Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese su
× Nomi Pirandello, Luigi
× Genere Saggi
× Soggetto Genere: Leggo facile
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2006
× Risorse Catalogo
× Soggetto Famiglie

Trovati 73 documenti.

Mostra parametri
La ballata di Iza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Szabó, Magda

La ballata di Iza / Magda Szabó ; traduzione di Bruno Ventavoli

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Quando muore il marito Vince, un giudice che durante gli anni del fascismo ungherese aveva subito gravi torti, la vecchia signora Szocs si ritrova completamente sola nella modesta casa di famiglia nella campagna ungherese. È allora che la figlia Iza, una dottoressa di successo che vive sola nel rigore di Budapest, decide di portare la madre a vivere con sé. Ma nella nuova casa, perfetta e confortevole come vuole la posizione di Iza, la signora Szocs non si trova affatto a suo agio: tutto è troppo freddo e senza vita, proprio come Iza. E così, a poco a poco, la fragile donna si chiude in un mutismo impenetrabile, affievolendosi inesorabilmente fino al giorno in cui non decide di ritornare al suo villaggio per compiere un gesto inatteso e liberatorio.

Un angelo che torna
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle

Un angelo che torna / Danielle Steel ; traduzione di Grazia Maria Griffini

Milano : Sperling & Kupfer, 2006

Abstract: Alice e Johnny, una madre e un figlio, un legame potente e indistruttibile. Lui è bello, simpatico, intelligente e... innamorato. Al ritorno dal ballo studentesco, però, un terribile incidente d'auto cancella di colpo i suoi diciassette anni e sconvolge la vita della sua famiglia e della sua ragazza Becky. È soprattutto Alice che sembra non reggere al lutto che le ha lacerato il cuore e le rende insopportabile svegliarsi la mattina per affrontare un nuovo giorno. Ma i miracoli accadono, basta solo volerli, crederci. Dapprima presenza impalpabile, fugace apparizione che turba i sogni della donna. Poi invisibile (agli occhi degli altri), intima compagnia e bene ancora più grande e profondo di quando era in vita. Johnny ritorna, anche se per poco, con una missione da compiere, della quale lui stesso fatica a comprendere appieno il significato. E il suo intervento tramuterà la pena della madre in una pacificata consolazione. Ma scioglierà anche il dramma del padre Jim, dilaniato dai sensi di colpa, della sorella Charlotte che si è sempre sentita la pecora nera della famiglia, del fratello minore Bobby, chiuso in un ostinato mutismo. E di Becky, che riprende a guardare al futuro. Chi non è più con loro aiuterà ciascuno a trovare il proprio posto nel mondo. Ciascuno più... uno.

Mappe per amanti smarriti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aslam, Nadeem

Mappe per amanti smarriti / Nadeem Aslam ; traduzione di Delfina Vezzoli

Milano : Feltrinelli, 2006

Abstract: Siamo in un'innominata città inglese, ai cui margini vive una comunità pachistana. Kaukab vive da quarant'anni in Inghilterra, non parla la lingua e cerca di non avere contatti con i bianchi. Donna semplice e ignorante, di stretta fede musulmana, lacerata tra le regole morali delle proprie origini e la realtà che la circonda, Kaukab rispecchia i conflitti che agitano l'intera comunità. Shamas, suo marito, è invece una sorta di libero pensatore, convinto che le due culture debbano e possano integrarsi. Suo malgrado s'innamora di Soraya, una giovane appena giunta dal Pakistan: un amore tragico, che lo renderà per sempre infelice. Un tentativo di descrivere il conflitto che nasce dalla precarietà dei sentimenti e dall'urto delle culture.

La casa de Bernarda Alba
0 0 0
Materiale linguistico moderno

García Lorca, Federico

La casa de Bernarda Alba / Federico García Lorca ; edicion de Allen Josephs y Juan Caballero

2. ed.

Madrid : Cátedra, 2006

Ascolta la mia voce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tamaro, Susanna

Ascolta la mia voce / Susanna Tamaro

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: Cosa ne è stato della nipote di Olga, la nonna protagonista di Va' dove ti porta il cuore?. È tornata dall'America in tempo per riappacificarsi con la nonna o ha trovato solo la lunga lettera diario a lei indirizzata? E se il destino le avesse riservato invece una terza ipotesi che esclude le precedenti? Se, vagando per le stanze di quella grande casa, la solitudine l'avesse spinta a salire in soffitta a cercare tracce delle due uniche persone che davvero avrebbe voluto conoscere: sua madre e suo padre? Chi erano? Qual è stata la loro storia? È davvero figlia di un principe turco, come le raccontava la nonna da bambina, o c'è qualcosa che chiede ancora di essere svelato? Alla ricerca di quel segreto, la ragazza scava tra bauli, carte e quaderni ingialliti ricomponendo, pagina dopo pagina, i vari tasselli di un mosaico generazionale. Scopre così, in un diario, le fragilità, i sogni e le inquietudini di sua madre Ilaria, studentessa di filosofia, affascinata da un professore di vent'anni più vecchio di lei. Scopre che un anziano prozio si è rifugiato in un paese lontano per sfuggire alle leggi razziali e da laggiù ha continuato a mandare sporadiche notizie. Forte di questi pochi indizi, la ragazza deciderà di andare alla ricerca del padre e di quel lontano zio, in un viaggio che la condurrà alle origini della propria inquietudine.

Uccelli da gabbia e da voliera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Carlo, Andrea

Uccelli da gabbia e da voliera : romanzo / Andrea De Carlo

Milano : Tascabili Bompiani, 2006

Abstract: Caro Andrea... in questo tuo libro c'è tutto: la qualità brillante della scrittura e l'autenticità vitale del contenuto, il distacco e la passione romantica, l'ingenuità e la consapevolezza sconcertante di sapere così poco del mondo e di noi stessi, di quello che stiamo cercando. È l'avventura della scoperta, il viaggio vertiginoso in cui tutto viene messo in gioco, tra stupore, divertimento, paura... (Federico Fellini)

La casa de los espíritus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allende, Isabel

La casa de los espíritus / Isabel Allende

[Barcelona] : Debolsillo, 2006

Va' dove ti porta il cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tamaro, Susanna

Va' dove ti porta il cuore / Susanna Tamaro

10. ed

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: Và dove ti porta il cuore, racconta una storia forte e umanissima in forma di lunga lettera - scandita come un diario - di una donna anziana alla giovane nipote lontana. È una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata ma appassionata confessione a cuore aperto di un'intera vita che nel gesto della scrittura ritrova finalmente il senso della propria esperienza e della propria identità.

Una preghiera esaudita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle

Una preghiera esaudita / Danielle Steel ; traduzione di Grazia Maria Griffini

Milano : Sperling & Kupfer, 2006

Abstract: Faith Madison è in apparenza una donna fortunata: ricca, affascinante e di gran classe. Ma con un marito unicamente dedito al lavoro, il suo matrimonio è una prigione dorata. Lusso ed eleganza non possono colmare il silenzio e il vuoto di un'esistenza senza scopo e segnata anche da un terribile segreto. Madre affettuosa di due figlie ventenni, che però hanno ormai lasciato il nido, chi è la vera Faith? Durante il funerale del patrigno incontra Brad Patterson, un amico d'infanzia trasferitosi da New York a San Francisco, anch'egli intrappolato in un matrimonio infelice. Con lui inizia una fitta corrispondenza via e-mail, che le dona il calore di un'anima affine. Incoraggiata dall'uomo, Faith si iscrive anche all'università...

Qualcosa di buono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casati Modignani, Sveva

Qualcosa di buono / Sveva Casati Modignani

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2006

Abstract: La lettura del testamento di Alessandra Pluda Cavalli sconvolge il marito Franco e i tre figli. La parte più cospicua dell'eredità, una collezione di quadri antichi sul tema del cibo, è stata venduta e il ricavato investito in polizze-vita con un solo beneficiario, Ludovica Magnasco, custode dello stabile in cui vivono i Pluda. Ludovica, che tutti chiamano Lula, è sconvolta per questo lascito di cui non afferra il significato. La sorte non è stata molto generosa con lei: ha avuto le sue traversie, ha trovato per caso quel lavoro di portiera e grazie all'intelligenza e al buon carattere si è fatta benvolere da tutti i condomini, in particolare da Alessandra. Ma cosa può aver spinto la ricca signora borghese a lasciarle quella fortuna?

Romanzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maraini, Dacia

Romanzi / Dacia Maraini

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: Una ladra si muove nell'Italia degli anni Settanta tra squallide pensioni, prigioni e manicomi criminali, senza perdere l'onestà e il pudore che costituiscono la sua vera essenza. Una ragazza veronese di inizio Novecento è costretta ad abortire dal ricco ufficiale che l'ha sedotta. La figlia di una nobile casata siciliana del Settecento soffre e ama come ogni donna, ma ha qualcosa che la rende speciale: è sordomuta. Una giovane giornalista indaga sull'omicidio di una vicina di casa, vittima dell'eterna violenza sulle donne. Una drammaturga giramondo racconta a una pìccola amica di sei anni la sua storia d'amore e di passioni con un violinista. Una ragazza scompare nel bosco, e per ritrovarla la nonna ripercorre un secolo di storie famigliari, Sono le protagoniste del ricchissimo universo narrativo racchiuso in questo volume dedicato ai romanzi di Dacia Marainì. A loro si aggiunge l'autrice stessa, che si racconta bambina all'arrivo in Sicilia, a Bagheria, dopo due anni di campo di prigionia in Giappone. Da tutte queste opere emerge un gusto per la realtà, un desiderio di esprimere la verità dei sentimenti, un bisogno di dare voce al mondo femminile nelle sue più diverse incarnazioni e una fede nelle virtù della letteratura che fanno di Dacia Maraini una delle più grandi e più amate scrittrici del nostro tempo.

I love shopping con mia sorella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kinsella, Sophie

I love shopping con mia sorella / Sophie Kinsella ; traduzione di Annamaria Raffo

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Becky Bloomwood, ora felicemente sposata, è di ritorno a Londra dopo una luna di miele in giro per il mondo. Ma quando Becky rimette piede a casa è un po' giù. L'ex giornalista economica e personal shopper non ha più un lavoro, si sente sola e la sua adorata Suze sembra aver trovato nel frattempo una nuova amica del cuore. Come se non bastasse i suoi genitori si comportano in modo bizzarro, sembrano quasi in imbarazzo, come se le nascondessero qualcosa... Ma quel qualcosa è in realtà una notizia incredibile! Becky ha una sorella! E per giunta quasi sua coetanea. Becky non sta più nella pelle, finalmente qualcuno con cui condividere tante cose divertenti. Perché sua sorella sarà sicuramente come lei... o no?

Perchè tu mi hai sorriso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvetti, Paola

Perchè tu mi hai sorriso / Paola Calvetti

Milano : Bompiani, 2006

Abstract: Nora, restauratrice, è sposata, ha una figlia adolescente e il sospetto di un mondo di bugie intorno a lei. Suo marito, avvocato di grido del foro milanese, forse la tradisce. È l'estate del 2005, e Nora ha deciso di restare accanto alla madre, gravemente ammalata, nelle ultime settimane di vita che le restano. Ma tornando nella casa della sua infanzia, la donna trova per caso il certificato di nascita di una bambina con il suo stesso cognome ma con nome diverso. Una sorella sconosciuta, uccisa alla nascita? Sua madre, ora, dovrà stare ad ascoltarla e darle delle risposte...

Le cascate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oates, Joyce Carol

Le cascate / Joyce Carol Oates ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Una storia di ossessioni sul misterioso influsso che le cascate del Niagara esercitano su due generazioni di una famiglia: tragedia, amore, morte e redenzione. Un uomo scavalca le recinzioni e si tuffa nelle cascate del Niagara. Era in viaggio di nozze e ha lasciato senza dire nulla la moglie nella Honeymoon Suite dell'albergo la mattina successiva al matrimonio. La vedova delle Cascate, come ben presto Ariah viene chiamata, comincia una veglia di sette giorni nell'attesa che venga almeno trovato il corpo del marito. Durante questo periodo è al suo fianco Dirk Burnaby, una delle figure più importanti della comunità e famoso scapolo. Sullo sfondo mitico e storico delle cascate del Niagara, la crisi di una famiglia e di tutta l'America.

I Malavoglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verga, Giovanni

I Malavoglia / Giovanni Verga

Firenze [etc.] : Giunti, 2006

Abstract: Sullo sfondo aspro e selvaggio della Sicilia dell'Ottocento, la storia dolente dell'umile famiglia di pescatori di Aci Trezza. Al centro della narrazione sta il naufragio della 'Provvidenza', la più vecchia barca da pesca del villaggio, carica di lupini presi a credito. Si snoda così una trama straordinariamente complessa che non abbandona mai lo svolgersi doloroso del dramma; una serie di rovesci, colpo su colpo contro i Malavoglia, ogni volta che a forza di rassegnazione e coraggio riescono a rialzarsi dal colpo precedente.

I Malavoglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verga, Giovanni

I Malavoglia / Giovanni Verga

Firenze [etc.] : Giunti, 2006

Abstract: Sullo sfondo aspro e selvaggio della Sicilia dell'Ottocento, la storia dolente dell'umile famiglia di pescatori di Aci Trezza. Al centro della narrazione sta il naufragio della 'Provvidenza', la più vecchia barca da pesca del villaggio, carica di lupini presi a credito. Si snoda così una trama straordinariamente complessa che non abbandona mai lo svolgersi doloroso del dramma; una serie di rovesci, colpo su colpo contro i Malavoglia, ogni volta che a forza di rassegnazione e coraggio riescono a rialzarsi dal colpo precedente.

I Malavoglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verga, Giovanni

I Malavoglia / Giovanni Verga ; a cura di Lorenzo Tinti

Siena : Barbera, 2006

Abstract: Dopo le prime prove letterarie, ancora influenzate da un Romanticismo attardato e dalla Scapigliatura, Giovanni Verga, sin dalla novella Nedda (1874), tenta una nuova maniera narrativa, volta a rappresentare con sempre maggior realismo temi e personaggi ispirati alla natia Sicilia. Egli approfondirà e consoliderà con esiti sempre più rigorosi tale ricerca nelle raccolte successivamente pubblicate (Vita dei campi, 1880, Novelle rusticane, 1883, Per le vie, 1883, Vagabondaggio, 1887, I ricordi del capitano d'Arce, 1891, Don Candeloro e C., 1894) e nei romanzi veristi: I Malavoglia e Mastro Don Gesualdo. Specie nei Malavoglia, ove il Verga sperimenta canoni stilistici radicalmente innovativi, l'estrema durezza della vita quotidiana delle popolazioni meridionali, e la loro condizione di vinti, in balia di un fato cieco e incomprensibile, sono senz'altro fra gli aspetti più incisivi della narrazione.

Tu non mi conosci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Klass, David

Tu non mi conosci : romanzo / David Klass

Milano : Salani, 2006

Abstract: Joe non solo sta affrontando il passaggio dall'infanzia all'adolescenza, il primo deludente amore, le prime difficoltà con gli amici, il rifiuto della scuola: c'è un uomo in casa sua, un uomo che non è suo padre, ed è uno che mette le mani addosso. E Joe si sente abbandonato, solo contro tutti. Scritta con uno stile personale, una storia che fa ridere, commuove, ma restituisce anche momenti drammatici, forti, realistici. Il ritratto di un adolescente vero.

Con le peggiori intenzioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piperno, Alessandro

Con le peggiori intenzioni / Alessandro Piperno

Milano : A. Mondadori, 2006

Abstract: Il libro racconta l'irresistibile ascesa e l'inevitabile decadenza dei Sonnino, facoltosa famiglia di ebrei romani, e dei loro amici, sodali, fiancheggiatori e nemici. Dallo sregolato, epico nonno Bepy al disorientato, sgangherato e perplesso nipote Daniel passano le generazioni, le epoche, i pezzi di storia italiana, dagli anni del boom economico agli anni Ottanta. Nato a Roma nel 1972, Alessandro Piperno insegna letteratura francese a Tor Vergata. Questo è il suo romanzo d'esordio.

L'omonimo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lahiri, Jhumpa

L'omonimo / Jhumpa Lahiri ; traduzione di Claudia Tarolo

Parma : U. Guanda, 2006

Abstract: Vede la morte in faccia, Ashoke Ganguli, una notte d'ottobre, in India, quando il treno deraglia, i vagoni si accartocciano in un lampo. Lo salva il racconto che sta leggendo nell'attimo dell'incidente: Gogol, Il cappotto. Al lume della lanterna, qualcuno scorge le pagine del libro sparse per i campi: il giovane che ne solleva, con le ultime forze, qualche foglio è ancora vivo. Grato allo scrittore russo, sette anni più tardi, in America, Ashoke Ganguli decide di chiamare Gogol il primogenito appena nato. Ma quando cresce, man mano che si affaccia al mondo nuovo, Gogol Ganguli trova insulso, fastidioso, quel nome che è un cognome, e neppure indiano. Si allontana allora dai genitotri e dalle tradizioni di famiglia, fino a che un evento tragico lo obbliga a tornare sui suoi passi.