Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Lingue Inglese
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2010

Trovati 14724 documenti.

Mostra parametri
Parchi e CAI
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parchi e CAI : oltre le convenzioni : atti Corso nazionale aggiornamento TAM, 2009-2. : Pietracamela-Prati di Tivo (CE), 25-26-27 settembre 2009, Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, CAI Abruzzo, Federparchi

Milano : Club alpino italiano, Commissione centrale per la tutela dell'ambiente montano, 2010

I ricercatori non crescono sugli alberi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sylos Labini, Francesco - Zapperi, Stefano

I ricercatori non crescono sugli alberi / Francesco Sylos Labini, Stefano Zapperi

Roma [etc.] : GLF Editori Laterza, 2010

Abstract: Le nuove leve non riescono a entrare nel mondo della ricerca, l'università è dominata dalle baronie, i concorsi sono truccati, i ricercatori sono pagati poco: casi isolati o problemi strutturali? È possibile riformare il sistema della ricerca e dell'università? Queste le domande cui questo libro risponde, descrivendo lo stato dell'università e della ricerca in Italia: dalla forma barocca dei bandi per i posti da ricercatore alle carriere basate sull'anzianità e il conseguente invecchiamento dei docenti universitari, fino alla proverbiale inamovibilità di chi dirige la ricerca. Si passano in rassegna i punti su cui politiche responsabili dovrebbero intervenire per iniziare un percorso verso un sistema meritocratico invocato a gran voce da tutti, ma da nessuno realmente messo in pratica. Cambiare le cose non sarà facile perché sono tanti i piccoli interessi che gravano sulla ricerca e sull'università. Eppure la situazione è talmente degenerata da rendere un intervento necessario e improrogabile.

Acciaio
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Avallone, Silvia

Acciaio / Silvia Avallone

Milano : Rizzoli, 2010

Abstract: Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo, o avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte. Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti a essere qualcuno. Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d'uscita. Poi un giorno arriva l'amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l'amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male. Silvia Avallone racconta un'Italia in cerca d'identità e di voce, apre uno squarcio su un'inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più.

L'evasione fiscale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Santoro, Alessandro

L'evasione fiscale / Alessandro Santoro

Bologna : Il mulino, 2010

Abstract: Un'economia sommersa che secondo le stime Istat assorbe circa 250 miliardi di euro, ovvero il 17% della ricchezza nazionale, un fenomeno di massa legato anche alle disfunzioni dell'amministrazione pubblica e alla struttura del nostro sistema produttivo, nonché alla cultura e alla storia del nostro paese. Il volume espone tutto quello che si sa su un secolo di evasione fiscale in Italia: chi, come, quanto, perché, e indica i possibili rimedi a questo grave problema economico e sociale.

Niente da perdere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Child, Lee

Niente da perdere : romanzo / di Lee Child ; traduzione di Adria Tissoni

Milano : Longanesi, 2010

Abstract: In quel posto incredibile che si chiama Stati Uniti esistono, fra le mille stranezze, due piccole città: si trovano in Colorado e una si chiama Hope, l'altra, a pochi chilometri di distanza, si chiama Despair. Speranza e disperazione: due opposti che non sembrano creare alcun problema a Jack Reacher, in fondo lui vuole soltanto un caffè prima di rimettersi in viaggio. Da anni l'ex maggiore dell'esercito Jack Reacher gira l'America; qualcuno potrebbe chiamarlo vagabondo, lui preferisce libero. A Despair, però, nessuno vuole stranieri tra i piedi e Reacher si ritrova prima in cella, poi espulso. C'è una sola cosa a cui Reacher tiene ancor più della sua libertà: la giustizia. Per vederci chiaro, per capire che cosa nasconda di così oscuro e minaccioso quel piccolo paese nel nulla, Reacher ha bisogno di un alleato. Lo trova in una poliziotta di Hope, Vaughan, una donna tanto bella quanto determinata che, come lui, vuole scoprire la verità. E, forse, riuscire così a dare un senso al dolore che la attanaglia... Jack Reacher non ha legami, non ha una casa, non ha particolari speranze ma non è nemmeno disperato, non ha un passato e del futuro non si preoccupa mai. Ha però una debolezza, forse l'unica che può permettersi... Ma l'amore è un lusso, per chi non ha niente da perdere.

Tolstoj e il rifiuto della violenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Milone, Bruno

Tolstoj e il rifiuto della violenza / Bruno Milone

Sotto il Monte : Servitium, 2010

Abstract: Sulla scorta degli scritti di Isahia Berlin, Pier Cesare Bori e Walter Bryce Gallie, Bruno Milone rivaluta le concezioni filosofiche e religiose di Tolstoj mostrando come non le si possa accusare di superficialità e povertà intellettuale. In particolare il rifiuto della violenza, in Tolstoj, non è riconducibile a una semplice "pretesa" ricavata dal "Discorso della montagna", come se fosse possibile, seguendo l'esempio di Cristo e in virtù della semplice "mitezza" e "non resistenza al male", costringere i malvagi a deporre la loro cattiveria e a portare la pace sulla terra. Al contrario, la proposta della non violenza nasce da una acuta analisi dei processi di disumanizzazione che operano in tutti i progetti di pacificazione, di risoluzione dei conflitti e di trasformazione del mondo mediante la guerra e le rivoluzioni.

Assalto al pm
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Magistris, Luigi

Assalto al pm / Luigi de Magistris

Milano : Chiarelettere, 2010

Abstract: Le sue indagini: legittime e fondate. La sua cacciata: illecita. Lo ha stabilito la Procura di Salerno: in questo libro dolente e appassionato, per la prima volta, de Magistris racconta tutto. Gli sgambetti dei superiori, come sono nate le inchieste, da quelle meno note ma importantissime (Shock, Artemide, Splendor) fino alle più conosciute Why not, Poseidone e Toghe lucane. Ecco come opera la nuova P2, nella complicità tra insospettabili e criminali. 'Ndrangheta, colletti bianchi e borghesia mafiosa. Oggi tanto si parla di riforma della giustizia, di durata dei processi, di stop alle intercettazioni. Questa storia esemplare dimostra cosa c'è dietro: la volontà politica di avere una magistratura programmata per servire. Conclude il testo la postfazione di Antonio Ingroia, procuratore aggiunto a Palermo. In Appendice tutte le lettere e i documenti del caso de Magistris. (Prefazione di Marco Travaglio)

La scuola della cittadinanza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Santerini, Milena

La scuola della cittadinanza / Milena Santerini

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2010

Abstract: Uno status giuridico-politico, ma soprattutto un ideale di convivenza umana a cui aspirare; un'idea di globalizzazione giusta, solidale e pluralista, in un'epoca di rapide trasformazioni sociali: la cittadinanza è tutto questo e molto altro. Oggi più che mai nasce l'esigenza di un nuovo modello di educazione che tenga conto di conoscenze, responsabilità e abilità pratiche differenti. Di creare una scuola della cittadinanza in cui non solo apprendere le norme del diritto e i principi di funzionamento dello Stato, sanciti dalla Costituzione, ma in cui vivere ed esercitare concretamente diritti e doveri. Il volume affronta, nella prima parte, gli assi su cui progettare la cittadinanza: identità, appartenenze, alterità, dignità e diritti, partecipazione; nonché le nuove competenze civiche per alunni e studenti. Nella seconda parte, vengono presentate le proposte didattiche che consentono di attuare e innovare contenuti e pratiche di insegnamento-apprendimento nella classe.

2: Centro-Sud [testi di: Fabrizio Ardito  ... et al.]
0 0 0
Materiale linguistico moderno

2: Centro-Sud [testi di: Fabrizio Ardito ... et al.]

Milano : Touring club italiano, 2010

Fa parte di: Giro in Italia : 50 itinerari di turismo dolce

Cinquemila chilometri al secondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fior, Manuele

Cinquemila chilometri al secondo / Manuele Fior

Bologna [etc.] : Coconino press, 2010

Abstract: Piero, Lucia e il loro amico Nicola. Una delicata graphic novel dei sentimenti, narrata con i colori ora sommessi ora accesi di Manuele Fior: il ritratto di una generazione precaria anche negli affetti, sospesa tra il desiderio di fuga e la nostalgia delle proprie radici.

1: 1
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevic

1: 1 / Lev Tolstoj

Abstract: Viene tradotta per la prima volta in italiano l'ultima grande opera di Tolstoj, cui lo scrittore lavorò incessantemente fino al giorno della sua morte. Come in un intenso breviario spirituale, vi sono raccolti - intorno ai maggiori temi esistenziali - i pensieri e le massime dei grandi maestri della saggezza di tutti i tempi e di ogni paese, alla scopo di restituire allo spaesato uomo moderno il senso più autentico della vita.

Dalla tossicodipendenza al lavoro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cooperativa sociale Arcobaleno <Torino>

Dalla tossicodipendenza al lavoro : intorno all'esperienza della cooperativa Arcobaleno / Cooperativa sociale Arcobaleno di Torino ; a cura di Giovanni Porquier, Adriana Luciano, Roberto Di Monaco

[Torino] : Gruppo Abele, 2010

Pedagogia sociale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tramma, Sergio

Pedagogia sociale / Sergio Tramma

Nuova ed.

Milano : Guerini scientifica, 2010

Uomini di cantiere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Uomini di cantiere : storie di ricerca e formazione alla sicurezza in edilizia / a cura di Stefano Tomelleri

Milano : UNICOPLI, 2010

Abstract: Quelle dei cantieri sono storie uniche, e complessi intrecci di storie diverse; essi si presentano come un luogo di frammentazione e di ricomposizioni continue di operazioni e progettazioni, di attenzioni particolari e attenzione al prodotto, di relazioni e consegne, di interessi e cure, oltre a realizzarsi in spazi differenti e in tempi intermittenti. Attorno a questi snodi critici si giocano e si incrociano le questioni della qualità del prodotto, del lavoro e quelle della sicurezza. Nelle storie dei cantieri (uniche e diverse) si sviluppano le storie uniche e diverse dei lavoratori e delle lavoratrici: per radici, provenienza, culture, formazione, motivazioni, psicologie, appartenenza generazionale.

Dall'educazione alla pedagogia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertagna, Giuseppe

Dall'educazione alla pedagogia : avvio al lessico pedagogico e alla teoria dell'educazione / Giuseppe Bertagna

Brescia : La scuola, c2010

Abstract: In pedagogia la tendenza ad utilizzare alcuni termini con accezioni epistemologiche diverse o addirittura contrastanti è altamente diffusa. In questo contesto, parlare di pedagogia critica significa analizzare le differenze di questo complesso vocabolario non solo all'interno dell'ambito pedagogico, ma anche rispetto alle altre scienze dell'educazione.

Diritti negati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Agostini, Francesco - Vandone, Luca

Diritti negati : le leggi razziali dell'Italia fascista / Francesco Agostini, Luca Vandone

[S. l.] : Modern publishing house, c2010

Abstract: Il volume offre una documentata panoramica sul contesto nel quale, a seguito dell'avvento del fascismo al potere, fecero la loro comparsa in Italia le prime avvisaglie di antisemitismo, che si trasformarono, fra il 1938 e il 1939, in uno stillicidio di provvedimenti legislativi antiebraici, le cosiddette leggi razziali, la cui promulgazione si protrasse fino ali inizio del 45. Tutti i principali documenti vengono riprodotti nella loro versione integrale e puntualmente commentati, al fine di farne capire la terribile portata e di lare comprendere quanto capillarmente e odiosamente queste leggi riuscirono a incidere sulla vita di migliaia di Ebrei italiani, che vennero privati dei loro diritti, perseguitati, deportati e uccisi.

Il cielo è un posto sulla terra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Edwardson, Ake

Il cielo è un posto sulla terra / Ake Edwardson ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima

Milano : B. C. Dalai, 2010

Abstract: In una Goteborg autunnale, dove il rapido accorciarsi delle giornate prelude al lungo buio dell'inverno, tre stazioni di polizia ricevono le allarmate denunce di genitori i cui figli sono stati avvicinati da uno sconosciuto. All'apparenza, nessuno dei piccoli ha subito molestie di alcun genere: l'uomo si è limitato a farli salire sulla sua auto e a chiacchierare brevemente con loro. Ma dopo qualche tempo un quarto bambino viene ritrovato gravemente ferito e un quinto scompare, rapito dal passeggino in un centro commerciale durante un attimo di distrazione della madre. Il commissario Erik Winter, che già si sta occupando di una serie di singolari aggressioni a studenti universitari, si sente toccato personalmente, in quanto i bambini hanno grosso modo l'età di sua figlia Elsa. Mette così in campo tutta la sua competenza di poliziotto e il suo intuito di genitore. E a poco a poco comincia a ricostruire l'oscuro legame che unisce i due filoni di indagine.

Us de ruch
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Noris, Maurizio

Us de ruch / Maurizio Noris

Faloppio : LietoColle, 2010

Il quarto sapere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reggio, Piergiorgio

Il quarto sapere : guida all'apprendimento esperienziale / Piergiorgio Reggio

Roma : Carocci, 2010

Abstract: Cosa hanno in comune camminare nella neve con le racchette, tenere una lezione universitaria a partire dai sogni, svolgere un compito sul lavoro e ripeterlo in modo riflessivo in un corso di formazione, visitare luoghi artistici, fare uno stage aziendale all'estero e svolgere attività educative nel sociale? Sono tutte forme di apprendimento esperienziale (experiential tearning), approccio diffuso a livello internazionale che assume l'esperienza come criterio ordinatore della formazione. Le esperienze sono oggi accelerate, frammentate, virtuali, spesso contradittorie; non più trasmissibili per via generazionale, ma da costruire attraverso uno sforzo creativo. Occorre fare l'esperienza e ciò avviene quando trasformiamo i fatti quotidiani in apprendimenti. Prende così corpo un sapere diverso da quelli tradizionalmente presenti nel lessico dei formatori (sapere, saper fare, saper essere). È il quarto sapere, il sapere profondo che viene dall'esperienza realmente vissuta. Il volume è una guida per formare e formarsi attraverso l'esperienza; propone una logica e non ricette. Espone fondamenti teorici, linee metodologiche e attività realizzate in contesti diversi. Si rivolge a professionisti della formazione e dell'educazione degli adulti, a chi opera nelle organizzazioni di lavoro e nel sociale e a chiunque abbia interesse ad apprendere nella quotidianità.

Cleo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brown, Helen

Cleo / Helen Brown

Milano : Piemme, 2010

Abstract: Li guardiamo e basta ripete Helen a Sam, suo figlio, per la centesima volta dal mattino. Lei e suo marito non sono tipi da gatto. Il fatto che stiano andando a vederne una cucciolata non vuol dire niente. Ma il mantra si inceppa di fronte al colpo di fulmine tra il bambino e quel batuffolo di pelo nero. Tra due mesi Cleo arriverà a casa loro. Pochi giorni dopo, però, tutto va in frantumi. Mentre corre a soccorrere un uccellino ferito, Sam viene investito da un'auto sotto gli occhi del fratellino Rob. La famiglia si cristallizza su quell'istante. Dopo, nulla più conta, figurarsi una gattina che doveva essere il regalo di compleanno di Sam. Quel gatto viene da un altro mondo, un mondo che non esiste più, e non ha senso che resti. Helen sta per rimandarla indietro, ma è proprio allora che lo vede. Vede suo figlio Rob sorridere, per la prima volta dal giorno dell'incidente. E se Cleo fosse un dono lasciato da Sam? Con il passo vacillante, il pelo gonfio, la coda a radar e un caratterino di tutto rispetto, nel giro di poche ore Cleo trasforma la casa in un territorio di caccia, dispensando guai, tenerezza e buonumore a non finire. E a colpi di fusa lenisce a poco a poco le ferite. La sua saggezza antica protegge per anni la famiglia, accompagnandola nei molti cambiamenti che la aspettano. Perché da vera gatta sciamana sa che anche dietro l'angolo più buio può brillare la felicità.