Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles
× Paese Francia
× Paese Stati Uniti d'America
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2005
× Soggetto Esposizioni
× Paese Svizzera

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Il volto della follia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il volto della follia : cent'anni di immagini del dolore : [Reggio Emilia, Palazzo Magnani; Correggio, Palazzo dei Principi, 12 novembre 2005-22 gennaio 2006] / a cura di Sandro Parmiggiani

Milano : Skira, 2005

Abstract: Cinquecento fotografie documentano gli ambienti e la vita all'interno degli ospedali psichiatrici nel catalogo dell'esposizione allestita a Reggio Emilia e a Correggio. Il percorso si divide in quattro sezioni. Nella prima si trovano le foto scattate, tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento, ai ricoverati nel San Lazzaro di Reggio Emilia. Nella seconda sezione s'incontrano le foto scattate, dal 1965 in poi, all'interno dei manicomi italiani. La terza sezione vede protagoniste le foto scattate dopo l'approvazione della Legge Basaglia (1978) e la chiusura dei manicomi italiani. La quarta sezione è un reportage nei vari paesi che documenta le condizioni disumane in cui tante persone sono ancora tenute.

Emilio Tadini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Emilio Tadini : le figure, le cose : [Bellinzona, Museo Villa dei Cedri, 4.3-1.5.2005] / a cura di Matteo Bianchi

Bellinzona : Museo Villa dei Cedri ; Tesserete : Pagine d'arte, 2005

Abstract: Il volume è il catalogo della mostra di Bellinzona (Museo Villa dei Cedri, 4 marzo - 1° maggio 2005. La rassegna comprende un centinaio di opere, molte delle quali inedite, tra dipinti, disegni e carte d'archivio di Emilio Tadini, indiscusso protagonista della cultura milanese del dopoguerra.

Il male
0 0 0
Monografie

Il male : [Torino, Palazzina di caccia di Stupinigi, 25 febbraio-26 giugno 2005] / a cura di Vittorio Sgarbi

Ginevra [etc.] : Skira, 2005

Abstract: I due volumi, che accompagnano l'esposizione di Torino (Palazzina di caccia di Stupinigi, 26 febbraio - 26 giugno 2005), intendono proporsi come una grande retrospettiva sul Male, che ci pone dinnanzi, da un lato, alle eterne paure inconsce, dall'altro, alle efferatezze, alle ambiguità e alle dicotomie del nostro passato di uomini. Nel primo volume, una rassegna di opere suggestive comprendenti straordinari capolavori ci guida alla scoperta della pittura crudele attraverso i secoli. L'inquietante percorso sulle tracce del Male prosegue, nel secondo volume, con l'analisi di strumenti di comunicazione e di forme d'arte più vicine alla sensibilità e alla percezione dell'uomo contemporaneo, come il cinema, la fotografia e il fumetto.