Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Shakespeare, William
× Data 2007

Trovati 36 documenti.

Mostra parametri
Romeo and Juliet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sellen, Derek

Romeo and Juliet / William Shakespeare ; adaptation and activities by Derek Sellen ; extra activities by Jennifer Gascoigne ; introduction and dossiers by Robert Hill ; illustrated by Giovanni Manna

Genoa [etc.] : Black cat, c2007

Amleto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Amleto / William Shakespeare ; introduzione, prefazione, traduzione e note di Nemi D'Agostino

21. ed.

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: La celeberrima tragedia di Shakespeare è una grande parabola morale, in cui le forze del bene e del male continuano la loro eterna lotta, coinvolgendo l'uomo in un turbine inarrestabile di dubbi e di passioni che lo porterà alla morte, insieme alle persone amate, ai peggiori nemici, per tenere fede al suo giuramento di vendetta e di giustizia.

La bisbetica domata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

La bisbetica domata / William Shakespeare ; introduzione, traduzione e note di Gabriele Baldini

2. ed.

Milano : BUR, 2007

Romeo and Juliet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heward, Victoria

Romeo and Juliet / William Shakespeare ; adaptation by Victoria Heward ; activities by Victoria Heward and Robert Hill ; illustrated by Fabio Visintin

Genoa : Black cat, 2007

The tragedie of Romeo and Juliet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

The tragedie of Romeo and Juliet / William Shakespeare

Torino : M. Valerio, 2007

Julius Caesar
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Butler, James - De_Vanna, Maria Lucia

Julius Caesar / William Shakespeare ; adaptation by James Butler and Maria Lucia de Vanna ; activities by Adeline Richards ; illustrated by Gianni De Conno

Revised ed.

Genoa [etc.] : Black cat, 2007

Otello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Otello / William Shakespeare ; introduzione di Nemi d'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Sergio Perosa

14. ed.

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: L'angoscia di Otello non è semplice frutto della gelosia, ma nasce e cresce a poco a poco in lui dall'idea, dal timore che il suo mondo morale venga tradito e distrutto; quel mondo che lo spinge a riporre una fiducia troppo ingenua nell'onestà degli uomini e che lo fa cadere. Iago, vittima del proprio ego, si ribella al ruolo subalterno che il destino gli ha dato e pretende di avere i poteri d'un artista, d'un creatore: plasmare anime vive. Fra le tragedie di Shakespeare, Otello è certamente una delle più umane.

La bisbetica domata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

La bisbetica domata / William Shakespeare ; traduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Sergio Perosa

8. ed.

[Milano] : Garzanti, 2007

Abstract: La vicenda di Petruccio, l'avventuriero veronese che sposa e riesce a soggiogare l'intrattabile Caterina, attirato soprattutto dalla sua ricca dote, è al centro di questo testo dalla comicità irresistibile, ricco di dialoghi arguti e spavaldi, resi con un linguaggio diretto e irriverente. La coppia dei due futuri sposi sa dispiegare una verve teatrale travolgente. Le loro liti furibonde, le loro diatribe, i loro diverbi fanno della Bisbetica domata una delle commedie più riuscite del repertorio shakespeariano.

La commedia degli errori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

La commedia degli errori / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Guido Fink

3. ed.

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: Se Plauto, nei Menecmi, mette in scena una coppia di gemelli, Shakespeare raddoppia il doppio dei protagonisti, accostando loro due servi, anch'essi gemelli, moltiplicando così gli elementi di comicità e di confusione. Gran parte della commedia consiste nella personale versione dei fatti fornita dai diversi personaggi (ma nessuna è affidabile); le scene si svolgono sul doppio binario di un'azione sempre contenuta all'interno di un'altra azione-cornice (che solo il finale riunificherà); lo spazio si circoscrive via via ai due opposti poli del mercato e del porto; il tempo è quello piccolo degli orologi che scandiscono le ore di una condanna a morte al momento differita, ma anche quello grande che rende i padri irriconoscibili ai figli.

La tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

La tempesta / William Shakespeare ; traduzione e cura di Agostino Lombardo

3. ed.

Milano : Feltrinelli, 2007

Abstract: Il duca di Milano, Prospero, spodestato dal fratello Antonio, regna su un'isola deserta, un mondo di creature fatate. Qui Prospero ha sconfitto la strega che vi abitava, ha liberato gli spiriti da lei imprigionati e ha sottomesso il figlio di lei, l'orribile Calibano. Dopo dodici anni trascorsi sull'isola assieme alla figlia Miranda, Pospero fa naufragare con la sua magia la nave che trasporta l'usurpatore Antonio con il suo alleato, il re di Napoli, il figlio di questi Ferdinando e il consigliere Gonzalo. Prospero tiene in pugno i naufraghi che credono distrutta l'imbarcazione e affogato Ferdinando. Il giovane è salvo, incontra Miranda, se ne innamora e i due si fidanzano. Intanto Antonio si pente e si riconcilia con il fratello.

Giulio Cesare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Giulio Cesare / William Shakespeare ; introduzione, traduzione e note di Gabriele Baldini

2. ed.

Milano : BUR, 2007

Troilo e Cressida
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Troilo e Cressida / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Francesco Binni

3. ed.

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: Opera di sorprendente modernità e complessità, Troilo e Cressida - scrive Francesco Binni - è un capolavoro davvero caleidoscopico, insieme affresco cavalleresco e grande farsa caricaturale: tragedia che getta una luce spietata sul mondo dell'epica e che dalla scintilla provocata dal connubio shakespeariano di tragico e comico, sviluppa un discorso organicamente moderno sulle peripezie di un'identità che tuttora ci sfugge, e non solo sul piano discorsivo.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; introduzione, traduzione e note di Gabriele Baldini

2. ed.

Milano : BUR, 2007

Macbeth
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Macbeth / William Shakespeare ; traduzione e cura di Agostino Lombardo

8. ed.

Milano : Feltrinelli, 2007

Abstract: Macbeth torna vittorioso dal campo di battaglia e tre streghe gli profetizzano un glorioso destino, ivi compresa la Corona di Scozia. La sete di potere, condivisa e stimolata anche dalla moglie Lady Macbeth, lo spinge al delitto e infine all'amaro disinganno, per cui l'esistenza non è che 'una favola raccontata da un idiota, piena di rumore e furore, che non significa nulla'.

4: Le tragedie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

4: Le tragedie / William Shakespeare

Abstract: Curata da uno dei maggiori studiosi di Shakespeare, Giorgio Melchiori, l'edizione presenta il testo critico inglese a fronte delle traduzioni eseguite da scrittori come Montale, Luzi, Quasimodo, Wilcock o da insigni specialisti. Un ricco apparato di note accompagna ogni volume. Le tragedie riuniscono tutte le opere appartenenti al genere da Romeo e Giulietta a Macbeth.

La tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

La tempesta / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Agostino Lombardo

17. ed

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: Ultimo capolavoro del poeta, forse il più personale dei drammi di Shakespeare, La tempesta è pervaso da una visione rassegnata e insieme serena della vita. Sulla magica isola di Prospero, fantasia e realtà si compongono in un mondo dove il dolore e la violenza sono presenti ma esorcizzati da grazia e saggezza. Opera ricca e problematica, densa e polivalente, nella quale il distacco dalle passioni della vita e la perdita di illusioni permette di comprendere molto e di accettare il resto, sfugge a ogni definizione che ne riduca il valore o ne attenui lo spessore.

Shakespeare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Shakespeare : vita, poetica, opere scelte

Milano : Il sole 24 ore, 2007

Il sogno d'una notte di mezza estate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Il sogno d'una notte di mezza estate / William Shakespeare ; introduzione, traduzione e note di Gabriele Baldini

2. ed.

Milano : BUR, 2007

Abstract: Scritta tra il 1595 e il 1596 e pubblicata nel 1600, il Sogno di una notte notte di mezza estate è tra le opere più rappresentate di Shakespeare. Ricca e originale è la tradizione folclorica di superstizioni e paure medievali cui l'autore attinge ambientando in un bosco, luogo di misteri, smarrimenti e incanti, di invisibili presenze, di fate, folletti e spiritelli maliziosi, una storia di sentimenti e passioni, di intrighi, gelosie e filtri magici che ricalca i modelli della commedia classica plautina e terenziana.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Silvano Sabbadini

15. ed

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: Romeo e Giulietta (1594-1595) è la tragedia dell'amore giovane in contrapposizione all'amore maturo di Antonio e Cleopatra: è la storia d'amore per eccellenza e lo è diventata proprio perché è molto di più. Odio, amore, nelle sue più diverse espressioni, la vita in famiglia, la vita sociale. L'intenzione stessa di Shakespeare non era quella di scrivere un dramma sentimentale ma una grande e ricca tragedia di passioni umane, qualunque esse siano. È sì una celebrazione del sentimento più romantico e più antico del mondo ma con una consistenza assolutamente naturalistica e per questo attuale.

Amleto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William

Amleto / William Shakespeare ; a cura di Keir Elam ; traduzione di Gabriele Baldini ; con un saggio di Viola Papetti

testo inglese a fronte

Milano : BUR, 2007

Abstract: Amleto è l'opera che, più di ogni altra, inaugura la cultura moderna; anzi, per molti versi ne costituisce il mito fondante. Come personaggio mitico, Amleto dà vita a un soggetto scisso, dilaniato, smarrito. Amleto è scisso, sul piano ideologico, fra fede umanista e scetticismo conoscitivo, fra segno e simulacro, fra cultura cattolica e riformismo protestante. È dilaniato, sul piano psicologico, dalla contesa fra nome del padre e richiamo affettivo della madre, fra passato aureo e presente decadente, fra eros e rifiuto del corpo, fra ragione e follia, fra follia recitata e follia sperimentata. Il titolo viene ripubblicato in una nuova veste editoriale, con la copertina che per l'occasione è stata realizzata da Giuseppe Palumbo.