Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2006
× Editore Corponove <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Zeroseiup <casa editrice>

Trovati 12 documenti.

Mostra parametri
Agire per apprendere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stefanini, Lina - Bonali, Mauro

Agire per apprendere : didattica, prima infanzia / Lina Stefanini, Mauro Bonali

[S.l.] : Zeroseiup, 2019

Abstract: Se la pedagogia studia i processi dell'educazione e della formazione umana l'apporto di altre scienze è sembrato fondamentale ai due autori del libro per completarne l'interpretazione. Al tavolo di lavoro due esperti di scienze diverse riconsiderano la neuro-funzionalità in età evolutiva per una propria proposta pedagogica. I vari contributi convergono in una teoria che ritiene l'agire indispensabile per qualsiasi apprendimento sia esecutivo sia conoscitivo; il bisogno di un nuovo approccio metodologico, di una progettazione per competenze, di organizzare laboratori interdisciplinari, di una didattica personalizzata nella relazione educativa all'interno di situazioni di adeguata intensità operativa. A corollario del testo, una ricca documentazione laboratoriale commentata dai bambini, dalle insegnanti e dai genitori.

La riflessività in una prospettiva materialista
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paterlini, Marco

La riflessività in una prospettiva materialista : pratica e pensiero pedagogico nel lavoro d'équipe / Marco Paterlini

[Bergamo] : Zeroseiup, 2019

Abstract: Progettare contesti educativi, documentare esperienze e significati sono processi pedagogici in stretta connessione con la formazione professionale e l'autovalutazione degli educatori. Il coordinatore pedagogico rappresenta, in tal senso, una figura strategica. Assumere un necessario sguardo pedagogico nella gestione di servizi socioeducativi e nell'organizzazione del gruppo di lavoro significa dare valore, da una parte, alla progettazione di contesti di apprendimento e, dall'altra, alla riflessività delle professionalità educanti: un approccio di ricerca che riguarda sia la documentazione, l'osservazione e la valutazione sia la condivisione, il confronto e la negoziazione. La riflessività viene declinata all'interno di contesti educativi e professionali, in quanto paradigma in grado di conferire qualità ai processi di apprendimento; essa qualifica la dialettica tra pensiero e azione ed è parte della relazione sociale ed ecologica dell'uomo sul e col mondo, all'interno di un processo interpretativo della realtà ma, soprattutto, di una sua trasformazione.

Promuovere e diffondere la cultura d'infanzia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Toni, Paola - Di Paolo, Sara

Promuovere e diffondere la cultura d'infanzia : dal reale al digitale : strategie e strumenti per una comunicazione multicanale / Paola Toni, Sara Di Paolo

[S.l.] : Zeroseiup, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'innovazione tecnologica oggi offre grandissime opportunità per comunicare i valori dei servizi educativi e per raggiungere grandi pubblici. Molti gli strumenti a disposizione, ma ognuno ha peculiarità specifiche e sottostà a regole che bisogna imparare e usare. Dal cartaceo al web, dalla newsletter ai social, dalla riunione interna al blog, all'uso del linguaggio e delle immagini: un viaggio, una esplorazione per cercare, indagare, analizzare e scegliere quelli più idonei per valorizzare la comunicazione dei servizi educativi per la prima infanzia.

Con-vivere sulla Terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Con-vivere sulla Terra : educarci a cambiare idea e comportamenti per una nuova vivibilità / a cura di Emanuela Fellin

Bergamo : Zeroseiup, 2018

Abstract: Il tempo in cui viviamo richiede all'educazione di occuparsi di problemi inediti che si presentano globali e controversi. I modi in cui noi esseri umani abitiamo la Terra e utilizziamo le risorse disponibili esigono oggi una nuova consapevolezza e comportamenti innovativi. La vivibilità nostra e degli altri esseri viventi negli ecosistemi di cui siamo parte, diventa uno dei temi fondamentali dell'educazione nella scuola e nella società. Questo libro intende fornire un contributo sia teorico che metodologico e applicativo, derivante dalle molteplici voci che hanno contribuito a scriverlo, per cercare di sviluppare progetti educativi con contenuti e metodi dedicati all'educazione ambientale e allo sviluppo di apprendimenti per una vivibilità equilibrata ed armonica negli ecosistemi in cui viviamo. Dal punto di vista teorico nel testo sono presentati alcuni degli aspetti più avanzati riguardanti gli studi sull'apprendimento oggi. Successivamente ognuno degli altri contributi fornisce esperienze e indicazioni applicative in alcuni degli ambiti più rilevanti dell'educazione all'ambiente e alla vivibilità, tenendo conto anche di suggerimenti operativi.

Educazione al benessere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Educazione al benessere : cibo, corporeità, relazioni / a cura di Monica Parricchi

Bergamo : Zeroseiup, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume raccoglie diversi contributi che hanno come filo conduttore il concetto di benessere affrontato da un punto di vista pedagogico e letto secondo un approccio esperienziale. Nella prima parte, Vivere il mondo, i costrutti di benessere e ambiente sono presenti in diversi saggi, che declinano un percorso fatto di relazioni fra e con la corporeità, la natura, lo spazio relazionale e fisico. Nella seconda parte, Nutrirsi di mondo, un aspetto del benessere legato all'importanza del cibo e della nutrizione per la qualità della vita, viene affrontato non solo come bisogno primario per la corporeità, ma anche come prodotto culturale, sociale e relazionale, quali componenti del benessere del soggetto.

Formare ecologicamente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Formare ecologicamente : riflessioni teoriche e itinerari di esperienza / a cura di Daniela Dato, Manuela Ladogana e Livia Taverna

[Bergamo] : Zeroseiup, 2018

Abstract: L'idea di fondo che attraversa l'intero volume è quella di una nuova cultura ecologica entro cui costruire modelli di vita amichevoli, comunitari, conviviali recuperando la consapevolezza - talvolta perduta - dell'intreccio tra Uomo, Terra e Natura. Nella prima parte, Riflessioni, i saggi richiamano, ognuno con la sua specificità, la pedagogia al suo impegno primario di promozione di una formazione ecologica fondata sull'etica del rispetto e della cura di sé e dell'altro, lì dove la cura dell'altro assume i tratti di una coscienza planetaria che sappia educare le giovani generazioni ad abitare la Terra in "modo ecologico". Nella seconda parte, Itinerari, sono presentate le testimonianze di studiosi e ricercatori che hanno voluto "raccontare" i percorsi esperienziali di apprendimento realizzati. Nella loro eterogeneità i saggi si caratterizzano tutti per la medesima volontà di riscoprire temi tradizionali della pedagogia quali la relazione tra esperienza e apprendimento, "dentro" e "fuori", uomo e ambiente.

Fuori mi annoio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Malavasi, Laura

Fuori mi annoio : spunti educativi, ispirazioni, strumenti di lavoro e domande per vivere gli spazi aperti, superando la paura (degli adulti) di annoiarsi / Laura Malavasi

Bergamo : Zeroseiup, 2018

Abstract: In questi anni si è approfondito, studiato, fatto cultura in tema di pedagogia naturale, di outdoor education, di servizi sempre più orientati ad una proposta in natura e in selvatichezza. Anche in Italia inizia ad essere disponibile un pensiero culturale che sta radicando. Si fanno reti, si collabora, si scrive. Le esperienze si moltiplicano e promuovono cambiamento. Ma assieme alle buone autentiche pratiche se ne affiancano molte, che risultano essere abbastanza impermeabili alla trasformazione. Tra una posizione e l'altra vi è un mondo, fatto di scuole e di servizi che tutti i giorni provano a mettersi in gioco nella volontà di voler offrire alle bambine e ai bambini nuove occasioni attraverso le quali costruire conoscenze e saperi. Servono strumenti, osservazioni, incontri, confronti, a volte supervisioni. Serve soprattutto la determinazione e il desiderio, da parte degli adulti, di voler comprendere ulteriormente le bambine, i bambini e il mondo della conoscenza. Il libro cerca di dare voce alle possibilità di sperimentare un altro modo di intendere la didattica, riconosce le resistenze e le fatiche senza però permettere loro di ostacolare la necessità di uscire.

Manuale di progettazione partecipata con i bambini e le bambine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manuale di progettazione partecipata con i bambini e le bambine / a cura di Chiara Belingardi ... [et al.]

[Bergamo] : Zeroseiup, 2018

Abstract: La progettazione partecipata con le bambine e i bambini è una delle proposte del progetto internazionale "La Città delle bambine e dei bambini", al quale aderiscono numerose città in tutto il mondo. Il manuale è un vero e proprio strumento di lavoro rivolto ad amministratori, operatori, progettisti, educatori, nonché agli insegnanti e alle famiglie. Lo scopo è di proporre delle linee guida su come coinvolgere bambini e bambine in un processo di partecipazione con uno scopo preciso, sia esso la progettazione di uno spazio o di una campagna di sensibilizzazione. La progettazione partecipata con i bambini e le bambine deve avere un mandato certo e la sicurezza della realizzazione. È un segno tangibile di come migliora la città grazie al loro contributo. All'interno del manuale si trovano le ragioni, le linee guida, una proposta metodologica e diversi esempi di progetti realizzati in tutto il mondo.

Tra 0-6
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bondioli, Anna - Savio, Donatella - Gobbetto, Barbara

Tra 0-6 : uno strumento per riflettere sul percorso educativo 0-6 / Anna Bondioli, Donatella Savio, Barbaro Gobbetto

[Bergamo] : Zeroseiup, 2017

Abstract: Con il decreto legislativo n. 65 del 13 aprile 2017 si stabilisce l'"Istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni". Un passaggio normativo che, recependo l'orientamento europeo, sostiene il consolidamento di un'identità educativa trasversale e coerente per i servizi del sistema integrato. Il volume presenta uno strumento, il TRA 0-6, pensato per favorire la costruzione di una prospettiva educativa 0-6 in chi opera a diverso titolo nei servizi per l'infanzia. Costruito in modo partecipato, con la consultazione di insegnanti, educatori ed esperti del settore, lo strumento è composto da 10 item che delineano un profilo di qualità trasversale per i servizi 0-6. Il compito proposto è di tipo riflessivo e partecipato: all'interno di un team, si tratta di esprimere il grado di accordo e di realizzazione nella propria realtà (nido, scuola dell'infanzia) del profilo di qualità dello strumento, per avviare confronto verso la definizione di una propria identità educativa 0-6.

Ripartire dai bambini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ripartire dai bambini : nuovi scenari per un'educazione sostenibile / a cura di Sara Bornatici, Enrica Fontani e Claudia Lichene

[Bergamo] : Zeroseiup, 2018

Abstract: Il volume, articolato in saggi, si pone, senza pretesa di esaustività, l'intento di contribuire al dibattito sulla sostenibilità attraverso l'analisi delle riflessioni di alcuni autori, lo studio di documenti nazionali e internazionali e la proposta di esperienze emblematiche. Dal punto di vista operativo il testo presenta taluni orientamenti pedagogici e didattici per tracciare un cammino verso una progettualità educativa sostenibile.

Pedagogia della natura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pedagogia della natura : epistemologia, prassi, ricerca / a cura di Alessandro D'Antone e Monica Parricchi

[Bergamo] : Zeroseiup, 2018

Abstract: Il testo, articolato in tre parti, propone alcune linee di indagine sul mondo della natura in prospettiva educativa. La prima parte si concentra sugli Spazi, cercando di riflettere attorno al rapporto fra natura e setting recuperando il senso di un'indagine epistemologica che sappia connettersi a pratiche educative connotate, in ottica storico-culturale, da problematicità. La seconda parte analizza Sguardi, ovvero le dimensioni più tipicamente teoriche del setting, su sguardi teoretici, esperienze storiche, spunti progettuali e prospettive educative. La terza parte percorre Sentieri, adottando una prospettiva, teorica e pratica insieme, di progettualità formativa fondata sul concetto di sostenibilità.

Un quadro europeo per la qualità dei servizi educativi e di cura per l'infanzia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Un quadro europeo per la qualità dei servizi educativi e di cura per l'infanzia : proposta di principi chiave : rapporto elaborato dal Gruppo di lavoro tematico sull'educazione e la cura dell'infanzia sotto l'egida della Commissione europea / a cura di Arianna Lazzari

San Paolo d'Argon : Zeroseiup, [2016]

Abstract: Il documento presentato in questo volume è il risultato di due anni di intenso lavoro al termine del quale il Gruppo - composto da decisori politici, ricercatori ed esperti del settore - ha elaborato una serie di principi e linee guida volti a promuovere servizi educativi di qualità elevata a livello europeo, nazionale, regionale e locale partendo da una visione condivisa di infanzia, di educazione e di partecipazione democratica. Nel contesto italiano, il documento europeo presentato in questo volume può contribuire a promuovere una rinnovata cultura dell'infanzia che rilanci i servizi combinando il piano educativo, sociale e politico - all'interno di un sistema integrato che metta al centro il bambino e i sui diritti.