Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2006

Trovati 469347 documenti.

Mostra parametri
La poesia della carta
1 0 0
Materiale linguistico moderno

Bendix, Helene - Bendix, Simone

La poesia della carta : papercut creativo / Helene e Simone Bendix ; fotografie di Ben Nason

[S.l.] : Logos, 2018

Abstract: In un mondo dominato da schermi e smartphone, c'è qualcosa di deliziosamente tattile e tangibile nel prendere un pezzo di carta, un paio di forbici e mettersi al lavoro. Con alcune semplici pieghe e qualche taglio, una vecchia lista della spesa o, perché no, l'odiata lettera di licenziamento, può trasformarsi in un'eterea farfalla o una stella cometa. Scatenate la vostra immaginazione e date vita a incantevoli fiabe ricavando da un vecchio libro malconcio una flotta di mongolfiere o una schiera di angeli, oppure date nuova vita ai quotidiani della settimana scorsa componendo un grazioso festone di cuori. Le gemelle Helene e Simone Bendix si occupano di papercut da anni, creando stravaganti universi di carta. In questo volume hanno deciso di condividere le loro doti magiche con noi, e la cosa bella è che sono tutti progetti semplici, creativi e praticamente a costo zero. Tutto ciò di cui avrete bisogno sono un paio di forbici e un po' di carta da riciclare: niente bisturi, niente tappetini da taglio, niente modelli complicati da seguire. L'approccio meditativo di Helene e Simone, arricchito dalle fotografie di Ben Nason, accoglie l'imperfezione come un dono e vi insegna a esercitare la creatività, spronandovi a dar vita a progetti e idee tutti vostri. Che desideriate ricavare un mazzo di fiori dalle vecchie bollette della luce o trasformare un imballaggio dalla stampa insolita in splendide decorazioni natalizie, «La poesia della carta» è il libro che fa per voi.

L'occhio della storia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bianchi, Alberto - Macario, Francesco

L'occhio della storia : il territorio di Lovere nel racconto dell'immagine / Alberto Bianchi, Francesco Macario

Lovere : Centro civico culturale ; [Rovigo] : Archimedia, 2016

Lune di rame
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbero, Fulvia Viola

Lune di rame : Dive Madonne Streghe Bloggers / Fulvia Viola Barbero

Saluzzo : Fusta, 2015

Abstract: Un viaggio di fantasia attraverso il tempo, ispirato a un'icona universale che rintocca nei secoli con la sua voce appassionata. Un itinerario di indagine romanzata che parte dal c'era una volta e si conclude nei siti internet, tra mito leggenda e storia. Scandito in un'alternanza di leggerezza e seriosità. Intrapreso alla ricerca del talismano perfetto per consegnare al futuro l'amore scritto con la lettera maiuscola.

La via della cura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Luini, MariaGiovanna

La via della cura : ventitré passi per superare le prove della vita e ritrovare l'equilibrio / MariaGiovanna Luini

Milano : Mondadori, 2020

Abstract: Spesso, dopo la diagnosi di una malattia grave o dopo un lutto, ci sentiamo svuotati, smarriti, incapaci di ridare un senso alla vita. La cultura occidentale ci ha portato a credere che l'unica cura possibile sia quella operata dal medico attraverso la diagnosi prima e i medicinali poi, ignorando che l'essere umano è energia e che il corpo fisico è l'espressione di un sistema complesso che comprende le emozioni, l'interiorità e l'espressione di sé. In quest'ottica la malattia, così come il lutto, devono trovare un senso all'interno del nostro equilibrio dinamico per permetterci di cooperare meglio con le terapie e riconquistare la salute. Impegnata all'Istituto europeo di oncologia da anni, molti dei quali a fianco di Umberto Veronesi nella lotta contro il tumore al seno, MariaGiovanna Luini ha via via integrato al suo percorso medico un approccio curativo che include contributi provenienti da altre culture. Unendo rimedi scientifici, sciamanici, filosofici orientali e sudamericani, accompagna i suoi pazienti con l'ascolto, la comprensione e l'empatia, per aiutarli ad affrontare il loro percorso di malattia e guarigione. Ed è proprio grazie al suo sguardo olistico, secondo cui l'essere umano è un armonico connubio di psiche, energia e corpo, che in queste pagine traccia un ideale vademecum per chi, di fronte al dolore, è chiamato a intraprendere un cammino unico e speciale. Un viaggio interiore che richiede la capacità di ascoltarsi e di guardarsi dentro, di perdonare e amare chi si ha accanto, di raggiungere la piena consapevolezza delle proprie emozioni e dei propri sentimenti e superare i blocchi e le rimozioni che alla lunga possono diventare nocivi. Tocca a noi dunque risvegliare e imparare ad ascoltare il Guaritore nascosto che abbiamo dentro e che la mente razionale tende a zittire. Solo così potremo riscoprire l'energia che ci costituisce, camminare verso la luce e portare a compimento la nostra personale via della cura

La ricamatrice di Winchester
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chevalier, Tracy

La ricamatrice di Winchester / Tracy Chevalier ; traduzione di Massimo Ortelio

Vicenza : Pozza, 2019

Abstract: Winchester, 1932. A trentotto anni Violet Speedwell sembra ormai inesorabilmente destinata a un'esistenza da zitella. La Grande Guerra ha preteso il suo tributo: il suo fidanzato, Laurence, è caduto a Passchendaele insieme a migliaia di altri soldati, e ora le «donne in eccedenza» come lei, donne rimaste nubili e con scarse probabilità di convolare a nozze, sono ritenute una minaccia, se non una vera e propria tragedia per una società basata sul matrimonio. Dopo essersi lasciata alle spalle la casa di famiglia di Southampton, e le lamentele della sua soffocante madre, ferma all'idea che dovere di una figlia non sposata sia quello di servire e riverire i genitori, Violet è più che mai intenzionata a vivere contando sulle proprie forze. A Winchester riesce in breve tempo a trovare lavoro come dattilografa per una compagnia di assicurazione, e ad aver accesso a un'istituzione rinomata in città: l'associazione delle ricamatrici della cattedrale. Fondata dalla signorina Louisa Pesel e diretta con pugno di ferro dall'implacabile signora Biggins, l'associazione, ispirata a una gilda medievale, si richiama a un'antica tradizione: il ricamo di cuscini per i fedeli, vere e proprie opere d'arte destinate a durare nei secoli. Sebbene la Grande Guerra abbia mostrato a Violet come ogni cosa sia effimera, l'idea di creare con le proprie mani qualcosa che sopravviva allo scorrere del tempo rappresenta, per lei, una tentazione irresistibile. Mentre impara la difficile arte del ricamo, Violet stringe amicizia con l'esuberante Gilda, i capelli tagliati alla maschietta, la parlantina svelta e un segreto ben celato dietro i modi affabili, e fa la conoscenza di Arthur, il campanaro dagli occhi azzurri e luminosi come schegge di vetro. Due incontri capaci di risvegliare in lei la consapevolezza che ogni destino può essere sovvertito se si ha il coraggio di sfidare i pregiudizi del tempo. Due incontri che insegnano anche che basta a volte un solo filo per cambiare l'intera trama di una vita

La biblioteca di Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Skeslien Charles, Janet

La biblioteca di Parigi / Janet Skeslien Charles ; traduzione di Roberta Scarabelli

Milano : Garzanti, 2020

Narratori moderni

Abstract: Parigi, 1940. I libri sono la luce. Odile non riesce a distogliere lo sguardo dalle parole che campeggiano sulla facciata della biblioteca e che racchiudono tutto quello in cui crede. Finalmente ha realizzato il suo sogno. Finalmente ha trovato lavoro in uno dei luoghi più antichi e prestigiosi del mondo. In quelle sale hanno camminato Edith Wharton ed Ernest Hemingway. Vi è custodita la letteratura mondiale. Quel motto, però, le suscita anche preoccupazione. Perché una nuova guerra è scoppiata. Perché l'invasione nazista non è più un timore, ma una certezza. Odile sa che nei momenti difficili i templi della cultura sono i primi a essere in pericolo: è lì che i nemici credono che si annidi la ribellione, la disobbedienza, la resistenza. Nei libri ci sono parole e concetti proibiti. E devono essere distrutti. Odile non può permettere che questo accada. Deve salvare quelle pagine, in modo che possano nutrire la mente di chi verrà dopo di lei, come già hanno fatto con la sua. E non solo. La biblioteca è il primo luogo in cui gli ebrei della città provano a nascondersi: cacciati dalle loro case, tra i libri si sentono al sicuro, e Odile vuole difenderli a ogni costo. Anche se questo significa macchiarsi di una colpa che le stritola il cuore. Una colpa che solo lei conosce. Un segreto che, dopo molto tempo, consegna nelle mani della giovane Lily, perché possa capire il peso delle sue scelte e non dimentichi mai il potere dei libri: luce nelle tenebre, spiraglio di speranza nelle avversità.

Morandi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morandi

Milano : Centauria, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Monet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monet : Impression, soleil levant / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Quella mattina invernale, forse del 1872 o dell'anno successivo, Claude Monet non stava seduto come al solito nella sua barchetta ma guardava fuori dalla finestra dell'Hotel de l'Amirauté nella città di Le Havre dove aveva trascorso parte della sua infanzia prima di andarsene a far carriera a Parigi. E dipinse, assai velocemente per non perdere l'atmosfera, una veduta intitolata Impression, Soleil levant che sicuramente non penava avrebbe dato il nome alla più nota delle correnti pittoriche che stavano per concludere il secolo d'oro della borghesia francese." Dall'introduzione di Philippe Daverio

Piero della Francesca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piero della Francesca : Sacra Conversazione / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Oggi è mito indiscusso la metafisica sospensione di Piero della Francesca, la sua morbida luce adriatica, quella che non vede il sole preciso del Tirreno quando cala nel mare ma al contrario la luce totale di quello ch sorge nel biancore del mattino orientale. E torna Piero ad essere protagonista indiscusso della sua epoca, intellettuale ante litteram quando il pittore era sostanzialmente ancora un sublime artigiano a dipendenza dei committenti." Dall'introduzione di Philippe Daverio

Giotto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giotto : Compianto su Cristo Morto / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Giotto dipinge le prime lacrime, i primi denti, le prime facce espressive della storia della pittura, lo strazio delle madri dei bambini innocenti e quello degli angeli attorno alla Croce del Golgota. E poi all'infinito quell'architettura del Medioevo che era colorata all'inverosimile e che il tempo trascorso restituisce oggi nella pietra viva dopo la caduta degli intonaci. Vi è in lui la presa di coscinze del mondo materiale come viene percepita da una società che si dà alla quotidianità dei commerci, del lavoro." Dall'introduzione di Philippe Daverio

Raffaello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Raffaello : Madonna della seggiola / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Raffaello, l'artista perfetto, il modello comportamentale innovativo, così caro agli dei che se ne andò da questa terra a trentasette anni come farà il musicista perfetto Mozart tre secoli dopo. Con lui muta radicalmente la figura dell'artista rinascimentale. Se con Michelangelo e già prima Leonardo, entrano in scena artistiche non si sentono normali artigiani in quanto la loro formazione o la loro nascita li pone al di sopra degli artigiani eccelsi che li hanno preceduti, con Raffaello la questione si fa ancor più significativa." Dall'introduzione di Philippe Daverio

Vermeer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vermeer : La merlettaia / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Vermeer è l'artista della luce perfetta, della luce naturale: non potrebbe agli esistere senza la luce priva di sole che i cieli d'Olanda offrono a paesaggi infiniti e perfettamente percettibili. Non potrebbero i suoi interni vivere senza le finestre che gettano garbatamente questa luce nelle case borghesi della rivoluzione calvinista dei Paesi Bassi. In Vermeer circola sempre un'aria limpida, quella che da queste finestre e da questi cieli proviene. In lui la luce artificiale non è prevista. D'altronde potrebbe le merlettaie o i geografi rovinarsi gli occhi al lume di candela." dall'introduzione di Philippe Daverio

Gauguin
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gauguin : Donne di Tahiti / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "E' quindi esistenzialmente d'avanguardia già allora la vita d'avventura d'un Gauguin che tradisce tutti i parametri della Francia del 2 impero, in un percorso assai similare a quello di Van Gogh, che tradisce il mondo familiare olandese e va a predicare fra i diseredati delle miniere prima di diventare pittore. E' questo rompere i parametri che fa di tutti e due figure creative esterne alla soffice realtà degli impressionisti. E' è pure ciò che li porta ad andare al di là della voglia rappresentativa d'una realtà fotografica per giungere a una pittura quasi psicologica dell'interiorità e del vissuto." dall'introduzione di Philippe Daverio

Michelangelo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Michelangelo : Tondo Doni / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Michelangelo non esiste senza l'epos del fare, da quando giovanotto accettò la scommessa di dare forma a quel blocco di carrata ne fece il Davide nel 1501 usando i difetti del marmo per condurlo la forma definitiva: da perfetto neoplatonico reputava egli che la forma era già contenuta nella materia e avrebbe quindi dovuto lui artefice e artista seguirne i capricci." dall'introduzione di Philippe Daverio

Tiziano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tiziano : Amor sacro e amor profano / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Ciò che è innegabile è che la natura che Tiziano porta nella città lagunare è lo strumento per la vera mutazione della sensibilità: i due coniglietti sotto la torre di sinistra sono forse importanti quanto le citazioni dotte. E l'influenza dell'altro uomo di campagna non è indifferente, quel Giorgione da Castelfranco che dieci anni prima aveva dipinto la Tempesta nella compagna come nella campagna porta il concerto Campestre del 1510 che non si sa se attribuire a lui o a Tiziano (ma che anticipa già il Déjeuner sur l'herbe di Manet)) e presenta sulla sinistra la medesima figura che appare nell'amor sacro e Amor profano." dall'introduzione di Philippe Daverio

Canaletto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Canaletto : Palazzo Ducale e Piazza San Marco / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Le piccole onde in laguna che Canaletto pone in banalità solo apparente e frustrando ogni voglia di pittura espressiva, quella così cara ai suoi predecessori veneziani, sono poste con un tale senso di riduzione visiva da evitare ogni confusione estetica nella lettura rielaborativa della mente. E così la sua narrazione diventa reale e quinti infinita; ogni angolo di città o di canale può essere replicato senza noia." dall'introduzione di Philippe Daverio

Renoir
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Renoir : Ballo al Moulin de la Galette / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "A Parigi un altro ragazzo del meridione francese..., Pierre-Auguste Renoir, partecipa alla prima mostra di Nadar. Diventerà uno dei protagonisti centrali dell'impressionismo. Anche lui ovviamente è dedito alla medesima passione realista. Il Ballo al Moulin de la Galette, posto in cima alla collina di Montmartre, sarà in questo senso luogo di sperimentazione popolare perfetto." dall'introduzione di Philippe Daverio

Manet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Manet : Olympia / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Olympia fa scandalo perchè è realista, perchè porta le ciabatte, perchè è coricata su un letto disfatto e non su drappeggi cremisi, perchè il gatto tiene la coda alzata come se fosse spaventato dallo spettatore, quel gatto nero che ha preso il posto del dolcissimo cagnetto di Tiziano nella Venere di Urbino che Manet ha visto durante il suo viaggio in Italia del 1853 e della quale ha eseguito una succinta riproduzione. Olympia fa scandalo perchè appartiene alla vita quotidiana..." dall'introduzione di Philippe Daverio

Bosch
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bosch : Il giardino delle delizie / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Diavoli e paradisi, incubi e nanetti, esseri certificati dal mito e dalle credenze popolari, funambolismi intellettuali: tutto si incrocia. L'immaginario passa dalle narrazioni popolari e dalle visioni colte, dal timore e dall'ironia, in un mondo visivo che le recenti scoperte tecnologiche esaltano con la diffusione della stampa da un lato e la mutazione della tecnica pittorica dall'altro, quella che ha da poco scoperto la magnifica utilità della pittura a olio inizialmente usata per colorare le statue lignee delle chiese" dall'introduzione di Philippe Daverio

Degas
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Degas : L'orchestra dell'Opera / con un testo di Philippe Daverio

Firenze : Scala Group ; [S.l.] : Corriere della sera : La Gazzetta dello sport, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Partecipa alle prime mostre degli impressionisti ma non ne condivide per nulla la passione per la pittura en plein air; anzi , se serve uscire dagli studi per inventare va alle corse dei cavalli di Longchamp, che sempre è mondanità parigina allo stato puro. Gira per i teatri della città. E inventa una visione fino ad allora inusitata nelle inquadrature, le quali sembrano già essere quelle del cinema del secolo successivo in quanto si discostano totalmente dal perbenismo equilibrato delle inquadrature fotografiche della sua epoca. Il suo punto di vista è quello del voyeur in senso positivo: guarda e riproduce l'istante della situazione osservata con la precisione della propria visuale personale." dall'introduzione di Philippe Daverio