Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Genere Saggi
× Soggetto Germania
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Böll, Heinrich
× Materiale A stampa

Trovati 127 documenti.

Mostra parametri
Il treno era in orario
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Il treno era in orario ; Il pane dei verdi anni / Heinrich Böll ; a cura di Italo Alighiero Chiusano

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: È con Il treno era in orario (1949) che, da scrittore semisconosciuto, Heinrich Böll divenne improvvisamente un caso letterario. Reduce dalla guerra, non volle "parlare d'altro", e con i suoi scritti costrinse i connazionali a rituffarsi nella grande tragedia che li aveva travolti. Senza togliere nulla alla plumbea realtà di quei giorni, Böll la fece tuttavia lievitare e le diede un senso attraverso una forte carica di poesia, tanto più impressionante quanto più aliena da ogni intento edificante. A questo primo scritto fa da ideale pendant Il pane dei verdi anni , del 1955, che presenta invece il vivido ritratto di una Germania speranzosa e attivista, già avviata verso il miracolo economico.

Casa senza custode
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Casa senza custode / Heinrich Böll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano ; introduzione di Luigi Forte

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: Protagonisti di Casa senza custode (1954) sono due orfani di guerra alla ricerca della propria identità. Attraverso la loro vicenda Böll ripropone il tema della guerra, doloroso e incontrastato leitmotiv delle sue primissime opere, di cui racconta echi e riflessi nella difficile e ambigua ricostruzione del presente. La lezione che ci viene dalla storia dell'umanità, insanguinata dalle violenze e dagli eccidi del nazismo, pervade queste pagine, in un costante e razionale confronto tra distruzione e rinascita, involuzione e democrazia.

Opinioni di un clown
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Opinioni di un clown / Heinrich Boll ; traduzione di Amina Pandolfi

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Con pantomime teatrali, con telefonate e incontri, un clown lancia accuse feroci all'opulenta società della Germania occidentale, che sembra aver smarrito ogni valore. Un libro del '63, che suscitò polemiche e dibattiti

L'onore perduto di Katharina Blum, ovvero Come può nascere e dove può condurre la violenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

L'onore perduto di Katharina Blum, ovvero Come può nascere e dove può condurre la violenza / Heinrich Boll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano

Torino : Einaudi, 2005

Abstract: Mercoledì 20 febbraio 1974, vigilia di carnevale, Katharina Blum, 27 anni, cameriera presso una famiglia della buona borghesia di Colonia, esce di casa per recarsi a una festa da ballo. Quattro giorni dopo, Katharina suona alla porta del commissario Moeding e gli confessa di aver ucciso a colpi di pistola il giornalista Werner Totges. Che cosa nasconde un gesto tanto disperato? Nei pochi giorni tra la festa e il delitto, Katharina ha fatto l'esperienza dell'ingiustizia. Colpevole di aver aiutato a fuggire il giovane ribelle che ama, si è ritrovata al centro di una campagna giornalistica montata da uno di quei fogli scandalistici a grande tiratura e Totges è proprio il tipico e cinico esponente di questa categoria di manipolatori di notizie

Guerra e pace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic

Guerra e pace / Lev Tolstòj ; a cura di Igor Sibaldi ; con un saggio di Heinrich Böll

Milano : Mondadori, 2014

Doktor Murkes gesammeltes schweigen und andere satiren
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Doktor Murkes gesammeltes schweigen und andere satiren / Heinrich Böll

Köln : Köln Kiepenheuer & Witsch, 2013

KiWi-Paperback

Guerra e pace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic

Guerra e pace / Lev Tolstòj ; a cura di Igor Sibaldi ; con un saggio di Heinrich Böll

Milano : Mondadori, c2012 (stampa2017)

Abstract: Meditata a partire dal 1863, più volte rivista e riscritta fino alla versione del 1886, "Guerra e pace" è l'opera più nota di Tolstòj e una delle più lette e amate della letteratura universale. In queste pagine di altissima scrittura, in cui spiccano le celeberrime figure della contessina Natàsha Rostòva e del principe Andréj Bolkònskij, si narrano le vicende di due famiglie dell'aristocrazia russa, i Bolkònskij e i Rostòv appunto, sullo sfondo della Russia patriarcale e contadina devastata dalle guerre e dall'invasione di Napoleone, ma ancor più sconvolta dall'influsso, borghese e civilissimo, dell'Europa occidentale. Della Grande Russia di inizio Ottocento "Guerra e pace" è infatti insieme il magnifico epos e la struggente elegia. Un capolavoro che esce dagli angusti confini del romanzo, per ampliarsi e trasformarsi al di là di ogni definizione di genere, e diventare di volta in volta romanzo storico, cronaca familiare, trattato storiografico, pamphlet, testo filosofico. Postfazione di Heinrich Böll

Vai troppo spesso a Heidelberg
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Vai troppo spesso a Heidelberg / Heinrich Böll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano

Milano : Oscar Mondadori, 2012

Abstract: So che sei un ragazzo di prim'ordine, hai solo un piccolo difetto: vai troppo spesso a Heidelberg. La fidanzata Carola, i genitori, i futuri suoceri, tutti glielo ripetono, va troppo spesso a Heidelberg. E questo fatto, apparentemente insignificante, basta a incrinare l'intero meccanismo della sua vita, un'esistenza semplice, lineare: la passione per la bicicletta, studi brillanti, un lavoro onesto, un promettente fidanzamento. Questa è la condizione che vive uno dei protagonisti dei racconti compresi nella presente antologia, diciotto bozzetti brevi, anche brevissimi, tra l'aneddoto e lo schizzo, composti da Böll tra il 1947 e il 1979. Istantanee di vita, fugaci apparizioni di personaggi, soprattutto femminili, scolpiti con rapidi tratti, che sanno restituire come poche altre opere un ritratto penetrante della Germania postbellica.

Guerra e pace
0 0 0
Monografie

Tolstoj, Lev Nikolaevic

Guerra e pace / Lev Tolstòj ; a cura di Igor Sibaldi ; con un saggio di Heinrich Böll

Milano : Oscar Mondadori, 2012

Il treno era in orario
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Il treno era in orario ; Il pane dei verdi anni / Heinrich Böll ; traduzione e introduzione di Italo Alighiero Chiusano

Milano : Mondadori, stampa 2011

Ende einer Dienstfahrt
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Ende einer Dienstfahrt : Erzählung / Heinrich Böll ; mit einem Essay des Autors: Einführung in Dienstfahrt

27. Auflage

München : Deutscher Taschenbuch, 2011

Come si dovrebbe vivere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich - Vormweg, Heinrich

Come si dovrebbe vivere : perché la città si è fatta straniera / Heinrich Böll ; dialoghi di Heinrich Vormweg ; traduzione di Fabrizio Rondolino

[S. l.] : Edizioni dell'asino, 2011

Abstract: In una serie di dialoghi con Heinrich Vormweg, il grande scrittore e premio nobel per la letteratura Henrich Boll riflette su alcuni importanti temi della nostra civiltà e sui cambiamenti avvenuti nel secondo dopoguerra: il modello di sviluppo e la crescita economica, la qualità della vita nelle grandi città e l'educazione dei nostri figli. Completano il quadro le riflessioni sul ruolo della letteratura e della cultura, sul rapporto tra le due Europe, dell'est e dell'ovest, sulle nuove istanze dei movimenti giovanili e ambientalisti. Un dialogo condotto con garbo e ironia, con la sensibilità artistica, morale e intellettuale di uno dei più grandi scrittori del Novecento, sempre attento alle più profonde trasformazioni dell'uomo.

Croce senza amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Croce senza amore / Heinrich Böll ; traduzione di Silvia Bortoli ; introduzione di Anna Ruchat

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Nel 1947 il giovane Böll mette mano a un romanzo sul tema del conflitto tra cristianesimo e nazionalsocialismo, che l'editore tuttavia respinge perché la descrizione dell'esercito tedesco - pur essendo noi stessi contrari a ogni forma di militarismo - appare priva di sfumature e sembra frutto soltanto di un risentimento non ancora elaborato. Deluso e offeso dalla valenza ideologica di tale giudizio, Böll accantonò il romanzo e non volle mai più riconsiderarlo. Quando finalmente Croce senza amore ha visto la luce in Germania, l'eco suscitata è stata davvero grande. Perché questo romanzo testimonia inequivocabilmente come Böll fosse fin dagli esordi il grande scrittore morale destinato a vincere il Nobel.

Opinioni di un clown
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Opinioni di un clown / Heinrich Böll ; traduzione di Amina Pandolfi

Milano : Mondadori, 2009

Ansichten eines Clowns
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Ansichten eines Clowns : Roman / Heinrich Böll ; mit einem Nachwort des Autors

54. Aufl.

München : Deutscher Taschenbuch, 2009

Opinioni di un clown
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Opinioni di un clown : romanzo / di Heinrich Böll

Milano : A. Mondadori, 2007

Abstract: Con pantomime teatrali, con telefonate e incontri, un clown lancia accuse feroci all'opulenta società della Germania occidentale, che sembra aver smarrito ogni valore. Un libro del '63, che suscitò polemiche e dibattiti. In occasione del suo centenario la Mondadori ripropone in tiratura limitata una scelta di opere che hanno segnato la storia della collana Medusa, riprendendone l'originale veste grafica ed editoriale.

Opiniile unui clovn
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Opiniile unui clovn / Heinrich Böll ; traducere din limba germana de Petru Forna

Iasi : Polirom, 2007

Termine di un viaggio di servizio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Termine di un viaggio di servizio / Heinrich Böll ; traduzione di Marianello Marianelli e Marlis Ingenmey

Milano : Marcos y Marcos, 2007

Abstract: Gruhl padre e figlio sono in carcere; è in corso un processo contro di loro. In un pomeriggio d'inizio autunno, lungo una strada di campagna, hanno dato fuoco a una camionetta della Wehrmacht, si sono seduti lì accanto e hanno cantato e brindato battendo le pipe. Un gesto quasi artistico di ribellione, di provocazione antimilitarista. Li aspetta una punizione esemplare? L'ostracismo della comunità? Assolutamente no. La falegnameria dei Gruhl ha arredato le case di tutto il paese, concedendo dilazioni di pagamento a volte infinite, escogitando soluzioni geniali per infilare una panca o uno stipetto, venendo incontro alle esigenze più bizzarre. Non c'è quasi nessuno, nel circondario, che non provi per loro gratitudine e simpatia. La figlia dell'oste della Terrazza sulla Duhr, la trattoria migliore della zona, portando i pasti ai prigionieri, si intrattiene più del dovuto con il giovane Gruhl, e presto annuncia ai genitori di essere in dolce attesa. In fondo, nessuno ha voglia di soffermarsi più di tanto sul gesto eccentrico dei due artigiani: c'è altro a cui pensare, le beghe tra vicini, la viabilità da migliorare, piccole e grandi rivalità. Il caso Gruhl viene assegnato a un giudice bonario sulla soglia della pensione, i giornali quasi non ne parlano. Di fronte a un piatto di camembert guarnito di paprika e cipolle, e a un buon bicchiere di vino rosso, il deputato liberale consiglia all'amico, direttore del Messaggero della Duhr, Cerca di star lontano dal caso Gruhl...

Opinioni di un clown
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

Opinioni di un clown ; E non disse nemmeno una parola / Heinrich Böll

Milano : RCS quotidiani, 2007

L'onore perduto di Katharina Blum, ovvero Come può nascere e dove può condurre la violenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Böll, Heinrich

L'onore perduto di Katharina Blum, ovvero Come può nascere e dove può condurre la violenza / Heinrich Böll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano

2. ed.

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Mercoledì 20 febbraio 1974, vigilia di carnevale, Katharina Blum, 27 anni, cameriera presso una famiglia della buona borghesia di Colonia, esce di casa per recarsi a una festa da ballo. Quattro giorni dopo, Katharina suona alla porta del commissario Moeding e gli confessa di aver ucciso a colpi di pistola il giornalista Werner Totges. Che cosa nasconde un gesto tanto disperato? Nei pochi giorni tra la festa e il delitto, Katharina ha fatto l'esperienza dell'ingiustizia. Colpevole di aver aiutato a fuggire il giovane ribelle che ama, si è ritrovata al centro di una campagna giornalistica montata da uno di quei fogli scandalistici a grande tiratura e Totges è proprio il tipico e cinico esponente di questa categoria di manipolatori di notizie.