Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Editore Bolis <casa editrice>
× Nomi Italia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2010

Trovati 15061 documenti.

Mostra parametri
Parchi e CAI
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parchi e CAI : oltre le convenzioni : atti Corso nazionale aggiornamento TAM, 2009-2. : Pietracamela-Prati di Tivo (CE), 25-26-27 settembre 2009, Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, CAI Abruzzo, Federparchi

Milano : Club alpino italiano, Commissione centrale per la tutela dell'ambiente montano, 2010

Genitori in ascolto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giannini, Lamberto

Genitori in ascolto : laboratori sulla genitorialità per un approccio consapevole alla dinamica educativa / Lamberto Giannini

Livorno : Erasmo, 2010

Abstract: Una riflessione sul ruolo genitoriale risulta complessa e semplice nello stesso tempo: complessa perché implica elementi sicuramente opinabili, ed anche la scelta della priorità di un elemento rispetto ad un altro è discutibile; semplice perché, comunque, qualunque argomento si vada a trattare riguardante la relazione genitore-figlio, scuola-famiglia, ci troviamo ad affrontare temi che suscitano interesse e provocano empatia. Perché i genitori sono così interessati agli incontri nei laboratori? Questo atteggiamento scaturisce dal fatto che, quando parli del figlio, ai genitori parli del loro mondo: mondo dal quale, spesso, però, rifuggono, perché di fronte a situazioni che possono diventare problematiche e indeterminate, quando amiamo troppo, quando siamo troppo coinvolti, si attiva il meccanismo di scappare da una situazione che non sapremmo, altrimenti, come affrontare. Esiste una dimensione di proporzionalità inversa tra la crescita del figlio e la partecipazione delle famiglie alla sua vita scolastica; quando sopraggiunge l'adolescenza, un'età non problematica, come spesso si crede, ma più complessa rispetto alle precedenti, quindi più affascinante, i genitori sembrano estraniarsi dall'affrontare e dal comprendere la nuova situazione.

L'esperienza del pensare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Claris, Sonia

L'esperienza del pensare : guida teorico-pratica per la formazione di insegnanti e formatori / Sonia Claris

Milano : Angeli, 2010

Abstract: L'esperienza del pensare è comune agli uomini di ogni età ed epoca e costituisce la matrice prioritaria e trasversale della formazione di ogni tipo di competenza umana nonché la chiave di volta per la ricerca di significati e di interpretazioni del mondo, della realtà, dell'esistenza. Pensare in modo globale ed euristico è esperienza talmente originaria per l'uomo che ben presto si presenta storicamente nelle vesti di sophia e di philosophia, stringendo subito stretti legami con la paideia. Legami ancor oggi fortemente vitali e generativi di umanizzazione e di ricerca. Il libro esplora alcuni approcci attuali al pensare, che si sviluppano da queste radici antiche, connettendoli alla figura dell'insegnante, nella sua funzione di mediatore e di facilitatore di esperienze di pensiero, in forma dialogica e in comunità di ricerca. Prendendo spunto dal metodo inaugurato da M. Lipman negli anni'70 del Novecento in America, noto con l'acronimo P4C (Philosophy for children), si chiede quali contributi esso possa fornire alla formazione dei docenti e al rinnovamento metodologico del fare scuola. L'ultimo capitolo dell'opera fornisce un esempio di percorso di formazione ed alcune esercitazioni indirizzate a insegnanti, in formazione o in servizio, tutor, formatori, educatori, da impiegarsi sia in chiave autoriflessiva, sia per progettare nuove attività sul campo, insieme ad altri.

Immagini in corso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doni, Martino

Immagini in corso : un'esperienza di formazione e ricerca / Martino Doni

Milano : Angeli, 2010

Abstract: l libro racconta la storia del sodalizio nato tra l’Università di Bergamo e l’agenzia di formazione Tutor con lo scopo di impostare un percorso di innovazione e sviluppo, in particolare per un gruppo di tutor che, lavorando nell’ambito dell’obbligo formativo, a contatto con le problematiche giovanili della marginalità sociale, si trovavano particolarmente esposti a problematiche di tipo organizzativo, comunicativo, emotivo e gestionale. Da quella esperienza il testo trae spunto per formulare una teoria generale sulla formazione nei contesti educativi.

Come vendere un milione di copie e vivere felici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Orrico, Antonio

Come vendere un milione di copie e vivere felici : romanzo / Antonio D'Orrico

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Per diventare scrittori dovete imparare a rubare: è questo uno degli insegnamenti fondamentali che il professor Federico Sicoli impartisce ai suoi allievi della Scuola superiore di scrittura C. Pavese. Perché se ne convincano, durante le lezioni fa addirittura indossare loro delle mascherine nere, come quelle della Banda Bassotti. Vittorio Campari di quel principio fa subito tesoro. Non a caso è l'allievo prediletto. Forse è proprio lui quello destinato a diventare l'autore del bestseller da un milione di copie, come promette il titolo del corso e come non è ancora mai avvenuto. In realtà un allievo c'era, che possedeva tutte le qualità necessarie per diventare autore di bestseller: lo scaltro e spregiudicato Kashmir Paolazzi. Ma era talmente privo di scrupoli che aveva tentato di trafugare dal cassetto della scrivania di Sicoli il manoscritto del suo romanzo inedito ed era stato espulso dalla scuola. Allora, a forza di falsi scoop e vere cialtronate, da ottimo allievo si era trasformato in giornalista di successo, presenza fissa e acclamata in salotti e talk-show, prima firma del quotidiano più autorevole e diffuso del Paese, nonché prima causa dei travasi di bile di Vittorio Campari. Il quale, però, nel frattempo ne ha fatta di strada. I guai però ricominciano quando si mette a scrivere un romanzo-verità su Cosa Nostra dove rivela alcuni segreti di famiglia del boss Nini Ussorio...

Le parole segrete
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harris, Joanne

Le parole segrete / Joanne Harris

Milano : Garzanti, 2010

Abstract: Nel villaggio di Malbry non è facile essere giovani e coltivare i propri sogni. Le regole e la disciplina la fanno da padroni; i giochi e gli incantesimi sono stati proibiti. Eppure Maddy non ha mai smesso di credere nel potere dei sogni e della magia. Lei è diversa da tutti: è ribelle, curiosa, testarda, e sulla mano ha il marchio di una runa. Per molti si tratta di un segno maledetto, ma non per il Guercio, il misterioso straniero che racconta storie affascinanti, l'unico amico che Maddy abbia mai avuto. È lui a svelarle il misterioso linguaggio delle rune e a introdurla in quell'universo proibito e vietato dove sono nascosti gli incantesimi, la conoscenza e il segreto delle sue origini. Mentre il futuro inciso sulla sua mano si avvicina giorno dopo giorno, una terribile catastrofe minaccia di distruggere per sempre quel mondo perduto. Maddy è l'unica in grado di salvarlo: sarà un'avventura appassionante e un percorso di crescita, dall'innocenza epeduta alla consapevolezza del proprio destino, oltre le cupe regole dell'Ordine. Con Le parole segrete Joanne Harris continua a esplorare la realtà fantastica, fondendo le atmosfere di Chocolat con le antiche mitologie, a cominciare da quelle nordiche.

Nobody
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Link, Charlotte

Nobody : romanzo / Charlotte Link ; traduzione di Umberto Gandini

Milano : Corbaccio, 2010

Abstract: A Scarborough, una località di mare dello Yorkshire, viene trovato il corpo di una studentessa brutalmente assassinata. Per mesi la polizia brancola nel buio alla ricerca non solo di un autore, ma anche di un movente. Fino a quando un nuovo omicidio scuote gli abitanti della cittadina. Questa volta la vittima è una donna anziana. Le modalità dell'assassinio, tuttavia, sono le stesse e la poliziotta incaricata delle indagini si convince che il nesso fra gli omicidi sia da ricercare nel passato delle due famiglie. E, con l'aiuto di un diario trovato per caso, si imbatte in una vicenda accaduta più di mezzo secolo prima, quando in paese era arrivato, insieme agli sfollati da Londra durante i bombardamenti, un bambino di cinque anni apparentemente orfano, ritardato e che si era subito attaccato a una ragazzina di poco maggiore. Brian era il suo nome: questo era tutto ciò che si sapeva di lui. Da tutti era stato battezzato Nobody e da tutti era stato maltrattato per anni, atrocemente. Che fine abbia fatto nessuno lo sa e a Scarborough tutti hanno cercato di dimenticare questa brutta storia. Ma ognuno in cuor suo sapeva che un giorno o l'altro sarebbe saltata fuori.

Maus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Spiegelman, Art

Maus : racconto di un sopravvissuto / Art Spiegelman

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: La storia di una famiglia ebraica tra gli anni del dopoguerra e il presente, fra la Germania nazista e gli Stati Uniti. Un padre, scampato all'Olocausto, una madre che non c'è più da troppo tempo e un figlio che fa il cartoonist e cerca di trovare un ponte che lo leghi alla vicenda indicibile del padre e gli permetta di ristabilire un rapporto con il genitore anziano. Una storia familiare sullo sfondo della più immane tragedia del Novecento. Raccontato nella forma del fumetto dove gli ebrei sono topi e i nazisti gatti.

Dimenticare Cartesio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pullia, Francesco

Dimenticare Cartesio : ecosofia per la compresenza / Francesco Pullia

Milano ; Udine : Mimesis, 2010

Abstract: Due sono i temi dominanti di Dimenticare Cartesio di Francesco Pullia: la separazione tra mondo umano e mondo animale, che genera la violenza del primo sul secondo, e l’idea -politica, etica e anche religiosa- della nonviolenza. Il filo rosso che lega i due temi è la convinzione che la violenza nei confronti degli animali e della natura tende a dilagare e coinvolge inevitabilmente l’uomo stesso.

Don Lorenzo Milani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Don Lorenzo Milani : il destino di carta : rassegna stampa 1949-2005 : catalogo / a cura di Liana Fiorani

Bologna : Il mulino, 2010

Abstract: Questo volume raccoglie ed ordina la vasta letteratura relativa a don Lorenzo Milani apparsa sulla stampa periodica 1949 al 2005. Articoli, reportage, saggi, critiche, recensioni, strilli, annunci, lettere: un materiale vastissimo e fragile, difficile a reperirsi, costituisce il corpus di questo archivio, entro il quale ad ogni singolo pezzo viene assegnato un numero entro un ordinamento doppio, cronologico e per testate. Stampa, editoria, ma anche convegni di studio, tesi di laurea, cinema, televisione, teatro, corredano e completano questo magazzino della memoria che testimonia un'attenzione in costante crescita. Costruita per arricchire il patrimonio del Centro di formazione e ricerca Don Lorenzo Milani e scuola di Barbiana di Vicchio di Mugello (Firenze), la raccolta è depositata presso la Biblioteca comunale di Vicchio ed è lì consultabile. Grazie all'acquisizione in formato elettronico, questa pubblicazione rende ora immediatamente disponibile il materiale agli studiosi. Liana Fiorani ha catalogato tutti questi materiali, i cui originali sono consultabili nel Dvd allegato al volume.

Art of the 20th century
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Art of the 20th century : [painting, sculpure, new media, photography] / Ruhrberg ... [et al.] ; edited by Ingo F. Walther

Koln : Taschen, 2010

Una famiglia italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vanzina, Enrico

Una famiglia italiana / Enrico Vanzina

Milano : Mondadori, 2010

Abstract: Questa è la storia, ricucita, affastellata, ripensata, buttata lì sul filo della memoria, di una famiglia italiana. La nostra. Raccontiamo questa storia perché è una bella storia. Quella di una famiglia per certi versi privilegiata, ma per altri versi semplice, normale. è una storia di sentimenti, di sogni realizzati ma anche svaniti, di dedizione al lavoro, di rimpianti, di umorismo, di dolori profondi. Una storia che attraversa la storia recente del nostro paese, ricostruendo gli umori di un'Italia complicata e contraddittoria, ma anche meravigliosa. Intorno, una miriade di personaggi straordinari, attori, scrittori, pittori, registi, ma non solo, una lunga lista di uomini e donne celebri (e no), tutti visti attraverso la lente dell'amicizia. Speriamo che la lettura di questa piccola cronaca familiare possa suscitare emozioni. Siamo gente di cinema e per noi le emozioni sono la materia prima di una narrazione compiuta. È vero, c'è un po' di nostalgia in questo racconto, in questa italianissima commedia. Ma è davvero difficile evitarla, quando i ricordi hanno le facce amiche di Sordi e Mastroianni, quando la Roma era quella della dolce vita, la sera si andava in via Veneto, e la porta d'ingresso a questo grande mondo antico era il mitico Steno.

Meccanica celeste
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maggiani, Maurizio

Meccanica celeste / Maurizio Maggiani

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: Una coppia. Il narratore e la sua compagna. Fanno l'amore la notte dell'elezione di Barack Obama a presidente e lei resta incinta. Siamo in quello che con affettuoso termine burocratico viene chiamato il Nostro Distretto, un'area geografica compresa fra il mare della Versilia, il profilo aguzzo delle Alpi Apuane e la severa sequenza di cime e valloni dell'Appennino tosco-emiliano. Nei nove mesi di attesa la meravigliosa pazienza della memoria fa sì che il futuro padre torni alla propria storia, e a tutte le storie che, quasi a custodia di un evento che non può consumarsi senza la benedizione del tempo, riaccendono la sostanza leggendaria della gente del Distretto. Continuità e chiave emotiva del romanzo la Duse, intrepida maestra elementare di pastori, suonatrice di tanghi nelle osterie della Garfagnana, custode del suo solo amore perduto, il giovane e bel soldato arrivato dal Brasile che è stato il padre del narratore. Intorno alla Duse, una ruota di personaggi: la Santarellina, orfana comprata a otto anni da una famiglia di contadini, friggitrice di patatine a Newcastle per vent'anni; l'Omo Nudo, tornato con i suoi due stracci dai campi di concentramento tedeschi e diventato macellatore illegale di maiali; l'Otello, iscrittore di lapidi funerarie in Argentina; don Gigliante, severo pastore d'anime e sindacalista radicale dei tecchiaioli; la staffetta partigiana Marta.

Q
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Blissett, Luther

Q / Luther Blissett

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: In questo libro, costato anni di lavoro e di ricerca, il misterioso Luther Blissett, nome multiplo sotto il quale agisce un nucleo di destabilizzatori del senso comune, molto presente e attivo sulle reti telematiche, ha per la prima volta affrontato la forma romanzo. Omnia sunt communia!, tutte le cose sono di tutti: il grido che aveva terrorizzato i principi tedeschi nelle rivolte contadine guidate da Thomas Muntzer risuona ancora sulle labbra degli sconfitti giustiziati dopo la disfatta di Frankenhausen del 1525. Ma chi ha spinto Thomas Muntzer all'avventurismo estremo? Chi scrive a Pietro Carafa, emissario del papa, lettere in cui gli consiglia, per contenere la rivolta, di allearsi con il maggiore nemico di Roma?

Le amanti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Serao, Matilde

Le amanti / Matilde Serao

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Marcovalerio, 2010

Abstract: Edizione speciale in grandi caratteri, corpo 18, bastone, in grande formato su carta opaca ad elevato contrasto. Edizione speciale per lettori ipovedenti e dislessici

Children of the Gulag
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frierson, Cathy A. - Vilenskiĭ, Semen Samuilovich

Children of the Gulag / Cathy A. Frierson and Semyon S. Vilensky

New Haven ; London : Yale University Press, 2010

Etty Hillesum
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brandt, Ria : van den

Etty Hillesum : amicizia, ammirazione, mistica / Ria van den Brandt

Sant'Oreste : Apeiron, 2010

Abstract: Etty Hillesum (1914-1943) ci ha lasciato, attraverso i diari e le lettere, una testimonianza affascinante della sua vita e del suo pensiero. I testi raccolti in questo volume sono il frutto della rielaborazione di tre saggi, redatti nel corso degli anni, mediante i quali la filosofa olandese Ria van der Brandt ha perseguito l'obiettivo di analizzare alcuni aspetti che contraddistinguono in particolare la riflessione della giovane ebrea di Middelburg. Il primo contributo si occupa dell'amicizia tra Etty Hillesum e Henny Tideman, il secondo intende fornire una valutazione critica delle vicende relative alla ricezione di Etty Hillesum da parte dei suoi ammiratori cattolici olandesi e il terzo saggio prende in esame la Hillesum in qualità di lettrice del mistico medievale Meister Eckhart. Sulla base di documenti finora inediti, Ria van den Brandt approfondisce lo studio dell'opera come della popolarità di Etty Hillesum mettendoci così in condizione di apprezzarne la complessa personalità e la varietà tematica che ne caratterizza gli scritti. In appendice al primo saggio due lettere di Etty Hillesum a Henny Tideman.

Il dio selvaggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellet, Maurice

Il dio selvaggio : per una fede critica / Maurice Bellet

[Sotto il Monte] : Servitium, 2010

Abstract: In questo libro Maurice Bellet abbandona la problematica moderna, secondo la quale la critica, istanza ultima di verità, giudica la credenza e la costringe a difendersi come può, irrigidendosi, ancorandosi alle vecchie tradizioni e credenze, o ricorrendo ad adattamenti e compromessi. La critica radicale è il vangelo, che fa affrontare la prova di verità più inesorabile. Con il vangelo ogni pretesa di sapere e di potenza viene messa in questione, e la critica non risparmia nemmeno ciò che è chiamato "Dio" e il "cristianesimo".

Cime tempestose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brontë, Emily

Cime tempestose / Emily Bronte

Torino : M. Valerio, 2010

Iconemi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Iconemi : alla scoperta dei paesaggi bergamaschi : 2010 : Bg / a cura di Fulvio Adobati, Maria Claudia Peretti, Marina Zambianchi

Bergamo : University press : Sestante, 2010

Abstract: Muovendo dagli indirizzi della Convenzione europea del paesaggio, i sette temi affrontati attraversano tematiche di attualità nella riflessione sulle dinamiche territoriali e paesaggistiche della realtà lombarda: Nonluoghi, superluoghi, iperluoghi; Le infrastrutture di comunicazione; I paesaggi del gusto; I paesaggi minimi; Il tema della sostenibilità dello sviluppo; Edifici alti o edifici bassi; La percezione di paesaggio.