Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Nomi Pirandello, Luigi
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2006
× Soggetto Italia

Trovati 633 documenti.

Mostra parametri
Geologia dei vini italiani. 3: Italia centrale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colacicchi, Roberto - Parotto, Maurizio

Geologia dei vini italiani. 3: Italia centrale / Roberto Colacicchi, Maurizio Parotto

Milano : BE-MA, 2006

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Fiori nei cannoni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martinelli, Amoreno

Fiori nei cannoni : nonviolenza e antimilitarismo nell'Italia del Novecento / Amoreno Martellini ; prefazione di Goffredo Fofi

Roma : Donzelli, 2006

Abstract: Negli ultimi anni l'alternativa radicale tra guerra e pace, come risposta ai problemi degli equilibri geopolitici, dei conflitti etnici, sociali, persino culturali è tornata drammaticamente di attualità. Pacifismo, antimilitarismo, nonviolenza sono espressioni abusate, ma una riflessione attenta sulla dimensione storica da cui provengono e sul ruolo che la teoria e la prassi non violente hanno avuto nella storia italiana dal dopoguerra ad oggi, è molto più rara. L'analisi qui proposta colma un vuoto, fornendo una lettura critica delle trasformazioni sociali, politiche ed economiche che fanno da sfondo all'evoluzione dell'idea pacifista nella politica italiana: gli anni della ricostruzione con le pesanti eredità morali lasciate dal conflitto mondiale, la guerra fredda e l'avvento del terrore atomico, il miracolo economico, la contestazione giovanile e la protesta contro la guerra del Vietnam. In questo percorso è evidente che la mutazione dei movimenti pacifisti accompagna e si nutre della trasformazione stessa del paese.

La scomparsa dei fatti
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Travaglio, Marco

La scomparsa dei fatti : si prega di abolire le notizie per non disturbare le opinioni / Marco Travaglio

Milano : Il saggiatore, 2006

Abstract: Nel mondo politico e in gran parte del giornalismo italiano si assiste da tempo a un fenomeno: la scomparsa dei fatti. Oggi sono spesso le opinioni a trasformarsi in fatti. In un paese dove lo scontro ideologico è diventato la prassi, gli esempi di questa situazione abbondano ovunque. Nella coscienza collettiva si radicano fatti che non sono mai stati tali. Due soli esempi: è convinzione comune che il contingente italiano sia stato mandato in Iraq a seguito di una risoluzione dell'Onu. Falso: ci si è andati molto prima. Il ministro Mussi ritiene giusto che il Paese consenta all'Unione Europea la prosecuzione della ricerca sulle cellule staminali. Traduzione: Mussi attacca la vita, i cattolici, e vuole abolire la legge corrente. Corrosivo come sempre, Marco Travaglio dimostra come l'informazione in Italia, salvo rarissime eccezioni, abbia del tutto smarrito la sua funzione originaria.

L'istruzione spiegata ai professori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giovannetti, Paolo

L'istruzione spiegata ai professori : elogio dei saperi massificati nella scuola e nell'università / Paolo Giovannetti

Pisa : ETS, 2006

Abstract: C'era una volta la riforma (la Riforma?) della scuola - e insieme dell'università. In Italia, studenti, insegnanti e genitori, buona parte dell'opinione pubblica credevano che quel sistema formativo vecchio ormai di troppi anni andasse cambiato. Persino rivoluzionato, si diceva. C'era una volta, e oggi non c'è più. La società italiana, a partire dai suoi intellettuali, non sa più che cosa chiedere al mondo dell'educazione. Non lo capisce, ha perso il senso dei valori in gioco. Regresso e progresso, privilegi e democrazia, controriforme e riforme vere finiscono tutti nello stesso mazzo. Il libro di Paolo Giovannetti si chiede come sia stato possibile tutto ciò. Per quale ragione una serie di eventi, auspicabili e sintonizzati con le grandi tendenze mondiali, sono stati accolti in modo così ostile? Perché oggi una scuola sempre più classista e neo-liberista non indigna coloro che pochi anni fa si scagliarono contro la sua - reale - democratizzazione? Forse, per dare una risposta a queste domande bisogna anche chiedersi che cosa sia diventata la cultura oggi: quali le forme della sua crisi, quali le legittimazioni che ha perduto; e quali le rovine che ci ha lasciato in eredità. Rovine da cui, peraltro, è necessario ripartire: magari con la consapevolezza che una vera ricostruzione è ormai impossibile.

Il mio viaggio della speranza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bay, Mademba

Il mio viaggio della speranza : dal Senegal all'Italia in cerca di fortuna / Mademba Bay

Pontedera : Bandecchi & Vivaldi, stampa 2006

Mal di pietre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Agus, Milena

Mal di pietre / Milena Agus

Roma : Nottetempo, 2006

Abstract: L'autrice racconta la storia di una nonna (nonna della narratrice), della sua vita, del suo matrimonio e dei suoi amori. In quest'ordine, appunto, perché alla nonna tutto capita un po' in ritardo, quando ormai non ci spera più. Il matrimonio sembrava una possibilità sfumata (per via di una sentimentalità troppo accesa che faceva fuggire i pretendenti), quando a Cagliari, nel '43, arriva un uomo che viene ospitato dalla famiglia e si sdebita sposandone la figlia. Ma non è ancora l'amore, quell'amore vagheggiato e sognato da tutti i personaggi di Milena Agus, con tanto sfortunato ardore. Ed ecco che sembra arrivare inaspettato, durante un viaggio in Continente, durante una cura termale per curare il mal di pietre, i calcoli renali.

Seconde generazioni e località
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seconde generazioni e località : giovani volti delle migrazioni cinese, marocchina e romena in Italia / a cura di Francesco Maria Chiodi e Mara Benadusi

[S. l. : s. n., 2006?]

L'amnistia Togliatti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franzinelli, Mimmo

L'amnistia Togliatti : 22 giugno 1946 : colpo di spugna sui crimini fascisti / Mimmo Franzinelli

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Un atto rilevante dell'attività di governo di Palmiro Togliatti, ministro di Grazia e Giustizia nonché segretario del PCI, è consistito nell'emanazione dell'amnistia per reati comuni, politici e militari: un atto che, approvato all'unanimità dal governo De Gasperi per celebrare la nascita della Repubblica, ha determinato la liberazione di migliaia di fascisti, senza distinzione tra gli imputati di reati minori e i responsabili di gravi crimini. Nel primo mese di applicazione tornarono in libertà 7000 fascisti detenuti: tra i primi beneficiari del provvedimento figurano un colonnello dei carabinieri condannato all'ergastolo per l'assassinio dei fratelli Rosselli e quattro torturatori della famigerata banda Koch.

Stragi naziste in Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Klinkhammer, Lutz

Stragi naziste in Italia : la guerra contro i civili, 1943-44 / Lutz Klinkhammer

Nuova ed., con un saggio sulla storiografia della guerra contro i civili

Roma : Donzelli, 2006

Abstract: Prendendo in esame l'episodio delle Fosse Ardeatine, il ruolo di Erich Priebke, il massacro degli ebrei sul lago Maggiore, e alcuni degli eccidi più orrendi, anche alla luce dei più recenti esiti della ricerca storica, e della nuova documentazione emersa negli ultimi anni dagli archivi italiani e tedeschi, l'autore tenta di delineare una tipologia delle stragi, e di valutare il ruolo e la responsabilità degli alti quadri della Wehrmacht. Un lavoro che getta luce su problemi diversi. Qual era la posizione dell'Italia occupata nel sistema nazionalsocialista di dominio? Quali sono stati i caratteri della memoria collettiva italiana nei confronti degli eccidi? E quali le matrici mentali delle stragi in Occidente?

La gioia violata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Saini Fasanotti, Federica

La gioia violata : crimini contro gli italiani : 1940-1946 / Federica Saini Fasanotti ; prefazione di Sandro Fontana

Milano : Ares, 2006

Abstract: Queste pagine narrano avvenimenti di storia patria a lungo sopiti per le tensioni politico-ideologiche che connotarono il continente europeo dopo la fine della coalizione antifascista. Sì tratta dei crimini di guerra sui militari e le popolazioni civili del nostro Paese perpetrati - tra il 1940 e il 1946 - dalle truppe delle potenze liberal-democratiche vincitrici del secondo conflitto mondiale, in manifesta violazione del diritto internazionale bellico allora vigente. Se noti e di frequente evocati sono i crimini di guerra tedeschi, non adegualo rilievo pubblicistico hanno generalmente ricevuto eccidi, bombardamenti, stupri, saccheggi e altro ancora degli Alleati anglo-franco-americani (in particolare all'indomani dell'armistizio nel settembre 1943). oggetto preminente del tenace scavo di Federica Saini Fasanotti. Completa il drammatico scenario la raccapricciante documentazione sulle barbariche pratiche di guerra dei miliziani iugoslavi e greci. Segnalando l'importanza del volume Sandro Fontana, docente di Storia contemporanea nell'Università di Brescia e già vicepresidente del Parlamento europeo, scrive nella sua Prefazione: «Attraverso una ricerca rigorosa, condotta in tutte le direzioni, Federica Saini Fasanotti è riuscita a sottrarre al limbo della storia tutte quelle vicende dolorose che hanno investito la nostra esperienza nazionale durante l'ultimo conflitto mondiale».

Guerra civile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chessa, Pasquale

Guerra civile : 1943-1945-1948 : una storia fotografica / Pasquale Chessa ; prefazione di Pasquale Pansa

Milano : A. Mondadori, 2006

Abstract: Questo libro ripercorre gli eventi degli anni 1943-1948 nel tentativo di trovare un passaggio che colleghi le due storie parallele finora tenute separate dalla storiografia, quella della Resistenza e quella della Repubblica Sociale. Per giungere a una storia unica e completa, separata dalle ragioni della politica e dalle pretese dell'ideologia, il racconto fotografico si è dimostrato lo strumento ideale. Queste immagini degli anni della lunga guerra civile in Italia - dalla caduta del fascismo fino all'entrata in vigore della Costituzione - trasmettono un insopprimibile senso di angoscia e, insieme, emozioni profonde.

Generazione ribelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Generazione ribelle : diari e lettere dal 1943 al 1945 / a cura di Mario Avagliano

Torino : G. Einaudi, 2006

Abstract: La ricerca da cui è nato questo libro ricostruisce dal vivo una cronaca dei due anni della Resistenza italiana, scandita attraverso i diari e le lettere ai familiari alle fidanzate o agli amici dei partigiani, di militari e di deportati. Ne scaturisce un racconto di quei giorni scritto dagli stessi protagonisti. Un diario non viziato dal clima del dopoguerra e dalle varie interpretazioni storiografiche sul movimento di Liberazione, ma che invece trasporta anche emotivamente chi legge - come un susseguirsi di vertiginosi flashback - dall'illusione del 25 luglio 1943, con la caduta del regime fascista e dei suoi simboli, fino all'aprile del '45.

La campagna d'Italia dei servizi segreti americani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corvo, Max

La campagna d'Italia dei servizi segreti americani : 1942-1945 / Max Corvo ; traduzione di Rossana Macuz Varrocchi

Gorizia : LEG, [2006]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo libro ricostruisce la campagna d'Italia della Seconda guerra mondiale avvalendosi di un registro duplice: il piano dei fatti ufficiali si alterna costantemente con quello della guerra segreta nelle retrovie, le vicende belliche assumono nell'insieme la coloritura del ricordo personale, brillante e minuzioso, di un giovanissimo ufficiale dell'OSS (Office of Strategic Services). Max Corvo fu scelto per questa missione data la sua familiarità con la terra d'origine, l'Italia, la sua lingua ed i suoi dialetti, con la sua cultura, la sua gente, il suo territorio tormentato e, infine, con la sua ricca storia. Grazie a queste conoscenze, e al suo talento personale, Corvo poté proporre ed attuare una serie di operazioni di spionaggio sul campo a sostegno della guerra contro i tedeschi ed i fascisti, fino alla loro sconfitta definitiva. lIl testo risponde, fra ammissioni e omissioni, a molte domande riguardanti l'invasione della Sicilia del 1943, l'accusa di collaborazione fra mafia e forze armate americane, il trattamento riservato dalle forze di occupazione tedesche e dai fascisti alla popolazione italiana, il sistematico smantellamento della macchina da guerra germanica sul territorio italiano fino alla caduta del fascismo ed alla morte di Mussolini.

Industria e distretti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Industria e distretti : un paradigma di perdurante competitività italiana / a cura di Marco Fortis e Alberto Quadrio Curzio

Milano : F. Angeli, 2006

Abstract: Il tema del volume ha un contenuto innovativo perché da un lato mostra la rinnovata competitività del sistema manifatturiero italiano, dove le PMI (Piccole e Medie Imprese) hanno un ruolo cruciale, e dall'altro pone enfasi sulla necessaria integrazione a sistema delle Grandi Imprese (Pilastri), delle Medie Imprese più strutturate (Colonne) e dei Distretti (PMI). Il made in Italy rappresentato soprattutto da Distretti e Colonne del manifatturiero ha ben reagito alle tante difficoltà e novità dei recenti anni garantendo dei surplus commerciali essenziali al nostro paese drammaticamente deficitario soprattutto per l'energia. A questi temi la Fondazione Edison si dedica da anni, come scrive Umberto Quadrino nella Presentazione, per i suoi interessi sui Distretti, sulle specializzazioni manifatturiere italiane, sull'innovazione e sull'internazionalizzazione nella convinzione che qui ci sia una forte potenzialità italiana frenata da troppi vincoli. Questo volume presenta anche esiti di convegni organizzati dalla Fondazione Edison con altri Enti: quello con Aspen Institute Italia su Distretti, made in Italy e laboratori: rinnovare un paradigma vincente (2006), e quello con l'Accademia Nazionale dei Lincei Distretti, Pilastri, Reti. Italia ed Europa (2003).

Il procuratore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea

Il procuratore / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, c2006

Abstract: Protagonista è uno dei personaggi nati dalla fantasia di Andrea Vitali (e forse rubati almeno in parte alla realtà della sua Bellano). Perché Marco Perini, il protagonista di questo romanzo ambientato negli anni del fascismo, di mestiere procura ragazze giovani e disponibili vivendo tra pensioncine e bordelli. Intorno a questo imprevedibile flâneur, si muovono marescialli puntigliosi, belle ragazze, uomini innamorati, albergatori in cerca d'evasione...

Dalla Russia a Mussolini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giannuli, Aldo

Dalla Russia a Mussolini : 1939-1943 : Hitler, Stalin e la disfatta all'est nei rapporti delle spie del regime / Aldo Giannuli ; prefazione di Mauro Canali

Roma : Editori riuniti, 2006

Abstract: Una stanza piena di carte, finora inesplorate, negli scantinati del Viminale. Fascicoli che contengono lettere, documenti, rapporti segreti sulla guerra di Russia. Sono le spie di Mussolini che scrivono al duce. Raccontano il gioco sporco dei nazisti, le atrocità al fronte, i possibili piani di Stalin. E parlano della disfatta italiana, dell'abbandono e della rabbia dei soldati mandati al macello. Dunque Mussolini sapeva, da fonte diretta, proprio mentre la grancassa del regime esaltava la «vittoriosa avanzata» nazifascista all'est. Aldo Giannuli, con sapienza di storico, ha dato un senso a questa inedita documentazione, accendendo la luce su una tragedia militare, diplomatica e umana per alcuni aspetti ancora oscura.

Montanelli e il cavaliere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Travaglio, Marco

Montanelli e il cavaliere : storia di un grande e di un piccolo uomo / Marco Travaglio ; prefazione di Enzo Biagi

Milano : Garzanti, 2006

Abstract: 8 gennaio 1994: Silvio Berlusconi, che da qualche mese ha deciso di invadere l'arena politica, irrompe nell'assemblea dei redattori del Giornale. È il culmine del durissimo scontro con Indro Montanelli, che a quel punto è costretto ad abbandonare il quotidiano che egli stesso ha fondato vent'anni prima. Partendo da questo episodio, dai suoi retroscena, dai suoi risvolti e dalle sue conseguenze, Marco Travaglio ricostruisce il tormentato rapporto tra il grande giornalista e quello che fu per diversi anni il suo editore, attraversando così un periodo chiave della recente storia italiana cruciale soprattutto per i rapporti tra l'informazione e il potere politico-economico.

I campi del duce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capogreco, Carlo Spartaco

I campi del duce : l'internamento civile nell'Italia fascista, 1940-1943 / Carlo Spartaco Capogreco

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Un saggio che intende dare inequivoca visibilità al fenomeno dell'internamento civile nell'Italia fascista attraverso l'inquadramento storico della materia e la mappatura storico-geografica dei campi. L'autore fornisce precise indicazioni sui diversi tipi di campi e sulle pratiche di deportazione e internamento storicamente sperimentate. A partire dall'internamento coloniale e dal confino di polizia, dove affonda ben salde le proprie radici il sistema dei campi allestiti da Mussolini nella Seconda guerra mondiale. L'analisi tratta anche della Yugoslavia occupata, poiché la vicenda dei civili jugoslavi rappresenta, nel quadro dell'internamento civile fascista, un capitolo quasi ignorato della storia italiana del Novecento.

Breve storia d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caruso, Alfio

Breve storia d'Italia : dal 2000 a. C. al 2000 d. C. / Alfio Caruso ; illustrazioni di Fabian Negrin

Nuova ed

Milano : Salani, 2006

Abstract: Quattromila anni di storia in quattrocento pagine, senza ridurli a un arido elenco di date e di nomi. Impossibile? Tutt'altro: in questa Breve storia d'Italia Alfio Caruso fonde documentazione e divulgazione, raccontando l'Italia attraverso i personaggi, le mode, i costumi, le invenzioni. I grandi eventi si intrecciano alle minuzie quotidiane, i grandi uomini emergono da piccoli episodi, senza tacere dei loro lati meno onorevoli: il ruolo fondamentale di Nerone per la diffusione del Cristianesimo; la sola volta in cui Leonardo e Michelangelo si sfiorarono dandosi volutamente le spalle; l'unico incontro tra Manzoni e Leopardi (che non si piacquero) e molto altro Un affresco di questa complessa realtà chiamata Italia, e un modo efficace per trovare nel passato le ragioni del presente.

Il procuratore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea

Il procuratore / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2006

Abstract: Protagonista è uno dei personaggi nati dalla fantasia di Andrea Vitali (e forse rubati almeno in parte alla realtà della sua Bellano). Perché Marco Perini, il protagonista di questo romanzo ambientato negli anni del fascismo, di mestiere procura ragazze giovani e disponibili vivendo tra pensioncine e bordelli. Intorno a questo imprevedibile flâneur, si muovono marescialli puntigliosi, belle ragazze, uomini innamorati, albergatori in cerca d'evasione...