Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Editore Bolis <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Viaggi
× Data 2016

Trovati 148 documenti.

Mostra parametri
Le citta invisibili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvino, Italo

Le citta invisibili / Italo Calvino ; presentazione dell'autore ; con uno scritto di Pier Paolo Pasolini

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: "Le città invisibili si presenta come una serie di relazioni di viaggio che Marco Polo fa a Kublai Kan imperatore dei Tartari. ... A questo imperatore melanconico, che ha capito che il suo sterminato potere conta ben poco perché tanto il mondo sta andando in rovina, un viaggiatore visionario racconta di città impossibili ... Quello che sta a cuore al mio Marco Polo è scoprire le ragioni segrete che hanno portato gli uomini a vivere nelle città, ragioni che potranno valere al di là di tutte le crisi. Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni d'un linguaggio; le città sono luoghi di scambio, come spiegano tutti i libri di storia dell'economia, ma questi scambi non sono soltanto scambi di merci, sono scambi di parole, di desideri, di ricordi." (Italo Calvino)

I viaggi della vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

National geographic society

I viaggi della vita : le 225 mete più emozionanti del mondo / National Geographic ; prefazione di Dan Westergren direttore della fotografia di National Geographic Traveler

Novara : White Star, 2016

Abstract: Dalle montagne più imponenti agli spettacolari panorami oceanici, dalle foreste pluviali ai monoliti preistorici, gli esperti di viaggio e i fotografi di National Geographic ci presentano un incantevole tour tra le meraviglie del mondo. Sono oltre 200 le fantastiche località - famose e sconosciute, naturali e opera dell'uomo - descritte in questo volume illustrato. Pagina dopo pagina si rivelano ai nostri occhi luoghi leggendari, depositari di grandiosi spettacoli della natura o di importanti realizzazioni umane, come l'eccezionale cascata Hi'ilawe nelle Hawaii, alta come un grattacielo di 120 piani e raggiungibile con la strada più ripida del mondo, o l'isola norvegese di Spitsbergen, nel cui paesaggio alieno la NASA simula le future missioni su Marte. Scoprite la rinata Marsiglia, il nuovo polo culturale europeo, ed esplorate le gallerie sotterrane, nascoste per secoli che si diramano sotto il Muro del Pianto a Gerusalemme. Grazie anche alle esaurienti informazioni pratiche fornite per ogni località, questo volume è di ispirazione sia per chi ama scoprire il mondo dalla propria poltrona, sia per i viaggiatori più intrepidi e avventurosi.

Passaggio in Sicilia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Onofri, Massimo

Passaggio in Sicilia / Massimo Onofri

Firenze [etc.] : Giunti, 2016

Scrittori Giunti

Abstract: Dopo "Passaggio in Sardegna" il viaggio di Massimo Onofri continua in Sicilia: l'isola da sempre amata ma poi perduta nella nostalgia. E Onofri parte da lì, da dove lo avevamo lasciato, cioè dal centro della Sardegna, con lo stesso spirito di quelle camicie rosse che s'imbarcarono, 150 anni fa, da Quarto per Marsala. Un viaggio verso quella terra-continente, bellissima e feroce, mitica e dolorosamente contemporanea, che i più grandi siciliani dell'ultimo scorcio del secolo scorso hanno patito come irredimibile. Ma i siciliani possono ancora salvarsi? Onofri vuole verificare, una volta di più, le ragioni d'una sconfitta che è metafisica, prima che storica e antropologica, affidandosi magari a una nuova speranza. Un viaggio fuori dei percorsi obbligati dall'esotismo di massa, alla ricerca di sé, del sé. Ecco, allora, Palermo sontuosamente inesistente, con la sua corda pazza, il suo vitalissimo senso di morte; Catania felicissima e mondana, col suo erotismo di natura e quotidiano; Enna, elegantissima, alta e sola; Comiso viva e cordiale; Siracusa dolcissima e utopica; Marsala in versi e prosa; Caltanissetta operosa e civile; Agrigento con e senza Pirandello; Messina che, alla fine di tutto, non c'è. E poi: i silenzi di Sciascia, gli ignoti marinai di Consolo, le euforie di Bufalino, le passioni di Guttuso e Buttitta, i sogni dipinti di Giuseppe Modica, e molto altro ancora.

Ogni cosa è illuminata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Foer, Jonathan Safran

Ogni cosa è illuminata / Jonathan Safran Foer ; traduzione di Massimo Bocchiola

24. ed.

Milano : Guanda, 2016

Tascabili Guanda. Narrativa

Abstract: Con una vecchia fotografia in mano, un giovane studente ebreo americano di nome Jonathan Safran Foer decide di fare un viaggio in Ucraina alla ricerca di Augustine, la donna che (forse) ha salvato suo nonno dai nazisti. Ad accompagnarlo è un coetaneo del posto, Alexander Perchov. detto Alex, che così si presenta nel suo personalissimo linguaggio: "Il mio nome per la legge è Alexander Perchov. Ma tutti i miei amici mi chiamano Alex, perché è una versione del nome più flaccida da pronunciare. Mia madre mi chiama Alexi-basta-di-ammorbarmi perché sempre la ammorbo". Insieme ad Alex, che lavora per i "Viaggi Tradizione", ci sono anche suo nonno, che a dispetto di una cecità psicosomatica fa l'autista, e una cagnetta puzzolente chiamata Sammy Davis Jr Jr in onore del cantante preferito del capofamiglia. Il racconto del loro viaggio, di una comicità irresistibile, ma a tratti anche straziante, si alterna a capitoli di una vera e propria saga ebraica, attraverso la quale Jonathan ricostruisce, sul filo della memoria famigliare, le vicende di un villaggio dal Settecento fino alla sua quasi totale "cancellazione" a opera dei nazisti. Un percorso impregnato di vita vera, storie d'amore, vicende tragiche e farsesche. Un romanzo che parla di persone e luoghi che non esistono più, delle verità dolorose che si celano dietro ogni famiglia, della necessità di ritrovare e reinventare di continuo il passato per illuminare il presente e dare un senso al vivere.

Alfabeto etiope
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Catignani, Marcella

Alfabeto etiope / Marcella Catignani

[Cagliari] : Happy Hour, 2016

Abstract: "Alfabeto etiope" nasce dal desiderio dell'autrice Marcella Catignani, docente sarda che da sette anni vive e insegna ad Addis Abeba, di far conoscere alcuni aspetti dell'Etiopia e di provare a raccontare uno straordinario paese, dove a volte è difficile raccapezzarsi. Per farlo è ricorsa alle lettere dell'alfabeto, che in qualche modo hanno posto dei limiti alla vastità dell'argomento, costringendola a concentrarsi su determinati punti, e ha intervallato le diverse "voci" con brevi racconti in terza persona.

Le avventure di Huckleberry Finn
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Twain, Mark

Le avventure di Huckleberry Finn / Mark Twain ; traduzione e introduzione di Franca Cavagnoli ; con un saggio di Norman Mailer

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Le vicende del giovanissimo Huck, che discende il Mississippi su una zattera insieme allo schiavo fuggiasco Jim, rispecchiano le ansie di una giovanissima nazione: i problemi razziali, l'incombere di un'assurda guerra civile, le laceranti divisioni di classe. Con questo romanzo Twain ha lasciato un contributo fondamentale nella storia della letteratura statunitense e non solo, facendo del racconto picaresco uno strumento di analisi sociale e del "Bildungsroman" un'epopea universale che riecheggia i temi antichissimi del viaggio e dell'iniziazione alla vita. Ma soprattutto consegnando nelle mani della "generazione perduta" e degli scrittori novecenteschi un eccezionale strumento espressivo: la lingua americana con tutti i suoi slang. Introduzione di Franca Cavagnoli e con un saggio di Norman Miller.

Verdi colline d'Africa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hemingway, Ernest

Verdi colline d'Africa / Ernest Hemingway ; a cura di Paolo Simonetti ; prefazione di Patrick Hemingway ; introduzione di Sean Hemingway ; traduzione di Attilio Bertolucci e Alberto Rossi ; con il diario del safari di Pauline Pfeiffer Hemingway, gli appunti, gli abbozzi e i brani eliminati dall’autore

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: "Verdi colline d'Africa" (1935) racconta un safari che Hemingway fece in compagnia della moglie Pauline. Oltre a ritrarre con "precisione" e "verità" il mondo della caccia, Hemingway non rinuncia a conversazioni sull'arte dello scrivere e a riferimenti alla tradizione letteraria americana. Ne risulta un romanzo appassionante che, pur registrando fedelmente la realtà, ha il fascino di una creazione di fantasia. Un libro - per il "Times Literary Supplement" "che è espressione di una profonda gioia per la vita in Africa. II gioco della caccia è una parte intensa di quella gioia, ma c'è di più: il colore e l'odore del paese, la compagnia degli amici... e la sensazione che il tempo non conti più".

Se chiudo gli occhi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sparaco, Simona

Se chiudo gli occhi / Simona Sparaco

Firenze [etc.] : Giunti, 2016

Abstract: Viola nella vita ha imparato molto bene una cosa: a nascondersi. Abiti di una taglia sempre troppo grande, un lavoro che non le dà alcuna soddisfazione e ben lontano dalle sue passioni di bambina, un bravo ragazzo come marito, con cui però, forse, l'amore non c'è mai stato. Poi un giorno, mentre sta sviluppando rullini di gente infelice al centro commerciale, si fa largo tra la folla un uomo alto e dinoccolato, ancora bello nonostante l'età: è suo padre, l'artista famoso, l'irregolare, l'eterno bambino. È tornato, è venuto a cercarla per proporle un viaggio nelle Marche, la loro terra d'origine, e per dirle una cosa molto importante. Ma come fidarsi un'altra volta dell'uomo che l'ha abbandonata? Come credere di nuovo a una delle sue funamboliche storie? La tentazione è troppo forte e Viola accetta. Un segreto custodito per anni condurrà padre e figlia alle pendici dei Sibillini dove Viola sarà travolta da una nuova forza e una nuova luce, proprio come il cielo di quei posti. È un viaggio magico se il prezzo della felicità è abbandonarsi con gli occhi chiusi al potere della vita e all'amore che è pronto ad accoglierci.

Andando altrove
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moravia, Alberto

Andando altrove : 20 anni di viaggi : Mongolia, Yemen, Africa / immagini Andrea Andermann ; testo Alberto Moravia

Milano : Bompiani, 2015

Abstract: Oltre 20 anni di esplorazioni nelle parti meno note del mondo raccontate da Alberto Moravia con le immagini di Andrea Andermann. Un volume di grande formato, illustrato a colori, l'esperienza di due artisti e viaggiatori attraverso le zone più remote di Mongolia, Yemen, Africa. Alberto Moravia e Andrea Andermann per oltre 20 anni sono stati compagni di viaggio, viaggi soprattutto in Africa, in Mongolia e lo Yemen. Da queste loro esplorazioni in parti meno note del mondo, lo scrittore ha riportato le sue variazioni su tanti temi nate dalle profonde esperienze vissute in questi luoghi lontani ed il regista le sue impressioni fotografiche che vanno a ricomporsi in un insolito ed unitario racconto, in cinquecento pagine suddivise fra intense immagini e narrazioni emozionate.

L'uomo che inseguiva i desideri
2 0 0
Materiale linguistico moderno

Patrick, Phaedra

L'uomo che inseguiva i desideri / Phaedra Patrick ; traduzione di Claudia Marseguerra

Milano : Garzanti, 2016

Abstract: Nel primo anniversario della scomparsa della moglie, Arthur Pepper interrompe la sua vita abitudinaria, prende coraggio e decide di riordinare gli oggetti di Miriam. Un braccialetto lo lascia perplesso, perché la donna non portava gioielli. È fatto di numerosi ciondoli a forma di tigre, fiore, elefante, libro e altri piccoli oggetti. Ma guardando con più attenzione, Arthur e si accorge che su uno di essi è inciso un numero di telefono, e non può fare a meno di chiamarlo subito. Ha inizio così una serie di sorprese. Seguendo i ciondoli, Arthur compie un viaggio che lo porta in un'accademia d'arte di Parigi, in una gioielleria di Londra, su una spiaggia di Goa... alla scoperta di una Miriam che non aveva mai conosciuto, ma che ha ancora tanto da insegnargli. E gli ricorda che l'amore è sorprendersi ogni giorno, per tutta la vita e anche oltre.

Sulla strada
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kerouac, Jack

Sulla strada / Jack Kerouac ; traduzione di Marisa Caramella ; con un saggio di Fernanda Pivano

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Sal Paradise, un giovane newyorkese con ambizioni letterarie, incontra Dean Moriarty, un ragazzo dell'Ovest. Uscito dal riformatorio, Dean comincia a girovagare sfidando le regole della vita borghese, sempre alla ricerca di esperienze intense. Dean decide di ripartire per l'Ovest e Sal lo raggiunge; è il primo di una serie di viaggi che imprimono una dimensione nuova alla vita di Sal. La fuga continua di Dean ha in sé una caratteristica eroica, Sal non può fare a meno di ammirarlo, anche quando febbricitante, a Città del Messico, viene abbandonato dall'amico, che torna negli Stati Uniti.

Eneide
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vergilius Maro, Publius

Eneide : testo latino a fronte / Virgilio ; saggio introduttivo a cura di Michael L. Gasparov ; traduzione e note di Fabio Orpianesi

[Santarcangelo di Romagna] : Foschi, 2016

Abstract: Poema in dodici libri, composto fra il 29 e il 19 a.C, anno della morte di Virgilio. Nella prima parte Enea e i superstiti Troiani, sfuggiti all'incendio di Troia e al massacro inferto dagli Achei, vanno peregrinando sul mare. Nella seconda parte del poema, approdati nel Lazio, sono costretti a lottare contro le genti locali riportando una faticosa vittoria, ma per volere degli dei, il nome e la lingua troiana scompaiono. Iulo Ascanio, figlio di Enea, edificherà Alba Longa, da cui, dopo diverse generazioni, Romolo fonderà Roma. Dall'unione dei Troiani con i Latini nasce la civiltà romana.

Storie e memorie di vita castellana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Storie e memorie di vita castellana / a cura di Isabella Nardi Mannocchi ; con un'intervista di Mimmo Coletti a Angiola Giannantoni Bellucci

Perugia : Volumnia, 2016

Abstract: Si sono mossi lungo le vie carovaniere di Ouarzazate e di Samarcanda, si sono avventurati in terre dilaniate dalle guerre, dallo Yemen all'Etiopia, si sono spinti sempre più verso l'affascinante oriente, dall'India alla Birmania, dalla Cambogia al Laos, e verso il gelido nord, fino all'Islanda, si sono fatti pellegrini nel cammino di Santiago, mercanti sulla via dell'ambra, carovanieri sulla via della seta : nulla ha fermato i coraggiosi soci umbri dell'istituto Italiano dei Castelli nei loro primi 50 anni.

Una passeggiata nei boschi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bryson, Bill

Una passeggiata nei boschi / Bill Bryson ; traduzione di Giuseppe Strazzeri

Milano : Guanda, 2016

Abstract: L'Appalachian Trail, che dalla Georgia al Maine taglia quattordici stati americani snodandosi per oltre 3400 chilometri, è il capostipite di tutti i sentieri a lunga percorrenza e dimora di una delle più grandiose foreste della zona temperata del globo. All'età di quarantaquattro anni Bill Bryson, in compagnia dell'amico Stephen Katz, decisamente sovrappeso e fuori forma, si cimenta nell'impresa di percorrere il leggendario sentiero. Nessuno di loro ha la minima cognizione delle norme elementari di sopravvivenza nella natura selvaggia, e l'escursione dei due cittadini, abituati a camminare nei civilizzatissimi spazi dei centri commerciali, si svolge all'insegna di una divertita incoscienza, tra spassosi contrattempi, bufere di neve, nugoli di insetti spietati, incontri con animali selvatici e con l'improbabile umanità che popola il sentiero. Scritto in una prosa lieve e spigliata, arricchito da documentate digressioni dell'autore e da un umorismo che talvolta sconfina nella satira di costume, "Una passeggiata nei boschi" è un originale libro di viaggio, nel segno della scoperta e del divertimento

Kobane calling
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Zerocalcare

Kobane calling / Zerocalcare

Milano : Bao, 2016

Abstract: Tre viaggi nel corso di un anno. Turchia, Iraq, Siria, per documentare la vita della resistenza curda in una delle zone calde meno spiegate dai media mainstream. Zerocalcare realizza un lungo racconto, a tratti intimo, a tratti corale, nel quale l'esistenza degli abitanti del Rojava (una regione il cui nome non si sente mai ai telegiornali) emerge come un baluardo di estrema speranza per tutta l'umanità.

In viaggio con Albert
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hickam, Homer H. <jr>

In viaggio con Albert : storia semiseria di un uomo, una donna e il loro alligatore / Homer Hickam ; traduzione di Luigi Bertolini

Milano : HarperCollins Italia, 2016

Abstract: Elsie Lavender e Homer Hickam (padre dell'autore) vivevano in una minuscola cittadina mineraria del West Virginia e frequentavano lo stesso liceo. Quando Homer chiese a Elsie di sposarlo, appena una settimana dopo il diploma, lei per tutta risposta se ne andò a Orlando, dove fece scintille con un attore e ballerino di nome Buddy Ebsen (sì, proprio quel Buddy Ebsen). Poi Buddy si trasferì a New York in cerca di fortuna e insieme a lui sfumò anche il sogno d'amore di Elsie, che alla fine si ritrovò di nuovo in quella minuscola cittadina mineraria, sposata con Homer. Il ruolo di moglie di un minatore però le andava stretto, e a ricordarle ogni santo giorno l'idilliaco periodo trascorso a Orlando c'era un regalo di nozze molto particolare: un alligatore di nome Albert che viveva nell'unico bagno di casa. Un giorno Albert spaventò a morte Homer azzannandogli i pantaloni, e lui, esasperato, diede alla moglie un ultimatum: "O me o l'alligatore!". Così, dopo averci riflettuto per bene, Elsie si rese conto che c'era un'unica cosa da fare: riportare Albert a casa sua, in Florida. Raccontato con poetica semplicità, lo straordinario viaggio di Homer ed Elsie attraverso gli Stati Uniti devastati dalla Grande Depressione, tra avventure esilaranti, incontri memorabili e momenti drammatici, è un commovente tributo alla straordinaria e meravigliosa emozione che chiamiamo amore.

Qualcosa là fuori
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Arpaia, Bruno

Qualcosa là fuori / Bruno Arpaia

Milano : Guanda, 2016

Abstract: Italia, 2082: il paese è quasi desertificato e la vita non è più possibile. raggiungere la Scandinavia, l'unico territorio ancora favorevole agli insediamenti umani, rappresenta la sola salvezza per decine di migliaia di "migranti ambientali" che, pagando guide ed esploratori per il loro aiuto, decidono di attraversare la Svizzera e il grande altipiano arido della Germania meridionale. Tra quei migranti, in quello scenario catastrofico, ci sono Marta con la figlia Sara, il vecchio Aziz, la signora Vargas con il figlio Miguel, e Livio Delmastro, un anziano professore di neuroscienze. Proprio quest'ultimo, sedici anni prima, ha perso la moglie e il figlio in seguito ai progressivi cambiamenti climatici e ai profondi sconvolgimenti sociali e politici che ne sono derivati. Rimasto solo, decide di partire ma desidera più la morte che la salvezza. E tuttavia, quando, tra sete, fame e predoni, il loro viaggio si farà sempre più difficile e pericoloso, e quando alcuni dei protagonisti moriranno, Livio si renderà conto che la vita gli sta imponendo dei doveri, degli obblighi da rispettare. Portare in salvo Marta, Sara e il piccolo Miguel diventerà la sua missione.

Gli ultimi ragazzi del secolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertante, Alessandro

Gli ultimi ragazzi del secolo : romanzo / Alessandro Bertante

[S.l.] : Giunti, 2016

Abstract: Luglio 1996. Un viaggio estivo in Croazia porta il protagonista, insieme a un amico, fino a Mostar e a Sarajevo per toccare con mano i segni di una guerra non ancora finita. Attraversando con una Panda le montagne bosniache, Bertante racconta le devastazioni e le paure del conflitto balcanico. Durante questo avventuroso viaggio, il narratore si mette a nudo con coraggio, raccontando la sua generazione cresciuta negli anni Ottanta, un serpente che vediamo snodarsi attraverso le canzoni, i film, l'abbigliamento, la trasformazione di Milano, l'esplosione delle tv commerciali, la new wave e i centri sociali, fino alla mattanza delle droghe pesanti e alla tragedia dell'AIDS. "Gli ultimi ragazzi del secolo" è un romanzo crudo e potente dove la memoria di un adolescente randagio e ribelle si fonde con la dolorosa presa di coscienza di un giovane uomo di fronte al dramma della Storia.

Le avventure di Tom Sawyer
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Twain, Mark

Le avventure di Tom Sawyer / Mark Twain ; traduzione di Bruno Oddera ; con un saggio di E. L. Doctorow

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Il cuore di Tom anelava alta libertà» o almeno a qualcosa di interessante da fare per ingannare il tempo interminabile. Un fiume possente, il Mississippi, un villaggio minuscolo e tranquillo, i boschi fitti e misteriosi del profondo Sud americano fanno da sfondo alle imprese di Tom Sawyer e dell'inseparabile amico Huckleberry Finn. "Le avventure di Tom Sawyer" è, per ammissione dello stesso autore, un libro quasi interamente autobiografico. Il protagonista, capace di piegare il mondo alle sue fantasie inventando giochi immaginari che poi si trasformano in realtà, è testimone di un delitto: riuscirà a far incarcerare l'assassino, che aveva incolpato un innocente, per poi dividere il suo tesoro con Huckleberry Finn, a sua volta indimenticabile protagonista di un altro famoso romanzo di Twain. Con un saggio di E. L. Doctorow.

Camminare guarisce
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Pepini, Fabrizio

Camminare guarisce / Fabrizio Pepini ; a cura di Massimiliano Cremona

Roma : Edizioni dei Cammini, 2016

Abstract: "Non so se tutti sono disposti a cambiare vita, il cambiamento fa paura. Quando ti ammali, è il corpo che ti dice stop! Fermati. Quindi, per ridare al corpo la possibilità di guarire, oltre alla necessità di affidarsi alla medicina, serve anche la voglia di cambiare. E il cammino permette il cambiamento. Almeno, io lo sento così. Sento che su di me funziona". Così Fabrizio inizia il racconto della sua storia, di come, dopo aver scoperto di avere una malattia considerata incurabile, ha deciso di lottare, sottoponendosi alle cure mediche, ma, soprattutto, camminando. Negli ultimi quattro anni, ha percorso circa 17.000 km e attualmente sta progettando di camminare dalla Grecia fino a Gerusalemme. Nella sua visione del cammino, non c'è nulla di mistico, solo una grande saggezza, dettata dalla sua straordinaria esperienza di vita. La storia di Fabrizio è quella di un uomo che riesce a ribaltare in apertura ciò che sembrerebbe chiusura, a vedere la luce dove quasi tutti vedrebbero il buio, e a tramutare lo sconforto in speranza.