Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Nomi Pirandello, Luigi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2006
× Paese Svizzera

Trovati 17 documenti.

Mostra parametri
Mozart: delitti in re maggiore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giliberto, Tito

Mozart: delitti in re maggiore / Tito Giliberto

Lugano : Todaro, 2006

Abstract: Vienna: dicembre 1791. Poche settimane dopo la morte di Wolfgang Amadeus Mozart, Alessio Rossato, un medico italiano alla ricerca dell'originale perduto della prima versione in italiano del Don Giovanni, per una serie di coincidenze, viene a conoscenza di segreti che potrebbero riguardare la morte del compositore, e non solo la sua. In una settimana senza respiro tra massoneria, venti rivoluzionari, adulteri, orge, ipnosi, delitti, e un messaggio enigmatico del defunto affidato al finale, finora sconosciuto, del Requiem, i colpi di scena si susseguono.

Voce da una nube
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Welch, Denton

Voce da una nube / Denton Welch ; premessa di Eric Oliver ; traduzione di Vanni Bianconi

Bellinzona : Casagrande, 2006

Abstract: Maurice prepara un piccolo bagaglio, prende la bicicletta e pedala verso la campagna animato da una curiosità nevrastenica. Poi, il buio. Si risveglia su un prato, la sua vita è implosa. Fissavo il cielo e non mi potevo muovere. Intorno a me tutto sembrava vacillare e sul punto di spezzarsi. Da quel momento vivrà nei letti d'ospedale; dovrà reimparare a camminare, ad accettare gli esseri umani, a rinunciare alla morte. Non poter fare una cosa è come farla doppiamente in qualche altro modo, scrive Jakob von Gunten, un personaggio di Robert Walser per certi versi affine a Maurice. E difatti quest'ultimo trasforma il proprio impedimento fisico in un caleidoscopio interiore. Anche in preda agli accessi di febbre Maurice sa osservare il dolore e le contraddizioni dell'animo umano con lucidità, offrendoci alcune tra le pagine più profonde e toccanti mai scritte sulla vita d'ospedale, senza per questo rinunciare a sfrenate evasioni nei mondi raffinati e a tratti perversi della sua immaginazione. Ma alla fine è un atto d'amore che rende possibile la speranza e sottrae.

Home
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garbuglia, Daniele

Home / Daniele Garbuglia

Bellinzona : Casagrande, 2006

Abstract: Giovanni e Serena hanno costruito la casa dei loro sogni, una casa minimalista, con ampie finestre che sembrano lasciare entrare tutto il bianco della neve e tutto il buio della notte, e su cui si intravedono le sagome impresse dai loro corpi nudi. Una casa pensata in ogni dettaglio, con la cameretta pronta per un bambino che forse non arriverà mai. Lui è uno stilista di successo, lei lavora a casa come traduttrice e ha nostalgia del mare. Il destino di questa giovane coppia sfiora quello di altri personaggi, come Stefano, il capomastro che anni prima aveva diretto il cantiere della loro casa e, turbato da un desiderio inconfessabile per Serena, ne conserva ancora i piani; o come Margherita, l'ex compagna di Stefano.

A presto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Werner, Markus

A presto / Markus Werner ; traduzione di Daniela Idra

Bellinzona : Casagrande, 2006

Abstract: Improvvisamente, durante un soggiorno in Tunisia, Lorenz Hatt ha una vertigine. Viene ricoverato e scopre che la sua vita è appesa a un filo: il suo cuore può cedere da un momento all'altro in modo irreparabile. Rientrato in Svizzera, sente ormai vicina la fine e in attesa che sia disponibile un cuore sano per il trapianto, il filo della speranza si identifica sempre più con il filo del racconto (in prima persona): all'auto-auscultazione del cuore malato si alterna così il ricordo di una vita segnata da un matrimonio naufragato e dalla morte di un figlio bambino. Ma anche lo slancio fantastico rappresentato dalla fiaba di un re malato e di una fanciulla che gli sacrifica la propria vita.

Il mondo dei miracoli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Loetscher, Hugo

Il mondo dei miracoli : un incontro brasiliano / Hugo Loetscher ; traduzione di Gabriella de' Grandi

Bellinzona : Casagrande, 2006

Abstract: Nordest del Brasile, stato del Cearà, città di Canindé, villaggio famoso per i suoi miracoli. Uno straniero scende dalla corriera. Ha un bagaglio leggero, non si fermerà a lungo. Forse gli capiterà di assistere a un funerale, è venuto per questo. Ma il viaggio gli riserva ben altro, il corteo funebre in cui si imbatte non è quello che si aspettava. In una cassetta bianca appoggiata sul marciapiede giace una bambina, i parenti posano per l'ultima fotografia. Da questo incontro prende avvio il viaggio reale e immaginario dello straniero che aiuta la piccola Fatima a uscire dalla bara per accompagnarla lungo il percorso della sua vita non vissuta.

Il ritorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Peer, Oscar

Il ritorno / Oscar Peer ; traduzione di Marcella Palmara-Pult

Bellinzona : Casagrande, 2006

Abstract: Simon, modesto contadino della bassa Engadina, è perseguitato dal destino. In un giorno di caccia ha ucciso per sbaglio un compaesano. Quando torna al paese dopo tre anni di prigione, ha 65 anni ed è un reietto della società. Simon ha perso tutto ed è costretto a sistemarsi in un alloggio di fortuna. Soltanto un bambino e una giovane donna straniera, che abita con il marito nella vecchia casa del protagonista, saranno capaci di offrirgli un po' di solidarietà e di amicizia. Per riconquistare la propria dignità, Simon accetta un compito quasi impossibile: il taglio di un bosco nel luogo più impervio della valle. È l'inizio di una battaglia disperata e nel contempo, forse, purificatrice.

Dieci anni d'esilio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Staël-Holstein, Anne Louise Germaine <baronne de>

Dieci anni d'esilio / Madame de Staël ; introduzione di Benedetta Craveri ; traduzione di Carlo Caruso

Locarno : A. Dadò, 2006

Studies in specialized discourse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Studies in specialized discourse : [Bergamo, 29 agosto-2 settembre 2005] / John Flowerdew & Maurizio Gotti, eds

Bern [etc.] : P. Lang, c2006

Missione cattolica di lingua italiana Winterthur
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Missione cattolica di lingua italiana Winterthur : 1946-2006 / Redattore: Leo Auri ; committente: Consiglio pastorale della missione cattolica di lingua italiana Winterthur ; prefazione: Don Mario Plona

Cividate al Piano : F. Rotelli, [2006?]

Gute Gestaltung 06
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gute Gestaltung 06 = Good design 06 / [texte: Elisabeth Budde ... et al.]

Basel : Birkäuser, 2006

Successful food packaging design
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hargreaves, Ben

Successful food packaging design / Ben Hargreaves

Mies [etc.] : Rotovision, c2006

Il suonatore di Bandoneón
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Todisco, Vincenzo

Il suonatore di Bandoneón / Vincenzo Todisco

Bellinzona : Casagrande, 2006

Abstract: Engadina, anni Settanta. Pablo Flores, un ragazzino figlio di immigrati italiani, fa la dirompente scoperta del tango nell'immenso e affascinante Grand Hotel Palace. A introdurlo nel mondo del grande albergo con i suoi sotterranei e i suoi segreti rituali di tango, è Maria, una ragazzina argentina già molto brava nell'arte del ballo. Da questo incontro iniziatico prende il via una incredibile storia che da un piccolo villaggio romagnolo ci conduce in Argentina e ci porta in Svizzera. Raggiunta l'adolescenza, Pablo deve abbandonare l'Engadina e i suoi amici argentini, Maria e Alejandro, giovane e irruente suonatore di bandoneón. Ma di suonatore di bandoneón, strumento per eccellenza per eseguire pezzi di tango, ce n'è un altro: il mitico Ermanno Guidi, nonno avventuriero di Pablo. Nel suo tentativo di diventare a sua volta un divo del tango, Pablo recupererà via via la storia e il destino di suo nonno, si metterà sulle tracce del suo bandoneón, del suo viaggio attraverso l'Argentina, e scoprirà che Ermanno aveva incontrato Che Guevara e con lui era sbarcato col Granma a Cuba per dare il via alla rivoluzione. L'esistenza di Pablo si gioca tra questa dimensione mitica delle sue origini e una vita ormai squallida e complicata accanto e contro la sua ex moglie Nadja.

Aus Anlass zum 90 Geburtstag von Trento Longaretti und aus tiefer Dankbarkeit für eine wunderbare 25 järige Freundschaft
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aus Anlass zum 90 Geburtstag von Trento Longaretti und aus tiefer Dankbarkeit für eine wunderbare 25 järige Freundschaft : [Galerie Schaer und Wildbolz, 19 november-17 dezember 2006]

Solothurn : Galerie Schaer und Wildbolz, 2006

Statistical yearbook 2004
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Statistical yearbook 2004 : trends in displacement, protection and solutions

Geneva : UNHCR, The UN refugee agency, c2006

Global appeal 2006
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nazioni Unite : Alto commissariato per i rifugiati

Global appeal 2006 : strategies and programmes / UNHCR, United Nation high commissioner for refugees

Geneva : UNHCR, [2006?]

Il corpo del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcotullio, Massimo

Il corpo del mondo / Massimo Marcotullio

Lugano : Todaro, 2006

Abstract: Prendete un fiume, il Po, mettete sulle sue rive qualche discarica, aggiungete due ragazze che se la sono vista brutta, una parte di rifiuti tossici, qualche stronzo psicopatico, un paio di guerriglieri senza causa, un po' di mafia russa, qualche spruzzo di blues, uno schizzo di nitroglicerina, una storia d'amore e versate tutto in un tumbler. Mescolate, non agitate. Versate in un bicchiere ghiacciato e guarnite con cazzotti nello stomaco e abbondanti raffiche di mitra. Stanotte non si dorme: è tornato Beo Fulminazzi. È stanco, incazzato e ha poca voglia di scherzare.

Il veleno degli altri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brera, Paolo

Il veleno degli altri / Paolo Brera

Lugano : Todaro, 2006

Abstract: Tea, una giovane donna con un lavoro precario, si vede rubare il fidanzato dall'o-diatissima datrice di lavoro. Il caso le dà l'idea e l'arsenico; per questo decide di avvelenarla. Grande lettrice di gialli riesce ad architettare il delitto perfetto, ma... Il romanzo viola deliberatamente alcune regole del genere. Comincia come un noir ma non prosegue come un noir, perché abbandona ben presto l'analisi della mente che cerca il delitto per affrontare il tema della colpa e dell'espiazione.