Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Dickens, Charles
× Paese Germania
× Editore Lubrina <casa editrice>
× Soggetto Dalì, Salvador
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2009
× Paese Svizzera

Trovati 16 documenti.

Mostra parametri
Il debito dell'ingegnere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tornaghi, Eugenio

Il debito dell'ingegnere / Eugenio Tornaghi

Lugano : Todaro, 2009

Abstract: Estate 1994. Antonio Cavenago, appena laureato, deve assolvere il servizio di leva obbligatorio presso la Caserma Berghinz. Il giorno prima del suo arrivo Giorgio, un giovane soldato, si è suicidato. Dicembre 2005. Durante un incontro casuale con un ex commilitone, Antonio Cavenago si rende conto che probabilmente l'inchiesta condotta sul presunto suicidio è giunta a conclusioni sbagliate: Giorgio non si è tolto la vita. L'ingegnere, che già dodici anni prima si era trovato coinvolto nel caso, inizia una sua indagine a ritroso nel tempo. Per saldare un debito d'onore, che risale ai tempi del liceo

Svizzeri a Bergamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Svizzeri a Bergamo : nella storia, nell'arte, nella cultura, nell'economia : dal '500 ad oggi : Campionesi a Bergamo nel Medioevo

Lugano : Ticino Management, 2009

Nicht schon wieder Stau!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nicht schon wieder Stau! : hinterhältige Reisegeschichten / ausgewählt von Daniel Kampa

Zürich : Diogenes, 2009

La stanza del dialogo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vegetti Finzi, Silvia

La stanza del dialogo : riflessioni sul ciclo della vita / Silvia Vegetti Finzi

Bellinzona : Casagrande, 2009

Abstract: Ne La stanza del dialogo si parla dell'educazione dei figli, di genitori alle prese con adolescenti che assumono comportamenti apparentemente incomprensibili, della difficoltà di trovare l'anima gemella in un'epoca che alimenta aspettative irreali, di famiglie che si compongono e si disfano, del tempo che passa veloce e di tante altre cose. Ma ciò che colpisce maggiormente dell'agile libretto che raccoglie e contestualizza ora una scelta degli interventi di Silvia Vegetti Finzi sul settimanale ticinese Azione, è il tono con cui la psicologa-scrittrice si rivolge ai suoi interlocutori: un tono che esprime un altissimo senso della dignità umana, un rispetto profondo per le donne e gli uomini di oggi, accettati, senza facili indulgenze, per quello che sono, con tutte le loro evitabili e inevitabili debolezze.

Dizionario giuridico dell'arte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Segnalini, Silvia

Dizionario giuridico dell'arte : la guida al diritto per il mondo dell'arte / Silvia Segnalini

Ginevra [etc.] : Skira, c2009

Abstract: Tutto il diritto dell'arte riunito in un unico volume, spiegato con parole semplici, affrontato con ironia e leggerezza: quasi un manuale di galateo per art addicts e aspiranti tali. Il tutto arricchito da aneddoti, curiosità, divertissements, casi ed esempi scelti tra i più bizzarri, e per questo tra i più esemplari, di un mondo, come quello dell'arte, sempre più glocal, sempre più plurimilionario, sempre più glamour, sempre più caratterizzato dalla contaminazione dei linguaggi. Non è un caso quindi che l'autrice abbia deciso di dare il giusto risalto, oltre alle tematiche giuridiche tradizionali legate ai beni culturali e all'antiquariato, anche a tutto ciò che è oggi di tendenza: fotografia, installazioni, performance, design, video arte, digital art, land art. Arrivando a comprendere anche la moda: perché il mondo dell'arte (soprattutto contemporanea) e quello del fashion sono tutt'altro che lontani.

Giacomo Puccini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martino, Daniele

Giacomo Puccini / Daniele Martino

Ginevra [etc.] : Skira, 2009

Abstract: Detto questo del carattere di default dell'uomo nato sotto il segno del Capricorno, abbiamo detto praticamente tutto ciò che sostanzialmente contraddistinse il vissuto e la personalità di Puccini: la carriera tenacemente costruita con il sostegno degli amici e di Ricordi; la famiglia con la ferocemente tirannica e fondatamente gelosa moglie-mamma Elvira e le costanti relazioni sensuali con giovani donne vieppiù elevate di rango e di cultura man mano che la sua ricchezza materiale e la sua fama pubblica crescevano, sino alle madame torinesi, alle baronesse bavaresi e alle borghesi londinesi, oltre all'ovvia costante di molte cantanti protagoniste delle sue opere; lo schermo vitalistico e maschilista degli amici, il ritorno alla natura nativa, la vocazione all'intimismo poetico e struggente, le passioni sportive violente e anti-ecologiche, con tanto di incidenti anche gravi, come quello automobilistico che gli fratturò una gamba e rivelò il suo diabete, che tardò a dismisura la calcificazione ossea, indebolendo la sua salute successiva; la passione per il sesso e per il fumo; il gusto per il conseguimento di obbiettivi apparentemente difficili o impossibili... (dal saggio di Daniele Martino). Il volume raccoglie la vita dell'artista, riccamente illustrata a colori, l'analisi delle opere più significative, la bibliografia e la discografia essenziali.

Giuseppe Verdi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marchesi, Gustavo

Giuseppe Verdi

Ginevra [etc.] : Skira, 2009

Abstract: Domenica 10 ottobre 1813, a Roncole frazione di Busseto, una trentina di chilometri da Parma, in zona d'occupazione francese (Département du Taro). Nell'osteria-drogheria di Carlo Verdi, sua moglie Luigia Uttini dava alla luce un maschietto, molto atteso dopo nove anni di matrimonio. Il neonato prese i nomi di Joseph-Fortunin-François, anche se in lingua francese era sempre Giuseppe Verdi, che avrebbe fatto molto per comportarsi da italiano. C'era la guerra. Francesi e austriaci si rincorrevano, scambiandosi a turno il governo dello Stato. La gara fu risolta in favore degli austriaci, che prepararono la venuta della nuova augusta sovrana, l'ex moglie di Napoleone, Maria Luigia d'Asburgo. Una lapide della chiesa di Roncole rammenta come l'altra Luigia, la mamma di Verdi, vi trovasse rifugio portandosi in collo il suo 'Beppino' di pochi mesi, che superò l'ondata della guerra, le epidemie (anche se non delle proporzioni di quella del bolognese) e lo spettro della fame. A suo conforto restava la possibilità di godere un periodo pacifico, nel risorto ducato di Parma, Piacenza e Guastalla, sotto il governo della Signora austriaca. (dal saggio di Gustavo Marchesi). Il volume raccoglie la vita dell'artista, riccamente illustrata a colori, l'analisi delle opere più significative, la bibliografia e la discografia essenziali.

Robert Walser
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sauvat, Catherine

Robert Walser : una biografia / Catherine Sauvat

[Zurich] : ADV, 2009

Abstract: La biografìa di Catherine Sauvat ha tutte le qualità del saggio critico. Non poteva essere diversamente, la vita di Robert Walser essendo priva di eventi eclatant!, di sorprendenti avventure. Essa invece è a tal punto inscritta nel mistero della letteratura da non permettere in alcun caso, allo studioso o al lettore, di allontanarsi dai libri, cioè dall'opera tutta da decifrare, da attraversare come un palinsesto dell'esistenza medesima. Si potrebbe dire ancora meglio e in maniera assai più radicale: Ì racconti e i romanzi di questo grande scrittore rappresentano le vene della vita. Nella biografìa, allora, la Sauvat rimanda con insistenza alle opere e, da queste ultime, ritorna alla vita, stando bene attenta a coglierne le tessiture profonde e a non lasciarsi stringere dalla leggenda che toglierebbe alle parole di Walser ogni forza d'urto. Walser, da parte sua, è un autore che cosparge il terreno della propria scrittura, ossia della propria vita, di trappole, di dissimulazioni, di insidie, di fraintendimenti, di false piste. È un maestro del gesto stilistico e a volte stilizzato, è uno sperimentatore spericolato, un fondatore di sistemi comunitari ed espressivi, persino un rivoluzionario che rimette al futuro i debiti affinchè vengano estinti, pagati fino all'ultima mo-netina. È uno scrittore che indica una compassione di tipo superiore, una critica spietata e altera verso le cose del mondo.

Albero genealogico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bianconi, Piero

Albero genealogico : (cronache di emigranti) / Piero Bianconi

Locarno : A. Dadò, 2009

Nella città di cemento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Valentini, Roberto

Nella città di cemento / Roberto Valentini

Lugano : Todaro, 2009

Abstract: Perché, in bilico sul tetto di un edificio in costruzione, Carlo Castelli regge una donna sospesa nel vuoto? Il giornalista deve decidere se tentare di salvarla o semplicemente lasciarla cadere. La vicenda si sviluppa come un flash back. Castelli, indagando sulla morte di un muratore romeno, si trova a dover decifrare connivenze fra il mondo dell'edilizia locale e la malavita organizzata. Le sue scoperte sembrano scontentare tutti. Castelli non demorde e, grazie anche alla creazione di un sito-blog, arriverà in fondo alla sua inchiesta, scoprendo i reali colpevoli che si celano dietro all'omicidio e non solo a quello. Ottimo vino, musica raffinata e una splendida donna nera fanno da contorno a una storia criminale ambientata nella provincia modenese, solo in apparenza tranquilla.

Conversazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fuksas, Massimiliano

Conversazione : dialogo con Massimiliano Fuksas / Marco Alloni

Lugano : ADV, 2009

Abstract: Francamente l'architettura no mi è mai piaciuta troppo, e neanche adesso mi piace un granchè. Anzi, quando un progetto è noioso sono solito dire: 'Sembra proprio un'architettura!' io non credo allo stile, non l'ho mai cercato e non è una mia aspirazione. Non credo nell'avanguardia e non credo nemmeno nell'utopia. Forse non è ozioso partire da queste dichiarazioni per capire, non tanto il personaggio Fuksas, che tutti conosciamo, ma l'architetto Fuksas. (Dalla prefazione di Marco Alloni)

Musica leggera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garbuglia, Daniele

Musica leggera / Daniele Garbuglia

Bellinzona : Casagrande, 2009

Abstract: Un ragazzo perde il padre in un incidente stradale e si ritrova all'improvviso sospeso nel vuoto. Il vuoto invade la casa dove vive con la madre, lo insegue durante le fughe in motorino in una provincia grigia e fuori dal tempo (con un misterioso bunker che incombe sul paesaggio piatto e ricoperto di pioggia) e lo aspetta nella falegnameria dove impara il mestiere. Chi ha ucciso suo padre, spingendolo fuori strada e allontanandosi poi dalla curva come un criminale? Insieme all'esigenza di scoprire il colpevole dell'incidente, altri elementi giungono a scalfire il vuoto che lo immobilizza: il fascino di una coetanea, la storia dell'incontro e dell'innamoramento dei genitori, le avvisaglie di una nuova complicità con la madre, la macchina fotografica ereditata dal padre.

Architettura del Rinascimento italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frommel, Christoph Luitpold

Architettura del Rinascimento italiano / Christoph Luitpold Frommel

Ginevra [etc.] : Skira, 2009

Abstract: Ricco di fotografie, disegni, progetti e ricostruzioni, il volume si propone come un repertorio completo dedicato a una delle epoche più brillanti della storia dell'architettura. Scritto da uno studioso di fama mondiale, Architettura del Rinascimento italiano si concentra sugli edifici del periodo compreso tra il 1418 e il 1580 e sugli architetti chiave che li hanno progettati, da Brunelleschi, Donatello, Alberti e Raffaello a Bramante, Michelangelo, Vignola e Palladio. Nel libro trovano spazio importante l'analisi del contesto sociale, le innovazioni tecniche e l'estetica, e viene messo a fuoco il modo in cui ogni architetto riuscì a conciliare la propria ispirazione individuale con le regole del tempo.

Hopper
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aquino, Lucia

Hopper / Lucia Aquino

Ginevra [etc.] : Skira, 2009

Abstract: L'opera del padre del Realismo americano del Novecento, in formato tascabile. Edward Hopper (1882-1967) è stato osservatore della società americana nel periodo a cavallo tra le due guerre mondiali, anni segnati da inquietudine e solitudine, portati sulla tela grazie ad ambientazioni quotidiane, ma inorganiche: atmosfere vuote, silenziose, rarefatte. Perfetti contenitori della solitudine esistenziale e della incomunicabilità invalicabile dell'uomo moderno. Attraverso una selezione di capolavori, questa agile monografia permette al lettore di entrare nell'universo malinconico, solitario, metafisico e al contempo materiale del grande maestro americano.

La stagione dei suicidi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzotta, Ugo

La stagione dei suicidi / Ugo Mazzotta

Lugano : Todaro, 2009

Abstract: Il suicidio di una donna senza nome e il disegno che il matto del villaggio tratteggia su una panca del commissariato sono i due elementi dai quali prende il via l'ennesima indagine del commissario Prisco. Un commissario Prisco insolitamente inquieto, che non trova pace nemmeno nelle sue passeggiate sugli Appennini abruzzesi. Con molti dubbi e difficoltà, riuscirà a scoprire le ragioni di quella morte e di altri fatti che solo a lui sembrano collegati, nonostante gli indizi portino a investigare in ambienti differenti. Non riuscirà invece a decifrare i motivi del suo disagio.

Registro dei fragili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alborghetti, Fabiano

Registro dei fragili : 43 canti / Fabiano Alborghetti

Bellinzona : Casagrande, 2009

Abstract: Una madre uccide il figlio. Il fatto di cronaca diventa lo spunto per una ricerca sul campo minato della normalità. Con 43 canti che procedono a ritmo incalzante, a tratti perfino ipnotico, Alborghetti segue le persone comuni nei vari non luoghi di una provincia qualsiasi, i supermarket, le palestre, i giardinetti, per spiarne le scelte, i dialoghi, i sogni e le catastrofi.