Il meglio del teatro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il meglio del teatro : drammi scelti / Luigi Pirandello ; a cura di Pietro Gibellini ; contributi di Beniamino Mirisola, Elena Sbrojavacca, Veronica Tabaglio

Milano : BUR Rizzoli, 2016

Abstract: "Sei personaggi in cerca d'autore" e "Così è (se vi pare)", "La giara" e "Ciascuno a suo modo", ma anche "Enrico IV" e "Il berretto a sonagli", fino a "Questa sera si recita a soggetto" e "I giganti della montagna": questo volume raccoglie i più importanti - e amati - drammi di Pirandello annotati e commentati da un'équipe accademica multidisciplinare composta da Beniamino Mirisola, Elena Sbrojavacca, Veronica Tabaglio. Dirige l'edizione il professor Pietro Gibellini, tra i massimi conoscitori dell'autore siciliano. I testi qui riuniti non solo documentano lo sviluppo della produzione drammaturgica pirandelliana dagli esordi alla maturità, ma ne restituiscono anche la varietà dei temi e dei modi teatrali e le svolte decisive impresse al teatro novecentesco.

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; a cura di Sergio Campailla

Ed. integrale

Roma : Newton Compton, 2016

Abstract: "Il fu Mattia Pascal", il più famoso dei romanzi pirandelliani, riveste un'importanza fondamentale nella letteratura italiana del Novecento. Grottesco antieroe, Mattia Pascal è uomo senza certezze e senza vocazioni. Creduto morto dopo una fuga da casa, pensa di approfittarne per cambiare vita, ma il desiderio di spezzare le catene delle convenzioni sociali, lo slancio verso la riconquista di un'originaria purezza e autenticità falliscono: perché la vita deve comunque darsi una forma, e la fatica che bisogna affrontare per crearne una nuova è talora così grande che ci costringe a rientrare precipitosamente nella vecchia. La quale, pur con i suoi originari limiti e le sue falsità, rende possibile l'esistenza, allontanando il rischio della disgregazione, impedendoci di essere altro da noi, inchiodandoci a una realtà fittizia, ma inalienabile.

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; introduzione di Matteo Marchesini

Edizione integrale

Firenze [etc.] : Giunti Demetra, 2016

Abstract: Pubblicato nel 1904, Il fu Mattia Pascal è il più noto romanzo di Pirandello e quello in cui la sua amara filosofia della vita si incarna più efficacemente in una felice invenzione narrativa. Racconta di un timido provinciale che, per un suo guizzo di vita premiato dalla sorte, intravede, attraverso la costruzione di una nuova vita, la possibilità di sfuggire alla ragnatela di un'esistenza sommersa dagli stenti, dalla fissità dei ruoli familiari e sociali, dalla miseria dei rapporti umani. Ma di nuovo e inesorabilmente si ritroverà prigioniero delle convenzioni e delle regole cui ha tentato di sottrarsi; e la conclusione della vicenda avrebbe i caratteri di una farsa se non vi risuonasse l'eco di una totale, irrimediabile solitudine della condizione umana. Introduzione di Matteo Marchesini.

Tutte le novelle. 3: 1905-1909
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Tutte le novelle. 3: 1905-1909 / Luigi Pirandello ; a cura di Lucio Lugnani

Milano : Rizzoli, 2016

Abstract: "Bisogna attraversare il fitto delle novelle e lasciarsene impigliare e graffiare per rendersi conto fino in fondo che 'Uno, nessuno e centomila' e i sulfurei incompiuti 'Giganti della montagna', e i 'Sei personaggi stessi', senza il travaglio elaborante della novellistica non avrebbero potuto esistere." È con queste parole che il curatore Lucio Lugnani, dopo una vita accademica dedicata allo studio di Pirandello, presenta quest'edizione completa e commentata delle novelle pirandelliane: una raccolta che ripercorre e rilegge in chiave moderna la genesi, le fonti di ispirazione, il contesto culturale ed esperienziale di un corpus di una ricchezza stilistica e tematica senza pari, corredandolo di un apparato di note critiche e bibliografiche aggiornate agli studi più recenti. Questo terzo volume raccoglie le novelle scritte fra il 1905 e il 1909, anni in cui Pirandello compone alcuni dei suoi testi più amati, da "Fuoco alla paglia a Tirocinio", da "Pallino e Mimì" a "Tra due ombre", fino a celebri capolavori come "La vita nuda" e "La giara".

Tutte le novelle. 2: 1902-1904
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Tutte le novelle. 2: 1902-1904 / Luigi Pirandello ; a cura di Lucio Lugnani

Milano : Rizzoli, 2016

Abstract: "Bisogna attraversare il fitto delle novelle e lasciarsene impigliare e graffiare per rendersi conto fino in fondo che "Uno, nessuno e centomila" e i sulfurei incompiuti "Giganti della montagna", e i "Sei personaggi stessi", senza il travaglio elaborante della novellistica non avrebbero potuto esistere." È con queste parole che il curatore Lucio Lugnani dopo una vita accademica dedicata allo studio di Pirandello, presenta quest'edizione completa e commentata delle novelle pirandelliane: una raccolta unica in Italia, che ripercorre e rilegge in chiave moderna la genesi, le fonti di ispirazione, il contesto culturale ed esperienziale di un corpus di una ricchezza stilistica e tematica senza pari, corredandolo di un apparato di note critiche e bibliografiche aggiornate agli studi più recenti. Da "Gioventù" a "Il figlio cambiato", da "La signora Speranza" a "La veglia", da "La fedeltà del cane" a "Scialle nero", questo secondo volume riunisce le novelle composte nell'intenso periodo che va dal 1902 al 1904.

Tutte le novelle. 1: 1884-1901
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi

Tutte le novelle. 1: 1884-1901 / Luigi Pirandello ; a cura di Luciano Lugnani

Milano : Rizzoli, 2016

Abstract: "Bisogna attraversare il fitto delle novelle e lasciarsene impigliare e graffiare per rendersi conto fino in fondo che "Uno, nessuno e centomila" e i sulfurei incompiuti "Giganti della montagna", e i "Sei personaggi" stessi, senza il travaglio elaborante della novellistica non avrebbero potuto esistere." È con queste parole che il curatore Lucio Lugnani dopo una vita accademica dedicata allo studio di Pirandello, presenta quest'edizione completa e commentata delle novelle pirandelliane: una raccolta che ripercorre e rilegge in chiave moderna la genesi, le fonti di ispirazione, il contesto culturale ed esperienziale di un corpus di una ricchezza stilistica e tematica senza pari, corredandolo di un apparato di note critiche e bibliografiche aggiornate agli studi più recenti. Da "Capannetta" a "L'amica delle mogli", da "Dialoghi tra il Gran Me e il piccolo me" a "Sogno di Natale", da "Lumìe di Sicilia" a "Notizie del mondo", questo primo volume riunisce le novelle che abbracciano l'arco temporale dell'iniziale, feconda stagione della narrativa pirandelliana fino al 1901.