Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2008
× Soggetto Sec. 20.

Trovati 236 documenti.

Mostra parametri
Chiesa, pace e guerra nel Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Menozzi, Daniele

Chiesa, pace e guerra nel Novecento : verso una delegittimazione religiosa dei conflitti / Daniele Menozzi

Bologna : Il mulino, 2008

Abstract: L'atteggiamento della chiesa verso la guerra è oggetto di interesse a vari livelli: dalle posizioni internazionali alla dimensione soggettiva e di coscienza. La categoria di guerra giusta è tuttora al centro di un dibattito articolato che trova ragione nella tensione tra il richiamo evangelico al rifiuto della violenza e la necessità di governare una società in cui l'ordine può essere imposto anche con le armi. Questo volume ricostruisce lo sviluppo delle posizioni cattoliche rispetto alla guerra nel corso del Novecento a partire dalla proclamazione della Grande Guerra come inutile strage da parte di Benedetto XV fino alla condanna della giustificazione di ogni violenza bellica in nome di Dio da parte di Giovanni Paolo II. È un percorso assai tormentato, dove la costante invocazione della pace - sempre più pressante, man mano che aumenta il potere distruttivo degli ordigni bellici - si accompagna al ribadire la liceità morale della guerra (almeno difensiva).

Il punto di svolta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capra, Fritjof

Il punto di svolta : scienza, società e cultura emergente / Fritjof Capra ; traduzione di Libero Sosio

Milano : Feltrinelli, 2008

Abstract: Nei primi decenni del Novecento il pensiero lineare e riduttivo su cui si basa la scienza newtoniana è stato messo in crisi dagli sviluppi della nuova fisica. Questa crisi, che l'autore definisce punto di svolta, dipende dalla nostra ostinazione teorica. Solo un superamento del riduzionismo ispirato a una visione olistica, ecologica del mondo potrà, secondo l'autore, aiutarci a sciogliere i nodi problematici del nostro tempo.

Il primo figlio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bossi Fedrigotti, Isabella

Il primo figlio / Isabella Bossi Fedrigotti

Milano : Rizzoli, 2008

Abstract: Tirolo. La vita di Maria, diciottenne sensibile e sregolata, è un inferno di rimproveri e ostilità. Il padre è un tiranno, incita le educatrici a punirla, scoraggia i suoi spasimanti e si ostina a considerarla come una figlia di seconda classe. Maria cerca di cambiare il suo destino sposando un italiano e fuggendo dalla casa paterna. Ma anche il marito si rivela un giudice autoritario, e nuove tragedie sono in agguato. Scoppia la guerra, il marito parte per il fronte, a Maria non resta che occuparsi della casa. Tiene a portata di mano il fucile da caccia, e prima o poi lo userà.

Cinque giorni a Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle

Cinque giorni a Parigi / Danielle Steel

9. ed.

[Milano] : Sperling paperback, stampa 2008

I figli della mezzanotte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rushdie, Salman

I figli della mezzanotte / Salman Rushdie ; traduzione di Ettore Capriolo

Milano : Mondadori, stampa 2008

La porta proibita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Terzani, Tiziano

La porta proibita / Tiziano Terzani

Milano : TEA, 2008

Abstract: Nel febbraio 1984 Tiziano Terzani fu arrestato a Pechino, perquisito, interrogato ed, infine, espulso dal Paese. Per quattro anni vi aveva vissuto con la famiglia, cercando di sentirsi cinese: aveva mandato i suoi figli alla scuola locale, aveva raggiunto luoghi sconosciuti al turismo, aveva visto una Cina diversa da quella che appariva in superficie. Ricco di notizie e dati, di considerazioni ed impressioni, questo libro è al tempo stesso un reportage, un diario di viaggio, un saggio di sinologia contemporanea e l'appassionante romanzo di un'avventura umana.

Memorie di una geisha
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Golden, Arthur

Memorie di una geisha : romanzo / Arthur Golden ; traduzione di Donatella Cerutti Pini

Milano : TEA, 2008

Abstract: Circondate da un'aura di mistero, le geishe hanno sempre esercitato sugli occidentali un'attrazione quasi irresistibile. Ma chi sono in realtà queste donne? A tutte le domande che queste figure leggendarie suscitano, Arthur Golden ha risposto con un romanzo, profondamente documentato, che conserva tutta l'immediatezza e l'emozione di una storia vera. Che cosa significa essere una geisha lo apprendiamo così dalla voce di Sayuri che ci racconta la sua storia: l'infanzia, il rapimento, l'addestramento, la disciplina - tutte le vicende che, sullo sfondo del Giappone del '900, l'hanno condotta a diventare la geisha più famosa e ricercata. Un romanzo avvincente e toccante, coronato da uno straordinario ritratto femminile e dalla sua voce indimenticabile.

Il teatro americano del Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clericuzio, Alessandro

Il teatro americano del Novecento / Alessandro Clericuzio

Roma : Carocci, 2008

Studi superiori ; 560

Abstract: In questo volume l'autore propone una breve storia del teatro americano del Novecento, accennando anche alle ricerche più recenti e tenendo conto che il teatro non è esclusivamente forma letteraria, bensì arte composita e complessa, nella quale convergono istanze fondamentali e non trascurabili come la regia, la scenografia, la recitazione. Particolare attenzione è data agli autori che si sono affermati dagli anni Sessanta in poi, alle nuove voci e ai nuovi linguaggi teatrali, nonché ai temi più attuali quali il gender, la razza, l'etnia, la migrazione. Al tempo stesso, i grandi maestri del Novecento vengono riletti alla luce dei percorsi della critica contemporanea e maestri quali Eugene O'Neill. Tennessee Williams, Arthur Miller, Edward Albee, Sam Shepard e David Mamet vengono affiancati da una galassia di autori, alcuni dei quali ancora virtualmente sconosciuti al pubblico italiano, in una rassegna della vitalità e dell'originalità del teatro degli Stati Uniti, sia di ieri, sia di oggi.

Gilead
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robinson, Marilynne

Gilead / Marilynne Robinson ; traduzione di Eva Kampmann

Torino : Einaudi, 2008

Abstract: Il pastore John Ames sarà morto quando suo figlio aprirà la lettera che gli sta scrivendo. Siamo nel 1956, John ha 76 anni e sente che la fine è prossima. Dieci anni prima ha incontrato l'attuale signora Ames, molto piú giovane di lui. La donna aveva sofferto molto: il pastore se ne innamorò e in lui la ragazza ha trovato conforto e assistenza. Ora sembra proprio che siano felici, sotto ogni punto di vista. Il vecchio padre sente che il figlio di sei anni non potrà mai veramente conoscere la sua storia. A Gilead, Iowa, la città che non ha mai lasciato, Ames inizia cosí a scrivere una specie di testamento, la storia della sua famiglia. Racconta di suo nonno, un uomo impegnato nelle lotte contro la schiavitù, del padre pacifista durante la guerra di Secessione. E poi si chiede: cosa ho imparato io da tutti voi?

Il lato oscuro dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schami, Rafik

Il lato oscuro dell'amore / Rafik Schami

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: Una storia d'amore proibita e struggente, quella tra il giovane Farid e la bella e sensuale Rana. La saga di due famiglie, quella dei Mushtak e quella dei Shanin, divise dalla legge dei clan e da una faida sanguinosa. Un affresco storico che ripercorre le tormentate vicende del Medio Oriente, dalla fine dell'impero ottomano ai giorni nostri, tra guerre e rivolte, trame segrete e feroci dittature. La biografia di un popolo, quello siriano, incessantemente tormentato. Il ritratto di una città misteriosa e affascinante, Damasco, che rivive in queste pagine con precisione e tenerezza. Ripercorrendo le vicende di tre generazioni, Schami ha scritto un romanzo che affronta gli aspetti più oscuri della storia del suo paese e al tempo stesso è un toccante inno alla forza dell'amore.

Conta le stelle, se puoi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Loewenthal, Elena

Conta le stelle, se puoi / Elena Loewenthal

Torino : Einaudi, 2008

Abstract: Moise Levi ha solo ventitré anni la mattina di fine estate in cui lascia Fossano portandosi dietro un carretto di stracci. Vuole andare a Torino a far fortuna, e non può immaginare che quello sia solo l'inizio di una lunga storia. Perché Moise possiede un fiuto eccezionale per gli affari e per i sentimenti: darà il via a una florida ditta di commerci nel ramo tessile, e avrà due mogli, sei figli e un'infinità di nipoti sparpagliati ai quattro angoli del mondo. Dopo la grande guerra mondiale e quel brutto spettacolo della marcia su Roma, finalmente la vita di tutti ha ripreso il suo corso. Meno male che nel 1924 a quel brutto muso di Mussolini gli è preso un colpo secco, altrimenti la storia di nonno Moise e della sua discendenza sarebbe stata molto diversa. Invece la famiglia Levi - con i suoi amori e i suoi affanni, i suoi commerci e le sue tribolazioni, le grandi cene di Pasqua e i lunghi silenzi delle stanze chiuse - diventa sempre più numerosa nella casa di via Maria Vittoria, costruita proprio lì dove una volta c'era il ghetto e adesso non c'è più. Elena Loewenthal non ha riscritto la Storia all'incontrario: ha provato piuttosto a mettere la vita al centro, dove la morte ha cancellato tutto. Ha lasciato scorrere la quotidianità dell'esistenza, con la sua allegria e la sua insensatezza, per vedere come le gioie e le fatiche di ogni giorno possano fondersi in una cosa sola che non è troppo distante dalla felicità.

La Mosca della rivoluzione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vázquez Montalbán, Manuel

La Mosca della rivoluzione / Manuel Vázquez Montalbán ; traduzione di Hado Lyria

Milano : Feltrinelli, 2019

Abstract: Lo sguardo acuto del creatore del grande investigatore privato Pepe Carvalho questa volta punta la sua lente d'ingrandimento su Mosca. Vàzquez Montalbàn percorre ogni angolo di quella che fu la capitale non solo di uno stato, ma anche di un'ideologia, partendo dagli edifici e dalle vie, per tracciare, in una prospettiva insolita in quanto guidistica, il grande affresco di settantanni di storia, dalla presa del Cremlino alla perestrojka. Vediamo stratificarsi una sull'altra diverse città: la vecchia Mosca zarista travolta dalla rivoluzione, i sogni e le utopie architettoniche e urbanistiche delle avanguardie nei primi anni del nuovo regime, la monumentalizzazione del periodo staliniano, il grigiore degli ultimi anni.

Veicoli militari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McNab, Chris

Veicoli militari / Chris McNab

Roma : L'Airone, c2008

Abstract: Veicoli militari è un'esauriente guida alle unità mobili militari del XX secolo e oltre. In 300 schede, descrive i più importanti veicoli impiegati dagli eserciti di tutto il mondo dalla Grande guerra ai più recenti conflitti: autoblinde, artiglieria semovente, lanciarazzi, veicoli anfibi, anticarro, antiaerei, multiruolo e tanti altri ancora, fino agli imponenti mezzi concepiti per il genio militare. Passando in rassegna i modelli che hanno fatto storia sui campi di battaglia - dai primi mostri corazzati, come l'autoblinda tedesca Bussing A5P o la russa Garford-Putilow, ai modernissimi LGS Fennek e Dardo di produzione italiana, il volume ripercorre l'affascinante storia degli straordinari veicoli che hanno influenzato le guerre degli ultimi cento anni.

Storia di neve
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Corona, Mauro

Storia di neve : romanzo / Mauro Corona

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Neve Corona Menin, l'unica bambina nata nel gelido inverno del 1919, è una creatura speciale. Tutti lo capiscono quando, con il semplice tocco della sua mano, alcuni compaesani in punto di morte guariscono miracolosamente. In effetti Neve altro non è che la parte buona della strega Melissa - guardiana di un raccapricciante inferno di ghiaccio -, tornata sulla Terra per riparare i torti commessi in vita. Il padre di Neve però non tarda a vedere in questo dono misterioso un'occasione per arricchirsi e organizza insieme ad altri cinici compari una serie di finti miracoli, che attirano schiere di malati pronti a pagare pur di ottenere la grazia dalla piccola santa e innescano una spirale inarrestabile di ricatti, violenza e delitti...

Un cappello pieno di ciliege
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fallaci, Oriana

Un cappello pieno di ciliege : una saga / Oriana Fallaci

Milano : Rizzoli, 2008

Abstract: Ora che il futuro s'era fatto corto e mi sfuggiva di mano con l'inesorabilità della sabbia che cola dentro una clessidra, mi capitava spesso di pensare al passato della mia esistenza: cercare lì le risposte con le quali sarebbe giusto morire. Perché fossi nata, perché fossi vissuta, e chi o che cosa avesse plasmato il mosaico di persone che da un lontano giorno d'estate costituiva il mio Io. Così comincia questa straordinaria epopea della famiglia di Oriana Fallaci, una saga che copre gli anni dal 1773 al 1889, con incursioni nel passato e in un futuro che precipita verso il bombardamento di Firenze del 1944. È una storia dell'Italia rivoluzionaria di Napoleone, Mazzini, Garibaldi, attraverso le avventure di uomini come Carlo che voleva piantare viti e olivi nella Virginia di Thomas Jefferson, Francesco marinaio, negriero e padre disperato, e donne indomite come la Caterina che alla fiera di Rosìa indossa un cappello pieno di ciliege per farsi riconoscere dal futuro sposo Carlo Fallaci, o come una bisnonna paterna, Anastasìa, figlia illegittima, ragazza madre, pioniera nel Far West. Dopo anni di ricerche, l'autrice ha visto la cronaca familiare trasformarsi in una fiaba da ricostruire con la fantasia: la realtà prese a scivolare nell'immaginazione e il vero si unì all'inventabile poi all'inventato... E tutti quei nonni, nonne, bisnonni, bisnonne, trisnonni, trisnonne, arcavoli e arcavole, insomma tutti quei miei genitori, diventarono miei figli.

Ventesimo secolo, l'età della violenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferguson, Niall

Ventesimo secolo, l'età della violenza : una nuova interpretazione del Novecento / Niall Ferguson

Milano : Mondadori, 2008

Abstract: Dai presagi del primo conflitto mondiale alle scosse di assestamento della guerra fredda, il Novecento è stato forse il secolo più sanguinoso della storia. Eppure, grazie alle innovazioni tecnologiche e ai progressi scientifici il tenore di vita di buona parte dell'umanità era notevolmente migliorato e l'economia sembrava aver imboccato la via della crescita costante e inarrestabile. C'erano tutte le premesse perché si potesse auspicare una diffusione della pace e della democrazia in un mondo globalizzato. Come spiegare l'incredibile portata e intensità delle ondate di violenza che hanno messo a ferro e fuoco i cinque continenti, trasformando gli ultimi cento anni in una tragica stagione di massacri, genocidi e innumerevoli conflitti etnici e religiosi che si protraggono, con immutata ferocia, anche nel Terzo millennio? Questo studio è una riscrittura dell'età contemporanea in cui l'autore ricerca le radici dei conflitti e delle esplosioni d'odio che hanno sconvolto il ventesimo secolo, fino a individuare alcuni tratti comuni a tutte le guerre del Novecento. La guerra del mondo narrata in queste pagine conclude Ferguson - si ostina a non finire: finché gli esseri umani si prefiggeranno la distruzione dei propri simili, finché temeremo, e nel contempo desidereremo, di vedere devastate le nostre metropoli, questa guerra è destinata a continuare, abbattendo le frontiere della cronologia.

Il bibliotecario
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Beinhart, Larry

Il bibliotecario / Larry Beinhart ; traduzione di Giorgio Bizzi

Firenze [etc.] : Giunti, 2008

Abstract: David Goldberg, direttore della biblioteca di un college nei pressi di Washington DC, per arrotondare lo stipendio accetta l'incarico di riordinare la grande biblioteca di un vecchio uomo d'affari, Alan Carston Stowe. Quello che Goldberg sa è che Stowe è straordinariamente ricco, ha una casa meravigliosa immersa nel verde dove pascolano i purosangue dei suo celebre allevamento, ed è uno dei grandi elettori del Partito Repubblicano, capace di muovere migliaia di voti e determinare fortune e sfortune di un candidato alla presidenza. E Stowe ora è impegnato con tutte le sue forze per favorire la rielezione del presidente in carica, Augustus Scott, l'uomo che ha condotto gli Usa alla riscossa dopo l'11 settembre. Quello che Goldberg non sa è che fra le carte di Stowe è nascosto qualcosa di estremamente compromettente per tutto Io staff presidenziale; un elemento che fa innervosire da qualche tempo i capi della Homeland Security Agency, agenzia di servizi creata dal presidente Scott allo scopo apparente di combattere Al Qaeda e in realtà strumento di potere svincolato dalle agenzie governative...

Le nuove famiglie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanatta, Anna Laura

Le nuove famiglie / Anna Laura Zanatta

3. ed. aggiornata

Bologna : Il mulino, 2008

Abstract: Accanto alla famiglia tradizionale oggi prendono forma nuovi modi di stare insieme: convivenze, vite da single, famiglie allargate, coppie omosessuali. Quante e come sono le nuove famiglie? La terza edizione aggiornata di un volume che fa chiarezza su questo variegato panorama anche a partire dalle nuove normative in vigore.

Il mio Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Del_Boca, Angelo

Il mio Novecento / Angelo Del Boca

Vicenza : N. Pozza, 2008

Abstract: Il Novecento è stato un secolo denso di avvenimenti, per buona parte crudeli, come pochi altri. Un secolo che ha visto due guerre mondiali, con un centinaio di milioni di morti e l'impiego di armi nuove e devastanti. Ha visto l'Olocausto e la proliferazione del Gulag. Ha visto il massacro degli armeni, dei libici, degli etiopici, dei malgasci, dei vietnamiti, degli algerini. Ha visto la decimazione degli abitanti di Nanchino e lo sterminio di due milioni di cambogiani, di cui restano piramidi di teschi. Ha visto una serie quasi ininterrotta di guerre locali, di conflitti razziali, di pulizie etniche. Ha visto i paesi dell'Occidente diventare sempre più ricchi e quelli del Terzo e Quarto mondo diventare sempre più poveri. Anche per l'Italia non è stato un secolo clemente. Un milione di morti nelle due guerre mondiali; venti anni di isolamento e di libertà calpestata dalla dittatura fascista; un paese da ricostruire interamente dopo il 1945. E poi il triste bilancio di fine secolo. L'Italia è al primo posto, in Europa, per il calo demografico e l'invecchiamento della popolazione, al decimo, nel mondo, fra i paesi che più inquinano. E ha un debito pubblico (70 miliardi di euro di interessi passivi ogni anno) che condiziona pesantemente l'attività di ogni governo. Il Novecento, tuttavia, è stato anche un secolo di eroismi e di grandi ideali che hanno dato luogo a gloriose pagine di storia, come la Resistenza.

La vita luminosa di Lilly Afrodite
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colin, Beatrice

La vita luminosa di Lilly Afrodite / Beatrice Colin ; traduzione di Simona Fefè

Vicenza : N. Pozza, 2008

Abstract: Dagli infimi night club di Fox trot al sordido ambiente delle foto per i rotocalchi, all'ineguagliabile glamour del cinema berlinese, tutto il mondo della capitale tedesca del breve periodo d'oro tra le due guerre scorre in queste pagine. E accompagna la vita luminosa di Lilly Afrodite fino a quando diventerà una stella del cinema e si innamorerà perdutamente di un regista russo, fino a mettere in discussione la sua stessa esistenza dorata. La vita luminosa di Lilly Afrodite è la storia di una donna che ha vissuto fino in fondo la sua vita, una storia fatta di sfarzo e miseria, di luce e ombra, di dissolutezza e amore, di salvezza e perdizione, una storia che illumina un periodo straordinario del secolo scorso.