Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Genere Saggi
× Soggetto Famiglie
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Tedesco

Trovati 811 documenti.

Mostra parametri
Variazioni sul barile dell'acqua piovana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wagner, Jan

Variazioni sul barile dell'acqua piovana / Jan Wagner ; traduzione di Federico Italiano

Torino : Einaudi, 2019

Abstract: La poesia di Jan Wagner è caratterizzata da una crepitante sequenza di immagini e di parole che si ricongiungono tutte fra loro, ma non immediatamente. C'è lo spazio di una sospensione e, quasi sempre, di una sorpresa. Il gioco delle analogie e dei salti di senso non è spericolato: lascia sempre una porta alla trasparenza dei possibili significati. Il tono meditativo, in una linea audeniana-larkiniana, si nutre spesso di materiale quotidiano e tende alla leggerezza (nel senso di Calvino) e all'ironia piú che alla sapiente sentenziosità. Tra gli spunti poetici ricorrono gli animali: cavalli, asini, koala... Risultano affascinanti per la loro enigmatica inerzia che nasconde però un'idea di tenacia, di persistenza nonostante condizioni sempre meno favorevoli ai non umani (e forse anche agli umani). Cosí come personaggi forti sono i vagabondi, i clochard e i centauri che si incontrano in alcune poesie, repellenti da un lato, affascinanti dall'altro, in un gioco di contrasti che a Wagner piace e su cui costruisce molta sua poesia.

Sonetti a Orfeo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rilke, Rainer Maria

Sonetti a Orfeo / Rainer Maria Rilke ; introduzione di Maddalena Longo ; prefazione, traduzione e note di Rina Sara Virgillito

5. ed.

Milano : Garzanti, 2019

Abstract: I cinquantacinque "Sonetti a Orfeo" sono l'omaggio del poeta a una danzatrice, stroncata a 19 anni dalla leucemia. Maestro di ogni rinascita, Orfeo suscita l'idea della metamorfosi, dell'eterno ciclo della vita e della morte, e instilla nei versi la visione di una mistica unità nella quale i "due mondi" si fanno volti di una stessa realtà. Sono un vero e proprio racconto: tessono la trama degli eventi, dell'intreccio apparentemente incomprensibile delle cose, proponendo un'immagine visibile di quella ragione dei contrari e della differenza, che ci presenta il mondo nella sua ultima verità. Infatti Orfeo, il dio del canto, è il dio che canta questo mondo: il mutare delle cose e degli uomini che abitano presso di esse.

L'Anello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wittenwiler, Heinrich

L'Anello : poemetto svizzero dell'inizio del 15. secolo / Heinrich Wittenwiler ; testo e traduzione di passi scelti con introduzione e note di Roberto De Pol

Aicurzio : Virtuosa-mente, 2019

Testoafronte

Abstract: Heinrich Wittenwiler è attestato documentalmente tra il 1387 e il 1395 come arbitro giudiziale, avvocato della curia e poi ciambellano presso il vescovo di Costanza. Der Ring (L'Anello) è un poemetto comico-didattico in distici a rima baciata, redatto attorno al 1410 e tramandato in un unico manoscritto. Il titolo allude alla preziosità di quest'opera, ma anche all'intento enciclopedico, per gli insegnamenti che intende impartire. Poiché però, secondo Wittenwiler, non è possibile insegnare senza divertire, regole e precetti dei passi contrassegnati a margine da una linea rossa vengono collegati alle disavventure, marcate a margine da una linea verde, di due personaggi contadini, Bertoldino e Tildina: vicenda che inizia con rustico torneo e farsesco corteggiamento, culmina in una zotica festa di matrimonio che degenera in zuffa e scatena quindi una comica e catastrofica guerra tra due villaggi rivali, alla quale solo il protagonista sopravvive per darsi all'eremitaggio. L'Anello rispecchia le lotte tra le comunità rurali di Appenzello, alleate con alcune città del lago di Costanza e il principe abate di San Gallo, appoggiato dagli Asburgo

Grammatica tedesca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pichler, Erica

Grammatica tedesca / Erica Pichler

Milano : Vallardi, 2018

Abstract: Tutto quello che serve per imparare la grammatica, per conoscere il tedesco come hai sempre sognato: alfabeto,ortografia, pronuncia,le parti del discorso,la struttura della frase, tavole di coniugazione di verbi regolari e irregolari, pronuncia e ortografia,parole composte,casi, articoli, sostantivi, aggettivi, pronomi, verbi, avverbi, preposizioni, congiunzioni.

Poesie scelte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hölderlin, Friedrich

Poesie scelte / Friedrich Hölderlin ; traduzione e cura di Susanna Mati

2. ed.

Milano : Feltrinelli, 2018

Abstract: "Questa scelta di liriche hölderliniane, dopo tante traduzioni illustri e imprese critiche tedesche e italiane di eccezionale portata interpretativa, non ha altra ambizione che proporsi come un'edizione di avvicinamento, ovvero come una presentazione quanto più limpida possibile del percorso esistenziale e di pensiero del poeta e dei problemi sorti alle prese con la sua arte. Si è cercato di offrire un primo passo verso Hölderlin, proposito che comporta tra l'altro l'estrema semplificazione delle intricatissime questioni filologiche relative ai sempre incompiuti e tormentati testi del poeta. Ogni selezione presuppone una certa dose di arbitrarietà e il rischio di una scelta autoriale. Ad esempio qui sono state sacrificate le poesie giovanili (compresi gli inni d'ispirazione schilleriana) e gran parte delle 'poesie della torre'. Del resto, l'immagine del poeta che volevamo restituire si situa proprio in mezzo a questi due estremi, nei quali Hölderlin non ha ancora trovato la propria voce, o l'ha ormai persa."

Brandmalerei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heber, Annette - Heber, Martino

Brandmalerei : Grundanleitung & Motivvorlagen / Annette & Marino Heber

Rheinfelden : Christophorus, 2017

Abstract: Brandmalerei, eine alte Technik, die aus der Volkskunst stammt, wird hier mit aktuellen Designs neu entdeckt. Mit einem Brennstab werden Muster und Motive in Holz gebrannt. So können praktische Gebrauchsgegenstände und hübsche Deko-Objekte mit floralen Ranken und harmonischen Blütenmandalas, mit grafisch gestalteten Tierfiguren und aktuellen Schriftzügen stilvoll gestaltet werden. Garderobe und Kleiderbügel, Tablett und Servierbrettchen, Türschild und Schlüsselbrett, Vase und Windlicht: Aus Holzrohlingen entstehen mit Brandmalerei-Motiven ganz besondere Designerstücke! Annette und Marino Heber erklären die Technik anschaulich und detailliert, sodass der Einstieg in dieses faszinierende Hobby leicht gelingen wird. Viele Vorlagen zeigen die große Breite der Möglichkeiten und Stilrichtungen.

Die verlorene Stadt
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cussler, Clive - Blake, Russell

Die verlorene Stadt : ein Fargo-Roman / Clive Cussler et Russel Blake ; Deutsch von Michael Kubiak

München : Blanvalet, 2017

Ihr eigen Fleisch und Blut
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Patricia

Ihr eigen Fleisch und Blut : ein Kay-Scarpetta-Roman / Patricia Cornwell ; aus dem Amerikanischen von Karin Dufner

München : Goldmann, 2017

Lettera di Lord Chandos
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hofmannsthal, Hugo : von

Lettera di Lord Chandos : e altri scritti / Hugo von Hofmannsthal ; a cura di Marco Rispoli

Venezia : Marsilio, 2017

Abstract: Hugo von Hofmannsthal (1874-1929) è uno dei massimi protagonisti della fioritura culturale nella Vienna dei primi del Novecento. Si affermò in principio, ancora adolescente, come poeta lirico insolitamente precoce e raffinato. Fin dagli anni giovanili si volse tuttavia all'arte narrativa e soprattutto al teatro: dai primi drammi lirici alle riscritture della tragedia greca (Elettra), dai libretti per musica (Il cavaliere della rosa) alle commedie della maturità (L'uomo difficile), fino al dramma barocco (La torre), la sua opera documenta un'insolita capacità di riprendere e reinventare le forme della tradizione, immettendovi nuova vita. La straordinaria dimestichezza con l'eredità culturale dei secoli passati fece di lui un critico di primo piano. La produzione saggistica costituisce parte essenziale della sua opera: è una sorta di "diario filosofico", come ebbe a scrivere Hermann Broch, che dalle prime esuberanti recensioni, composte durante gli anni di scuola, si dipana fino agli ultimi saggi, scritti nel mezzo degli spasmi che agitavano l'Europa tra le due guerre mondiali, dopo aver attraversato, nei primissimi anni del secolo, una stagione di stupefacente felicità creativa. Qui, in una serie di «lettere e dialoghi immaginari» dove ingegno critico e forza poetica conoscono un meraviglioso connubio, sorsero alcuni testi capitali della moderna letteratura, come la celebre Lettera di Lord Chandos

In hora mortis
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bernhard, Thomas

In hora mortis / Thomas Bernhard ; a cura di Luigi Reitani

Milano : SE, 2017

Abstract: Pubblicato per la prima volta nel 1958, In hora mortis è un breve poema, diviso in quattro parti, in cui una voce lirica si rivolge a un Dio - forse inesistente - lamentando il dolore del mondo e l'ineluttabilità della morte. In un linguaggio simbolico e visionario, che ricorda la poesia di Trakl, Bernhard si presenta, all'inizio della sua esperienza di scrittore, con la forza espressiva, radicale e sconvolgente, che renderà celebre la sua prosa matura. I versi di In hora mortis scavano intorno alle parole lunghi silenzi e utilizzano una tecnica di iterazione musicale che evoca tonalità bachiane. La forma della composizione è quella di un salmo, in un mondo in cui l'unica preghiera possibile è quella del dubbio e della disperazione. Nel suo ricercato lirismo questo libro ci rivela la matrice più profonda dell'opera di Bernhard e ci presenta una dimensione della sua arte ancora poco nota in Italia.

Scorpione e Felice
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marx, Karl

Scorpione e Felice : romanzo umoristico / Karl Marx ; traduzione di Lorenzo Compagnoni ; testo tedesco a fronte

Milano : La vita felice, 2017

Abstract: «Per chi ha conosciuto Marx nessuna leggenda è più ridicola di quella che lo raffigura come un uomo scorbutico.» Queste parole appartengono a Eleanor, la figlia del filosofo tedesco dall'aria burbera. Qualcuno potrebbe pensare che una figliola sia sempre di parte nel descrivere il proprio padre... Eppure, leggere qualche opera di Marx non fa che confermare quegli attributi così sorprendenti di cui fa menzione Eleanor. Nel 1837, il diciannovenne Karl invia a suo padre un bizzarro regalo di compleanno: alcuni capitoli del manoscritto intitolato "Scorpione e Felice". Più che un romanzo è un antiromanzo, pervenutoci in forma frammentata. Lo scritto giovanile di Marx non sembra un'autentica narrazione. La storia di Scorpione, Felice, Merten, Greta, si sfilaccia, un po' per l'assenza di numerosi capitoli andati perduti, un po' per l'attenzione dell'autore che sembrava rivolta a tutt'altro. Infatti, i brevi episodi narrativi sono intercalati da lunghe e brillanti divagazioni. Il giovane studente in filosofia non era ancora il grande pensatore che tanto peso avrebbe avuto nella storia del mondo, ma dai frammenti di "Scorpione e Felice" trapela una cultura già vasta, e quello spirito polemico, decostruttivo che troverà soddisfazione anni dopo nelle critiche a Hegel, a Feuerbach, ai socialisti utopisti come agli economisti classici, fino a porre il sistema e il metodo marxisti in ostilità contro l'impianto capitalistico-borghese.

Ave Virgilio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bernhard, Thomas

Ave Virgilio : carme / Thomas Bernhard ; traduzione di Anna Maria Carpi

Milano : Guanda, 2017

Abstract: "'Col tanfo di caseificio, col chiasso degli zoccoli io sono, ingiustificatamente, la polvere delle ossa dei miei indebitati vicini...' Composto verso il 1960, pubblicato nel 1981, e definito dallo stesso Thomas Bernhard come un testo di assoluta pregnanza all'interno della sua produzione narrativa, 'Ave Virgilio' rappresenta l'esito di due tendenze stilistiche apparentemente contraddittorie. Riflessione teorica e concrezione corporea, teologia negativa e ossessione materica, proiezione simbolica e décor regionalistico convergono nella stesura di un manufatto nero ed oracolare. Infatti, benché il libro rechi le tracce di due soggiorni all'estero (Gran Bretagna e Italia), il suo vero cuore sta nel lacerante sentimento di attrazione e odio che l'autore nutre verso la propria terra: 'Il mio sapere ce l'ho dai solchi nei campi di patate, dall'oscurità del porcile ho appreso cielo e terra, nel rotolio dei mucchi di mele ottobrine ho il mio salmo incessante...' Osti, parroci, sindaci, mastri birrai, arcivescovi, scrivani comunali, contadini e sposi, figure dell'autorità o del martirio (il Padre contro il Figlio) insieme a baluginanti santi intercessori quali Catullo, Dante, Pascal, o Virgilio, compongono il quadro di un inferno bucolico fatto di sangue, cunei nella carne, mattatoi. Lo si vede ad esempio nell'allucinato 'Canto del figlio del macellaio'." (Valerio Magrelli)

Mausoleum
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Enzensberger, Hans Magnus

Mausoleum : trentasette ballate tratte dalla storia del progresso / Hans Magnus Enzensberger ; traduzione di Vittoria Alliata ; testo a fronte

Torino : Einaudi, 2017

Abstract: Enzensberger è autore poliedrico: saggista, pamphlettista, romanziere, scrittore per l'infanzia, memorialista. Però forse i suoi libri entrati più vigorosamente fra i classici del Novecento sono quelli di poesia. E "Mausoleum", uscito in Germania nel 1975, è una pietra miliare del suo itinerario poetico. E un libro costituito da trentasette ballate dedicate ad altrettanti personaggi che hanno fatto, come dice il sottotitolo, «la storia del progresso»: da Giovanni de' Dondi che nel Trecento costruì l'orologio di Padova a un altro italiano, Ugo Cerletti, che sei secoli dopo inventò l'elettroshock. In mezzo: Campanella, Leibnitz, Linneo e tanti altri pensatori e scienziati. Se già Leopardi diffidava delle «magnifiche sorti e progressive» del mondo, Enzensberger ha uno sguardo ancora più perplesso sulla modernità. Per lui l'aspirazione al dominio totale della natura ha creato un modello destinato a portare l'umanità al disastro. E a volte ha forgiato un tipo di scienziato squilibrato, sadico, dai deliri onnipotenti, come quello della ballata dedicata a Lazzaro Spallanzani che si eccitava compiendo mostruosità sugli animali «a fini di studio».

Tonio Kröger
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mann, Thomas

Tonio Kröger / Thomas Mann ; a cura di Anna Maria Giachino ; traduzione di Anita Rho

Torino : Einaudi, 2016

Abstract: Scritto nel 1903, il racconto è la storia del lento pervenire del giovane Kröger alla coscienza della propria diversità dai coetanei. In una condizione di totale isolamento la sua sensibilità si dibatte nell'antinomia tra origini borghesi e attrazione per l'arte. Il contrasto fra arte-malattia da un lato e borghesia-normalità dall'altro - matrice della poetica di Thomas Mann - si manifesta nel silenzioso idillio con Ingeborg Holm e nell'incompresa amicizia per Hans Hansen: le due figure che costituiranno per sempre i limiti della solitudine e della gelosia di Tonio. Questo difficile equilibrio viene vissuto con drammatica inquietudine tra Lubecca, dove il giovane scrittore è nato e si è formato, e Monaco, dove diventerà celebre, senza sedare del tutto le proprie angosce.

Canto alla durata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Handke, Peter

Canto alla durata / Peter Handke ; traduzione e postfazione di Hans Kitzmuller

Torino : Einaudi, 2016

Abstract: Prendendo spunto da Goethe, "maestro del dire essenziale", Handke propone in questo poemetto una sua personale ricerca sul concetto di durata, l'entità che fornisce contorno a quanto ha la tendenza a dissolversi. Connessa al ripetersi degli eventi quotidiani, ma al contempo svincolata dalla permanenza in luoghi o itinerari consueti, la sensazione della durata è l'esito della fedeltà a ciò che l'individuo sente come più profondamente proprio: fedeltà al divenire di una persona, fedeltà a "certe piccole cose" che ci accompagnano "in tutti i traslochi", fedeltà infine a determinati luoghi, un lago, una piazza, una sorgente alla periferia di Parigi. La durata tuttavia non esiste a priori, bisogna cercarla, andarle incontro, trovare un punto di mai definitiva, instabile quiete. La poesia - dice Handke - è uno dei migliori supporti in questa ricerca interiore. Ed è dunque naturale che questo libro di meditazione filosofica sia stato scritto in versi, quasi per bussare alla porta di quella condizione sapienziale tipica della poesia di ogni tempo.

Poesie scelte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heine, Heinrich

Poesie scelte / Heinrich Heine ; a cura di Simonetta Carusi

Milano [etc.] : Mimesis, 2016

Abstract: Cittadino tedesco di famiglia ebraica, inviso alle autorità prussiane per la potenza critica del suo pensiero, Heinrich Heine (Düsseldorf 1797-Parigi 1856) fu autore di poesie talmente belle e conosciute che perfino i nazisti non poterono escluderle dalle antologie scolastiche e le presentarono quindi come "anonime". Le liriche selezionate per questa raccolta ruotano intorno a tematiche diverse che restituiscono la complessità del percorso biografico e spirituale di Heine e sono tutte accomunate da una musicalità che da sola commuove, da una levità profonda che ricorda sempre il dolore nella gioia e la gioia nel dolore. La bellezza di questi versi è la reazione vitale del poeta alla sofferenza del corpo e dell'anima, alla disperazione dei perseguitati dalla sorte e dalla Storia, all'indecifrabilità della condizione umana.

Poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brecht, Bertolt

Poesie / Bertolt Brecht ; prefazione di Cesare Cases ; traduzione di Gabriele Mucchi

Milano : Garzanti, 2016

Abstract: Bertolt Brecht non è stato solo uno dei più importanti uomini di teatro del Novecento, ma anche uno dei massimi lirici di lingua tedesca: lo dimostrano sia le poesie politiche sia - su un versante più privato e personale - i versi d'amore o esplicitamente erotici. Quest'antologia è opera di un traduttore non occasionale, Gabriele Mucchi, pittore, architetto e designer che del poeta fu amico personale. Una selezione che comprende sia poesie famose sia componimenti spesso rimasti ignoti a causa dell'accanimento della censura. Ci sono poesie erotiche, che la pruderie dei curatori ha atteso quasi trent'anni prima di rendere pubbliche, ma c'è anche la splendida Ricordo di Marie A., che merita un posto accanto ai classici della delusione e della nostalgia amorosa di tutti i tempi. Oggi, ormai archiviati i furori ideologici del secolo breve, possiamo ammirare la limpidissima vena lirica di uno scrittore universalmente noto soprattutto per il suo acceso impegno politico. Prefazione di Cesare Cases.

Faust
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Goethe, Johann Wolfgang : von

Faust / Johann Wolfgang Goethe ; a cura di Franco Fortini

Milano : Mondadori, 2016

Oscar classici ; 23

Abstract: «Opera incommensurabile», come Goethe medesimo ebbe a chiamarla, il Faust è per universale consenso il simbolo dell'anima umana lacerata dall'eterno conflitto tra il bene e il male, la salvezza e la dannazione. La vicenda, celeberrima, è un'affascinante storia in cui si mescolano magia e filtri di giovinezza, patti col demonio e tragedie d'amore, ambientata nell¿inquieto Rinascimento nordico. Già presente nella cultura europea, essa venne interpretata da autori di ogni epoca, da Christopher Marlowe a Paul Valéry, da Lessing a Thomas Mann. Goethe inziò a stendere un testo teatrale sulla leggenda di Faust ad appena diciannove anni e vi lavorò per tutta la vita, approdando a una versione definitiva solo nel 1831, pochi mesi prima della morte, quando consegnò alla letteratura mondiale uno dei suoi capolavori assoluti. Il mito del dottor Faust nell'interpretazione goethiana, con i suoi inattingibili significati e la sua tensione espressiva, è reso magistralmente nella traduzione di Franco Fortini (autore anche di un vasto apparato introduttivo e delle note che completano la presente edizione), capace di restituire compiutamente la poetica e drammatica atmosfera che permea l'opera.

Der Prozess
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kafka, Franz

Der Prozess / Franz Kafka

[S.l. : s.n., 2016?]

Poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lavant, Christine

Poesie : scelte da Thomas Bernhard / Christine Lavant ; introduzione di Anna Richat

Milano : Effigie, 2016

Abstract: Questo libro propone una scelta di poesie - finora inedite in Italia - tratte dalle quattro principali raccolte dell’austriaca Christine Lavant. Nel 1987 Thomas Bernhard, che stava curando la silloge, scrisse al suo editore tedesco: «La nostra poetessa è tra le più interessanti e merita di essere conosciuta nel mondo intero».