Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Nomi Pirandello, Luigi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2006
× Soggetto Storia

Trovati 419 documenti.

Mostra parametri
Bergamo e il suo consiglio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carullo, Giovanni

Bergamo e il suo consiglio : due secoli di storia / Giovanni Carullo

Azzano San Paolo : Junior, 2006

Abstract: Ripercorrere la storia di duecento anni di Consiglio comunale di Bergamo, a partiredalla sua costituzione nel 1802 fino ai giorni nostri, significa rintracciare la trama della storia di tutta la nostra città. Una trama con larghe zone rade, scoperte, fragili in quanto nell'istituzione non si ritrovano tutti gli avvenimenti, le tensioni, i cambiamenti di un territorio e della sua popolazione. Ma una trama fondamentale, ampia e ramificata, perché comunque nel dibattito tra le migliaia di uomini e - solo recentemente - di donne che hanno abitato il palazzo in veste di consiglieri comunali si sentono sempre gli echi della vita della città, sia nei momenti tragici che in quelli felici. L'istituzione democratica di rappresentanza dei cittadini segna nei suoi confronti, nei suoi scontri e nelle sue decisioni le tappe fondamentali dello sviluppo della città. Restituirne la memoria ai cittadini di oggi è un omaggio a chi in questi due secoli ha creduto nel senso profondo della libertà, della democrazia, delFamministrazione della res publica affidati a cittadini liberamente eletti. E un invito a continuare.

Irlanda del nord
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellocchio, Luca

Irlanda del nord : un conflitto etnico nel cuore dell'Europa / Luca Bellocchio

Roma : Meltemi, 2006

Abstract: Da oltre trent'anni le sei contee nordirlandesi sono tormentate da un conflitto etnico-nazionale tra due segmenti etnici, cattolici e protestanti, malamente gestito da una delle più antiche democrazie del mondo (il Regno Unito), e che né il processo di integrazione europea né l'interferenza a singhiozzo dell'egemone americano (dietro pressioni della lobby irlandese-americana) sono riusciti a ricomporre. L'attuale congelamento del conflitto è solo apparente, la ripresa della guerra civile è tutt'altro che una remota possibilità. La momentanea pausa di violenza sembra essere più che altro la conseguenza della decisione delle organizzazioni paramilitari repubblicane e lealiste di non compromettere la propria causa nazionale ricorrendo ad atti di terrorismo in un momento in cui questi vengono massicciamente utilizzati da Al-Qaeda. Ma la situazione resta esplosiva. La ripresa dell'assetto istituzionale di tipo consociativo-condominiale, attualmente sospeso, sembra essere, dunque, l'unica speranza.

La Gladio del lago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cavalleri, Giorgio

La Gladio del lago : il gruppo Vega fra Junio Valerio Borghese, RSI, servizi segreti americani e l'Italia del dopoguerra / Giorgio Cavalleri

Varese : EsseZeta-Arterigere, 2006

Abstract: Yalta nel febbraio 1945 segnò la svolta. Si combatteva ancora in Europa e il mondo era già stato suddiviso in spazi blindati. Occorreva far sì che, chiusa per quanto riguarda l'Italia la partita resistenziale, dove l'alleato aveva contrastato la visione di un "esercito di popolo" per limitare il contributo partigiano ad una presenza il più marginale possibile, l'orso comunista non muovesse passo in Europa. L'Italia era al primo posto, nelle attenzioni, per via delle sue frontiere orientali. Ma non solo: sarebbe stato indispensabile intervenire anche nel caso di una vittoria elettorale del Fronte Popolare (PCI e PSI) che un rapporto del National Security Council dell'8 marzo 1948 valutava come una minaccia "per gli interessi americani nel Mediterraneo" sino al punto, in una prospettiva del genere, da "offrire assistenza militare ed economica al movimento clandestino anti-comunista".

Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ginsborg, Paul

Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi / Paul Ginsborg

Torino : Einaudi, c2006

Abstract: I momenti cruciali della Resistenza, la nascita della Repubblica sotto il dominio della Democrazia cristiana, il miracolo economico, il centrosinistra e il Sessantotto, le lotte politiche e sindacali degli anni Settanta, il terrorismo: un affresco storiografico ricco di suggestioni e spunti critici che sottolinea il drammatico passaggio da un Paese fascista distrutto dalla guerra a una grande e opulenta nazione democratica. Nella complessa architettura del libro fatti politici, dati economici e analisi della famiglia e della società si intersecano, dando vita a un quadro globale dell'Italia contemporanea. Attingendo a metodi e fonti diversificate - dalla storia orale, alle analisi sociologiche, alle commissioni parlamentari - Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi ricostruisce il tessuto più quotidiano della vita degli italiani in una narrazione di grande leggibilità e rigore storico, il lavoro di Paul Ginsborg, pubblicato per la prima volta nel 1989, ha suscitato immediatamente un acceso dibattito, e ha assunto un posto di grande rilievo nella storiografia dedicata all'Italia repubblicana.

The great war for civilisation
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fisk, Robert

The great war for civilisation : the conquest of the Middle East / Robert Fisk

Revised ed

London : Harper Perennial, 2006

Vita di Galileo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brecht, Bertolt

Vita di Galileo : dramma / Bertolt Brecht ; a cura di Emilio Castellani

Torino : Einaudi, stampa 2006

Introduzione alla storia di Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Introduzione alla storia di Roma / Emilio Gabba ... [et al.]

Milano : LED, stampa 2006

Guerra civile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chessa, Pasquale

Guerra civile : 1943-1945-1948 : una storia fotografica / Pasquale Chessa ; prefazione di Pasquale Pansa

Milano : A. Mondadori, 2006

Abstract: Questo libro ripercorre gli eventi degli anni 1943-1948 nel tentativo di trovare un passaggio che colleghi le due storie parallele finora tenute separate dalla storiografia, quella della Resistenza e quella della Repubblica Sociale. Per giungere a una storia unica e completa, separata dalle ragioni della politica e dalle pretese dell'ideologia, il racconto fotografico si è dimostrato lo strumento ideale. Queste immagini degli anni della lunga guerra civile in Italia - dalla caduta del fascismo fino all'entrata in vigore della Costituzione - trasmettono un insopprimibile senso di angoscia e, insieme, emozioni profonde.

Insula
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Insula : rassegna di studi sull'Isola Brembana / a cura dell'Istituto di studi sull'Isola Brembana-Promoisola

Ponte San Pietro : Comunità Isola Bergamasca : Promoisola, 2006

Abelàse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Abelàse : quaderni di documentazione locale

Ponte San Pietro : Sistema bibliotecario area nord-ovest, Provincia di Bergamo, 2006

Quaderni brembani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quaderni brembani : anno 2007 / [a cura del] Centro storico culturale Valle Brembana

Bergamo : Corponove, 2006

Homosexuality & civilization
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Crompton, Louis

Homosexuality & civilization / Louis Crompton

Cambridge : The Belknap Press of Hardvard University Press, 2006

1914
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Canfora, Luciano

1914 / Luciano Canfora ; con una nota di Sergio Valzania

Palermo, Sellerio, 2006

Abstract: Nel 1914 l'Europa era sull'orlo del socialismo, ma anche della guerra; in pochi giorni, in poche ore, precipitò nel baratro. Da questa osservazione di Fernand Braudel, coniugata con l'altra notazione critica della prima guerra mondiale come avvio della guerra civile europea in cui si consumò il secolo breve, muove il racconto del fatidico 1914. L'anno della guerra è rappresentato come la conclusione della corsa a rotta di collo tra guerra e rivoluzione. 1914 è il primo di una serie di volumi nati dalla collaborazione con Radio Rai. Sono le conversazioni, meglio, le conferenze, che ogni sera alle 8, su Radio2, si ascoltano dalla viva voce di uno studioso che racconta un personaggio o un evento capitale della storia.

Breve storia d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caruso, Alfio

Breve storia d'Italia : dal 2000 a. C. al 2000 d. C. / Alfio Caruso ; illustrazioni di Fabian Negrin

Nuova ed

Milano : Salani, 2006

Abstract: Quattromila anni di storia in quattrocento pagine, senza ridurli a un arido elenco di date e di nomi. Impossibile? Tutt'altro: in questa Breve storia d'Italia Alfio Caruso fonde documentazione e divulgazione, raccontando l'Italia attraverso i personaggi, le mode, i costumi, le invenzioni. I grandi eventi si intrecciano alle minuzie quotidiane, i grandi uomini emergono da piccoli episodi, senza tacere dei loro lati meno onorevoli: il ruolo fondamentale di Nerone per la diffusione del Cristianesimo; la sola volta in cui Leonardo e Michelangelo si sfiorarono dandosi volutamente le spalle; l'unico incontro tra Manzoni e Leopardi (che non si piacquero) e molto altro Un affresco di questa complessa realtà chiamata Italia, e un modo efficace per trovare nel passato le ragioni del presente.

Guida completa alle grandi famiglie di Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Majanlahti, Anthony

Guida completa alle grandi famiglie di Roma / Anthony Majanlahti

Milano : A. Vallardi, 2006

Abstract: Quante volte il turista che visita Roma si accosta a un monumento, come palazzo Barberini, o a un luogo famoso, come piazza Colonna, e si chiede chi ne sia l'artefice, chi il committente, quale sia la sua storia? A metà tra il saggio storico e la guida turistica, questa Guida completa alle Grandi famiglie di Roma cerca di dare una risposta esauriente a tali interrogativi. La città è suddivisa nei rioni dominati dalle famiglie pontificie che nel corso della storia accumularono favolose ricchezze: i Colonna, i Della Rovere, i Borghese, i Barberini e altre ancora. Di ogni famiglia si ripercorre la storia, spesso carica di intrighi, scandali e lotte di potere, ma anche illuminata dalla costruzione di piazze, chiese e palazzi meravigliosi, oltre che dagli stretti rapporti con i maggiori artisti del tempo, da Michelangelo al Bernini. Attraverso una narrazione fatta di storie e itinerari per i rioni della città, il lettore si trova immerso nel mondo della Roma rinascimentale e secentesca: un viaggio straordinario fra arte e storia, fra passato e presente. Anthony Majanlahti, nato a Montreal, in Canada, ha frequentato l'Università di Toronto e ha discusso la sua tesi di dottorato sulla comunità inglese di Roma nel Rinascimento. Dopo essersi dedicato a varie attività, attualmente è fellow della British School a Roma.

Fede, patria e famiglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fede, patria e famiglia : Alpini di Sedrina nella storia / a cura di Diego e Osvaldo Gimondi

[Clusone] : Ferrari, c2006

Storia del cinema italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Argentieri, Mino

Storia del cinema italiano / Mino Argentieri

Roma : Newton Compton, 2006

Abstract: Specchio dei tempi, in oltre cento anni di vita, il cinema italiano si è trovato al centro di vicissitudini movimentate. Autori, opere, tendenze si sono intrecciati alle leggi dell'economia, ai mutamenti delle abitudini sociali e della mentalità, alle logiche della politica e del potere. Ripercorrere le tappe di una lunga tensione è il compito che si prefigge questo compendio, una guida alla conoscenza di un travaglio e di un patrimonio che sono parte integrante della storia del Paese.

Bisanzio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lilie, Ralph-Johannes

Bisanzio : la seconda Roma : la storia dell'Impero Romano d'Oriente, dalla sua nascita nel 330 d.C. alla sua caduta definitiva nel 1453 / Ralph-Johannes Lilie

Roma : Newton Compton, 2006

Rubicone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Holland, Tom

Rubicone : trionfo e tragedia della repubblica romana / Tom Holland ; traduzione di Luisa Nera

Milano : Il saggiatore, 2006

Abstract: È il 10 gennaio del 49 a.C.: il proconsole Caio Giulio Cesare attraversa un piccolo corso d'acqua che segna il confine tra il territorio romano e le Gallie, confine che nessuno può varcare in armi senza essere considerato nemico dell'Urbe. Si mette così in moto una catena di eventi che porterà cinque anni dopo alla morte del proconsole, divenuto nel frattempo l'uomo più potente del mondo. Dopo aver scatenato la guerra civile varcando il Rubicone, Cesare riuscirà a distruggere un sistema di governo vecchio di oltre cinquecento anni: un instabile compromesso tra l'avversione dei romani per le forme politiche che attribuivano tutto il potere a un uomo solo e un modello democratico che tenesse conto della competitività tra i cittadini.

Il lungo esodo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pupo, Raoul

Il lungo esodo : Istria : le persecuzioni, le foibe, l'esilio / Raoul Pupo

Milano : BUR, 2006

Abstract: A partire dall'8 settembre 1943, nelle terre che costituivano i confini orientali d'Italia - l'Istria e la Dalmazia - si consumò una duplice tragedia. I partigiani jugoslavi di Tito instaurarono un regime di terrore che prefigurava la pulizia etnica di molti decenni dopo e trucidarono migliaia di italiani gettandoli nelle cavità carsiche chiamate foibe. Il trattato di Parigi del 1947 ratificò poi il passaggio di Istria e Dalmazia alla Jugoslavia, scatenando l'esodo del novanta per cento della popolazione italiana (circa 300.000 persone), che abbandonò la casa e gli averi e cercò rifugio in Italia o emigrò oltreoceano. Lo storico Raoul Pupo disegna oggi un quadro completo di quelle vicende.