Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2007

Trovati 17887 documenti.

Mostra parametri
Fotografie di viaggio, 1931-1935
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simenon, Georges

Fotografie di viaggio, 1931-1935 / Georges Simenon ; testi di Freddy Bonmariage ; traduzione di Daniela Marin

[Milano! : Archinto, [2007!

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Non tutti sanno che Georges Simenon, oltre ad essere lo straordinario scrittore che conosciamo, ha scattato più di duemila fotografie nel corso di lunghi viaggi e crociere in ogni parte del mondo. Erano gli anni in cui, accanto all'attività di giornalista e reporter, componeva i suoi primi romanzi. Il volume ci offre un'ampia e interessante selezione di queste immagini, inedite per il pubblico italiano e mai esposte durante la vita dello scrittore. Le fotografie risalgono agli anni 1931-1935 e testimoniano di un desiderio di cogliere in presa diretta le molte realtà del mondo, senza artifici, senza retorica, con l'immediatezza di uno sguardo pronto e curioso. Niente di sensazionale o di pittoresco, nessuna ricerca estetica. I testi che le accompagnano inquadrano le occasioni in cui sono state realizzate e le collegano al contesto letterario dell'opera di Sìmenon, mettendo in luce le tante analogie dei due linguaggi, quello della scrittura e quello della fotografia: lucidità, assoluta mancanza di enfasi, sensibilità per uomini e cose, spontaneità e semplicità. Gli istanti catturati da Simenon sono veri racconti per immagini, sia che si tratti di paesaggi o di visioni di città deserte, di gruppi umani o del ritratto di un unico personaggio colto nell'essenzialità di un attimo.

Silvestro Lega
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Silvestro Lega : i Macchiaioli e il Quattrocento : [Musei San Domenico, Forlì 14 gennaio-24 giugno 2007] / a cura di Giuliano Matteucci, Fernando Mazzocca, Antonio Paolucci

Cinisello Balsamo : Silvana editoriale, 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Silvestro Lega, insieme a Giovanni Fattori e Telemaco Signorini, è stato l'indiscutibile protagonista di quella fondamentale esperienza della pittura italiana dell'Ottocento che ha riunito, sotto il nome di Macchiaioli, artisti di varia provenienza, che trovarono nella campagna intorno a firenze l'ambiente più adatto per sperimentare un modo rivoluzionario di rappresentare la realtà. Rispetto a Fattori e a Signorini, Silvestro Lega si è distinto per un temperamento particolare e soprattutto per un'intransigente fedeltà agli ideali artistici e politici, alimentati dal clima risorgimentale, che hanno contraddistinto il gruppo sin dalle origini. Accanto ai capolavori più celebrati dell'artista, il catalogo propone un'attentissima selezione di opere meno note o del tutto inedite, riunite per l'evento grazie all'organico lavoro di preparazione coordinato da Antonio Paolucci, Fernando Mazzocca e Giuliano Matteucci. In dialogo con i dipinti di Lega, che rappresentano l'anima discreta, intima e poetica della pittura macchiaiola, sono presentate opere di Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, e di altri artisti, in una rassegna che conta oltre novanta capolavori. Del tutto originale il raffronto presentato in mostra e ampiamente documentato nel volume, tra i Macchiaioli, e Lega in particolare, e la pittura italiana del Quattrocento, rappresentata in particolare da Ghirlandaio e Piero della Francesca, con cui il pittore, in piena maturità artistica, seppe ripetutamente confrontarsi.

Cézanne a Firenze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cézanne a Firenze : due collezionisti e la mostra dell'Impressionismo del 1910 : [Firenze, Palazzo Strozzi, 2 marzo-29 luglio 2007] / a cura di Francesca Bardazzi

Milano : Electa, [2007]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Luca Cambiaso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Luca Cambiaso : un maestro del Cinquecento europeo : [Genova, Palazzo Ducale e Palazzo Rosso, 3 marzo 2007-8 luglio 2007] / a cura di Piero Boccardo ... [et al.] ; con la collaborazione di Jonathan Bober

Cinisello Balsamo : Silvana, 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Luca Cambiaso (Moneglia 1527 - El Escorial 1585) è senza dubbio l'artista ligure più conosciuto a livello internazionale, grazie alla complessità della sua esperienza artistica, alla qualità di disegnatore, all'opera lasciata all'Escorial che conferma la sua notorietà nel panorama del tardo Cinquecento europeo. Il catalogo, che ripercorre la vita e le opere dell'artista, accompagna la mostra organizzata a Genova, cinquant'anni dopo l'ultima grande esposizione. La mostra presenta opere di altissimo livello, dipinti, sculture, arazzi, miniature e disegni che permettono di seguire l'itinerario artistico di Cambiaso, dall'esperienza giovanile fino all'attività alla corte spagnola, e il rapporto con i grandi maestri del Cinquecento come Michelangelo, Perin del Vaga, Correggio e Tiziano.

La catedral del mar
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Falcones, Ildefonso

La catedral del mar / Ildefonso Falcones

26. ed

[Barcelona] : Grijalbo, 2007

Abstract: Libro con testo integrale in lingua spagnola

Se domani farà bel tempo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bianchini, Luca

Se domani farà bel tempo / Luca Bianchini

Milano : Mondolibri, stampa 2007

Campo di sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cardoso, Dulce Maria

Campo di sangue / Dulce Maria Cardoso ; traduzione di Daniele Petruccioli

Roma : Voland, 2007

Abstract: All'interno di un manicomio criminale quattro donne aspettano di essere interrogate da un medico sul loro rapporto con un uomo, rinchiuso per aver commesso un crimine atroce che nessuno si aspettava. Sono la mader, la padrona della pensione dove abitava, l'ex moglie e una ragazzina messa incinta da lui. Attraverso i loro ricordi si dipana la vita di quest'uomo, fatta di un vuoto senza speranza, uno stillicidio di episodi che si trasformano in altrettanti indizi di un'esistenza colata a picco.

Louise
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bouchard, Eliana

Louise : canzone senza pause / Eliana Bouchard

Torino : Bollati Boringhieri, 2007

Abstract: Louise (1555-1620), nella notte di san Bartolomeo dell'agosto 1572, perde in modo cruento il padre, ammiraglio Gaspard de Coligny, il marito, un numero imprecisato di amici e parenti. A Parigi come in tutta la Francia le guerre di religione si alternano a fragili periodi di pace. La nobile ugonotta diciassettenne, cresciuta in una famiglia colta e appassionata, scampa alla strage rifugiandosi nell'ambasciata inglese. Esule come tanti, ripara in Savoia, in Svizzera e, appena possibile fa ritorno in patria. All'età di ventotto anni Guglielmo il Taciturno la chiede in moglie, lei accetta e si mette in viaggio verso i Paesi Bassi. Il Taciturno è un uomo colmo di anni e pieno di fascino, figlio più di Erasmo che di Luterò, ma tuttavia disposto a seguire i calvinisti se è in gioco la liberazione del paese dalle mani degli spagnoli. Dopo la nascita del suo unico figlio Louise perde Guglielmo, ammazzato da un sicario e la sua vita sembra appassire, ma la curiosità per il genere umano, un'intelligenza attiva e la consapevolezza delle opportunità insite nel suo ruolo le permettono di risalire nella stima se non nell'affetto degli olandesi che detestano la Francia. Alla morte del padre, il figlio Maurizio salva le province del nord dalle mani degli spagnoli e, nel far questo, si allea con la parte più intransigente del movimento calvinista dividendo il paese. Louise si trova nuovamente dalla parte sbagliata, ma sembra non accorgersene e si adopera per difendere i nuovi perseguitati.

Il cacciatore di aquiloni
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Hosseini, Khaled

Il cacciatore di aquiloni / Khaled Hosseini

38. ed.

Casale Monferrato : Piemme, 2007

Abstract: Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta. Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati. Ma ad attenderlo, a Kabul, non ci sono solo i fantasmi della sua coscienza. C'è una scoperta sconvolgente, in un mondo violento e sinistro dove le donne sono invisibili, la bellezza è fuorilegge e gli aquiloni non volano più.

Flauto dolce 2
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Michieli, Stefano

Flauto dolce 2 : esercizi e repertorio / Stefano Michieli

Torino : Musica Practica, 2007

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
The mill on the Floss
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jackson, Maud

The mill on the Floss / George Eliot ; retold by Maud Jackson ; activities by Justin Rainey ; additional activities by Robert Hill ; illustrated by Didi Coppola

Genoa [etc.] : Black cat, 2007

La locandiera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Goldoni, Carlo

La locandiera / Carlo Goldoni ; a cura di Guido Davico Bonino

Torino : G. Einaudi, stampa 2007

Abstract: La bella locandiera Mirandolina è corteggiata, senza speranza, dal conte di Albafiorita e dallo spiantato marchese di Forlinpopoli, ma non dal cavaliere di Ripafratta che mostra disprezzo per le donne. Mirandolina usa tutte le sue armi di seduzione e lo riduce in breve ai suoi piedi. Quando il cavaliere le confessa il suo amore, la bella locandiera lo umilia davanti a tutti e annuncia le sue nozze con Fabrizio, cameriere della locanda.

Il giorno della civetta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sciascia, Leonardo

Il giorno della civetta / Leonardo Sciascia

10. ed.

Milano : Adelphi, 2007

Abstract: Di questo romanzo breve sulla mafia, apparso per la prima volta nel 1961, ha scritto Leonardo Sciascia: ... ho impiegato addirittura un anno, da un'estate all'altra, per far più corto questo racconto. Ma il risultato cui questo mio lavoro di 'cavare' voleva giungere era rivolto più che a dare misura, essenzialità e ritmo, al racconto, a parare le eventuali e possibili intolleranze di coloro che dalla mia rappresentazione potessero ritenersi, più o meno direttamente, colpiti. Perché in Italia, si sa, non si può scherzare né coi santi né coi fanti: e figuriamoci se, invece che scherzare, si vuole fare sul serio.

Se questo è un uomo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Levi, Primo

Se questo è un uomo / Primo Levi ; postfazione di Cesare Segre

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò Se questo è un uomo nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei Saggi e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libro della dignità e dell'abiezione dell'uomo di fronte allo sterminio di massa, Se questo è un uomo è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un'analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell'umiliazione, dell'offesa, della degradazione dell'uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.

Monsignor Agostino Musitelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monsignor Agostino Musitelli : da Poscante al cuore della città : materiale per una monografia / a cura [di] Tarcisio Fornoni

[Bergamo] : Chiostro alle Grazie, 2007

Un infinito numero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vassalli, Sebastiano

Un infinito numero : Virgilio e Mecenate nel paese dei Rasna / Sebastiano Vassalli

7. ed.

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Timodemo, ex schiavo di origine greca, racconta di quando accompagnò il suo padrone e Mecenate in terra etrusca per scoprire le origini di Roma, che Virgilio, per volere di Augusto, avrebbe dovuto immortalare in un grande poema. Giunti nella città sacra di Sacni, i due cives romani e il liberto riescono a essere ammessi nei sotterranei del tempio di Mantus. Attraverso un rito esoterico, in una sola notte rivivono circa mille anni di storia: lo sbarco nel Lazio degli scampati da Troia, gli eccidi, gli stupri e i tradimenti del sanguinario Enea e dei suoi uomini, la mescolanza etnica che diede vita alla civiltà etrusca, la nascita delle 12 città confederate e della tredicesima, Roma, mai riconosciuta dalle altre perchè fondata da banditi.

La dischiusura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nancy, Jean Luc

La dischiusura : decostruzione del cristianesimo 1. / Jean-Luc Nancy ; traduzione di Rolando Deval, Antonella Moscati

Napoli : Cronopio, 2007

Abstract: Farla finita innanzitutto con lo schema unilaterale di un certo razionalismo secondo il quale l'Occidente moderno si sarebbe affermato contro il cristianesimo e sottraendosi al suo oscurantismo (curiosamente, lo stesso Heidegger ripeterà, a modo suo, qualcosa di questo schema): perché si tratta di comprendere come il monoteismo in generale e il cristianesimo in particolare abbiano contribuito a generare l'Occidente. Bloccare, però, anche ogni tentativo di guarire i mali del mondo attuale (la sua privazione di senso) con un ritorno al cristianesimo in particolare, o alla religione in generale: poiché si tratta di comprendere come siamo già usciti dal religioso. Domandarsi quindi nuovamente che cosa, senza negare il cristianesimo ma senza neanche tornare a esso, potrebbe condurci verso un punto, una risorsa sommersa sotto il cristianesimo, sotto il monoteismo e sotto l'Occidente, che bisognerebbe ormai mettere in luce: perché questo punto aprirebbe, insomma, a un avvenire del mondo che non sarebbe più né cristiano, né anti-cristiano, né monoteista né ateista o politeista, ma capace di andare proprio al di là di tutte queste categorie (dopo averle rese tutte possibili). (Jean-Luc Nancy)

Il giorno in più
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Volo, Fabio

Il giorno in più / Fabio Volo

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: Sveglia, caffè, tram, ufficio, palestra, pizza-cine-letto. Giornate sempre uguali, scandite da appuntamenti che, alla fine, si assomigliano tutti, persi nel cielo grigio di una metropoli che non sa più sorridere. È la vita di Giacomo, uno che non si è mai fatto troppe domande, che è andato incontro agli avvenimenti rimanendo sempre in superficie. Un giorno, però, Giacomo incontra sul tram una sconosciuta, e se la ritrova davanti il giorno dopo, e quello dopo ancora. Per mesi. E così, quelle tre fermate lungo il tragitto per andare in ufficio diventano un appuntamento importante della giornata. O meglio, diventano l'appuntamento. Ma la sconosciuta ha un destino che la porterà lontano, in un'altra città. E Giacomo? Lui per la prima volta nella vita decide di non rimanere in superficie, di prendersi anche il rischio di diventare ridicolo, e parte all'inseguimento di un sogno. È l'inizio di un gioco, incredibile e coinvolgente, che improvvisamente sarà interrotto, e che porterà i due fino a un punto di non ritorno, per scoprire se vale la pena, nella vita, di giocare fino in fondo. L'amore, l'amicizia, il viaggio, i dubbi, le scelte, più una dose di gioco e sana incoscienza, una miscela dei tutti i grandi temi e le piccole sfumature care a Volo e ai suoi lettori.

Scienza, fede e società
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Polanyi, Michael

Scienza, fede e società / Michael Polanyi ; a cura di Carlo Vinti

Roma : Armando, 2007

Abstract: La riflessione epistemologica di Michael Polanyi può, a buon diritto, annoverarsi come una delle più interessanti ed originali espressioni della cosiddetta nuova filosofia della scienza. Essa ha la sua espressione più compiuta nella definizione della conoscenza scientifica come conoscenza personale, che trova nel presente testo tutti gli elementi della futura elaborazione, corredati per di più dalle splendide e rivelative metafore del golfista e dello scassinatore.

La pista di sabbia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea

La pista di sabbia / Andrea Camilleri

Palermo : Sellerio, 2007

Abstract: Raprì l'occhi, si susì, annò alla finestra, spalancò le persiane. E la prima cosa che vitti fu un cavaddro, stinnicchiato di fianco supra la rina, immobile. La vestia era tutta 'nsanguliata, gli avivano spaccato la testa con qualichi spranga di ferro, ma tutto il corpo portava i segni di una vastoniatura longa e feroci... Il commissario ha appena il tempo di convocare i suoi uomini e il cavallo è sparito, rimane solo il segno del corpo sulla sabbia. Quello stesso giorno una donna forestiera, Rachele Estermann, denunzia al commissariato di Vigata il furto del suo cavallo mentre nelle scuderie di Saverio Lo Duca, uno degli uomini più ricchi della Sicilia, un altro purosangue è svanito nel nulla. Lo scenario della vicenda è il mondo delle corse clandestine, passatempo preferito di una certa aristocrazia terriera che scommette forte. È in quest'ambiente dorato che Montalbano deve indagare, perché, dopo il cavallo, viene trovato cadavere anche un custode delle scuderie. Fra maggiordomi in livrea, baroni e contesse Montalbano sta un po' a disagio, mentre ignoti entrano una, due, tre volte nella casa di Marinella: non rubano niente ma mettono tutto sottosopra, sembrano cercare qualcosa; ma cosa?