Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2006
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Amore <sentimenti>

Trovati 3773 documenti.

Mostra parametri
Le parole lo sanno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franzoso, Marco

Le parole lo sanno : romanzo / Marco Franzoso

Milano : Mondadori, 2020

Abstract: Alberto scopre di avere un male incurabile: invece di condividere l'inquietudine con chi lo circonda si procura un bastone e degli occhiali da cieco e si rifugia in un luogo già remoto, al riparo anche da se stesso. Entra in un parco, si siede su una panchina. Qui trova, forse per la prima volta, lo stupore di essere vivo. Accanto a lui si siede una giovane donna, Flavia. Si parlano. Flavia si racconta e si confessa. Ha un bambino, e un marito ossessivamente geloso. Nasce qualcosa di semplice, inatteso, che sembra parlare con la voce profonda del destino. L'intesa, il desiderio di ritrovarsi, l'attrazione: l'amore insomma, che nessuno dei due cercava e che li sorprende senza difese. Alberto è sempre più coinvolto in quelle confessioni di violenza subita e, non avendo nulla da perdere, entra nella vita di Flavia come la provvidenza. Tuttavia se il suo drastico intervento abbia liberato o condannato all'infelicità la donna che ama non è dato sapere. Perché Flavia, com'è arrivata, un giorno come un altro scompare per sempre. Ad Alberto non resta che scrivere: affidare a un diario il racconto di ciò che è accaduto, ormai sicuro che "le parole sanno sempre dove andare" e che quindi, in un modo a lui ancora sconosciuto, prima o poi arriveranno a Flavia. È questo il destino delle parole e il destino di ogni racconto che dicono l'amore, liberi entrambi dalla vuota comunicazione a tutti i costi che è dei tempi nostri. Siamo di fronte a una storia dentro una storia, dentro un'altra storia ancora, in un meccanismo concentrico e tecnicamente perfetto. Una dichiarazione d'amore per la letteratura, perché scrivere - e leggere - realizzano il passaggio del testimone più universale e intimo. D'altra parte, si sa, chi legge ama.

Soldato d'inverno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mason, Daniel

Soldato d'inverno / Daniel Mason ; traduzione dall'inglese di Ada Arduini

Vicenza : Pozza, 2020

Abstract: Ungheria settentrionale, 1915. Per tre anni il ventiduenne Lucius Krzelewski ha consacrato con severità monastica la sua vita allo studio della medicina. Ma allo scoppio della Prima guerra mondiale, dinnanzi all'offerta di far parte di una squadra di dottori in un ospedale di guarnigione, non esita ad arruolarsi. Viene spedito in un villaggio annidato in una valle dalle pendici morbide, con due viuzze di case che scendono giù da una chiesa fatta di tronchi malamente sbozzati. La chiesa è diventata l'ospedale di campo, un avamposto gelido e devastato dal tifo, presieduto da suor Margarete, una giovane suora infermiera che, dopo che i medici si sono dati alla fuga, è la sola ad accogliere i camion carichi di feriti che si riversano a ritmo incessante nella valle colma di neve. Una sera di febbraio compare un contadino avvolto in un gigantesco mantello di pelle di pecora. Trascina una carriola in cui giace il corpo raggomitolato di un soldato con gli occhi sbarrati, in evidente stato di shock. Lucius e Margarete accolgono il soldato, lo spogliano e lo lavano e restano stupefatti dinnanzi ai numerosi fogli di carta celati nella fodera del suo pastrano: sono disegni di uomini, soldati, treni, montagne e animali fantastici, tutti eseguiti dalla stessa abile mano. Chi è quell'uomo? Da dove viene e cosa gli è successo? E, soprattutto, quale prezzo sarà disposto a pagare, Lucius, per rispondere a queste domande? Dalle dorate sale da ballo della Vienna imperiale alle foreste ghiacciate del fronte orientale; dalle improvvisate sale operatorie ai campi di battaglia battuti dalla cavalleria cosacca, "Soldato d'inverno" è un affresco dell'Europa in guerra e, al contempo, uno romanzo d'amore, colpa e redenzione

Il Conde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Magris, Claudio

Il Conde : alla foce / Claudio Magris

Milano : Garzanti, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «Lo spunto è nato dalla realtà. Mentre mi trovavo in Portogallo ho letto per caso su un giornale la notiziola dei festeggiamenti a un vecchio che da molti anni ripescava i morti da un fiume.» Così Claudio Magris presenta Il Conde, pubblicato per la prima volta il 23 dicembre 1990 sul «Corriere della Sera», con il titolo "Io, pescatore di anime morte". In questo malinconico racconto ritornano alcuni dei temi più cari all'autore - l'indifferenza, l'amore, l'oblio -, personificati dalla figura di un uomo, a metà tra «un angelo custode» e «un controllore al mattatoio», che ricerca sé stesso nelle acque paludose del fiume Douro

Eva Luna racconta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allende, Isabel

Eva Luna racconta / Isabel Allende ; traduzione di Gianni Guadalupi

39. ed.

Milano : Feltrinelli, 2020

Abstract: Una bimba solitaria si innamora dell'amante della madre e, nelle torride sieste della pensione in cui vive, inventa misteriose cerimonie che conducono entrambi sull'orlo di un profondo abisso. Da un sotterraneo abbandonato viene liberata una vecchia rimasta prigioniera per mezzo secolo, vittima di un caudillo geloso. Quando si ritrova all'aperto, nuda, i lunghi capelli bianchi che sfiorano terra, gli occhi ciechi per il buio di decenni, non ricorda neppure il proprio nome. Sono questi alcuni degli straordinari personaggi narrati da Eva Luna, accanto ai quali incontriamo Rolf Carlé, il fotografo segnato dagli orrori della guerra, Riad Halabì, l'arabo dal cuore compassionevole, la Maestra Ines, il Benefattore e altri che i lettori di "Eva Luna" già conoscono. Un sottile filo narrativo unisce queste storie d'amore e di violenza, dal tono sempre contenuto, quasi dimesso, in contrasto con la ricchezza delle immagini, l'esuberanza degli scenari e la stravaganza delle passioni che determinano i destini di una stralunata umanità. Ventitré racconti, storie di passione e violenza, popolati da personaggi a tinte forti, in cui corre un filo sottile e misterioso

Gli estivi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ricci, Luca

Gli estivi / Luca Ricci

Milano : La nave di Teseo, 2020

Abstract: È la notte di San Lorenzo quando un uomo nota una ragazzina al tavolo di un ristorante vista mare. Lei gli appare a sorpresa, come "un desiderio che non avevo espresso, esaudito da una stella che non avevo visto cadere". Eppure quell'incontro fortuito lascia il segno, e tra i due comincia una storia particolare, vissuta sotto l'insegna tarlata della crudeltà, consumata da un'estate all'altra, come un appuntamento fisso. Tutt'intorno, Roma, la Pontina, il Circeo sono luoghi avvolti dalla stessa luce spietata che abbaglia i personaggi, la luce insolente dell'estate che a volte non concede "il margine di un'ombra, una possibilità di fuga rispetto a ciò che si è realmente". Dopo "Gli autunnali", Luca Ricci ci consegna il secondo tassello della quadrilogia delle stagioni in un romanzo visionario ed esatto allo stesso tempo, capace d'indagare l'ossessione d'amore in tutte le sue forme.

Sete
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nothomb, Amélie

Sete / Amélie Nothomb ; traduzione di Isabella Mattazzi

Roma : Voland, 2020

Abstract: "Non lo ripeterò mai abbastanza: avere un corpo è quanto di più bello possa mai capitare." Dopo il processo e il giudizio di Pilato, Gesù trascorre la sua ultima notte in cella, profondamente afflitto dalle incredibili testimonianze dei suoi miracolati. Nello spazio-tempo creato dalla penna di Amélie Nothomb prende vita questo romanzo in prima persona in cui la figura più universalmente nota al mondo occidentale, ma anche la più oscura, racconta di sé sulla soglia della propria morte. Ne viene fuori una preghiera urlata come un tributo alla vita, come un inno alla fragilità dell'umano, alla gioia del corpo, all'abbandono dei sensi, alla paura, alla sofferenza, alla compassione, a quella strana cosa che si chiama amore

Il nostro debutto nella vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Modiano, Patrick

Il nostro debutto nella vita / Patrick Modiano ; traduzione di Emanuelle Caillat

Torino : Einaudi, 2020

Abstract: Jean vaga nella penombra di un teatro vuoto. Immerso nei suoi ricordi, insegue contorni di visi, echi di voci, suggestioni fallaci che fluttuano nel passato. A guidarlo nella sua ricerca, solo la mappa dai confini imprecisi che la memoria disegna per lui. Rischiarata dalle luci di scena, riemerge allora l'immagine sfuggente dell'amata Dominique, che all'epoca interpretava la parte di Nina ne "Il gabbiano" di Cechov. E insieme a lei tornano gli anni della giovinezza, sullo sfondo malinconico di una Parigi in bianco e nero. Scrittore alle prime armi lui, attrice in attesa del successo lei, a vent'anni erano entrambi alle prese con il debutto più importante. Ma chi muove ora i fili del loro destino? Forse Jean, dietro cui si intuisce l'identità dello stesso Modiano? Oppure sono i ricordi, restituiti in forma di sogno, a stabilire le regole del dramma?

Ventuno verità sull'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dicks, Matthew

Ventuno verità sull'amore / Matthew Dicks ; traduzione di Federica Merani

[S.l.] : Sperling & Kupfer, 2020

Abstract: Daniel Mayrock ha una passione compulsiva per le liste. Ecco quella delle sue verità: 1) Ama sua moglie Jill... da morire. 2) Ha lasciato il lavoro per aprire una libreria e si è un po' pentito. 3) La libreria naviga in cattive acque. Il fallimento è alle porte. 4) Dan non ha detto a Jill dei suoi problemi finanziari per non sfigurare rispetto al suo defunto marito. 5) Jill è incinta. Dan deve rischiare il tutto per tutto per amore, per la sua piccola famiglia in espansione e per salvare la sua libreria. Quindi, stila un elenco di obiettivi: 1) Fare qualcosa di speciale (e assurdo) per uscire dai guai. 2) Smetterla di sentirsi mediocre. 3) Smetterla di sentirsi un fallito. 4) Non vivere più nell'ombra del primo marito di Jill. 5) Dare un futuro grandioso al bambino in arrivo. Riuscirà Dan a spuntare tutta la lista? Una commedia romantica che racconta le (dis)avventure di un uomo in procinto di diventare padre e disposto a fare qualunque cosa per chi ama

In tutto c'è stata bellezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vilas, Manuel

In tutto c'è stata bellezza = (Ordesa) / Manuel Vilas ; traduzione di Bruno Arpaia

Milano : Guanda, 2019

Narratori della fenice

Abstract: «Ci farebbe bene scrivere delle nostre famiglie, senza nessuna finzione, senza romanzare. Solo raccontando ciò che è successo, o ciò che crediamo sia successo.» Animato da questa convinzione, Manuel Vilas intreccia con una voce coraggiosa, disincantata, a tratti poetica, il racconto intimo di una vita sullo sfondo degli ultimi decenni di storia spagnola. Allo stesso tempo figlio e padre, Vilas celebra la presenza costante e sotterranea di chi non c'è più, il passato che riemerge a fatica dai ricordi, la lotta per la sopravvivenza che lega indissolubilmente le generazioni. Una narrazione che sottolinea l'umana fragilità, le inevitabili sconfitte, ma anche la nostra forza unica, l'inesauribile capacità di rialzarci e andare avanti, persino quando tutto sembra essere crollato. Perché i legami con la famiglia, con chi ci ha amato, continuano a sostenerci e a definirci, anche quando sono apparentemente allentati o interrotti. E proprio quei legami ci permettono di vedere, a distanza di tempo, che in tutto c'è stata bellezza: in molti gesti quotidiani e anche nelle parole non dette, nell'affetto trattenuto, inconfessato, a cui non possiamo fare a meno di credere e di aggrapparci

Lettere d'amore da Montmartre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barreau, Nicolas

Lettere d'amore da Montmartre / Nicolas Barreau ; traduzione di Monica Pesetti

Milano : Feltrinelli, 2019

I narratori

Abstract: Dopo la scomparsa della moglie Hélène, Julien Azoulay è inconsolabile. Autore di commedie romantiche di successo, si sente beffato dal destino: come potrà più credere nell'amore se l'amore lo ha tradito? E come continuare a inventare storie a lieto fine se ha il cuore spezzato? Ma la saggia Hélène è riuscita a estorcergli una promessa: dovrà scriverle trentatré lettere, una per ogni anno che ha vissuto. Così Julien le racconta delle giornate che è costretto ad affrontare. Del nuovo romanzo che non avanza. Di Parigi che senza di lei non ha più la stessa luce. Del loro figlio di quattro anni, che non vuole più avere un papà triste. Della vicina, nonché migliore amica di Hélène, con la sua gatta Zazie. Hélène è sepolta nel cimitero di Montmartre ed è lì, in uno scomparto segreto ricavato nella lapide, che Julien lascia le sue lettere. Finché, un giorno, spariscono. Julien non crede ai propri occhi. Non ha raccontato a nessuno dell'ultimo desiderio di Hélène e, cosa ancora più strana, per ogni lettera che scompare si materializza una "risposta": un sasso a forma di cuore, una poesia di Prévert, dei fiori, due biglietti del cinema per l'Orphée di Cocteau... È davvero possibile che l'amore della sua vita gli mandi un segno dal cielo o c'è qualcuno che si prende gioco di lui? E perché? Nel suo romanzo, Nicolas Barreau ci porta ancora a Parigi. Questa volta a passeggiare tra i vicoli di Montmartre o a guardare il tramonto dalla gradinata del Sacré-C?ur, ma soprattutto dentro una storia sul potere catartico dell'amore

L'amore pensato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertazzoli, Giorgio

L'amore pensato / Giorgio Bertazzoli

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: Un treno, e un nuovo amore che nasce. Due giovani che vogliono evadere, rincorrere se stessi e i propri sogni. E come le tante fermate di quel viaggio, metafora della vita stessa, ecco che altrettante storie si susseguono, intrecciandosi. Dal Settecento ai giorni nostri, con nonni, zii, fratelli, cascine in campagna, vacanze in Riviera, vita da bar al venerdì sera, seguendo il ritmo forsennato della corsa, in quel sottile fil rouge che accomuna tutti i cuori e che alla fine riesce, forse, a renderli tutti uguali. Su tutto, un amore che sta per sbocciare, quello tra Giorgio e Daniela, un amore tra il "pensato" e il vissuto. In questo romanzo, Bertazzoli ci offre un affresco della sostanziale differenza tra Vivere ed Esistere, alla ricerca del perenne mutamento dell'Amore

Cercasi amore a tempo pieno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Raheem, Zara

Cercasi amore a tempo pieno / Zara Raheem

Roma : Newton Compton, 2019

Anagramma ; 789

Abstract: I genitori di Leila Abid sono molto legati alla tradizione. Per loro è inaccettabile che la loro figlia, a quasi trent'anni, non sia ancora sposata con un bravo ragazzo. Ma Leila ha passato la vita a sognare un grande amore come quello dei suoi adorati film di Bollywood. Secondo lei la scintilla dovrebbe scattare prima del matrimonio, e non dopo! Il problema è che del colpo di fulmine ancora non si vede neanche l'ombra e l'insistenza dei suoi genitori comincia a renderla piuttosto nervosa. Possibile che il problema siano le sue aspettative troppo alte sull'amore? Forse è davvero arrivato il momento di guardarsi intorno. E così, stringe un patto con i suoi genitori: avrà tempo fino alla festa del loro anniversario di matrimonio, alla quale mancano tre mesi esatti, per innamorarsi. In caso contrario, accetterà un matrimonio combinato. In una corsa contro il tempo tra appuntamenti al buio, siti di incontri e speed date, Leila dovrà fare del suo meglio per trovare a tutti i costi "l'uomo giusto"

Gli amori sospesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fayolle, Marion

Gli amori sospesi / Marion Fayolle

Roma : Gallucci, 2019

Abstract: Può l'amore essere un sentimento multiplo? Cosa cerchiamo nel legame di coppia? Si possono "congelare" le emozioni per viverle successivamente, al momento opportuno? A partire da questi interrogativi Marion Fayolle costruisce il suo nuovo libro come una sorta di "commedia musicale" a fumetti. Per la prima volta, infatti, i suoi personaggi, di solito privi di voce, sono dotati di parola. Resta però centrale l'espressività dei corpi danzanti e dei gesti, alla quale si affianca una narrazione talvolta classica, talvolta in rima o in forma di canzone

Sarò per sempre tuo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Walters, J. Donald

Sarò per sempre tuo : romanzo : libera rielaborazione del romanzo di Marie Corelli, The life everlasting / Swami Kriyananda

Gualdo Tadino : Ananda, 2010

Abstract: Ispirato al romanzo di Marie Corelli "The Life Everlasting" e scritto da Swami Kriyananda - insegnante spirituale e discepolo diretto del grande maestro Paramhansa Yogananda - questo libro ti catturerà e ti accompagnerà in un affascinante viaggio alla scoperta di te stesso. Una storia d'amore che si fonde con insegnamenti esoterici elevati, e in cui cuore e anima trovano entrambi nutrimento e ispirazione. Un romanzo romantico e spirituale

Resina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riel, Ane

Resina / Ane Riel ; traduzione di Ingrid Basso

Milano : Guanda, 2019

Abstract: Liv è morta a sei anni. Si è allontanata in mare durante la notte e al mattino è stata ritrovata solo la barca vuota. O almeno, questa è la storia che i suoi genitori hanno raccontato alle autorità. Ma la realtà è ben diversa. Liv è viva, si nasconde dietro un impenetrabile muro di oggetti rubati qua e là e accumulati da Jens, suo padre, nel corso degli anni: infatti, ciò che gli altri considerano superfluo, un rifiuto da buttare, per Jens è importante, degno di una seconda vita. Impossibile, anche volendo, scovare la bambina in quel fortino; impossibile, una volta oltrepassato il cancello, uscire indenni dalle trappole seminate in cortile, lungo il percorso che porta alla casa e all'officina, alla stalla e al piccolo container che racchiude tanti segreti. Qui, lontano dagli altri abitanti dell'isola, la vita della famiglia scorre imperturbabile, cristallizzata per l'eternità come una formica nella resina. Soltanto Maria, la madre di Liv, potrebbe rompere l'incantesimo. Ma anche lei, a modo suo, ha deciso di nascondersi dal resto del mondo dentro un corpo mostruosamente grasso...

Non parlarmi d'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chambers, Aidan

Non parlarmi d'amore / Aidan Chambers ; traduzione di Elena Guerzoni

Milano : Rizzoli, 2019

Abstract: La ventiseienne Clara ha da sempre pianificato ogni aspetto della sua vita privata, tanto che sia la relazione con il coetaneo Luke sia l'amore fugace e proibito vissuto con Bart, di diversi anni più grande di lei, sono state frutto di scelte ragionate e consapevoli. Quando uno è abituato ad avere tutto sotto controllo, in primis l'amore, niente può cogliere più alla sprovvista di un'inaspettata proposta di matrimonio. Soprattutto se non si ha intenzione di accettarla per perseguire una vendetta progettata da tempo in seguito a una sconcertante scoperta. Una stanza, sei scene, tre attori, tre modi diversi di vivere l'amore e un finale capace di mettere in discussione la nostra definizione di cosa sia romantico

C'era una volta un cacciatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Negrin, Fabián

C'era una volta un cacciatore / Fabian Negrin

Roma : Orecchio acerbo, 2019

Abstract: Chi è il cacciatore? E chi la preda? Nella tradizione del mito greco di Atteone e di numerose fiabe di Oriente e Occidente, l'autore suggerisce un'ulteriore prospettiva sul tema dell'amore e su quello della metamorfosi. Niente è come si presenta agli occhi, tutto si trasforma, e solo il cuore sa vedere lontano. Età di lettura: da 6 anni.

Su con la vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jacobson, Howard

Su con la vita / Howard Jacobson ; traduzione di Milena Zemira Ciccimarra

Milano : La nave di Teseo, 2019

Oceani ; 72

Abstract: Beryl Dusinbery, detta la Principessa Schweppessodawasser, è stata una donna fatale: ha avuto molti amanti e corteggiatori e si è sposata diverse volte. Dei suoi tre figli - Pen, Sandy e Oliver - però non si è mai interessata. Trascorre le sue giornate in casa, a chiacchierare con Euphoria e Nastya, le due ragazze che le fanno compagnia, e a dare i suoi caustici giudizi sulla vita, l'amore, il potere (tutti i suoi figli sono entrati in politica e lei lo detesta) e le persone. Ora all'età di novanta e passa anni, sta pian piano dimenticando tutto e, per ricordare, costringe Nastya e Euphoria, a leggerle i suoi diari: ma Euphoria, arrivata alla storia di Neville, non riesce ad andare avanti. Neville, il primo figlio di Beryl, è stato abbandonato alle cure di una domestica e crescendo la sua vita è stata un vero disastro. Solo l'incontro con Ephraim Carmelli lo ha in parte salvato. È al funerale di Neville che Beryl incontra Shimi Carmelli, il fratello di Ephraim: schivo e solitario, cinico e fascinoso suo malgrado, Shimi, al contrario di Beryl, non dimentica mai nulla. A entrambi resta davvero poco da vivere, ma forse c'è abbastanza tempo per guarire qualcuna delle ferite che la vita ha inferto loro e per cercare un nuovo significato nel tempo che rimane: se inizialmente i loro incontri servono a entrambi per ricomporre i pezzi di una storia che nessuno dei due conosce per intero, ben presto la loro relazione, che è un battibecco continuo, diventa qualcosa di più: un amore tardivo e inaspettato, fatto di slanci di vitalità e del più nero pessimismo, che sembra conciliare entrambi con i fantasmi del passato

Ogni piccola cosa interrotta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Celani, Silvia

Ogni piccola cosa interrotta / Silvia Celani

Milano : Garzanti, 2019

Abstract: Mi chiamo Vittoria e la mia vita è perfetta. Ho una grande casa e tanti amici. Non mi interessa se mia madre si comporta come se io non esistessi. Se mio padre è morto quando ero piccola. Se non ricordo nulla della mia infanzia. Se, anche circondata da persone e parole, sono in realtà sola. Io indosso ogni giorno la mia maschera, Vittoria la brava figlia, la brava amica, la brava studentessa. Io non dico mai di no a nessuno. Per me va benissimo così. È questo senso di apnea l'unica cosa che mi infastidisce. Quando mi succede, quello che ho intorno diventa come estraneo, sconosciuto. Ma è solo una fase. Niente potrebbe andare storto nel mio mondo così impeccabile. Ero convinta che fosse davvero tutto così perfetto. Fino al giorno in cui ho ritrovato i pezzi di un vecchio carillon di ceramica. Non so cosa sia. Non so da dove provenga. Non so perché mi faccia sentire un po' spezzata e interrotta, come lui. Ma so che, da quando ho provato a riassemblarlo, sono affiorati ricordi di me bambina. Della voce di mio padre che mi rassicura mentre mi canta una ninnananna. Momenti che avevo sepolto nel cuore perché, come quel vecchio carillon, all'improvviso si erano spezzati per sempre. Eppure ora ho capito che è l'imperfezione a rendere felici. Perché le cose rotte si possono aggiustare e diventare ancora più preziose

Il piccolo libro dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gibran, Kahlil

Il piccolo libro dell'amore / di Gibran Kahlil Gibran ; a cura di Neil Douglas-Klotz ; traduzione di Katia Bagnoli

Milano : Guanda, 2019

Abstract: Questo piccolo volume raccoglie una selezione di oltre 90 scritti di Gibran, ed è diviso in 4 sezioni: l'iniziazione all'amore; il velo dell'amore; solo le nostre relazioni; un amore al di là