Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Soggetto Culinaria
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2009

Trovati 15573 documenti.

Mostra parametri
Il posto che cercavo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sparks, Nicholas

Il posto che cercavo / Nicholas Sparks

[Milano] : Sperling paperback, 2009

Abstract: Jeremy è il newyorkese modello: bello, vive a Manhattan, fa il redattore in una nota rivista, ha una potenziale carriera televisiva all'orizzonte. Ma come la maggior parte degli uomini quasi perfetti, è disilluso sull'amore, preferisce dedicarsi anima e corpo al lavoro. Finché un viaggio nel North Carolina, alla ricerca delle inspiegabili luci che baluginano nei pressi di un cimitero e che una lettera giunta in redazione descrive, gli fa incontrare lo spirito stesso dell'amore.

1: Nord-Centro [testi di: Fabrizio Ardito  ... et al.]
0 0 0
Materiale linguistico moderno

1: Nord-Centro [testi di: Fabrizio Ardito ... et al.]

Milano : Touring club italiano, 2009

Fa parte di: Giro in Italia : 50 itinerari di turismo dolce

Alla scoperta della pianura bergamasca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alla scoperta della pianura bergamasca : i luoghi della natura / a cura di Barbara Oggionni

[S. l. : s. n.], stampa 2009 (Treviglio : Tipolito CFV)

Tutti i racconti, le poesie e le Avventure di Gordon Pym
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Poe, Edgar Allan

Tutti i racconti, le poesie e le Avventure di Gordon Pym : racconti del mistero, dell'incubo e del terrore, racconti fantastici e grotteschi, Gordon Pym, poesie complete e saggi di poesia / Edgar Allan Poe ; introduzione di Tommaso Pisanti

Ed. integrali

Roma : Grandi tascabili economici Newton, 2009

Abstract: Castelli diroccati, paesaggi foschi, misteriose presenze. Eroi solitari e introversi, donne diafane e sensitive che si aggirano in luoghi spettrali. Situazioni paradossali, talvolta grottesche, casi straordinari, apparizioni d'incubo e di sogno: le storie stregate di Poe sono metafore delle nostre stesse più profonde inquietudini, esplorazioni negli oscuri meandri della psicologia umana, negli orrori malcelati di una condizione esistenziale lacerata, contraddittoria, enigmatica. La continua allusività analogica e simbolizzante, l'oniricità ossessiva e visionaria, le suggestioni gotiche e romantiche sono costantemente sostenute dalla ricerca di idealità assolute, da un lucido e articolato dominio complessivo dettato da una straordinaria abilità stilistica e tecnica, da una logica compositiva e combinatoria di stampo razionalista che si dilata, nelle poesie attraverso una stupefacente varietà di intrecci strofici e metrici e una continua fluidità ritmico-musicale, fino all'istrionismo e alla mistificazione.

Vi spiego i mali della civiltà moderna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gandhi, Mohandas Karamchand

Vi spiego i mali della civiltà moderna : Hind Swaraj / Mahatma Gandhi ; a cura di Rocco Altieri

Pisa : Gandhi, 2009

Le grandi religioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gandhi, Mohandas Karamchand

Le grandi religioni : Induismo, Buddismo, Cristianesimo, Islamismo / Mohandas Karamchand Gandhi ; introduzione di Giovanni Filoramo

Ed. integrali

Roma : Grandi tascabili economici Newton, 2009

Abstract: Le pagine della storia del mondo sono tutte lordate dai sanguinosi racconti delle guerre di religione. Solo con la purezza e le buone azioni dei seguaci si può difendere la religione, mai con la contrapposizione a chi professa altre fedi. Con questo messaggio di pace e di rivolta contro la guerra e l'oppressione, Gandhi approcciò lo studio delle grandi religioni, ricorrendo all'idea della non-violenza come obbligatorio pass-partout per trovare una sottesa unità tra un credo e l'altro. Le lettere, gli articoli apparsi su diversi giornali e riviste, i discorsi pubblici e gli scritti vari di Gandhi raccolti in questo volume disegnano un quadro completo e di estrema chiarezza del pensiero del Mahatma sulla religione e propongono le più salienti riflessioni del profeta della nonviolenza riguardanti le principali fedi religiose e le strade da percorrere per giungere finalmente al dialogo fra i popoli.

Ritrovarsi genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fenzio, Federico

Ritrovarsi genitori : discutere sulla genitorialità verso il mutuo aiuto / Federico Fenzio

Milano : Ghibli, c2009

Il dialogo socratico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dordoni, Paolo

Il dialogo socratico : una sfida per un pluralismo sostenibile / Paolo Dordoni ; con scritti di Leonard Nelson, Gustav Heckmann, Minna Specht

Milano : Apogeo, 2009

Abstract: Questo testo offre un'introduzione critica al dialogo socratico corredata da un accesso diretto alle fonti. Nel saggio introduttivo viene tracciata la vicenda biografica del fondatore, Leonard Nelson, insieme alla storia e all'epistemologia del metodo, con attenzione al suo sviluppo attuale. Nella sezione successiva sono tradotti per la prima volta tre saggi fondativi. Il primo è la conferenza di Nelson sul metodo socratico del 1922, una sorta di manifesto programmatico; il secondo un testo di Heckmann, II discorso socratico, in cui l'autore, avvalendosi di resoconti di dialoghi socratici da lui condotti, spiega le caratteristiche del metodo; infine un articolo di Minna Specht sulla pratica del dialogo socratico condotta in esilio negli anni Trenta con un gruppo di bambini e di discepoli di Nelson. La postfazione offre ulteriori spunti di riflessione su alcuni dei nodi filosofici presenti nel dialogo, ne da un primo bilancio e fornisce indicazioni per il suo sviluppo nei contesti attuali.

Identità e gerarchia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tomelleri, Stefano

Identità e gerarchia : per una sociologia del risentimento / Stefano Tomelleri

Roma : Carocci, 2009

Abstract: Nelle democrazie capitalistiche le tendenze egualitarie e concorrenziali hanno messo in crisi le gerarchle, esplicitando le contraddizioni interne ai process sociali. Tutto ciò ha comportato uno stravolgimento emotivo, che le scienze um chiamano modernità, e con cui ancora oggi dobbiamo fare i conti. Una delle dim emotive più significative, in tal senso, è il risentimento. Il risentimento è un'emozione invadente: non si limita a intaccare la vita privata, ma domina anche, in maniera subdola o esplicita, la sfera pubblica. Figlio delle promesse mancate della modernità, il risentimento è una risorsa energetica ambigua: si può trasformare in forza disgregante o in tendenza aggregante, può aprire ferite non rimarginabili o accendere il desiderio di un cambiamento radicale. Non riconducibile a un fenomeno psichico meramente intraindividuale, è un'emozione sociale contrassegnata da peculiari dinamiche storicamente e culturalmente situate. Numerosi sono gli studiosi delle scienze umane che hanno dato vigore alla fenomenologia del risentimento, da Friedrich Nietzsche a Max Scheler, da Thomas H. Marshall a Rene Girard. Il libro ne da conto per tratteggiare una visione d'insieme e avviare un'analisi delle modalità di autoregolazione sociale di questa emozione specifica delle società plurali e globali.

I modi del relativismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coliva, Annalisa

I modi del relativismo / Annalisa Coliva

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2009

Abstract: Questo libro investiga il concetto di relativismo e i molti relativismi esistenti, dal relativismo culturale a quello linguistico, concettuale, etico o conoscitivo. Si tratta di un'idea in primo luogo filosofica, ma che in tempi diversi ha interessato il campo delle più varie scienze umane, dalla linguistica all'antropologia, e che oggi si trova al centro dell'acceso dibattito tra laici e credenti. Ma perché affannarsi sul relativismo? Qual è la posta in gioco? Nel dibattito tra realismo e relativismo, ciò che è in discussione è la comprensione del nostro rapporto con la realtà e, in particolare, del ruolo delle nostre menti rispetto a essa. La questione non è di poco conto e comporta conseguenze di ampissima portata: una volta scalzata l'idea che vi possa essere un punto di vista privilegiato sulla realtà, ovvero affermata la tesi dell'uguale validità dei vari punti di vista, ne segue infatti che ognuno di questi è alla pari di ogni altro. Detto in altri termini, se la mente umana può agire creativamente sulla realtà, per modificarla o plasmarla, allora ogni possibile sistema di valori risulterà essere una creazione umana e dunque arbitraria e, come tale, non potrà servire per formulare giudizi assoluti. S'impone così la tolleranza, ma se per un verso il relativismo è tollerante, per un altro verso produce contraddizioni difficilmente superabili.

Nakba
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nakba : la tragedia del 1948 / a cura di Angela Lano e Jacopo Falchetta ; in collaborazione storico-iconografica con l'arch. Mohammad Hannoun

Imperia : Al Hikma, [2009]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Gallerie dell'Accademia di Venezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nepi Scirè, Giovanna

Gallerie dell'Accademia di Venezia : [catalogo generale] / Giovanna Nepi Scirè ; con la collaborazione di Giulio Manieri Elia e Sandra Rossi ; bibliografia essenziale a cura di Debora Tosato

Milano : Electa, [2009]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I laboratori del corpo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I laboratori del corpo / a cura di Ivano Gamelli

Milano : Libreria Cortina, 2009

Vent'anni dopo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dumas, Alexandre <père>

Vent'anni dopo / Alexandre Dumas ; introduzione di Emanuele Trevi ; traduzione di Giuseppe Aventi

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Sono passati vent'anni dalle avventure giovanili di D'Artagnan e dei suoi invincibili amici, ma i vecchi ex moschettieri non hanno perso il gusto per le avventure e, anche se le vicende storiche li possono portare in campi avversi, la loro amicizia rimane salda e indissolubile. Edizione con un'introduzione di Emanuele Trevi. Per chi ama la vita di ventura, le guasconate e le cucine omeriche. Ma anche per chi si commuove per un raduno nel tempo perduto dell'amicizia. Perché Vent'anni dopo è un libro di ritrovamenti e di rimpatri, che vena di malinconia e di sfida ogni avventura. Un duello con l'età che divide, con l'oblio che cancella, con la natura umana che è sempre incompleta. In barba ai cardinali superstiziosi, alle regine in pericolo e alle guerre civili. Fabio Stassi

L'esatta fantasia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doni, Martino

L'esatta fantasia : mente, memoria, narrazione / Martino Doni ; postfazione: Gianluca Bocchi

Milano : Medusa, 2009

Abstract: Ci sono, nelle scienze umane, domande profonde. Sono domande che, nel corso dei secoli, hanno suscitato i miti dell'antichità, i riti che segnano il passaggio della conoscenza e della saggezza di generazione in generazione. Questa umanità nascosta, liminale, abita in ciascuno di noi e si trasmette nelle comunità tramite i racconti, le piccole o grandi epopee della vita quotidiana. È qui che sorge la materia prima dell'esatta fantasia che costituisce il nostro sapere e, insieme, i nostri affetti. Questo libro è intessuto di tale materia, parla delle storie con la trama stessa che le costituisce. Storie che compongono la struttura della scienza, ma anche storie che emergono vive ai confini dell'Europa, nella Bucovina romena, dove ancora draghi, mostri, orchesse antropofaghe marcano la frontiera tra il mondo umano e la sylva naturalis della foresta. Memoria e oblio si intrecciano e si alimentano a vicenda, in questa avventurosa scoperta delle relazioni profonde che gli uomini e le donne hanno con le società che abitano e con il passato che, inevitabilmente, ritorna in forma di racconto o, talvolta, di doloroso sintomo. A far da cornice all'etnografia sociale qui proposta, interviene la grande poesia di Paul Celan, che dalla Bucovina apprese le prime suggestioni e i materiali sonori del suo canto.

Una e molteplice
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocchi, Gianluca - Ceruti, Mauro

Una e molteplice : ripensare l'Europa / Gianluca Bocchi, Mauro Ceruti

Milano : Tropea, 2009

Abstract: A vent'anni dalla caduta del Muro di Berlino, gli autori di La sfida della complessità, in queste pagine agili e illuminanti, tornano a riflettere sul senso profondo della storia europea. È una storia di unità e diversità, ricca di intrecci etnici e linguistici, culturali e religiosi, di conflitti disastrosi e di progetti politici costruttivi. Come mostrano gli autori, l'Europa si presenta come un progetto e non come un territorio, si definisce come entità politica e non geografica. Nata dalle rovinose esperienze delle due guerre mondiali, dei totalitarismi e della contrapposizione fra blocchi, grazie alla consapevolezza della sua storia, remota e recente, l'Europa ha imparato a pensare insieme identità e diversità, unità e molteplicità, concependo ogni cultura come incompiuta, multipla e in continua evoluzione. In virtù di questo patrimonio, l'Europa può diventare un laboratorio di innovazione, capace di raccogliere le sfide che gli orizzonti etici e politici del mondo globale pongono alle persone, alle collettività e alle istituzioni.

La quadruplice radice del principio di ragion sufficiente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schopenhauer, Arthur

La quadruplice radice del principio di ragion sufficiente / Arturo Schopenhauer ; tradotta da Eva Kuhn-Amendola

Ristampa anastatica

Lanciano : Carabba, 2009

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La collana "Cultura dell'anima" fu ideata da Giovanni Papini e pubblicata da Rocco Carabba dal 1909 al 1938, per un totale di 163 titoli. Dal 2008 la casa editrice Carabba ha deciso di ripubblicare, in ristampa anastatica, nella sua interezza la collana "Cultura dell'anima" in un arco di tempo di cinque anni, con l'uscita di circa trenta volumi annuali. Traduzione di Eva Kuhn Amendola.

La diversità culturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La diversità culturale : percorsi e prospettive / E. Agosti ... [et al.]

University press ; Sestante, 2009

Abstract: La tesi centrale del testo è costituita dal fatto che la diversità culturale deve essere considerata, rispettata e promossa come una risorsa inestimabile di ricchezza per tutte le persone e le comunità. Per ciò occorre ripensare le relazioni fra identità, società, educazione, capire quali sono i nuovi territori della cultura, immaginare contratti culturali diversi, vincere l'incertezza e la violenza omogeneizzante. È su questa base che il testo sviluppa una riflessione critica sulla diversità culturale in relazione agli assi di ricerca della pianificazione dell'educazione, del ruolo della scuola, del fenomeno delle migrazioni e dell'incrocio fra economia e pedagogia.

Il pensiero politico di Antonio Rosmini e altri saggi fra critica ed Evangelo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Goisis, Giuseppe

Il pensiero politico di Antonio Rosmini e altri saggi fra critica ed Evangelo / Giuseppe Goisis

S. Pietro in Cariano : Gabrielli, 2009

Abstract: Antonio Rosmini dalla polvere agli altari: cosa si nasconde dietro alla sua drammatica vicenda? Questo volume tenta di rispondere a tale interrogativo, con una serie di sondaggi miranti a ricostruire la prospettiva etico-politica di Rosmini nei suoi punti cruciali, a partire dall'idea di persona, per proseguire con il chiarimento delle teorie federaliste, sviluppate dal filosofo di Rovereto.L'illustrazione si concentra poi sul tema delle relazioni fra lo Stato e la società civile, con approfondimenti che riguardano le critiche rosminiane al comunismo, al socialismo e ad ogni utopia politica; in definitiva, un Rosmini restituito alla sua statura europea, tale da far comprendere le alternative che ci troviamo davanti, lungo il nostro cammino.Il volume è arricchito da saggi su Bergson, Kierkegaard, Mounier e Noventa, configurando una vera corrente calda di pensatori e scrittori, tenuti assieme dal filo incandescente di un Cristianesimo creduto, pensato e testimoniato come religione della libertà e dello Spirito. Giuseppe Goisis è professore ordinario, insegnando Storia della Filosofia Politica e Politica ed etica all'Università Ca' Foscari di Venezia. Con Gabrielli editori ha pubblicato nel 2000 Eiréne. Lo spirito europeo della pace.

La pietra sacra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cussler, Clive

La pietra sacra : romanzo / di Clive Cussler ; con Craig Dirgo ; traduzione di Manuela Frassi

Milano : TEA, 2009

Abstract: Cinquantamila anni fa un meteorite radioattivo aveva colpito la Terra. Ritrovato intorno all'anno Mille da Erik il Rosso e i suoi vichinghi, era stato sepolto in una caverna. Ora, due fazioni rivali vogliono impossessarsi del meteorite per costruire una bomba di enorme potenza, capace di spazzar via un'intera metropoli. Un gruppo di terroristi islamici dell'Ucraina e quello guidato da un folle miliardario che vuole spazzar via l'Islam si fronteggiano senza esclusione di colpi. Solo l'organizzazione del geniale Juan Cabrillo con le sue meraviglie tecnologiche che solcano i mari, dotate di armamenti sofisticatissimi, può salvare l'Occidente e il resto del mondo dall'Occidente. Ma il meteorite non è l'unica pietra al centro dell'intrigo: alla Mecca è scomparsa la pietra più sacra, la Pietra Nera della Kaaba, e gli uomini di Cabrillo rischiano la decapitazione se questa non verrà ricollocata al suo posto.